Giardinaggio efiori.com

Giardinaggio efiori.com (http://giardinaggio.efiori.com/forum/index.php)
-   Alberi e Arbusti (http://giardinaggio.efiori.com/forum/alberi-e-arbusti-f76/)
-   -   weigelia (http://giardinaggio.efiori.com/forum/alberi-e-arbusti-f76/46119-weigelia.html)

rsanna 07-02-20 03:59

weigelia
 
la mia Weigelia variegata,comprata lo scorso anno ,grande, alta, in ,non vi dico che splendida fioritura, è andata giustamente in riposo invernale. Avendo con gioia solo il pensiero di rivedere la splendida fioritura, ieri pensavo di darle una migliore dimora, ma graffiando un poco con l'unghia i rami spogli, ho visto marrone sotto, non verde. Morta? Ma poi perché? Inspiegabile. Con dispiacere pensavo di doverla buttar via, quando ho visto che sta ributtando alla base. Ma è normale questo procedimento? Perché mai i rami si sono seccati?

Silvana 07-02-20 08:21

Dove la tenevi ? su di un balcone o all'aperto ? ha preso pioggia o l'hai bagnata qualche volta ?
Quanto è gande il vaso? scusa le molte domande ma a volte certe cose fanno la differenza

amterme63 07-02-20 22:39

Io avrei aspettato primavera inoltrata prima di dare i rami per secchi.
Domani provo a scortecciare un po' un ramo vecchio della mia e poi ti so dire se è verde o marrone. Ce l'ho in terra da diversi anni e non mi ha mai fatto brutti scherzi.
In ogni caso le weigele tendono spontaneamente a ributtare e pollonare continuamente, tanto che ogni tanto si taglia di netto alla base i rami più vecchi. Anche perché in genere i rami nuovi sono quelli più vigorosi e fioriferi.

lalla 07-02-20 22:50

Ho avuto per molti anni una di queste piante, e come dice Am, spesso seccava qualche ramo per ributtare poi da terra.

Ma quei rami li hai già tagliati? Se ancora non l'hai fatto, aspetta. Potrebbe anche essere un falso allarme.

rsanna 08-02-20 04:21

la pianta, bella florida , in piena fioritura come l'ho comprata, l'ho messa e lasciata dove è ora, contro un muretto e non l'ho più mossa. Il vaso , Silvana, era grandino e anche quello non l'ho toccato. La pioggia certo l'ha presa, vi ricordate il lungo periodo di piogge di qualche tempo fa?
Poi la temperatura: fin'ora, è stata decisamente mite, ho delle tropicali rimaste all'esterno, senza nemmeno aver perso una foglia ,come da prassi. Non l'ho toccata, Lalla, tagliato niente, primo ,perché sappiamo quante sorprese abbiamo da ciò che sembrava partito e poi… la rinascita! Poi , perché ho pensato alle Clematis. Che c'entra direte. Nella mia ignoranza di anni fa, era la mia prima Clematis, vidi lo steccolino rimasto in inverno e buttai via. Ditemi come si faceva a pensare che quello fosse vivo e lì sì che potevi grattare quanto ti pareva e -all'apparenza- più secco di così non poteva essere! Pensate che una volta mi si ruppe un rametto in due e rimase solo un esile filo che congiungeva le due parti, stavo per buttare , quando un conoscitore che era accanto a me ,mi disse di lasciar stare e mi sarei accorta che solo quel filino sarebbe bastato a far continuare la la pianta a crescere. Bene, dicevo, quel pensiero mi ha fatto lasciar perdere la Weigelia e aspettare la primavera per vedere che succede. Intanto mi informavo da voi.
Ora Amterme mi dice che lui taglia fino alla base perché rigetta, ma allora chiedo, ora i rami sono alti poco meno di un metro, se tagliassi un domani così in basso, quando vedrei mai la pianta di nuovo grande e alta?

lalla 08-02-20 13:59

La Weigelia è una pianta forte, in un paio d'anni rifiorirebbe. Ma, in tutto questo tempo che non ha piovuto, l'hai bagnata qualche volta? In terra le piante si aggiustano abbastanza, in vaso no, se ha troppo sete potrebbe anche morire.

amterme63 08-02-20 23:19

Rsanna, non avevo capito che la tua pianta è in vaso. L'ho realizzato solo ora.
Secondo me la weigela andrebbe messa in terra prima possibile. Non è pianta da vaso, o almeno, non è il posto migliore per tenerla, secondo me. Intanto perché necessita di "cibo" e di molto spazio per le radici. Con un buon apparato radicale, allora diventa quasi indistruttibile, anche se io taglio sì dei rami alla base, però solo quelli più vecchi e sempre in presenza di rami più giovani a fare da sostituti. Sempre se messa per terra e sana, i tagli stimolano l'emissione di nuovi getti, in genere molto vigorosi (capita molto spesso che un nuovo getto arrivi fino a 2 metri in una stagione).
Oggi ho dato un'occhiata alla mia ed è bella sana e in forma (la tengo in terra). L'ho scortecciata e sotto era verde. Del resto ha già preparato le gemme per la futura vegetazione.
Sull'Enciclopedia del Giardinaggio della Fabbri ho letto che la fioritura sfianca molto le weigele, che infatti vanno aiutate con del fertilizzante e una buona pacciamatura organica subito dopo la fioritura (e con il taglio della parte dei rami che hanno portato i fiori giù fino al primo rametto laterale o fino in fondo se non ha emesso rami laterali).
Può darsi che la tua pianta in vaso abbia esaurito tutte le energie dopo la fioritura e che si sia per cosi dire "autopotata", facendo seccare parti che non ce la faceva a tenere in vita. La mia è ovviamente solo un'ipotesi, può essere anche altrimenti. Comunque in genere le parti di weigela che hanno fiorito vanno in ogni caso tagliate via dopo la fioritura.
Il momento migliore per metterla in terra sarebbe stato ottobre. A questo punto io aspetterei marzo/aprile, o comunque dopo i geli, controllerei che la pianta sia ancora viva (perché ha ributtato o pollonato) e allora la metterei sicuramente per terra, dandole anche del fertilizzante.
Ma sicuramente è ancora viva, vedrai che riprende bene e anzi sarà ancora più bella di prima.

rsanna 09-02-20 05:24

Eh sì, Lalla, ma di inverno io annaffio poco o niente, anzi più niente che poco , se poi includiamo quel periodo piovosissimo ,chi può aver patito la sete?! Però , che dirti, magari hai ragione, che so!
Grazie Amterme, ottima interpretazione e consigli. Certo non ho concimato.
Però una cosa non ho ancora capito, perché se mi dici che vanno tagliati i rami che hanno fiorito, io avrei dovuto tagliare tutto, perchè la pianta era tutta fiorita, tutti i rami erano in pienezza!
Se hai grattato i tuoi rami e sotto hai trovato il verde, la mia si è decisamente "autopotata""! Però ributta dal basso ed io ieri ahimè, ti ho letto dopo, non ho atteso marzo, ho dato alla pianta più spazio. Spiego: non ho più posto in terra, soprattutto per una pianta che diventa enorme, però ,ho buttato giù un ripostiglio diventato inutile , che si trovava in giardino ed ho guadagnato così , un bel graditissimo pezzetto di spazio. Il ripostiglio, poggiava su cemento, però di una trentina di cm. più in basso rispetto al livello generale del resto del giardino. Si è creata così diciamo una vascona, un invaso di circa 15mq, profonda appunto 30cm. che ho riempito non vi dico di quanti sacchi di terra. Ho interrato qui alcune piante ed anche appunto la Weigelia (o i suoi polloni). Proprio nel suo punto però e solo nel suo pezzetto, il terreno sprofondava ancora di un'altra ventina di cm, poi ripeto tutto cemento. Ci ho fatto qua e là , sul fondo, dei grandi fori per lo scolo dell'acqua prima di metterci tutta la terra, questo per specificare. Non è terra piena, ma spero che questo vada bene lo stesso alla pianta. Negli altri due angoli estremi di questo invaso, ho piantato il Cotinus coggygria e dall'altra parte una Spirea prunifolia e un Viburnum. Sì , anche una Clematis ed una Wattakaka, ma poi basta. Amterme, aggiungo, qui geli, se non arrivano poi, gli anni passati, purtroppo è accaduto, chi li ha visti?!

amterme63 09-02-20 22:49

Non ti preoccupare, Rsanna. Va benissimo anche così. Solo geli molto forti potrebbero dare fastidio a una pianta appena trapiantata adesso e questi non sono proprio all'orizzonte immediato.
Quindi tranquilla, vedrai che andrà tutto bene. La tua weigela ributterà con vigoria, anche se forse non ti fiorirà subito. E' bene che adesso si assesti un po'.

rsanna 10-02-20 00:17

ti ringrazio, ciao


Tutti gli orari sono GMT +2. Adesso sono le 01:46.

Powered by vBulletin® Version 3.8.5
Copyright ©2000 - 2020, Jelsoft Enterprises Ltd.
Search Engine Optimization by vBSEO 3.6.0