Giardinaggio efiori.com

Giardinaggio efiori.com (http://giardinaggio.efiori.com/forum/index.php)
-   Alberi e Arbusti (http://giardinaggio.efiori.com/forum/alberi-e-arbusti-f76/)
-   -   Le profumate (http://giardinaggio.efiori.com/forum/alberi-e-arbusti-f76/44198-le-profumate.html)

amterme63 21-03-20 23:34

Che belle le Michelie. E' proprio una soddisfazione averle!

amterme63 06-04-20 23:56

Vi presento un'altra pianta profumata della mia collezione, l'Acacia armata:

https://i.postimg.cc/76sFBJwW/IMG_0876.jpg

Si tratta di un grosso arbusto più che di un albero. E' alta circa un 1,80 e larga quasi altrettanto. L'ho comprata tre anni fa a Verdemura e quindi dovrebbe avere sui 6 anni.
Comincia a fiorire a fine marzo e prosegue fino a metà maggio. I fiori sbocciano lungo tutti i rami e non lo fanno allo stesso tempo ma a scalare.
Non ha foglie ma fillodi, cioè tipo piccole squame verdi rigide. Ha poi dappertutto delle piccole spine fini ma molto aguzze. Infatti per andare ad annusare i fiori bisogna stare un po' attenti.
Il profumo è simile a quello della comune mimosa (Acacia dealbata) ma decisamente più caldo e speziato. Intorno all'albero si forma come una nuvola di profumo. E' così piacevole starci vicino.
A differenza della mimosa è un albero molto più compatto e resistente. E' sempreverde e abbastanza resistente ai geli. Ha affrontato il burian senza battere ciglio (giusto qualche boccio bruciato e una fioritura sotto tono). Certo ci vuole spazio, perché tende ad allargarsi, e poi va posto in una zona non di passaggio per via delle spine.
Però che spettacolo quando è al massimo della fioritura!

Silvana 07-04-20 08:18

Ma che bella Amterme :105::F_Amo011: ci fai sempre conoscere piante molto interessanti :)

carlina 07-04-20 10:33

il tuo è proprio il giaridno delle meraviglie, mai niente di comune!!!!

amterme63 16-04-20 23:39

Ci sono delle piante che riservano sorprese. Io ne avevo una in vaso da tempo immemorabile. Era una pianta un po' anonima, sempreverde, molto simile al Lauroceraso. Non cresceva, rimaneva sempre uguale come dimensione, lo stesso aspetto per tutto l'anno. La curavo in maniera distratta, tanto per farla sopravvivere.
Poi all'improvviso ha cominciato a emettere nuove foglie, le quali hanno preso un colore verdissimo e lucido. Eppure avevo anche smesso di darle acqua! Nonostante ciò è cresciuta considerevolmente e un bel dì, quando meno te lo aspetti, dopo tanti e tanti anni che manco la filavi, alla fine ha fiorito! Dal brutto anatroccolo, il cigno. Eccola:

https://i.postimg.cc/LX1gwDRJ/IMG_0888.jpg

A questo punto ho fatto ricerche sulla pianta e ho scoperto che è un Prunus laurocerasus 'Otto Luyken'. E' decisamente diverso dai comuni laurocerasi. Intanto cresce molto poco in altezza, più che altro in larghezza. Le foglie sono molto più strette e hanno un colore verde lucido molto attraente.
Poi dando un'occhiata al vaso ho scoperto la soluzione al mistero della crescita miracolosa. In pratica le radici erano riuscite a "scappare" dai fori di drenaggio e avevano colonizzato il terreno sottostante. Ecco perché cresceva e prosperava senza che nemmeno le dessi l'acqua.
Poi, grazie ad altre persone, ho scoperto pure che i Laurocerasi sono piante molto profumate. Infatti generalmente sono tenuti a siepi e quindi potate una o due volte l'anno. In questa maniera non fioriranno mai. Se invece lasciati crescere liberi, i laurocerasi fioriscono abbondantemente, elegantemente e pure profumatamente!
Sulla natura del profumo di questa pianta ci sono state profonde divergenze. Per una persona il prufumo è fortissimo, invade le stanze ed è un misto fra gelsomino e agrume; per un'altra invece il profumo è lieve ed è simile a quello del Sapone di Marsiglia; per me invece è assolutamente inodore!
Un aroma particolare comunque lo deve pur avere, se richiama fitti sciami di ronzanti api, che bottinano avide i fiorellini. Ecco i fiori da vicino e immaginate un gran ronzio nel mezzo:

https://i.postimg.cc/Bb5LQvjs/IMG_0890.jpg

carlog 17-04-20 00:24

Citazione:

Originariamente Scritto da amterme63 (Messaggio 883348)
Sulla natura del profumo di questa pianta ci sono state profonde divergenze. Per una persona il prufumo è fortissimo, invade le stanze ed è un misto fra gelsomino e agrume; per un'altra invece il profumo è lieve ed è simile a quello del Sapone di Marsiglia; per me invece è assolutamente inodore!

ma come, proprio tu che ricerchi tutte le piante profumate, non riesci a sentirne l'odore?!

lalla 17-04-20 02:15

La conosco anche io questa bella pianta. Da molti anni ce n'è una bellissima siepe in un paese qui vicino, che divide una strada trafficata da una zona pedonale.

Non ho mai visto segni di potatura, e infatti ogni anno è fioritissima.

Non mi sono mai avvicinata per sentirne il profumo.

Ma nella casa di fianco alla mia c'è un enorme lauroceraso che al momento è una vera nuvola di fiori, e anche passandoci sotto il profumo non l'ho mai sentito.

Consolati Luca, non sei l'unico!

amterme63 17-04-20 22:37

Citazione:

Originariamente Scritto da carlog (Messaggio 883352)
ma come, proprio tu che ricerchi tutte le piante profumate, non riesci a sentirne l'odore?!

E' proprio così, Carlo. E l'ho scoperto proprio grazie alle piante profumate.
E' una passione nata come una forma di curiosità. Ero curioso di sentire con il proprio naso tutti quegli effluvi descritti come intensi, piacevoli. Fragranze di ogni genere che rapivano e ammaliavano. Così mi sono messo a cercare e a piantare tutte le piante profumate che potevano crescere nel mio clima e nel mio giardino.
Dopo averle messe, mi sono accorto che alcune o non profumavano o ero io che non le percepivo. Ed è venuto fuori che molto spesso era la seconda.
Evidentemente non possiedo i ricettori per determinati profumi. Ad esempio faccio molta fatica a sentire il profumo della Sarcococca confusa, mentre altri lo sentono a metri di distanza. Stesso dicasi per l'Ipomoea alba.
In compenso tanti non sentono il profumo della Buddleja (vedi anche Carlina), mentre io lo sento in maniera molto acuta. Stesso dicasi dell'Osmanto.
Per fortuna sono poche le piante profumate a cui sono insensibile. E' una brutta sensazione. Ti rendi conto di essere come un cieco davanti a un bellissimo paesaggio.

carlog 18-04-20 00:43

È proprio una strana sensazione...
A me è capitato con la Hoya bella che mi dicono che profumi: per conto mio non ha nessun odore!
Del resto proprio con le Hoya ho avuto la conferma che il profumo è una cosa molto soggettiva sia per la descrizione sia per la gradevolezza

Inviato dal mio Redmi Note 7 utilizzando Tapatalk

amterme63 27-04-20 23:42

La nostra flora spontanea annovera un albero che stranamente non viene mai preso in considerazione e non lo si vede mai coltivato o curato in un giardino. Eppure è un albero che a fine aprile si copre di una montagna di piumini bianchi, molto decorativi, e in più sono dotati di un intenso e piacevolissimo profumo di tipo mielato.
Si tratta del Fraxinus ornus, cioè il comune orniello.
E il profumo di questa pianta lo sento, eccome! In questo periodo, tutte le volte che porto il mio cane Cesare a fare le sue lunghe passeggiate nei campi, mi trovo spesso a fermarmi dal grande profumo che sento intorno, mi volto e vedo un albero tutto coperto da piumini bianchi, circondato da un nugolo di api ronzanti. In effetti è strano che non venga preso in considerazione per abbellire giardini, tra l'altro fa anche una bellissima ombra.
Comunque per fortuna ne possiedo uno. E' nato spontaneamente e si trova lungo lo stradello che conduce alle vigne. L'ho fotografato e ve lo faccio vedere. Peccato che il profumo non si possa riprodurre online.

https://i.postimg.cc/8C2MtHy5/IMG-0935.jpg


Tutti gli orari sono GMT +2. Adesso sono le 18:33.

Powered by vBulletin® Version 3.8.5
Copyright ©2000 - 2020, Jelsoft Enterprises Ltd.
Search Engine Optimization by vBSEO 3.6.0