Giardinaggio efiori.com  



 

Torna Indietro   Giardinaggio efiori.com > Le Speciali > Acidofile > Acidofile: Coltivazione

Peonie dalla terra al vaso, che fare?

Questa discussione si intitola Peonie dalla terra al vaso, che fare? nella sezione Acidofile: Coltivazione, appartenente alla categoria Acidofile; Mi serve il vostro aiuto. Ho un'aiuola di peonie, che ormai da anni non fioriscono più perchè invase dalla maledizione ...

Rispondi
 
Strumenti Discussione Modalità Visualizzazione
  #1  
Vecchio 14-10-18, 13:18
L'avatar di lalla
lalla lalla è online
Tutor della sezione: Orto e Alberi da frutta - Identificazioni
 
Data Registrazione: 25-05-08
Località: Saluzzo prov. Cuneo
Messaggi: 14357
Grazie dati: 1526
Ringraziato 4661 volte in 3150 post
Punti reputazione: 10
Sono....: Donna
Predefinito Peonie dalla terra al vaso, che fare?

Mi serve il vostro aiuto.

Ho un'aiuola di peonie, che ormai da anni non fioriscono più perchè invase dalla maledizione del mio giardino, la podagraria.

Ho perciò pensato di toglierle, metterle in grandi vasi e aspettare che l'aiuola sia pulita prima di rimetterle a posto.

Probabilmente dovranno passare in vaso un paio d'anni, o anche di più, quindi devo fare le cose per bene.

Quali vasi, coccio o plastica? Io ho vari vasi in plastica nera, quelli da vivaio con due manici, comodi per spostarli, ma se non vanno bene vado a comprare vasi di coccio, senza problemi.

Quanto grandi?

Quale terriccio?

Posso mescolare stallatico o compost alla terra di sacco? E magari un po' di corteccia? Adesso non sono in terra acida, io ho una terra neutra, e fino a prima dell'invasione della podagraria stavano bene, fiorivano tantissimo.

Come devo fare il drenaggio?

Dove devo tenerle per l'inverno? dove tengo le ortensie, sotto un albero, va bene?

Insomma, mi servono i consigli di un esperto, perchè non voglio farle morire, sono con me da tanti anni.
__________________

Non piangere perchè qualcosa finisce, sorridi perchè è accaduta.
Gabriel Garcia Marquez
Rispondi Con Citazione

Alt Oggi
Fiore
Pubblifiore :p
 
Data registrazione: 01-01-2001
Località: Prato di casa
Interessi: Giardinaggio
Messaggi: 999999
Sono: un fiore pubblicitario
Standard Link sponsorizzati

    

  #2  
Vecchio 14-10-18, 14:23
L'avatar di Silvana
Silvana Silvana è online
Tutor della sezione: Progettiamo - Tecniche di giardinaggio - Metodi di riproduzione
 
Data Registrazione: 27-05-10
Località: Albairate (MI)
Messaggi: 16263
Grazie dati: 13562
Ringraziato 6357 volte in 4588 post
Punti reputazione: 335
Invia un messaggio via Skype™ a Silvana Sono....: Donna
Predefinito

Aspetto anch'io lumi perché ne ho una anch'io da tirare su perché ormai soffocata tra varie piante ,ho provato a potarle ma poi loro ricrescono e la peonia credo che soffra per mancanza di luce

parlando delle tue credo che se fai un buon drenaggio i contenitori che hai a disposizione vadano bene ,per la componente del terriccio aspetto anch'io di capire quale sua meglio
__________________
Rispondi Con Citazione
  #3  
Vecchio 14-10-18, 22:53
L'avatar di giulio51
giulio51 giulio51 è offline
Pollice d'oro in acidofile

 
Data Registrazione: 03-06-13
Località: Toscana
Messaggi: 746
Grazie dati: 24
Ringraziato 1095 volte in 471 post
Punti reputazione: 25
Sono....: Uomo
Predefinito

Non ci sono problemi a coltivare le peonie in vaso, lalla. L'importante è curare molto bene il drenaggio ed utilizzare vasi grandi, proporzionati alle dimensioni della peonia.
Io utilizzo la fibra di cocco (miscela 70% di mesocarpo, la parte più fibrosa, ed un 30% di endocarpo).
Per quanto riguarda mescolare lo stallatico o compost, personalmente eviterei in questa fase, con radici danneggiate, di utilizzarlo. Evita la corteccia che tende a mantenere umido il substrato e renderlo più acido, cosa non gradita.
Per la fertilizzazione, più azoto utilizzi, più facilmente i teneri germogli si ammalano. E' facile vedere peonie, interrate, trascurate e splendide in fioritura!
__________________
Nella vita tutto è relativo...
Rispondi Con Citazione
Il seguente utente ha ringraziato giulio51 per questo post
Silvana (15-10-18)
  #4  
Vecchio 15-10-18, 02:35
L'avatar di lalla
lalla lalla è online
Tutor della sezione: Orto e Alberi da frutta - Identificazioni
 
Data Registrazione: 25-05-08
Località: Saluzzo prov. Cuneo
Messaggi: 14357
Grazie dati: 1526
Ringraziato 4661 volte in 3150 post
Punti reputazione: 10
Sono....: Donna
Predefinito

Io con la fibra di cocco faccio morire tutto. Non c'è qualche altro terriccio che posso usare?


Forse sono io che ho capito male... quindi le peonie non sono acidofile?
__________________

Non piangere perchè qualcosa finisce, sorridi perchè è accaduta.
Gabriel Garcia Marquez
Rispondi Con Citazione
  #5  
Vecchio 15-10-18, 10:29
L'avatar di giulio51
giulio51 giulio51 è offline
Pollice d'oro in acidofile

 
Data Registrazione: 03-06-13
Località: Toscana
Messaggi: 746
Grazie dati: 24
Ringraziato 1095 volte in 471 post
Punti reputazione: 25
Sono....: Uomo
Predefinito

Dipende dalla composizione della fibra di cocco, Lalla. Una percentuale troppo elevata di endocarpo, è come piantare nella segatura costantemente umida...
L'ideale è un terreno o terriccio neutro (ph7).
__________________
Nella vita tutto è relativo...
Rispondi Con Citazione
  #6  
Vecchio 15-10-18, 11:04
L'avatar di lalla
lalla lalla è online
Tutor della sezione: Orto e Alberi da frutta - Identificazioni
 
Data Registrazione: 25-05-08
Località: Saluzzo prov. Cuneo
Messaggi: 14357
Grazie dati: 1526
Ringraziato 4661 volte in 3150 post
Punti reputazione: 10
Sono....: Donna
Predefinito

Quindi la terra di sacco, tipo quella universale, mescolata a un po' di terra dell'orto può andare bene? E poi che concime posso usare per mantenerle in salute?

Io qui la fibra di cocco non la trovo, dovrei ordinarla su internet, ma oltretutto me ne servirebbe una vagonata, e poi proprio non mi piace.

Qui piove di nuovo, e credo continuerà per giorni, non so proprio se riuscirò a fare questo lavoro... dalla prossima settimana temperature minime in picchiata...
__________________

Non piangere perchè qualcosa finisce, sorridi perchè è accaduta.
Gabriel Garcia Marquez
Rispondi Con Citazione
  #7  
Vecchio 15-10-18, 15:41
L'avatar di giulio51
giulio51 giulio51 è offline
Pollice d'oro in acidofile

 
Data Registrazione: 03-06-13
Località: Toscana
Messaggi: 746
Grazie dati: 24
Ringraziato 1095 volte in 471 post
Punti reputazione: 25
Sono....: Uomo
Predefinito

Lascia perdere la fibra di cocco. Può andar bene, mescolata anche ad un po' di sabbia e/o pomice, anche quanto da te proposto.
Io utilizzo un concime a basso titolo di azoto, di norma indicato per gli ulivi (NPK 4-8-16), che aggiungo al terriccio, solo nella parte bassa del vaso e non a contatto con le radici, al momento dell'invaso. Negli anni successivi, ad autunno inoltrato e con piante non più in vegetazione, un paio di cucchiai intorno al bordo del vaso.
__________________
Nella vita tutto è relativo...
Rispondi Con Citazione
Il seguente utente ha ringraziato giulio51 per questo post
lalla (15-10-18)

Alt Oggi
Fiore
Pubblifiore :p
 
Data registrazione: 01-01-2001
Località: Prato di casa
Interessi: Giardinaggio
Messaggi: 999999
Sono: un fiore pubblicitario
Standard Link sponsorizzati

    

Rispondi

Tag
dalla, fare, peonie, terra, vaso

Strumenti Discussione
Modalità Visualizzazione

Regole di Scrittura
Tu non puoi inviare nuove discussioni
Tu non puoi inviare risposte
Tu non puoi inviare allegati
Tu non puoi modificare i tuoi messaggi

Il codice BB è Attivato
Le faccine sono Attivato
Il codice [IMG] è Attivato
Il codice HTML è Disattivato



Tutti gli orari sono GMT +2. Adesso sono le 14:53.

Powered by vBulletin® Version 3.8.5
Copyright ©2000 - 2019, Jelsoft Enterprises Ltd.
Search Engine Optimization by vBSEO 3.6.0
Alcune foto potrebbero provenire da altri siti. Qualora qualcuno riconoscesse la propria foto e non avesse piacere di vederla su questo forum è invitato a comunicarlo all'Amministratore. Provvederemo a rimuoverla al più presto.

Powered by vBulletin® Version 3.8.5
Copyright ©2000 - 2019, Jelsoft Enterprises Ltd.
Search Engine Optimization by vBSEO 3.6.0