Giardinaggio efiori.com

Giardinaggio efiori.com (http://giardinaggio.efiori.com/forum/index.php)
-   Bonsai, Carnivore ed Acquatiche (http://giardinaggio.efiori.com/forum/bonsai-carnivore-ed-acquatiche-f71/)
-   -   Coltivare il mini loto: gioie e dolori (http://giardinaggio.efiori.com/forum/bonsai-carnivore-ed-acquatiche-f71/45985-coltivare-il-mini-loto-gioie-e-dolori.html)

Pervinca 31-10-19 11:22

Coltivare il mini loto: gioie e dolori
 
Alcuni giorni fa questo post mi ha fatto conoscere una piccola meraviglia:

Originariamente Scritto da Pollice Bianco
Quelli che... Hanno avuto un nuovo colpo di fulmine!


https://m.youtube.com/watch?v=-h2H0c...ature=youtu.be

Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk

Nel breve scambio che ne è seguito Carlina afferma che la coltivazione pone alcune difficoltà e giustamente mi ha invitato, da utente navigata, ad aprire una discussione dedicata; apro quindi ufficialmente l'argomento:icon_hydroculture:
:5581056::5581056::5581056:

carlina 31-10-19 12:33

ho visto il video ed è molto carina l'idea del miniloto in vaso da tenere sual tavolo anche per chi non può permettersi un laghetto o una vasca grande, ma per la mia piccola esperienza, non molto realizzabile, o cumnque non semplice come sembra...

innanzi tutti io non trovo che i loti siano facilissimi da far fiorire, forse lasciati liberi in grandi spazi soleggiati, ma sono invece facilissimi da far moltiplicare, in maniera esponenziale...

ma partiamo da qui...

allora, circa 7 anni fa ho preparato una vasca in giardino del diametro di un metro circa, dove oltre ad altre acquatiche, c'era anche il loto nano Mario Zanfardino, il più piccolo in commercio in quel momento... pochissime foglie e ancor meno fiori, cioè niente, ma ho pensato al fatto che nella vasca ci fosse una tartaruga, quindi convivenza impossibile...

il secondo anno, al momento del rinvaso, ho trovato comunque parecchi tuberi, un peccato buttarli, quindi, non volendo ripetere la convivenza loto tartaruga, li ho messi in tre piccoli contenitori separati, due mastellini, ed un vaso simile a quello di you tube...

messi al sole comunque non ho avuto fioriture esplosive, un solo fiorellino in due contenitori, e niente nel terzo... quello che ho avuto di esplosivo invece, è stato il proliferare delle zanzare perchè, se nella vasca avevo i pesci a contrastarle, nei piccoli contenitori non c'era spazio per pesci, ma l'ambiente adattissimo per la riproduzione delle zanzare, infatti erano pieni di larve delle maledette...

ora, mettendo sul piatto della bilancia scarse fioriture contro zanzare, ho disfatto tutto e ciao miniloto...

qui le foto dei due contenitori con il misero e unico fiorellino che ho visto

vaso piccolo

https://img.lght.pics/lAWb.jpg

https://img.lght.pics/lAW1.jpg

https://img.lght.pics/lAW4.jpg

mastellino più grande

https://img.lght.pics/lAW5.jpg

Rosmarie 31-10-19 15:22

Colpo di fulmine anche per me!

Potrei provare nella zangola zincata dove ho piccole ninfee e gambusie dunque niente zanzare. Però prende sole solo di mattina e credo che per fiorire hanno bisogno di tanto sole.

Pervinca 31-10-19 15:37

Quindi per il momento riassumo:

1) Favorisce la presenza delle zanzare (se coltivato in recipiente a sè, senza pesci,gambusie,ecc.)

2) Scarsa fioritura nonostante posizione assolata

:F_Pen018::F_Pen018::F_Pen018:

Mi chiedo se la scarsa fioritura potesse dipendere dal fatto che si trattava di piantine nuove...anche le mie ninfee quando vengono divise e rinvasate fioriscono poco, qualcuno ha esperienze in proposito?
Comunque devo dire che anche soltanto le foglie sono molto decorative...;)

carlina 31-10-19 15:53

non il loto in se favorisce le zanzare, ma come qualsiasi altro contenitore di acqua stagnante...

collegare la mancata fioritura al fatto che fossero tutti nuovi tuberi è plausibile, del resto non ho continuato l'esperienza per capire se in seguito avrebbero fiorito di più...

effettivamente la ninfea rustica che ho attulamente, ha fiorito quest'anno un pochino di più dello scorso anno... ma le tropicali invece hanno fiorito fin da subito copiosamente, quindi dipende forse tanto anche dal tipo di pianta...

per me rimane il discorso più importante, quello delle zanzare... per avere un vaso sopra un tavolo, come da video, bisogna trovare il modo di non farle proliferare, anche in assenza di pesci...

Pervinca 31-10-19 16:01

Si, certo, non intendevo affermare che sia il loto a favorire le zanzare, ma volevo mettere il fatto in evidenza dato che molte persone ne sono fortemente infastidite, tra cui mio marito,tanto per non fare nomi, io invece parecchio meno perchè tanto....preferiscono lui :D

Pervinca 31-10-19 16:09

Ho sentito affermare più di una volta che dei fili di rame nell'acqua impedirebbero alle larve di zanzare di raggiungere lo stadio adulto, ma non ho mai provato.

Silvana 31-10-19 19:44

Citazione:

Originariamente Scritto da Pervinca (Messaggio 876483)
Ho sentito affermare più di una volta che dei fili di rame nell'acqua impedirebbero alle larve di zanzare di raggiungere lo stadio adulto, ma non ho mai provato.

posso affermare che funziona ..io ho provato ..ho messo i fili di rame in un paio di secchi dove raccolgo l'acqua piovana ..mai nata una zanzara ;)

valelu 31-10-19 21:25

Citazione:

Originariamente Scritto da Silvana (Messaggio 876494)
posso affermare che funziona ..io ho provato ..ho messo i fili di rame in un paio di secchi dove raccolgo l'acqua piovana ..mai nata una zanzara ;)

Allora è vero, ne ho sentito parlare anche io. Devo provare.
Ma invece le piante nn ne risentono? Perche le zanzare sono infastidite dal rame e le piante invece no?

Inviato dal mio SM-G960F utilizzando Tapatalk

Silvana 31-10-19 21:28

Non mi sembra che le piante ne risentono ..io ho provato solo a mettere il filo di rame in un secchio con solo acqua senza piante e comunque ho poi utilizzato quell'acqua per innaffiare le piante e non mi sembra proprio che ne abbiano risentito, forse è questione di proporzioni e di dosaggi

Rosmarie 31-10-19 21:38

Non ho ancora provato ma mi riprometto di farlo in primavera.

Sembra abbastanza dimostrato.
http://antinsetti.altervista.org/effetto_del_rame.html

C'è anche chi parla di mettere le monetine di 1,2 e 5 centesimi nei recipienti di acqua.

Penso proprio che mi lancerò in primavera con il mio primo loto nano.

valelu 31-10-19 21:39

Citazione:

Originariamente Scritto da Silvana (Messaggio 876497)
Non mi sembra che le piante ne risentono ..io ho provato solo a mettere il filo di rame in un secchio con solo acqua senza piante e comunque ho poi utilizzato quell'acqua per innaffiare le piante e non mi sembra proprio che ne abbiano risentito, forse è questione di proporzioni e di dosaggi

Ok, devo provare allora. Perche il laghetto si riempie di zanzare

Inviato dal mio SM-G960F utilizzando Tapatalk

Rosmarie 31-10-19 21:45

Ho cercato di salvare qualche ninfea divorate da i miei due mostri acquatici erbivori mettendo i rizomi in un mastello a parte che si è riempito di larve nel giro di pochi giorni.
Domani farò la prova, metterò un pugno di monetine sul fondo.

Citazione:

Originariamente Scritto da valelu (Messaggio 876499)
Ok, devo provare allora. Perche il laghetto si riempie di zanzare

Inviato dal mio SM-G960F utilizzando Tapatalk

Ma non hai pesci, carpe o gambusie?

valelu 31-10-19 21:54

Citazione:

Originariamente Scritto da Rosmarie (Messaggio 876500)
Ho cercato di salvare qualche ninfea divorate da i miei due mostri acquatici erbivori mettendo i rizomi in un mastello a parte che si è riempito di larve nel giro di pochi giorni.
Domani farò la prova, metterò un pugno di monetine sul fondo.





Ma non hai pesci, carpe o gambusie?

Non le ho messe, volevo prima provare a far ambientare le piante. Forse dovrei mettere qualche pesciolino, quali possono stare fuori l inverno ?

Inviato dal mio SM-G960F utilizzando Tapatalk

carlina 31-10-19 22:21

i pesci rossi possono stare tranquillamente

Pervinca 31-10-19 23:47

Citazione:

Originariamente Scritto da valelu (Messaggio 876496)
Allora è vero, ne ho sentito parlare anche io. Devo provare.
Ma invece le piante nn ne risentono? Perche le zanzare sono infastidite dal rame e le piante invece no?

Inviato dal mio SM-G960F utilizzando Tapatalk

Penso dipende dal fatto che la fisiologia delle piante e quella dei pesci siano molto diverse, se pensiamo che le piante abbiano assolutamente bisogno di anidride carbonica per fare la fotosintesi, mentre invece gli animali la eliminano, la faccenda del rame non sembra tanto strana:)

Pervinca 31-10-19 23:55

Citazione:

Originariamente Scritto da valelu (Messaggio 876502)
Non le ho messe, volevo prima provare a far ambientare le piante. Forse dovrei mettere qualche pesciolino, quali possono stare fuori l inverno ?

Inviato dal mio SM-G960F utilizzando Tapatalk

Assolutamente i pesci rossi vivono bene nel laghetto anche in inverno, solo che forse inserendoli in questa stagione non avrebbero il tempo di acclimatarsi, io sr ne devo aggiungere lo faccio in primavera avanzata.:3347709:

Pervinca 01-11-19 00:22

Avrei trovato le informazioni seguenti su altro forum:




" Il periodo migliore per iniziare con i loto è il mese di marzo.Prima del risveglio primaverile,perchè se il rizoma è gia "partito" diventa davvero difficile maneggiarlo senza danneggiarlo.Ultimamente diversi vivaisti hanno iniziato a coltivarlo in dei secchielli di plastica (per intenderci quelli dei muratori) per poterlo vendere durante tutta la stagione.Io li coltivo in dei mastelli di plastica neri di 88 cm per 32 cm (quelli nani) senza buchi sul fondo, altrimenti gli devi correre dietro per tutto il laghetto per limitarne l'invadenza,conosco pochissime piante infestanti come il loto.

Io uso della semplice terra di campo pesante con un pò di stallattico ed ogni 2/3 anni rinvaso e divido i rizomi.Quando le foglie iniziano ad alzarsi faccio un trattamento con il Confidor contro gli afidi altrimenti la fioritura ne risente.

Ed ora, secondo me la parte più importante di tutto il discorso,la scelta del loto.Io ne coltivo più di 60 varietà ed ho notato grandissime differenze di fioritura, a parità di vaso, di esposizione e di concimazioni, da 5/6 fiori a più di 30/35.Va da sè che se uno deve prendere un solo fior di loto è importante la scelta."


A parte l'uso dello stallatico e del Confidor (Insetticida) nel laghetto, che io eviterei, mi sembrano preziose osservazioni di prima mano.

carlina 01-11-19 09:23

qui parla di mastelli di plastica di 88 x 32, quindi delle piccole vasche, non i vasetti da mettere sul tavolo del video, quelli che secondo me non sono tanto realizzabili...

insetticidi e concimi vari ovviamente non ne uso nemmeno io, per via dei pesci, ma tra il loro mangime e gli escrementi, le mie piante risultano ugualmente molto concimate, e l'acqua pulitissima...

Rosmarie 01-11-19 16:55

Citazione:

Originariamente Scritto da valelu (Messaggio 876502)
Non le ho messe, volevo prima provare a far ambientare le piante. Forse dovrei mettere qualche pesciolino, quali possono stare fuori l inverno ?

Inviato dal mio SM-G960F utilizzando Tapatalk

Oltre i pesci rossi e le carpe, ci sono le gambusie che sono voracissime. Se il contenitore è piccolo sono ideali essendo piccolissime. Resistenti al freddo, al caldo, si riproducono molto rapidamente.

valelu 01-11-19 17:26

Si,il contenitore non è molto grande. A primavera proverò con loro

Inviato dal mio SM-G960F utilizzando Tapatalk

lalla 01-11-19 20:25

Io volevo prendere le gambusie in primavera, ma mi era stato detto che in inverno avrei dovuto ritirarle in casa altrimenti sarebbero morte.


Tutti gli orari sono GMT +2. Adesso sono le 13:17.

Powered by vBulletin® Version 3.8.5
Copyright ©2000 - 2020, Jelsoft Enterprises Ltd.
Search Engine Optimization by vBSEO 3.6.0