Giardinaggio efiori.com  



 

Torna Indietro   Giardinaggio efiori.com > Le Speciali > Acidofile > Acidofile: Coltivazione

Ortensie sofferenti

Questa discussione si intitola Ortensie sofferenti nella sezione Acidofile: Coltivazione, appartenente alla categoria Acidofile; Molti anni fa, credo più di 20, io e mia madre avevamo piantato una siepe di ortensie in fondo al ...

Rispondi
 
Strumenti Discussione Modalità Visualizzazione
  #1  
Vecchio 23-09-18, 04:19
L'avatar di lalla
lalla lalla è offline
Tutor della sezione: Orto e Alberi da frutta - Identificazioni
 
Data Registrazione: 25-05-08
Località: Saluzzo prov. Cuneo
Messaggi: 17628
Grazie dati: 2350
Ringraziato 6852 volte in 4659 post
Punti reputazione: 10
Sono....: Donna
Predefinito Ortensie sofferenti

Molti anni fa, credo più di 20, io e mia madre avevamo piantato una siepe di ortensie in fondo al prato, sul lato nord del giardino. Per anni sono state belle rigogliose, e fiorivano tantissimo.

In quella zona c'era un grande nocciolo e a distanza di parecchi metri un tasso.
In seguito, a metà tra i due alberi esistenti, è stato piantato un ciliegio.

Da un paio d'anni le mie ortensie sono come collassate.

Credo che ormai le radici degli alberi abbiano colonizzato anche lo spazio delle ortensie.

La più vicina al nocciolo è già passata a miglior vita, le altre sono rachitiche e stentate.

Gli alberi ormai sono ben più alti della casa e non trovo nessuno che me li abbassi.

Vorrei salvare le mie ortensie, ma credo che tentare di toglierle non sarebbe molto facile. Posso farne delle talee, ma mi dispiace veder morire quelle piante che mi tengono compagnia da tanti anni.

Quando posso provare a toglierle?

Nel caso, posso piantarle in vaso? Non ho altri posti un po' ombreggiati.

Quanto dovrebbero essere grandi i contenitori?

Se riuscissi a sistemarle in vasi idonei, potrei mettere questi nel posto dove adesso sono piantate? Livellando per bene il terreno e mettendo un telo antiradice sotto i vasi?

In quell'angolo il sole arriva solo dalla tarda primavera all'inizio dell'autunno, per qualche ora alla fine del pomeriggio. Però, potrei spostarle in avanti anche di un metro rispetto a dove stanno adesso, nel caso vedessi che sono troppo in ombra. O cercare un posto diverso... anche se la vedo dura!

Ho già molte altre ortensie piantate in contenitori, che vorrei mettere nello stesso posto, per rifare la mia siepe... in terriccio adatto e senza interferenze da parte delle radici degli alberi!

La Annabelle credo debba avere più sole, come pure la quercifolia, vero?

Cosa ne pensate? Prima mi conviene taleizzarle tutte, e solo quando le talee avranno attecchito cercare di togliere le piante vecchie? O mi butto? Appena avrò finito un paio di lavori urgenti già cominciati!


E quale terriccio? Adesso non le sto trattando come acidofile, la mia è una terra neutra, e si sono sempre trovate bene, senza clorosi nè segni particolari di sofferenza (a parte adesso, ma non credo proprio dipenda dal terreno). Un mix di terra dell'orto, terriccio nuovo dei sacchi, magari acido, mescolato a lapillo o corteccia di pino e compost, o stallatico, può andare bene?
__________________

Non piangere perchè qualcosa finisce, sorridi perchè è accaduta.
Gabriel Garcia Marquez

Ultima modifica di lalla; 23-09-18 alle 04:26
Rispondi Con Citazione

Alt Oggi
Fiore
Pubblifiore :p
 
Data registrazione: 01-01-2001
Località: Prato di casa
Interessi: Giardinaggio
Messaggi: 999999
Sono: un fiore pubblicitario
Standard Link sponsorizzati

    

  #2  
Vecchio 23-09-18, 09:53
L'avatar di Silvana
Silvana Silvana è offline
Tutor della sezione: Progettiamo - Tecniche di giardinaggio - Metodi di riproduzione
 
Data Registrazione: 27-05-10
Località: Albairate (MI)
Messaggi: 20345
Grazie dati: 17560
Ringraziato 8712 volte in 6387 post
Punti reputazione: 335
Invia un messaggio via Skype™ a Silvana Sono....: Donna
Predefinito

Citazione:
Originariamente Scritto da lalla Visualizza Messaggio
. .

Vorrei salvare le mie ortensie, ma credo che tentare di toglierle non sarebbe molto facile. Posso farne delle talee, ma mi dispiace veder morire quelle piante che mi tengono compagnia da tanti anni.

Quando posso provare a toglierle?

Se vuoi provare a salvarle prova a darle una bella concimata con stallatico in autunno spargendolo un pó più largo delle radici ...taglia tutto il secco ed il vecchio cercando di far rinnovare la vegetazione il più possibile ...sii abbastanza drastica

Il momento migliore per noi del nord per fare le talee sarebbe la primavera ma puoi provare anche adesso tenendo presente che dovrai metterle in un. luogo riparato dal gelo e dalle eccessive piogge ...potresti anche fare la potatura adesso lasciando due o tre rami da potare in primavera per fare le talee

Citazione:
Nel caso, posso piantarle in vaso? Non ho altri posti un po' ombreggiati.
Quanto dovrebbero essere grandi i contenitori?
per mia esperienza le ortensie vegetano benissimo anche in vaso ,anzi forse vegetano anche meglio perché puoi controllare meglio che in terra il ph del terreno e le innaffiature

se intendi fare le talee, all'inizio puoi iniziare da un vaso non molto grande, quando poi però saranno adulte gli ci vorrà un vaso di almeno 50/60 cm soprattutto se trasferisci quelle
vecchie

Citazione:
Se riuscissi a sistemarle in vasi idonei, potrei mettere questi nel posto dove adesso sono piantate? Livellando per bene il terreno e mettendo un telo antiradice sotto i vasi?
direi proprio di si


Citazione:
Cosa ne pensate? Prima mi conviene taleizzarle tutte, e solo quando le talee avranno attecchito cercare di togliere le piante vecchie? O mi butto? Appena avrò finito un paio di lavori urgenti già cominciati!
comincia dalla ripulitura e concimazione delle piante come ti dicevo prima ,fai comunque le talee, e stai a vedere come si comportano quelle in terra ,se vedi che proprio non recuperano,l'autunno prossimo ti organizzi per tirarle via e metterle in vaso o sostituirle con le talee che dovrebbero ormai essere un pó cresciute


Citazione:
E quale terriccio? ... Un mix di terra dell'orto, terriccio nuovo dei sacchi, magari acido, mescolato a lapillo o corteccia di pino e compost, o stallatico, può andare bene?
ma si direi che potrebbe andare bene ..le ortensie tra le acidofile sono quelle che si adattano di più,cambiano solo il colore in terreno meno acido
__________________
Puoi conoscere il cuore di un uomo già dal modo in cui egli tratta gli animali.
(Immanuel Kant)

Fino a quando non hai amato un animale, una parte della tua anima sarà sempre senza luce.
(Anatole France)
Rispondi Con Citazione
  #3  
Vecchio 23-09-18, 14:58
L'avatar di lalla
lalla lalla è offline
Tutor della sezione: Orto e Alberi da frutta - Identificazioni
 
Data Registrazione: 25-05-08
Località: Saluzzo prov. Cuneo
Messaggi: 17628
Grazie dati: 2350
Ringraziato 6852 volte in 4659 post
Punti reputazione: 10
Sono....: Donna
Predefinito

Silvana, da lì le devo proprio togliere, le ho tagliate, tolto il secco, concimate, le bagno in continuazione, ma proprio non ce la fanno più! Sono rimasti due stecchi per pianta, di due sono sicura di avere delle talee, di altre due non lo so, la più bella è già morta...! Non credo che arriverebbero al prossimo autunno. Forse una...ma gli alberi ormai stanno fagocitando tutto, avevo anche delle altre piante lì in mezzo, tutto sparito!
Se voglio fare un'aiuola lì, devo coprire con telo pacciamante e corteccia, e poi metterci i vasi con le piante dentro.
__________________

Non piangere perchè qualcosa finisce, sorridi perchè è accaduta.
Gabriel Garcia Marquez
Rispondi Con Citazione
  #4  
Vecchio 23-09-18, 15:02
L'avatar di Silvana
Silvana Silvana è offline
Tutor della sezione: Progettiamo - Tecniche di giardinaggio - Metodi di riproduzione
 
Data Registrazione: 27-05-10
Località: Albairate (MI)
Messaggi: 20345
Grazie dati: 17560
Ringraziato 8712 volte in 6387 post
Punti reputazione: 335
Invia un messaggio via Skype™ a Silvana Sono....: Donna
Predefinito

allora fai un pianto ed un lamento ..come si suol dire e trasferiscile appena puoi in vaso prima dell,'inverno .. magari fatti aiutare da Gian a tirarle su perché avranno radici dure e grosse
__________________
Puoi conoscere il cuore di un uomo già dal modo in cui egli tratta gli animali.
(Immanuel Kant)

Fino a quando non hai amato un animale, una parte della tua anima sarà sempre senza luce.
(Anatole France)
Rispondi Con Citazione
  #5  
Vecchio 23-09-18, 15:16
L'avatar di lalla
lalla lalla è offline
Tutor della sezione: Orto e Alberi da frutta - Identificazioni
 
Data Registrazione: 25-05-08
Località: Saluzzo prov. Cuneo
Messaggi: 17628
Grazie dati: 2350
Ringraziato 6852 volte in 4659 post
Punti reputazione: 10
Sono....: Donna
Predefinito

Farò così, anche se il mio terreno non si può zollare... spero di non fare disastri!
__________________

Non piangere perchè qualcosa finisce, sorridi perchè è accaduta.
Gabriel Garcia Marquez
Rispondi Con Citazione
  #6  
Vecchio 23-09-18, 15:30
L'avatar di Silvana
Silvana Silvana è offline
Tutor della sezione: Progettiamo - Tecniche di giardinaggio - Metodi di riproduzione
 
Data Registrazione: 27-05-10
Località: Albairate (MI)
Messaggi: 20345
Grazie dati: 17560
Ringraziato 8712 volte in 6387 post
Punti reputazione: 335
Invia un messaggio via Skype™ a Silvana Sono....: Donna
Predefinito

Citazione:
Originariamente Scritto da lalla Visualizza Messaggio
Farò così, anche se il mio terreno non si può zollare... spero di non fare disastri!
se le tiri su prima dell'inverno, anche se non riesci a prendere per bene le radici con tutta la zolla ,hanno tempo di lavorare tutto l'inverno e la primavera per ripristinarsi
__________________
Puoi conoscere il cuore di un uomo già dal modo in cui egli tratta gli animali.
(Immanuel Kant)

Fino a quando non hai amato un animale, una parte della tua anima sarà sempre senza luce.
(Anatole France)
Rispondi Con Citazione
Il seguente utente ha ringraziato Silvana per questo post
lalla (23-09-18)
  #7  
Vecchio 23-09-18, 18:05
L'avatar di lalla
lalla lalla è offline
Tutor della sezione: Orto e Alberi da frutta - Identificazioni
 
Data Registrazione: 25-05-08
Località: Saluzzo prov. Cuneo
Messaggi: 17628
Grazie dati: 2350
Ringraziato 6852 volte in 4659 post
Punti reputazione: 10
Sono....: Donna
Predefinito

Penso di farlo entro ottobre. Adesso ho smontato l'aiuola dei tulipani e tolto le iris che erano invase dai lamponi. Prima devo ripiantare tutto, poi penserò alle ortensie.
__________________

Non piangere perchè qualcosa finisce, sorridi perchè è accaduta.
Gabriel Garcia Marquez
Rispondi Con Citazione
Il seguente utente ha ringraziato lalla per questo post
Silvana (23-09-18)

Alt Oggi
Fiore
Pubblifiore :p
 
Data registrazione: 01-01-2001
Località: Prato di casa
Interessi: Giardinaggio
Messaggi: 999999
Sono: un fiore pubblicitario
Standard Link sponsorizzati

    

Rispondi

Tag
ortensie, sofferenti

Strumenti Discussione
Modalità Visualizzazione

Regole di Scrittura
Tu non puoi inviare nuove discussioni
Tu non puoi inviare risposte
Tu non puoi inviare allegati
Tu non puoi modificare i tuoi messaggi

Il codice BB è Attivato
Le faccine sono Attivato
Il codice [IMG] è Attivato
Il codice HTML è Disattivato



Tutti gli orari sono GMT +2. Adesso sono le 00:44.

Powered by vBulletin® Version 3.8.5
Copyright ©2000 - 2020, Jelsoft Enterprises Ltd.
Search Engine Optimization by vBSEO 3.6.0
Alcune foto potrebbero provenire da altri siti. Qualora qualcuno riconoscesse la propria foto e non avesse piacere di vederla su questo forum è invitato a comunicarlo all'Amministratore. Provvederemo a rimuoverla al più presto.

Powered by vBulletin® Version 3.8.5
Copyright ©2000 - 2020, Jelsoft Enterprises Ltd.
Search Engine Optimization by vBSEO 3.6.0