Giardinaggio efiori.com  



 

Torna Indietro   Giardinaggio efiori.com > Le Speciali > Acidofile > Acidofile: Approfondimenti

Arrivano le camelie per tutte le stagioni

Questa discussione si intitola Arrivano le camelie per tutte le stagioni nella sezione Acidofile: Approfondimenti, appartenente alla categoria Acidofile; Tutti sanno che le camelie “tradizionali” possono fiorire soltanto dall'inizio dell'autunno fino alla tarda primavera, grazie alla loro programmazione genetica ...

Rispondi
 
Strumenti Discussione Modalità Visualizzazione
  #1  
Vecchio 23-04-12, 13:32
L'avatar di Kiwoncello
Kiwoncello Kiwoncello è offline
Utente esperto di Camelie e Olivi

 
Data Registrazione: 04-10-07
Località: Golfo Tigullio, Liguria
Messaggi: 2054
Grazie dati: 97
Ringraziato 865 volte in 359 post
Punti reputazione: 45
Predefinito Arrivano le camelie per tutte le stagioni

Tutti sanno che le camelie “tradizionali” possono fiorire soltanto dall'inizio dell'autunno fino alla tarda primavera, grazie alla loro programmazione genetica che ne permette lo sviluppo vegetativo e la fioritura in fasi sincrone.

Questa credenza è venuta meno con le recenti scoperte di almeno quattro specie di belle camelie che fioriscono (e vegetano) lungo l'intero arco dell'anno estate inclusa, esse sono: Camellia Changii (sinonimo C. azalea ), Camellia chuangtsoensis, Camellia ptilosperma e Camellia amplexicaulis.

- Fra tutte ha attirato la maggior attenzione la prima, rarissima, scoperta nel 1987 in una valle della provincia cinese di Guangdon lungo un'estensione di soli 4 km. del fiume Honghguatan (“bacino dei fiori rossi”) dove residuano, ad ora, solo 1081 protettissime piante spontanee.

Notevoli i bei fiori di un rosso brillante così come le foglie strette e verde scuro: nell'insieme la pianta ha un aspetto simile all'azalea, di qui il nome.

Camellia changii (sin. azalea) (foto di Ton Hannink)




Dopo la sua scoperta in Cina è iniziata un'intensa attività scientifica volta a studiarne le caratteristiche genetiche, ma soprattutto la possibilità di
riprodurla (per seme, talea o innesto) ed ottenerne ibridi con altre specie più resistenti al freddo (soprattutto japonica) che possano fiorire per tutto l'anno.

Dalla Cina sono state distribuite poche e preziose talee ad alcuni laboratori di ricerca statunitensi, Longwood Gardens in primis.

E' subito emersa una serie di problemi, primo fra tutti il fatto che le talee di changii hanno un limitato potere radicante, riescono infatti a crescere, sia pur con estrema lentezza, fino a circa tre anni ma diventano nel frattempo clorotiche, dopo di che muoiono inesorabilmente.

A ciò si è ovviato innestando le pianticelle su portainnesti di sasanqua o japonica, quindi facendo sfruttare all'innesto il sistema radicale del portainnesto.

Il secondo problema è la troppo rapida maturazione delle capsule semifere che spesso non permette un completo sviluppo dell'embrione nei semi.

Embrioni imperfetti uguale semi sterili; a ciò Matthew Taylor e colleghi dei Longwood Gardens hanno ovviato approntando una strategia di recupero embrionale "ad hoc", inducendo la maturazione e la successiva germinazione in vitro.

Nell'ambito "dell'International Camellia Congress" tenutosi nel 2010 a Kurume (Giappone) l'equipe di Gao Jiyin (Cina) ha presentato 13 ibridi fra changii ed alcune cultivar di japonica tutti caratterizzati dalla fioritura continua.

- La Camellia chuangtsoensis è di recentissima acquisizione, da quando, nel 2007,in un mercatino floreale a Nanning, Guangxi, Cina, vennero vendute da un contadino alcune piante a fiori gialli identificate dal botanico Liang come camelie e successivamente accertate come continuamente fiorenti.

Rara quanto la changii, questa specie è endemica in una limitata area montana della provincia di Guangxi caratterizzata da un clima caldo (fino a 41°C) ma con punte di freddo fino a -3°C il che la renderebbe adattabile a zone con climi meno estremi.

Anche per la chuangtsoensis stanno fiorendo, soprattutto in Cina, programmi di ibridazione sia con la changii che con certe japonica.

Camellia chuangtsoensis Foto diLongriver del sito GardenWeb



- La Camellia amplexicaulis è nota da tempo, fin da quando, nel 1910, ne vennero trovate piante in aree abitate del Tonkino ed Hanoi il che implicava una possibile origine in coltivazione.

In effetti fino ad oggi non sono state trovate popolazioni spontanee, probabilmente sterminate dall'intensa raccolta di questa camelia a fini estetici e religiosi.

La specie è però sopravvissuta grazie alla sua coltivazione presso i templi buddisti ed in Vietnam, grazie al suo commercio sia come pianta sia come fiori recisi.

La C. amplexicaulis ha bei fiori roseiformi con colori varianti dal rosso porpora al roseo fino al bianco e forme poco uniformi: ciò può derivare dalla secolare e stretta vicinanza con altre specie di camelie nei giardini e la conseguente ibridazione spontanea.

Sono molto belle anche le grandi foglie (fino a circa 28 cm di lunghezza!) dalle marcate nervature.

Camellia amplexicaulis




- La Camellia ptilosperma è la meno celebrata e la più misteriosa del gruppo.
Anch'essa originaria in areali caldi del Vietnam del Nord appartiene al gruppo delle camelie gialle, caratterizzate da fiori in genere semplici e di dimensioni medio-piccole di un brillante colore giallo intenso. Nel suo habitat naturale fiorisce ininterrottamente con un picco intorno a luglio-agosto.

Camellia ptilosperma:



Poiché ogni tanto nelle aree più sperdute della Cina e del Vietnam vengono scoperte nuove specie, è probabile che alle magnifiche quattro si aggiungeranno altre camelie per tutte le stagioni, ma certo è che, grazie agli sforzi degli ibridatori, quanto prima sul mercato verranno immessi ibridi -soprattutto della changii- capaci di fiorire anche d'estate.

Aspettiamo impazienti.

Ultima modifica di Cerchina; 23-04-12 alle 19:53
Rispondi Con Citazione
I seguenti 14 utenti hanno ringraziato Kiwoncello per questo post
amantedeifiori (27-04-12), Butterfly (23-04-12), Cerchina (23-04-12), Grazia (27-04-12), iMark (24-04-12), je suis... (23-04-12), klaire (20-05-12), lamartinz (06-06-12), neruda (22-08-13), oldhen (23-04-12), Rosmarie (23-04-12), simonetta (24-04-12), Tutù (23-04-12), vanda (24-04-12)

Alt Oggi
Fiore
Pubblifiore :p
 
Data registrazione: 01-01-2001
Località: Prato di casa
Interessi: Giardinaggio
Messaggi: 999999
Sono: un fiore pubblicitario
Standard Link sponsorizzati

    

  #2  
Vecchio 23-04-12, 14:34
L'avatar di Tutù
Tutù Tutù è offline
Pollice Blu
 
Data Registrazione: 26-03-10
Località: monza
Messaggi: 12123
Grazie dati: 1031
Ringraziato 1050 volte in 838 post
Punti reputazione: 10
Sono....: Donna
Predefinito

la changii ha foglie piccine? oppure è il fiore ad essere particolarmente piccolo?
__________________
Mi era stato detto che l' addomesticamento con i gatti è molto difficile. Non è vero. Il mio mi ha addomesticato in un paio di giorni

Ultima modifica di Tutù; 23-04-12 alle 15:04
Rispondi Con Citazione
  #3  
Vecchio 24-04-12, 08:13
L'avatar di Kiwoncello
Kiwoncello Kiwoncello è offline
Utente esperto di Camelie e Olivi

 
Data Registrazione: 04-10-07
Località: Golfo Tigullio, Liguria
Messaggi: 2054
Grazie dati: 97
Ringraziato 865 volte in 359 post
Punti reputazione: 45
Predefinito

No, in realtà le foglie strette sono lunghe più o meno quanto quelle di una japonica ed i fiori sono abbastanza grandi, ben più di quelli di una sasanqua media. Il colore è splendido, brillante, simile a quello della bella Yuletide (l'unica sasanqua a fiore davvero rosso).
Rispondi Con Citazione
  #4  
Vecchio 24-04-12, 08:42
L'avatar di Cerchina
Cerchina Cerchina è offline
Nostra Signora della Giardinopedia
Responsabile Giardinopedia

 
Data Registrazione: 27-09-07
Località: Valsesia e Marche
Messaggi: 32268
Grazie dati: 688
Ringraziato 881 volte in 604 post
Punti reputazione: 515
Sono....: Donna
Predefinito

Citazione:
Nell'ambito "dell'International Camellia Congress" tenutosi nel 2010 a Kurume (Giappone) l'equipe di Gao Jiyin (Cina) ha presentato 13 ibridi fra changii ed alcune cultivar di japonica tutti caratterizzati dalla fioritura continua.
kiwo si conoscono i nomi di qualcuno di questi ibridi? e che tu sappia qualcuno di essi è già in produzione per il commercio?
__________________

L'indirizzo della moderazione è moderazione@efiori.it
Per piacere scrivere solo per inviare le schede della giardinopedia, per tutto il resto rivolgersi direttamente sul forum

"provare a fornire nuove informazioni a una persona che nutre pregiudizi é come proiettare luce su una pupilla: si contrae". [Oliver Wendell Holmes, Jr.]
Rispondi Con Citazione
  #5  
Vecchio 24-04-12, 18:44
L'avatar di Kiwoncello
Kiwoncello Kiwoncello è offline
Utente esperto di Camelie e Olivi

 
Data Registrazione: 04-10-07
Località: Golfo Tigullio, Liguria
Messaggi: 2054
Grazie dati: 97
Ringraziato 865 volte in 359 post
Punti reputazione: 45
Predefinito

I tredici ibridi essendo cinesi hanno....nomi cinesi tipo "Xiari Mudan (Peonia estiva)", "Xiari Hongyang (Sole Rosso d'estate)", "Xiari Fenniang (Signora d'estate in Rosa)" ecc. Risultano dall'ibridazione della Changii con varie cultivars di Japonica fra cui hanno dati i migliori risultati "Tama Beauty", "Dixie Knight Supreme", "Royal Velvet", "Bob Hope", "Dr. Clifford Parks" più ibridi non etichettati sempre di japonica. Ovviamente si è proceduto a fecondare la japonica "coniuge" col polline della Changii o viceversa con alterni risultati. I fiori ottenuti hanno tutti colori molto brillanti però non mi entusiasmano se confrontati con l'assoluta bellezza della Changii, ma certamente gli ibridi fioriferi lungo tutto l'anno con picchi da giugno in là sono molto robusti, radicano e vegetano bene e sono resistenti al freddo a differenza della Changii che resta gracilina e delicata per i vari motivi descritti. Purtroppo ad ora non c'è nulla sul mercato, sia della stessa Changii che degli ibridi derivati.
Rispondi Con Citazione
I seguenti 5 utenti hanno ringraziato Kiwoncello per questo post
Bausettete (27-04-12), Cerchina (24-04-12), iMark (24-04-12), simonetta (25-04-12), Tutù (27-04-12)
  #6  
Vecchio 27-04-12, 12:20
L'avatar di Bausettete
Bausettete Bausettete è offline
Pollice Bianco
 
Data Registrazione: 27-04-12
Località: livorno
Messaggi: 113
Grazie dati: 2
Ringraziato 52 volte in 29 post
Punti reputazione: 0
Sono....: Uomo
Predefinito

certo saperle esistenti e non poterle avere è una tortura!!
Rispondi Con Citazione
  #7  
Vecchio 28-04-12, 12:31
L'avatar di Kiwoncello
Kiwoncello Kiwoncello è offline
Utente esperto di Camelie e Olivi

 
Data Registrazione: 04-10-07
Località: Golfo Tigullio, Liguria
Messaggi: 2054
Grazie dati: 97
Ringraziato 865 volte in 359 post
Punti reputazione: 45
Predefinito

...Tortura maxima davvero. Avevo scovato un vivaio giapponese che aveva in catalogo Changii ed altre prelibatezze: invio l'obolo per avere il catalogo ma nessuna risposta (strano, i giapponesi così precisi e perfetti!!!). Chiedo ad un amico cameliofilo giapponese e mi risponde che ahimé, il vivaio è fallito......
Rispondi Con Citazione
  #8  
Vecchio 16-05-12, 08:45
L'avatar di Bausettete
Bausettete Bausettete è offline
Pollice Bianco
 
Data Registrazione: 27-04-12
Località: livorno
Messaggi: 113
Grazie dati: 2
Ringraziato 52 volte in 29 post
Punti reputazione: 0
Sono....: Uomo
Predefinito

Due rare Camelie a Giardini d
Rispondi Con Citazione
  #9  
Vecchio 20-05-12, 11:22
L'avatar di Kiwoncello
Kiwoncello Kiwoncello è offline
Utente esperto di Camelie e Olivi

 
Data Registrazione: 04-10-07
Località: Golfo Tigullio, Liguria
Messaggi: 2054
Grazie dati: 97
Ringraziato 865 volte in 359 post
Punti reputazione: 45
Predefinito

Grazie Lorenzo per l'indicazione. In effetti il Presentatore possiede la Changii (innestata) acquistata direttamente in Cina in occasione dell'ultimo Congresso della Int.Camellia Society: peccato che "fare un salto" in Cina non sia così semplice....
Rispondi Con Citazione
  #10  
Vecchio 20-05-12, 12:19
L'avatar di Bausettete
Bausettete Bausettete è offline
Pollice Bianco
 
Data Registrazione: 27-04-12
Località: livorno
Messaggi: 113
Grazie dati: 2
Ringraziato 52 volte in 29 post
Punti reputazione: 0
Sono....: Uomo
Predefinito

riuscire ad averne una che fiorisce più volte l'anno sarebbe un sogno
Rispondi Con Citazione

Alt Oggi
Fiore
Pubblifiore :p
 
Data registrazione: 01-01-2001
Località: Prato di casa
Interessi: Giardinaggio
Messaggi: 999999
Sono: un fiore pubblicitario
Standard Link sponsorizzati

    

Rispondi

Tag
camelie, mitiche, stagioni, tutte

Strumenti Discussione
Modalità Visualizzazione

Regole di Scrittura
Tu non puoi inviare nuove discussioni
Tu non puoi inviare risposte
Tu non puoi inviare allegati
Tu non puoi modificare i tuoi messaggi

Il codice BB è Attivato
Le faccine sono Attivato
Il codice [IMG] è Attivato
Il codice HTML è Disattivato



Tutti gli orari sono GMT +2. Adesso sono le 10:10.

Powered by vBulletin® Version 3.8.5
Copyright ©2000 - 2018, Jelsoft Enterprises Ltd.
Search Engine Optimization by vBSEO 3.6.0
Alcune foto potrebbero provenire da altri siti. Qualora qualcuno riconoscesse la propria foto e non avesse piacere di vederla su questo forum è invitato a comunicarlo all'Amministratore. Provvederemo a rimuoverla al più presto.

Powered by vBulletin® Version 3.8.5
Copyright ©2000 - 2018, Jelsoft Enterprises Ltd.
Search Engine Optimization by vBSEO 3.6.0