Giardinaggio efiori.com

Giardinaggio efiori.com (http://giardinaggio.efiori.com/forum/index.php)
-   Tropicali: Propagazione (http://giardinaggio.efiori.com/forum/tropicali-propagazione-f107/)
-   -   Talee fogliari di Saintpaulia (http://giardinaggio.efiori.com/forum/tropicali-propagazione-f107/46078-talee-fogliari-di-saintpaulia.html)

Rosmarie 14-01-20 15:46

Talee fogliari di Saintpaulia
 
Finalmente, dopo anni di problemi, sono riuscita a fare sopravvivere e rifiorire due belle Saintpaulia.

A questo punto ho voluto lanciarmi nella riproduzione con una foglia che si era spezzata ...esperimento andato a male, la foglia è marcita dopo una settimana:sad26:

Vorrei qualche consiglio da parte di chi ha esperienza in materia.
Lalla, mi sembra che tu le riproduci spesso, vero?

Due anni fa avevo seguito con entusiasmo una discussione sull'argomento
http://giardinaggio.efiori.com/forum...letta+africana

Prima di lanciarmi nell'acquisto di qualche foglia variegata vorrei essere sicura di riuscire a farle radicare.

Sacrificherò qualche foglia delle mie due piante per riprovare.

So però che intraprendo una strada pericolosissima....:D Non ho più spazio per le mie piante attuali, imaginiamo per aggiungere vasetti con talee...!

lalla 14-01-20 16:43

Al momento ho varie foglie radicate di violette africane.

Se le foglie sono delle varietà mini, prendo piccoli vasetti di vetro, metto acqua bollita, chiudo con un pezzetto di pellicola a cui faccio un buchino per introdurre il picciolo di una foglia. Questo per evitare che tutta la foglia finisca a bagno, e inevitabilmente marcisca.

Per le foglie delle varietà normali basta un bicchiere.

Acqua bollita per evitare la proliferazione di batteri, e non si cambia ma si aggiunge solamente.

Una sola foglia per bicchiere. Ogni tanto ne metto di più, ma se una decide di marcire poi le perdo tutte.

Le foglie non dovrebbero essere nè troppo nuove, nè troppo vecchie.

Se possibile, il picciolo non dovrebbe essere molto lungo perchè poi piantando la foglia radicata si dovrà interrare un po' troppo, per evitare che non sia stabile.

Alcuni siti consigliano di lasciare solo due/tre cm di gambo, ma io preferisco lasciarlo intero perchè radica più velocemente.

Quando c'è un buon numero di radici lunghe 2/3 cm, pianto in vasetti piccoli, anche i bicchieri di plastica trasparente vanno bene, e per i primi giorni tengo molto umido perchè le radici acquatiche devono adattarsi alla terra.

Spesso i primi figlioletti spuntano già in acqua.

Calore dal basso, molta luce senza sole diretto, magari creare un po' di umidità ai vasetti con le foglie appena piantate.

Bagnare dal basso.

Le nuove piantine si possono dividere quando hanno 5/6 foglie l'una.

Questa è sempre la parte che mi frega... le piantine sono super delicate!

Così, il più delle volte lascio nel vasetto tutta la figliolanza e separo le piantine quando proprio il vaso non basta più!

Però direi che questo non è proprio il periodo più adatto, forse sarebbe meglio la primavera.

Quando farà un po' più caldo se vuoi ti mando un po' di foglie delle mie per fare pratica. Adesso no, soffrono il freddo, ti arriverebbero irrimediabilmente rovinate. Ma tu ricordamelo.


Puoi anche radicare le foglie direttamente nel terriccio tenuto umido, nei soliti bicchieri trasparenti, quelli medi, non da caffè, non da birra.

Spero di esserti stata utile.

Rosmarie 14-01-20 17:26

Grazie lalla, ero sicura che mi avresti dato tante informazioni.

Dunque l'esito negativo potrebbe essere dovuto al periodo e alle temperature un pò basse nel bagno dove l'ho tenuta.

Avevo provato in terriccio leggermente umido, farò la prova del bicchiere con la plastica, mi piace l'idea di potere controllare la nascita delle radici.

Farò nuove prove in primavera.

Poi, se mi riesce e radicano, forse ordinerò qualche foglia variegata.

California ti aveva mandato l'indirizzo via mail?

Silvana 14-01-20 20:38

Lalla ti ha dato già tante informazioni utili, qui se vuoi c'è un video che io avevo utilizzato anche per le talee da foglia delle begonie, il procedimento è il medesimo


Rosmarie 14-01-20 23:36

Grazie Silvana.

Avevo seguito proprio queste indicazioni ma la foglia è marcita in poco tempo. Proverò con la tecnica del bicchiere di acqua ma riproverò anche in terriccio ma in un periodo più caldo.

lalla 15-01-20 17:37

Io ho moltiplicato forse centinaia di violette africane quando ancora lavoravo. In ufficio avevo finestre luminosissime, con i vetri doppi e con i termosifoni sotto. Lì, qualunque stagione andava bene. Le foglie non si bruciavano a meno che ci fosse proprio un sole forte, e i figli venivano fuori in poche settimane.

Sul davanzale interno, di pietra, mettevo dei cartoni spessi un po' più larghi del davanzale in modo da deviare un po' il calore, chiudevo le fessure dei serramenti con un'altra striscia di cartone ed ecco il posto perfetto per le mie talee, e non solo.

Quando c'era il sole troppo forte tiravo le tende, di stoffa sottile, bianche. Ero l'unica, quando avevano sostituito le tende con quelle a strisce, a non averle cambiate. Mi ero tenuta sia le tende al vetro, che le altre che però non chiudevo mai.

Avevo delle violette spettacolari.

A casa non ho davanzali, perciò è tutto molto difficile.

Ros, non so se hai visto, ma sul forum russo dove si parla di achimenes c'è anche la sezione delle saintpaulia, con moltissime informazioni.

Quelle a foglie variegate sono più rognosette.

Non mi ricordo che California mi avesse mandato l'indirizzo, mi piaceva molto una delle sue rossa, ma lui vendeva le piantine, e spedire una foglia è una cosa, una piantina di viola proprio un'altra, avevo paura che mi arrivasse semidistrutta, così ho lasciato perdere.

Ne ho viste di fantastiche anche da Dibleys, in primavera. Adesso non mi pare ne abbiano, fa freddo per spedire.

Comunque per la mail di California posso guardare. Stanotte.

Rosmarie 15-01-20 17:53

Grazie lalla.

Per ora penso di riprovare quando le temperature saranno risalite. Potrei tentare sull'unico davanzale luminoso con riscaldamento sotto ma è quello del soggiorno e non credo che sarebbe molto apprezzato dal gran capo! Oltretutto lui fuma la pipa ogni sera e ho notato che le piante non amano molto quell'aria viziata!

lalla 15-01-20 17:57

Direi di no!
Di che colore sono le tue due piante?

Rosmarie 15-01-20 18:04

Una a fiori doppi di colore rosa e l'altra a fiori blu-viola, il colore classico ma doppi anche loro.

Poi ne ho una miniatura viola.

E...da ieri sera...una new entry trovata alla Lidl per caso, fiori doppi blu chiaro con bordo bianco

lalla 15-01-20 18:15

E' vero... lunedì c'erano le violette alla Lidl!

Me ne sono completamente scordata. Magari domani vado a farci un giro.

Io ho una miniatura doppia rosa chiarissimo quasi bianca, una semplice blu, due un po' più grandi doppissime una rosa e una bianca, e un'altra semplice rosa chiaro, di quelle normali ne ho di bianche, di due diversi rosa, di viola, di rosa con il centro bianco, di azzurre vecchissime, una blu chiaro con il bordo dei petali bianco, una blu scuro e non so che altro.


Tutti gli orari sono GMT +2. Adesso sono le 20:33.

Powered by vBulletin® Version 3.8.5
Copyright ©2000 - 2020, Jelsoft Enterprises Ltd.
Search Engine Optimization by vBSEO 3.6.0