Giardinaggio efiori.com  



 

Torna Indietro   Giardinaggio efiori.com > Le Speciali > Bonsai, Carnivore ed Acquatiche > Bonsai, Carnivore ed Acquatiche: Approfondimenti

Una piccola lavorazione, step by step

Questa discussione si intitola Una piccola lavorazione, step by step nella sezione Bonsai, Carnivore ed Acquatiche: Approfondimenti, appartenente alla categoria Bonsai, Carnivore ed Acquatiche; Citazione: Originariamente Scritto da ageppop Pietro sarà decisamente più preciso ed esaustivo di me, però inizio a risponderti.. dunque la ...

Rispondi
 
Strumenti Discussione Modalità Visualizzazione
  #31  
Vecchio 02-02-12, 08:43
pstrada
Guest
 
Messaggi: n/a
Predefinito

Citazione:
Originariamente Scritto da ageppop Visualizza Messaggio
Pietro sarà decisamente più preciso ed esaustivo di me, però inizio a risponderti..
dunque la potatura si effettua anche a livello radicale nel momento in cui si trapianta l'essenza all'interno di un nuovo vaso, le potature sono comunque effettuate in maniera non invasiva, si deve sempre cercare di mantenere un equilibrio tra la parte aerea e quella sottoterra, solitamente la pianta non passa direttamente in un vaso da bonsai, ma si riducono le dimensioni del vaso con il tempo, anche perchè è necessario, spesso, far crescere le radici orizzontalmente per prepararle al vaso vero e proprio
tieni presente che prima di tagliare rami e radici è necessario pensarci bene, a tagliare si fa presto, ma a crescere la pianta ci ha messo anni!
per quanto riguarda il glicine è una pianta usata per i bonsai, ma decisamente non consigliata ai neofiti, perchè molto difficile da impostare e gestire, data la sua crescita vigorosa...
Straquoto.

L'equilibrio è particolarmente importante nel bonsai, proprio per le ridotte dimensioni del vaso.
Aggiungo che lo squilibrio può essere ovviamente di due tipi.

Poca chioma e tante radici.
Tanta chioma e poche radici.

Il secondo caso è quello più problematico, perchè la traspirazione data dalla chioma è molto elevata, e l'apparato radicale non è in grado di reggere il ritmo.
Quindi si deve agire ripristinando i corretti rapporti tra le due parti, altrimenti la pianta schiatta in breve tempo.

Nel primo caso invece ci sono meno problemi, in genere una pianta con un apparato radicle esteso e poca chioma si ripristina da sola, o al limite perde parte dell'apparato radicale in maniera autonoma.

Si può anche sfruttare questa partiolarità dello squilibrio (primo caso), per favorire la crescita del nebari, in quanto l'eccesso di linfa prodotto da un apparato radicale esuberante favorisce, per effetto della gravità, un allargamento della base del tronco.

Va fatta un'ulteriore considerazione sulle radici, avendo a disposizione poco spazio si deve privilegiare l'efficienza dell'apparato radicale.
L'efficienza è data dalle radici capillari, ovvero le radici giovani che hanno dimensioni molto piccole.
Più radici capillari ci sono, più la pianta è efficiente e lavora bene in poco spazio.
Difatti nei bonsai non serve avere, se non per questioni estetiche, grosse radici (dette anche radici d'ancoraggio).
Per questo motivo, e sempre con step successivi ad ogni rinvaso, si tagliano le radici grosse e poco efficienti in favore delle piccole radici capillari.
Capillari che si creano anche con l'uso di terreni molto poveri, praticamente inerti (pomici, akadama, ecc.) e con granulometria elevata per garantire una forte ossigenazione.
Rispondi Con Citazione

Alt Oggi
Fiore
Pubblifiore :p
 
Data registrazione: 01-01-2001
Località: Prato di casa
Interessi: Giardinaggio
Messaggi: 999999
Sono: un fiore pubblicitario
Standard Link sponsorizzati

    

  #32  
Vecchio 02-02-12, 10:55
L'avatar di ageppop
ageppop ageppop è offline
Pollice Giallo
 
Data Registrazione: 12-11-10
Località: Novara
Messaggi: 570
Grazie dati: 0
Ringraziato 10 volte in 9 post
Punti reputazione: 0
Sono....: Uomo
Predefinito

mi hai chiarito un sacco di dubbi in fatto di radici! eheh nella mia inesperienza durante un rinvaso avrei privilegiato le radici grosse, anche se non visibili, sacrificando invece quelle sottili, ed avrei certamente sbagliato!
non vedo l'ora arrivi la bella stagione per fare un po' di esperimenti!
Rispondi Con Citazione

Alt Oggi
Fiore
Pubblifiore :p
 
Data registrazione: 01-01-2001
Località: Prato di casa
Interessi: Giardinaggio
Messaggi: 999999
Sono: un fiore pubblicitario
Standard Link sponsorizzati

    

Rispondi

Tag
cedro, eretto formale, lavorazione, piccola, step

Strumenti Discussione
Modalità Visualizzazione

Regole di Scrittura
Tu non puoi inviare nuove discussioni
Tu non puoi inviare risposte
Tu non puoi inviare allegati
Tu non puoi modificare i tuoi messaggi

Il codice BB è Attivato
Le faccine sono Attivato
Il codice [IMG] è Attivato
Il codice HTML è Disattivato



Tutti gli orari sono GMT +2. Adesso sono le 18:43.

Powered by vBulletin® Version 3.8.5
Copyright ©2000 - 2020, Jelsoft Enterprises Ltd.
Search Engine Optimization by vBSEO 3.6.0
Alcune foto potrebbero provenire da altri siti. Qualora qualcuno riconoscesse la propria foto e non avesse piacere di vederla su questo forum è invitato a comunicarlo all'Amministratore. Provvederemo a rimuoverla al più presto.

Powered by vBulletin® Version 3.8.5
Copyright ©2000 - 2020, Jelsoft Enterprises Ltd.
Search Engine Optimization by vBSEO 3.6.0