Giardinaggio efiori.com  



 

Torna Indietro   Giardinaggio efiori.com > Le Speciali > Bonsai, Carnivore ed Acquatiche > Bonsai, Carnivore ed Acquatiche: Approfondimenti

Bonsai: Innaffiatura, fertilizzazione e patologie

Questa discussione si intitola Bonsai: Innaffiatura, fertilizzazione e patologie nella sezione Bonsai, Carnivore ed Acquatiche: Approfondimenti, appartenente alla categoria Bonsai, Carnivore ed Acquatiche; Il bonsai richiede particolari attenzioni per migliorare continuamente il suo aspetto, ma anche per mantenere un buon livello di salute. ...

Rispondi
 
Strumenti Discussione Modalità Visualizzazione
  #1  
Vecchio 16-06-10, 12:24
L'avatar di yamadori
yamadori yamadori è offline
Esperto di Bonsai
 
Data Registrazione: 24-03-09
Località: Crema (CR)
Messaggi: 207
Grazie dati: 0
Ringraziato 0 volte in 0 post
Punti reputazione: 160
Predefinito Bonsai: Innaffiatura, fertilizzazione e patologie

Il bonsai richiede particolari attenzioni per migliorare continuamente il suo aspetto, ma anche per mantenere un buon livello di salute.

Spesso, i bonsai vengono ricevuti come regalo, e chi lo riceve, vuoi perché non ne è appassionato, vuoi per mancanza di tempo e voglia di documentarsi, si limita ad annaffiarli, magari nel modo meno corretto e a fertilizzarli saltuariamente e con prodotti poco adatti, senza seguire un preciso schema.

Tutto ciò porterà ad avere piante sempre meno rigogliose e purtroppo in alcuni casi alla loro morte.





Annaffiatura


L'annaffiatura è un'operazione indispensabile, la cui mancanza provoca un danno piuttosto visibile e rapido alla pianta con l'avvizzimento prima delle foglie e dei rami più giovani, fino ad un progressivo disseccamento degli stessi se lo stato di carenza d'acqua persiste a lungo.
L'eccesso di zelo nelle annaffiature, d'altra parte, può provocare marciume radicale ed il conseguente decesso della pianta.

La quantità d'acqua da utilizzare e le modalità di somministrazione dipendono dalla stagione, dall'essenza e dalla dimensione del vaso.

Una regola generale è quella di aspettare che il terriccio si asciughi completamente tra una annaffiatura e l'altra, questo non è però applicabile alle specie tropicali (ad es: Ficus) per le quali è consigliabile mantenere un'umidità costante.

Durante la stagione estiva, è meglio procedere all'irrigazione nelle ore serali, per evitare un surriscaldamento dell'acqua a contatto con le radici, mentre in inverno è consigliabile procedere nelle prime ore del mattino perché all'imbrunire l'abbassamento della temperatura farebbe gelare l'acqua.

Fertilizzazione

La fertilizzazione è importante tanto quanto l'annaffiatura, è infatti tramite le concimazioni che forniamo alla pianta buona parte delle sostanze nutritive di cui ha bisogno, dato che le dimensioni ridotte del vaso consentono la presenza di un quantitativo limitato di terriccio.

Di seguito diamo una breve indicazione delle proprietà di alcuni elementi, ricordando che esistono concimi liquidi con elementi combinati (as es: NPK) oppure concimi organici bilanciati sotto forma di cubetti, ottimi da inserire nel terriccio per affrontare l'inverno: il concime si scioglie con le annaffiature rilasciando gradualmente le sostanze nutritive, è il più consigliabile a tutti i neofiti.

- Azoto (N): stimola la crescita e la colorazione verde del fogliame.
- Fosforo (P): favorisce la crescita della vegetazione e dell'apparato radicale.
- Potassio (K): permette la fotosintesi ed incrementa la resistenza agli attacchi di parassiti.
- Calcio (Ca): regola la permeabilità delle membrane cellulari ed il Ph.
- Magnesio (Mg): permette la fotosintesi e funge da regolarizzatore degli acidi.




Patologie
I Bonsai sono soggetti ad una serie di patologie causate da microrganismi. L'argomento è molto vasto e non è possibile trattarlo esaustivamente in poche righe, di seguito daremo solo alcune indicazioni di massima sui parassiti animali:

- Afidi: Attaccano soprattutto le caducifoglie (Acero, Melo, ecc...), nutrendosi della linfa dalla pianta. Si manifestano normalmente in primavera sui rami più giovani, il risultato di un attacco da parte degli afidi è un indebolimento progressivo della pianta. Si consiglia di utilizzare i normali antiparassitari specifici reperibili in commercio.

- Cocciniglia: Parassita molto piccolo, difficilmente visibile a occhio nudo, si presenta come uno scudo marrone o nero di circa tre mm di diametro. È molto dannosa per la pianta. Rimuovere manualmente con del cotone imbevuto d'alcol o utilizzare i normali antiparassitari specifici reperibili in commercio.

- Ragnetto Rosso: anch'esso difficile da notare per via delle piccole dimensioni. Si annida prevalentemente sulla pagina inferiore delle foglie, dove si nutre succhiandone la linfa. Si consiglia di utilizzare i normali antiparassitari specifici reperibili in commercio.

Autore: Gianluca Cremonesi
__________________
Bonsai Club Laudense

Ultima modifica di oldhen; 14-11-12 alle 00:40
Rispondi Con Citazione

Alt Oggi
Fiore
Pubblifiore :p
 
Data registrazione: 01-01-2001
Località: Prato di casa
Interessi: Giardinaggio
Messaggi: 999999
Sono: un fiore pubblicitario
Standard Link sponsorizzati

    


Alt Oggi
Fiore
Pubblifiore :p
 
Data registrazione: 01-01-2001
Località: Prato di casa
Interessi: Giardinaggio
Messaggi: 999999
Sono: un fiore pubblicitario
Standard Link sponsorizzati

    

Rispondi

Tag
fertilizzazione, innaffiatura, patologie

Strumenti Discussione
Modalità Visualizzazione

Regole di Scrittura
Tu non puoi inviare nuove discussioni
Tu non puoi inviare risposte
Tu non puoi inviare allegati
Tu non puoi modificare i tuoi messaggi

Il codice BB è Attivato
Le faccine sono Attivato
Il codice [IMG] è Attivato
Il codice HTML è Disattivato



Tutti gli orari sono GMT +2. Adesso sono le 15:31.

Powered by vBulletin® Version 3.8.5
Copyright ©2000 - 2020, Jelsoft Enterprises Ltd.
Search Engine Optimization by vBSEO 3.6.0
Alcune foto potrebbero provenire da altri siti. Qualora qualcuno riconoscesse la propria foto e non avesse piacere di vederla su questo forum è invitato a comunicarlo all'Amministratore. Provvederemo a rimuoverla al più presto.

Powered by vBulletin® Version 3.8.5
Copyright ©2000 - 2020, Jelsoft Enterprises Ltd.
Search Engine Optimization by vBSEO 3.6.0