Giardinaggio efiori.com  



 

Torna Indietro   Giardinaggio efiori.com > Giardinaggio > Alberi e Arbusti > Alberi e arbusti: Approfondimenti

Tecnica di intreccio

Questa discussione si intitola Tecnica di intreccio nella sezione Alberi e arbusti: Approfondimenti, appartenente alla categoria Alberi e Arbusti; Ci sono molte tecniche per intrecciare le piante. Oggi vorrei mostrarvi una delle più antiche. La sua origine si dice ...

Rispondi
 
Strumenti Discussione Modalità Visualizzazione
  #1  
Vecchio 26-04-11, 21:26
rita
Guest
 
Messaggi: n/a
Smile Tecnica di intreccio

Ci sono molte tecniche per intrecciare le piante.

Oggi vorrei mostrarvi una delle più antiche.

La sua origine si dice che risalga al secolo XVII /XVIII quando, come segno di potere, era d'obbligo per i

signorotti siciliani avere nel proprio giardino piante intrecciate, come il gelsomino simbolo di

fortuna, la ginestra simbolo di potenza, il fico simbolo di abbondanza e fertilità, le viti le palme e gli ulivi

come simboli di alta religiosità cattolica, ecc..

La tradizione è andata avanti trasmettendosi di padre in figlio, ai nostri giorni purtrppo è andata in parte persa e in pochi la ricordano e ancora meno la sanno attuare.

Questa tecnica mi ricorda la mia infanzia; quando ero una bambina di 6/7 anni guardavo mio padre con i
suoi collaboratori che la praticavano.

Nel mio piccolo vi esporrò tutto quello che posso rivelarvi.


Questa è una delle talee del Solanum rantonettii, da premettere che è più facile fare l’intreccio su una pianta
nata da seme o da innesto che su una talea, perché i getti delle talee sono meno uniformi.



Ho preparato i getti perché non si rompessero alla base durante la lavorazione.

Anticamente veniva usato del sughero con la rafia, ma io, per comodità e reperibilità, ho usato del polistirolo e
del nastro carta, che alla fine verrà tolto.

Ho eliminato le foglie fino ad una certa altezza ed imbevuto i getti con una resina naturale per far si che
diventino più malleabili ed elastici.




Dopo la preparazione ho travasato la talea in un vaso un po' più profondo ed aiutandomi con della
cordella elastica da giardiniere ho avvicinato gli steli per iniziare ad intrecciarli.






Alla fine della prima fase del lavoro, mi sono ritrovata degli steli con due diverse misure, questo appunto perché i getti della talea non erano regolari, ho quindi messo due tutori per aiutarmi e, sempre con la cordella, ho
avvicinato i due steli per iniziare la seconda fase.




A questo punto ho tolto il polistirolo con il nastro carta per continuare con l’intreccio.





Per ovvi motivi non metto tutti i passaggi del secondo intreccio, ma come vedete dalla foto ormai i due
steli sono un tutt’uno.



Cerco di avvicinare il più possibile gli steli alla base, ma tra qualche mese la pianta verrà travasata in
un altro vaso, ancora più profondo, fino alla base dell’intreccio..




Ecco il lavoro finito, la talea ormai ha una forma ad alberello con il tronco intrecciato.




Adesso c’è l’attesa della crescita, continuerò ad intrecciare man mano che si allungano i getti fino ad
un’altezza per me sufficientemente e a togliere eventuali nuovi getti nati tra l’intreccio e alla base.

A questo punto avverrà la cimatura per formare una chioma folta e compatta.

Ultima modifica di oldhen; 26-08-14 alle 12:41
Rispondi Con Citazione

Alt Oggi
Fiore
Pubblifiore :p
 
Data registrazione: 01-01-2001
Località: Prato di casa
Interessi: Giardinaggio
Messaggi: 999999
Sono: un fiore pubblicitario
Standard Link sponsorizzati

    

  #2  
Vecchio 26-04-11, 22:05
L'avatar di proserpina
proserpina proserpina è offline
Pollice Bianco
 
Data Registrazione: 26-06-09
Località: Lombardia
Messaggi: 489
Grazie dati: 0
Ringraziato 0 volte in 0 post
Punti reputazione: 10
Predefinito

Non ho capito se gli steli si preparano nell'arco di un determinato periodo e quindi si devono preparare i rami poco alla volta, oppure se tutte queste fasi si possono fare in un solo giorno.

Ultima modifica di Cerchina; 04-10-11 alle 09:23
Rispondi Con Citazione
  #3  
Vecchio 26-04-11, 22:06
rita
Guest
 
Messaggi: n/a
Predefinito

Citazione:
Originariamente Scritto da proserpina Visualizza Messaggio
Non ho capito se gli steli si preparano nell'arco di un determinato periodo e quindi si devono preparare i rami poco alla volta, oppure se tutte queste fasi si possono fare in un solo giorno.
Si preparano appena la lunghezza degli steli lo permette, poi tutto in un solo giorno e poi man mano che cresce si continua.

Ultima modifica di Cerchina; 04-10-11 alle 09:24 Motivo: Devi attendere un minuto per poter effettuare la modifica.
Rispondi Con Citazione
  #4  
Vecchio 26-04-11, 22:10
L'avatar di proserpina
proserpina proserpina è offline
Pollice Bianco
 
Data Registrazione: 26-06-09
Località: Lombardia
Messaggi: 489
Grazie dati: 0
Ringraziato 0 volte in 0 post
Punti reputazione: 10
Predefinito

Ci voglio provare al più presto con un falso gelsomino

Ultima modifica di Cerchina; 04-10-11 alle 09:25
Rispondi Con Citazione
  #5  
Vecchio 26-04-11, 22:13
L'avatar di Helen
Helen Helen è offline
Pollice d'oro in pelargoni

 
Data Registrazione: 04-03-09
Località: Ancona
Messaggi: 7290
Grazie dati: 183
Ringraziato 366 volte in 314 post
Punti reputazione: 75
Invia un messaggio via Skype™ a Helen Sono....: Donna
Predefinito

wow interessantissimo e tu sei molto brava!
ma dimmi come si chiama la sostanza che metti sui rami per renderli elastici? è facilmente reperibile?
__________________
ciao Elena

Ultima modifica di Cerchina; 04-10-11 alle 09:26
Rispondi Con Citazione
  #6  
Vecchio 26-04-11, 22:25
rita
Guest
 
Messaggi: n/a
Predefinito

Citazione:
Originariamente Scritto da Helen Visualizza Messaggio
interessantissimo e tu sei molto brava! ma dimmi come si chiama la sostanza che metti sui rami per renderli elastici? è facilmente reperibile?
Grazie.
E' una resina naturale non è facile reperirla e, mi dispiace, ma non posso dire il nome fa parte della tradizione della mia famiglia.

Non è che voglio nascondere qualcosa ma, come ho scritto, questa è una tecnica che è stata trasmessa da padre in figlio.
Ci sono passaggi che non possono essere svelati, mi dispiace, fanno parte di un'arte perfezionata nel tempo.
Adesso la tecnica appartiene a me, trasmessa da mio padre all'unica figlia che ha seguito nel tempo le sue passioni.

Ultima modifica di Cerchina; 04-10-11 alle 09:41
Rispondi Con Citazione
  #7  
Vecchio 26-04-11, 22:44
Valter Valter è offline
Guest
 
Data Registrazione: 14-11-10
Località: Modena
Messaggi: 6346
Grazie dati: 806
Ringraziato 372 volte in 218 post
Punti reputazione: 25
Sono....: Uomo
Predefinito

Non posso che rispettare il tuo segreto.

Ultima modifica di Cerchina; 04-10-11 alle 09:41
Rispondi Con Citazione
  #8  
Vecchio 27-04-11, 10:10
rita
Guest
 
Messaggi: n/a
Predefinito

Citazione:
Originariamente Scritto da Valter Visualizza Messaggio
Non posso che rispettare il tuo segreto.
Hai capito perfettamente, grazie.

Questo mio thread è solo per farvi partecipi delle tradizioni della mia famiglia ma soprattutto di qualcosa che fa parte di me, di ciò che nel tempo mi ha resa quella che sono, una persona che ama le piante, ma che nel suo piccolo è capace di prendersene cura anche con tecniche antiche tramandate nel tempo.

Ultima modifica di Cerchina; 04-10-11 alle 09:43
Rispondi Con Citazione
  #9  
Vecchio 27-04-11, 12:19
L'avatar di fiorebianco
fiorebianco fiorebianco è offline
Pollice Giallo
 
Data Registrazione: 27-05-10
Località: Milano
Messaggi: 570
Grazie dati: 1
Ringraziato 16 volte in 14 post
Punti reputazione: 10
Predefinito

Mi ero sempre chiesta come si facesse, ed ecco il tuo thread.

Capisco che vuoi mantenere segrete un po' di cose ma ora il sasso è gettato e sappi che sarai moralmente responsabile dello strangolemanto delle mie prossime talee, nel tentativo di emularti!
Scherzo, complimenti e se avrai voglia di farci ammirare l'alberello completato sappi che noi siamo tutti qui ad occhi aperti!
__________________
com'è strano un terrazzo a milano http://giardinaggio.efiori.com/forum...se-2010-a.html

Ultima modifica di Cerchina; 04-10-11 alle 09:44
Rispondi Con Citazione
  #10  
Vecchio 27-04-11, 19:19
rita
Guest
 
Messaggi: n/a
Predefinito

Citazione:
Originariamente Scritto da fiorebianco Visualizza Messaggio
Mi ero sempre chiesta come si facesse, ed ecco il tuo thread.

Capisco che vuoi mantenere segrete un po' di cose ma ora il sasso è gettato e sappi che sarai moralmente responsabile dello strangolemanto delle mie prossime talee, nel tentativo di emularti!
Scherzo, complimenti e se avrai voglia di farci ammirare l'alberello completato sappi che noi siamo tutti qui ad occhi aperti!
No fiorebianco....questa responsabilità non la voglio.
Facciamo così: tu inizia con piante tipo ginestre o gelsomini che sono molto più malleabili magari con un semplice intreccio tipo quelli dei capelli, così nel mentre impari.
Aggiornerò questo thread nel tempo fino a quando il mio alberello di solanum non sarà definitivo.

Ultima modifica di Cerchina; 04-10-11 alle 09:46
Rispondi Con Citazione

Alt Oggi
Fiore
Pubblifiore :p
 
Data registrazione: 01-01-2001
Località: Prato di casa
Interessi: Giardinaggio
Messaggi: 999999
Sono: un fiore pubblicitario
Standard Link sponsorizzati

    

Rispondi

Tag
intreccio, tecnica

Strumenti Discussione
Modalità Visualizzazione

Regole di Scrittura
Tu non puoi inviare nuove discussioni
Tu non puoi inviare risposte
Tu non puoi inviare allegati
Tu non puoi modificare i tuoi messaggi

Il codice BB è Attivato
Le faccine sono Attivato
Il codice [IMG] è Attivato
Il codice HTML è Disattivato



Tutti gli orari sono GMT +2. Adesso sono le 18:35.

Powered by vBulletin® Version 3.8.5
Copyright ©2000 - 2019, Jelsoft Enterprises Ltd.
Search Engine Optimization by vBSEO 3.6.0
Alcune foto potrebbero provenire da altri siti. Qualora qualcuno riconoscesse la propria foto e non avesse piacere di vederla su questo forum è invitato a comunicarlo all'Amministratore. Provvederemo a rimuoverla al più presto.

Powered by vBulletin® Version 3.8.5
Copyright ©2000 - 2019, Jelsoft Enterprises Ltd.
Search Engine Optimization by vBSEO 3.6.0