Giardinaggio efiori.com  



 

Torna Indietro   Giardinaggio efiori.com > Giardinaggio > Alberi e Arbusti

Come salvare la mia Edgeworthia chrysantha?

Questa discussione si intitola Come salvare la mia Edgeworthia chrysantha? nella sezione Alberi e Arbusti, appartenente alla categoria Giardinaggio; Da tempo immemore nel mio giardino c'è questo piccolo arbusto profumato. Io l'ho piantato in varie zone del mio disastro, ...

Rispondi
 
Strumenti Discussione Modalità Visualizzazione
  #1  
Vecchio 28-01-18, 14:00
L'avatar di lalla
lalla lalla è offline
Tutor della sezione: Orto e Alberi da frutta - Identificazioni
 
Data Registrazione: 25-05-08
Località: Saluzzo prov. Cuneo
Messaggi: 12953
Grazie dati: 1095
Ringraziato 3300 volte in 2348 post
Punti reputazione: 10
Sono....: Donna
Predefinito Come salvare la mia Edgeworthia chrysantha?

Da tempo immemore nel mio giardino c'è questo piccolo arbusto profumato. Io l'ho piantato in varie zone del mio disastro, ma purtroppo la neve di un mese fa ha rovinato (irrimediabilmente? spero di no!) la pianta più vicina a casa. Le altre non ho ancora avuto il coraggio di andare a controllarle.

L'Edgeworthia ha una particolarità: i suoi rami, molto fragili, si dividono sempre in tre branche. Tre, più tre... per fare una chioma arrotondata e abbastanza fitta, che solitamente non necessita di potature.

Adesso, la mia piantina, piuttosto all'ombra e per questo non troppo fitta, ma con rami abbastanza allungati, si è aperta proprio all'inserzione dei primi tre rami sul tronco. Ovviamente, si è aperta in tre!

Il tronco è rotto per una decina di cm, forse di più.

Se anche me ne fossi accorta subito, c'era troppa neve per arrivarci. Adesso è passato tanto tempo, e non so come agire.

Ho pensato di bendare il tronco e le diramazioni con la rafia, cercando di sostenere i rami con canne e legature, ma è passato troppo tempo e sicuramente non si salderà più.

Oppure di legare la pianta in modo da avvicinare il più possibile i tagli, e ricoprirli di mastice, ma anche così dubito che sia possibile.

Prima la rafia e poi il mastice mi sembra azzardato, se tiene poi comunque il tronco cresce, e la rafia lo taglia...

prima il mastice e poi la rafia... come faccio ad essere sicura che sotto il mastice la ferita sia ben avvicinata?

E comunque, dopo più di un mese, ha ancora qualche possibilità di saldarsi?

O forse è meglio lasciarla al suo destino?

Foto da web





__________________

Non piangere perchè qualcosa finisce, sorridi perchè è accaduta.
Gabriel Garcia Marquez

Ultima modifica di lalla; 28-01-18 alle 14:04 Motivo: Devi attendere un minuto per poter effettuare la modifica.
Rispondi Con Citazione
Il seguente utente ha ringraziato lalla per questo post
Titti7 (29-01-18)

Alt Oggi
Fiore
Pubblifiore :p
 
Data registrazione: 01-01-2001
Località: Prato di casa
Interessi: Giardinaggio
Messaggi: 999999
Sono: un fiore pubblicitario
Standard Link sponsorizzati

    

  #2  
Vecchio 28-01-18, 14:24
L'avatar di Silvana
Silvana Silvana è offline
Tutor della sezione: Progettiamo - Tecniche di giardinaggio - Metodi di riproduzione
 
Data Registrazione: 27-05-10
Località: Albairate (MI)
Messaggi: 14470
Grazie dati: 11131
Ringraziato 5067 volte in 3647 post
Punti reputazione: 335
Invia un messaggio via Skype™ a Silvana Sono....: Donna
Predefinito

Lalla io direi che vale sempre la pena di provare ..se poi il trattamento non sortisce un risultato positivo pazienza la lascerei al suo destino ..però provare non costa nulla .


Ma a che altezza del tronco si è rotto?..c'è solo una fessura o è proprio aperto ?

comunque anch'io farei così ...legherei i due lembi spaccati in modo da avvicinare il più possibile i tagli ...ricoprirei il tutto di mastice poi legherei con della paglia ,che potrai sempre recidere con un cutter quando vedrai che inciderá troppo il tronco in crescita
__________________
Rispondi Con Citazione
  #3  
Vecchio 28-01-18, 14:35
L'avatar di lalla
lalla lalla è offline
Tutor della sezione: Orto e Alberi da frutta - Identificazioni
 
Data Registrazione: 25-05-08
Località: Saluzzo prov. Cuneo
Messaggi: 12953
Grazie dati: 1095
Ringraziato 3300 volte in 2348 post
Punti reputazione: 10
Sono....: Donna
Predefinito

Il tronco si è aperto alla prima biforcazione dei rami. Se fosse stato su parte della chioma, non mi sarei posta il problema e avrei tagliato via la parte rotta. Ma così se taglio lascio solo un moncone del tronco, che non credo ricaccerebbe.

Non posso fare una foto, ma è rotta in modo che i rami per il peso si sono appoggiati a terra. Si è aperta tipo fiore. Direi più di un palmo, forse due. Insomma, un disastro! E spero che la pianta grande, in cima al giardino, non abbia fatto la stessa fine. Purtroppo quella zona è ancora irraggiungibile! C'è un alloro piegato che ancora non è stato tagliato.

Fortunatamente è una pianta molto pollonifera, è difficile perderla del tutto.
__________________

Non piangere perchè qualcosa finisce, sorridi perchè è accaduta.
Gabriel Garcia Marquez
Rispondi Con Citazione
Il seguente utente ha ringraziato lalla per questo post
Silvana (28-01-18)
  #4  
Vecchio 28-01-18, 14:44
L'avatar di Silvana
Silvana Silvana è offline
Tutor della sezione: Progettiamo - Tecniche di giardinaggio - Metodi di riproduzione
 
Data Registrazione: 27-05-10
Località: Albairate (MI)
Messaggi: 14470
Grazie dati: 11131
Ringraziato 5067 volte in 3647 post
Punti reputazione: 335
Invia un messaggio via Skype™ a Silvana Sono....: Donna
Predefinito

Ok ... aspetta sto cercando un pó di notizie in rete pechè voglio capire come si fa a pulire la parte della ferita che è rimasta aperta all'aria ed ai batteri e come a stimolare la pianta a produrre le sostanze meristematiche che in genere una pianta ferita spontaneamente cerca di produrre
__________________
Rispondi Con Citazione
  #5  
Vecchio 28-01-18, 15:18
L'avatar di Silvana
Silvana Silvana è offline
Tutor della sezione: Progettiamo - Tecniche di giardinaggio - Metodi di riproduzione
 
Data Registrazione: 27-05-10
Località: Albairate (MI)
Messaggi: 14470
Grazie dati: 11131
Ringraziato 5067 volte in 3647 post
Punti reputazione: 335
Invia un messaggio via Skype™ a Silvana Sono....: Donna
Predefinito

Cercando in rete

Citazione:
Alla fine il concetto è lo stesso dell'innesto...
Se le parti son bene accostate
se il taglio non è troppo sfrangiato
se non si è proprio spezzato di netto, cioè se ancora una parte della
corteccia è in continuità
se immastichi bene e non fai perdere troppa umidità
se fasci e stecchi a dovere per non far perdere contatto alle zone
vascolari...

Se soddisfi tutti questi se, dovresti essere a cavallo.
In un"altro sito

Citazione:
. Trattandosi di piante....il sistema piu' corretto sarebbe quello di
amputare. A differenza degli arti i rami ricrescono....


Se hai tempo da dedicare e voglia di farlo puoi tentare di recuperare i rami
rotti.
Ti propongo alcuni punti su cui prestare attenzione in base alla mia
esperienza di frutticultore.
Alleggerisci il ramo spezzato con una potatura decisa, quindi sollevalo e
riportalo il piu' possibile vicino alla posizione originalee imbragandolo
con tiranti di filo di ferro. Attenzione alla parte di corteccia sotto,
probabilmente e' quella che alimenta il ramo rotto, tirandolo in alto
potrebbe rompersi.
Proteggi le ferite stendendo con un pennello un fungicida.
Il ciliegio, e le drupacee in genere saranno aggredite da funghi che
genereranno gomma. Se nell'estate ti accorgi che i rami rotti hanno uno
sviluppo stentato ti conviene tagliarli.
__________________
Rispondi Con Citazione
  #6  
Vecchio 29-01-18, 03:15
L'avatar di lalla
lalla lalla è offline
Tutor della sezione: Orto e Alberi da frutta - Identificazioni
 
Data Registrazione: 25-05-08
Località: Saluzzo prov. Cuneo
Messaggi: 12953
Grazie dati: 1095
Ringraziato 3300 volte in 2348 post
Punti reputazione: 10
Sono....: Donna
Predefinito

Grazie Silvana.

La seconda opzione non è percorribile: se alleggerisco i rami devo tagliare tutta la chioma, e non ho idea se poi ricaccia.

La prima opzione ha un po' troppi "se", ma posso provarci. In realtà la corteccia non dovrebbe essere rotta in modo da interrompere il flusso di linfa. Le rotture sono verticali, perciò secondo me la continuità c'è.
Solo, devo aspettare metà settimana che arrivi Gian, perchè da sola non riesco.

Cerco di rimettere in funzione la mia digi e documentare la cosa.
__________________

Non piangere perchè qualcosa finisce, sorridi perchè è accaduta.
Gabriel Garcia Marquez
Rispondi Con Citazione
  #7  
Vecchio 30-01-18, 01:49
L'avatar di lalla
lalla lalla è offline
Tutor della sezione: Orto e Alberi da frutta - Identificazioni
 
Data Registrazione: 25-05-08
Località: Saluzzo prov. Cuneo
Messaggi: 12953
Grazie dati: 1095
Ringraziato 3300 volte in 2348 post
Punti reputazione: 10
Sono....: Donna
Predefinito

Oggi sono andata a guardarmi tutte le piante sparse qua e là in giardino, e questa è stata l'unica ad essere danneggiata.

Lo spacco è meno lungo di quanto mi era parso a vederlo da lontano, ma la pianta è sotto ad uno strato di rami di una delle due gigantesse (leggi rose) che sono crollate e non ho ancora potuto tagliare.

Perciò prima di mettere mano all'edgeworthia, devo distruggere, o quasi, due mega rose, che fortunatamente non hanno spine ma rami da motosega.

Poi, cosa da non sottovalutare, la chioma è piuttosto pesante, e il tronco piuttosto grosso.

Tradotto, il tutto significa che non so come farò a far tenere insieme quella pianta!

Se ci riesco, sarete i primi a saperlo!

A proposito, ho visto che la pianta grande, a cui sono arrivata piuttosto con fatica, si è sdraiata a terra ma non si è rotta e ha qualche pollone che potrei tentare di togliere. Due o tre, non credo di più.

Uno è per Titti, poi c'era qualcuno che me ne aveva chiesto una piantina, ma non ricordo proprio chi!

Quel qualcuno può rinfrescarmi la memoria, per favore?

Grazie, nè!
__________________

Non piangere perchè qualcosa finisce, sorridi perchè è accaduta.
Gabriel Garcia Marquez
Rispondi Con Citazione
Il seguente utente ha ringraziato lalla per questo post
Titti7 (30-01-18)
  #8  
Vecchio 30-01-18, 12:58
L'avatar di Titti7
Titti7 Titti7 è offline
Utente esperta in orchidee

 
Data Registrazione: 10-07-17
Località: Roma
Messaggi: 1717
Grazie dati: 3199
Ringraziato 1761 volte in 1055 post
Punti reputazione: 85
Sono....: Donna
Predefinito

Grazie Lalla!!
Accidenti però che lavoraccio, speriamo che trovi qualche bravo giardiniere che ti dia una mano perché da sola non oso pensare!! Mi raccomando fai con comodo e non strapazzarti troppo!!

Inviato dal mio SM-G920F utilizzando Tapatalk
Rispondi Con Citazione
  #9  
Vecchio 30-01-18, 14:11
L'avatar di lalla
lalla lalla è offline
Tutor della sezione: Orto e Alberi da frutta - Identificazioni
 
Data Registrazione: 25-05-08
Località: Saluzzo prov. Cuneo
Messaggi: 12953
Grazie dati: 1095
Ringraziato 3300 volte in 2348 post
Punti reputazione: 10
Sono....: Donna
Predefinito

Titti, da sola non ci proverei neanche. C'è il mitico Gian, che mi aiuta.

Lui non è un vero giardiniere, lavorava in fabbrica, ma come tanti altri ha perso il posto di lavoro e si arrangia con lavoretti tipo questo.

Però è bravissimo, non prende iniziative quando non sa, fa quello che gli chiedo, e non si tira indietro davanti a niente, dal tagliare il prato a verniciarmi gli infissi del magazzino, dall'usare la motosega a costruire i cassoni di legno dove l'altro inverno ho fatto svernare i ricci, dal vangarmi l'orto a montare una scaffalatura.... ad accontentarmi in tutte le mie follie giardinicole!

Per fortuna che c'è Gian!

Ormai sono tre anni che viene da me, e si può dire che siamo diventati amici. Non so cosa avrei fatto senza di lui, con i danni della nevicata.
__________________

Non piangere perchè qualcosa finisce, sorridi perchè è accaduta.
Gabriel Garcia Marquez
Rispondi Con Citazione
Il seguente utente ha ringraziato lalla per questo post
Titti7 (30-01-18)
  #10  
Vecchio 30-01-18, 14:30
L'avatar di Titti7
Titti7 Titti7 è offline
Utente esperta in orchidee

 
Data Registrazione: 10-07-17
Località: Roma
Messaggi: 1717
Grazie dati: 3199
Ringraziato 1761 volte in 1055 post
Punti reputazione: 85
Sono....: Donna
Predefinito

Per fortuna che c'è Gian, Lalla!! Mammamia che lavorone dev'essere....vedi però se riesci a farti rimborsare qualcosa con il bonus verde, almeno un piccolo sostegno dopo tanta fatica non guasterebbe...

Inviato dal mio SM-G920F utilizzando Tapatalk
Rispondi Con Citazione

Alt Oggi
Fiore
Pubblifiore :p
 
Data registrazione: 01-01-2001
Località: Prato di casa
Interessi: Giardinaggio
Messaggi: 999999
Sono: un fiore pubblicitario
Standard Link sponsorizzati

    

Rispondi

Tag
chrysantha, edgeworthia, salvare

Strumenti Discussione
Modalità Visualizzazione

Regole di Scrittura
Tu non puoi inviare nuove discussioni
Tu non puoi inviare risposte
Tu non puoi inviare allegati
Tu non puoi modificare i tuoi messaggi

Il codice BB è Attivato
Le faccine sono Attivato
Il codice [IMG] è Attivato
Il codice HTML è Disattivato



Tutti gli orari sono GMT +2. Adesso sono le 00:08.

Powered by vBulletin® Version 3.8.5
Copyright ©2000 - 2018, Jelsoft Enterprises Ltd.
Search Engine Optimization by vBSEO 3.6.0
Alcune foto potrebbero provenire da altri siti. Qualora qualcuno riconoscesse la propria foto e non avesse piacere di vederla su questo forum è invitato a comunicarlo all'Amministratore. Provvederemo a rimuoverla al più presto.

Powered by vBulletin® Version 3.8.5
Copyright ©2000 - 2018, Jelsoft Enterprises Ltd.
Search Engine Optimization by vBSEO 3.6.0