Giardinaggio efiori.com  



 

Torna Indietro   Giardinaggio efiori.com > Le Speciali > Acidofile > Acidofile: Coltivazione

Camelie, quando trasferirle dal vaso al terreno.

Questa discussione si intitola Camelie, quando trasferirle dal vaso al terreno. nella sezione Acidofile: Coltivazione, appartenente alla categoria Acidofile; Ho una camelia regalo di compleanno da parte di un mio amico, è arrivata già a fine fioritura, ed è ...

Rispondi
 
Strumenti Discussione Modalità Visualizzazione
  #1  
Vecchio 11-06-19, 23:06
L'avatar di lalla
lalla lalla è offline
Tutor della sezione: Orto e Alberi da frutta - Identificazioni
 
Data Registrazione: 25-05-08
Località: Saluzzo prov. Cuneo
Messaggi: 14822
Grazie dati: 1642
Ringraziato 4998 volte in 3378 post
Punti reputazione: 10
Sono....: Donna
Predefinito Camelie, quando trasferirle dal vaso al terreno.

Ho una camelia regalo di compleanno da parte di un mio amico, è arrivata già a fine fioritura, ed è abbastanza grande.
Mi sembra che il vaso ormai sia piccolo per lei, e sta cominciando a dare segni di un inizio di clorosi.

Visto che con le Camelie in vaso non ho fortuna, pensavo di piantarla in terra, ma in quale posizione? Mezz'ombra, ombra...

Il mio terreno ha un ph che si aggira intorno a 7, devo fare una buca grande con terriccio per acidofile e bark? O cos'altro? Posso mischiare anche un po' di compost casalingo?

Posso farlo adesso, o è meglio aspettare l'autunno? Qui non è che faccia già tutto sto caldo...

Insomma, siccome non voglio fare fuori anche questa, avrei urgente bisogno di consigli.
__________________

Non piangere perchè qualcosa finisce, sorridi perchè è accaduta.
Gabriel Garcia Marquez
Rispondi Con Citazione

Alt Oggi
Fiore
Pubblifiore :p
 
Data registrazione: 01-01-2001
Località: Prato di casa
Interessi: Giardinaggio
Messaggi: 999999
Sono: un fiore pubblicitario
Standard Link sponsorizzati

    

  #2  
Vecchio 12-06-19, 08:43
L'avatar di Silvana
Silvana Silvana è online
Tutor della sezione: Progettiamo - Tecniche di giardinaggio - Metodi di riproduzione
 
Data Registrazione: 27-05-10
Località: Albairate (MI)
Messaggi: 16888
Grazie dati: 14347
Ringraziato 6848 volte in 4923 post
Punti reputazione: 335
Invia un messaggio via Skype™ a Silvana Sono....: Donna
Predefinito

Citazione:
Originariamente Scritto da lalla Visualizza Messaggio
Visto che con le Camelie in vaso non ho fortuna, pensavo di piantarla in terra, ma in quale posizione? Mezz'ombra, ombra...
direi meglio mezz'ombra

Citazione:
il mio terreno ha un ph che si aggira intorno a 7, devo fare una buca grande con terriccio per acidofile e bark? O cos'altro? Posso mischiare anche un po' di compost casalingo?
per le camelie deve essere acido ma non troppo (pH 5,5-6), fresco, morbido, ricco di sostanza organica e ben drenato.

si dovrà creare una buca decisamente più grande e migliorare la struttura del terreno miscelando la terra con materiali organici (torba, terriccio di foglie, compost, letame maturo), aggiungendo eventualmente anche materiali grossolani come la pomice o il lapillo. Può anche essere utile, ma non risolutivo, mettere sul fondo della buca del materiale drenante.


Citazione:
Posso farlo adesso, o è meglio aspettare l'autunno? Qui non è che faccia già tutto sto caldo...
direi meglio aspettare l'autunno perché ormai siamo in periodo dove le buttate di caldo sono alle porte, anche se quest'anno siamo un pó in ritardo

anche qui dice
I segreti delle camelie

Citazione:
Partendo da piante in vaso, l'impianto può essere fatto in qualsiasi periodo dell'anno. Lo spostamento dal vaso al terreno, senza danneggiare la zolla, non costituisce infatti un'azione traumatica. Potendo scegliere, conviene però evitare il periodo più caldo dell'anno (giugno-settembre), durante il quale le camelie, che amano climi più freschi, potrebbero avere qualche sofferenza, ma soprattutto perché tale periodo coincide con la fase di vegetazione delle piante.
se però il vaso è troppo piccolo e vedi che è già in sofferenza. piuttosto che perderla ingrandisci il vaso e poi la tieni solo al sole del mattino presto e attendi l'autunno per metterla a dimora in terra


vediamo se passa di qua Giulio e conferma o ha un'altra opinion.
__________________

Ultima modifica di Silvana; 12-06-19 alle 08:46
Rispondi Con Citazione
Il seguente utente ha ringraziato Silvana per questo post
lalla (12-06-19)
  #3  
Vecchio 12-06-19, 14:14
L'avatar di lalla
lalla lalla è offline
Tutor della sezione: Orto e Alberi da frutta - Identificazioni
 
Data Registrazione: 25-05-08
Località: Saluzzo prov. Cuneo
Messaggi: 14822
Grazie dati: 1642
Ringraziato 4998 volte in 3378 post
Punti reputazione: 10
Sono....: Donna
Predefinito

Grazie Silvana.

Però, per passarla ad un altro vaso preferirei metterla subito a terra, perchè penso che lo stress sarebbe doppio, se la cambiassi di vaso adesso, e poi la maneggiassi di nuovo in autunno.

Piuttosto cerco di farla arrivare all'autunno in quel vaso.

Intanto vedo di cercarle un bel posto, un po' al sole ma non troppo, dove non ci siano troppe erbacce (l'odiata podagraria) e dove non ingombri troppo il passaggio.
Nel frattempo credo che la concimerò un po' con concime per acidofile. Tanto qui il caldo è ancora un optional.
__________________

Non piangere perchè qualcosa finisce, sorridi perchè è accaduta.
Gabriel Garcia Marquez
Rispondi Con Citazione
  #4  
Vecchio 12-06-19, 20:35
canary bird canary bird è offline
Collaboratrice giardinopedia
Pollice d'oro in alberi e arbusti

 
Data Registrazione: 20-01-13
Località: Alessandria
Messaggi: 6830
Grazie dati: 3759
Ringraziato 2539 volte in 1654 post
Punti reputazione: 175
Sono....: Donna
Predefinito

Ovviamente io non sono brava con le acidofile ma proprio perché ne ho fatte morire tante e abiti non proprio distante da me vorrei interagire

Primo è una sasanqua o una japonica?

Perché da me tollera di più la sasanqua il caldo, invece la japonica ombra totale

Il terreno è un terno al lotto,da noi è proprio difficile in piena terra, comunque aggiungerei anche leonardite per migliorarlo, però secondo me niente concime, ricordo che loli concimava proprio poco, al limite un po’ di chelato di ferro

Però senti anche loro, speriamo che passi Giulio
Rispondi Con Citazione
Il seguente utente ha ringraziato canary bird per questo post
Silvana (12-06-19)
  #5  
Vecchio 12-06-19, 22:11
L'avatar di lalla
lalla lalla è offline
Tutor della sezione: Orto e Alberi da frutta - Identificazioni
 
Data Registrazione: 25-05-08
Località: Saluzzo prov. Cuneo
Messaggi: 14822
Grazie dati: 1642
Ringraziato 4998 volte in 3378 post
Punti reputazione: 10
Sono....: Donna
Predefinito

Canary, è una Japonica. Qui in giro ce ne sono tante, anche in pieno sole, però non so dirti se il ph del terreno è molto diverso dal mio.

Ad un paio di km su per la mia via c'è un giardino botanico, e ha un sacco di camelie proprio lungo la rete di confine con la strada, ce ne sono in collina, ce n'è nei paesi limitrofi, a meno di 100 metri da me nel giardino di un condominio ce n'è una bianca spettacolare. Le più fortunate sono in mezz'ombra. Altre in pieno sole.

Su per la collina del paese dopo il mio c'è un agriturismo che si chiama "Le camelie" e ne ha un'infinità piantate in ombra totale in una pineta.

Per la mia vorrei trovare il posto giusto, cosa piuttosto difficile nel mio totale disastro. Potrei far svuotare le due serrette in muratura contro il muro dei capperi, che sono proprio davanti alla fine della pergola, quindi ombreggiate dal glicine, riempirle di terriccio adatto e piantarla lì, e metterci anche il rododendro giallo.

Ma... dovrei distruggere la kerria che ha colonizzato le serrette! E per la kerria ci vuole il napalm! Chissà se Gian sarebbe disposto a farlo!
__________________

Non piangere perchè qualcosa finisce, sorridi perchè è accaduta.
Gabriel Garcia Marquez
Rispondi Con Citazione
Il seguente utente ha ringraziato lalla per questo post
canary bird (12-06-19)
  #6  
Vecchio 12-06-19, 22:44
canary bird canary bird è offline
Collaboratrice giardinopedia
Pollice d'oro in alberi e arbusti

 
Data Registrazione: 20-01-13
Località: Alessandria
Messaggi: 6830
Grazie dati: 3759
Ringraziato 2539 volte in 1654 post
Punti reputazione: 175
Sono....: Donna
Predefinito

Ah beh allora se ne hai nelle vicinanze certamente puoi piantarla anche tu stando piuttosto tranquilla menomale

Allora credo tu abbia solo bisogno alla fine di chi ti aiuta a fare il lavoro di aggiustaggio terreno/kerria e poi la piantumazione

A sto punto se tu avessi possibilità di procurarti un po’ di terra di castagneto sarebbe il top perché i terricci pronti ristagnano secondo me troppa acqua

Se cerchi i post di loli aveva messo più volte la sua formula magica
Rispondi Con Citazione
  #7  
Vecchio 13-06-19, 02:20
L'avatar di lalla
lalla lalla è offline
Tutor della sezione: Orto e Alberi da frutta - Identificazioni
 
Data Registrazione: 25-05-08
Località: Saluzzo prov. Cuneo
Messaggi: 14822
Grazie dati: 1642
Ringraziato 4998 volte in 3378 post
Punti reputazione: 10
Sono....: Donna
Predefinito

Per terra di castagneto intendi la terra dei boschi, oppure quella che c'è nell'incavo dei grossi tronchi che stanno disgregandosi?
In ogni caso, non saprei dove prenderla.

Quando ero meno malridotta, e andavo sempre per boschi, magari avrei trovato qualcosa, ma ultimamente le mie gambe non è che mi reggano troppo bene (protesi da rifare) per cui cercherò i messaggi di Loli.

Grazie, non mi ricordavo che ci fossero ricette di terricci per acidofile.
__________________

Non piangere perchè qualcosa finisce, sorridi perchè è accaduta.
Gabriel Garcia Marquez
Rispondi Con Citazione
  #8  
Vecchio 13-06-19, 11:18
canary bird canary bird è offline
Collaboratrice giardinopedia
Pollice d'oro in alberi e arbusti

 
Data Registrazione: 20-01-13
Località: Alessandria
Messaggi: 6830
Grazie dati: 3759
Ringraziato 2539 volte in 1654 post
Punti reputazione: 175
Sono....: Donna
Predefinito

si terra di bosco, mischiata al terriccio sarebbe l'ideale secondo me
Rispondi Con Citazione
  #9  
Vecchio 13-06-19, 13:06
L'avatar di lalla
lalla lalla è offline
Tutor della sezione: Orto e Alberi da frutta - Identificazioni
 
Data Registrazione: 25-05-08
Località: Saluzzo prov. Cuneo
Messaggi: 14822
Grazie dati: 1642
Ringraziato 4998 volte in 3378 post
Punti reputazione: 10
Sono....: Donna
Predefinito

Dovrebbe essere questa, Camelia reticulata Black lace


__________________

Non piangere perchè qualcosa finisce, sorridi perchè è accaduta.
Gabriel Garcia Marquez
Rispondi Con Citazione
I seguenti 2 utenti hanno ringraziato lalla per questo post
canary bird (14-06-19), Silvana (13-06-19)

Alt Oggi
Fiore
Pubblifiore :p
 
Data registrazione: 01-01-2001
Località: Prato di casa
Interessi: Giardinaggio
Messaggi: 999999
Sono: un fiore pubblicitario
Standard Link sponsorizzati

    

Rispondi

Tag
camelie, dal, terreno, trasferirle, vaso

Strumenti Discussione
Modalità Visualizzazione

Regole di Scrittura
Tu non puoi inviare nuove discussioni
Tu non puoi inviare risposte
Tu non puoi inviare allegati
Tu non puoi modificare i tuoi messaggi

Il codice BB è Attivato
Le faccine sono Attivato
Il codice [IMG] è Attivato
Il codice HTML è Disattivato



Tutti gli orari sono GMT +2. Adesso sono le 08:07.

Powered by vBulletin® Version 3.8.5
Copyright ©2000 - 2019, Jelsoft Enterprises Ltd.
Search Engine Optimization by vBSEO 3.6.0
Alcune foto potrebbero provenire da altri siti. Qualora qualcuno riconoscesse la propria foto e non avesse piacere di vederla su questo forum è invitato a comunicarlo all'Amministratore. Provvederemo a rimuoverla al più presto.

Powered by vBulletin® Version 3.8.5
Copyright ©2000 - 2019, Jelsoft Enterprises Ltd.
Search Engine Optimization by vBSEO 3.6.0