Giardinaggio efiori.com  



 

Torna Indietro   Giardinaggio efiori.com > Oltre il giardino > Cucina Sapori e Ricette

consigli di cucina vegan ma anche no

Questa discussione si intitola consigli di cucina vegan ma anche no nella sezione Cucina Sapori e Ricette, appartenente alla categoria Oltre il giardino; Sempre dopo di me...

Rispondi
 
Strumenti Discussione Modalità Visualizzazione
  #51  
Vecchio 08-11-15, 18:59
L'avatar di oldhen
oldhen oldhen è offline
Santa Gallina da Casale
Moderatrice Forum Giardinaggio eFiori.com

 
Data Registrazione: 08-08-09
Località: Casale Monferrato
Messaggi: 28634
Grazie dati: 855
Ringraziato 3044 volte in 2211 post
Punti reputazione: 10
Sono....: Donna
Predefinito



Sempre dopo di me
__________________


L'indirizzo della moderazione è
moderazione@efiori.it
Per piacere scrivere solo per richieste inerenti alla moderazione, per tutto il resto rivolgersi direttamente sul forum


Salva
Salva
Rispondi Con Citazione

Alt Oggi
Fiore
Pubblifiore :p
 
Data registrazione: 01-01-2001
Località: Prato di casa
Interessi: Giardinaggio
Messaggi: 999999
Sono: un fiore pubblicitario
Standard Link sponsorizzati

    

  #52  
Vecchio 08-11-15, 20:53
L'avatar di Infinity
Infinity Infinity è offline
Sua Moderazione Infynita
Vice Amministratrice Forum Giardinaggio eFiori.com

 
Data Registrazione: 05-04-12
Località: Piemonte
Messaggi: 7561
Grazie dati: 392
Ringraziato 3278 volte in 1859 post
Punti reputazione: 280
Sono....: Donna
Predefinito

Citazione:
Originariamente Scritto da oldhen Visualizza Messaggio
in padella, asfura
dice di scaldare un tegame con un filo di olio d'oliva...!
__________________


L'indirizzo della moderazione è
moderazione@efiori.it
Per piacere scrivere solo per richieste inerenti alla moderazione, per tutto il resto rivolgersi direttamente sul forum
Rispondi Con Citazione
  #53  
Vecchio 10-11-15, 03:58
L'avatar di Infinity
Infinity Infinity è offline
Sua Moderazione Infynita
Vice Amministratrice Forum Giardinaggio eFiori.com

 
Data Registrazione: 05-04-12
Località: Piemonte
Messaggi: 7561
Grazie dati: 392
Ringraziato 3278 volte in 1859 post
Punti reputazione: 280
Sono....: Donna
Predefinito

ritornando al muffin veloce ... sta mattina ho fatto due varianti niente male:

1- i soliti tre cucchiai di semi di lino sfarinati per bene più due abbondanti di farina di castagne fine senza altri ingredienti.

2- i soliti tre cucchiai di semi di lino sfarinati per bene più 1/2 vasetto di yogurt di soia (fatto in casa se possibile) senza zucchero o altri ingredienti

entrambe le versioni messe nel microonde per tre minuti a massima potenza (come per le altre versioni).

Risultato:


1--> buonissimo! e molto autunnale.

2--> buonissimo! di sapore molto sfumato quindi ottimo per abbinamenti dolci o salati.

Entrambi rimangono molto soffici e potete guarnirli con ciò che più vi piace: io scelgo crema di nocciole tostate o formaggio vengano.
__________________


L'indirizzo della moderazione è
moderazione@efiori.it
Per piacere scrivere solo per richieste inerenti alla moderazione, per tutto il resto rivolgersi direttamente sul forum
Rispondi Con Citazione
  #54  
Vecchio 10-11-15, 09:47
L'avatar di oldhen
oldhen oldhen è offline
Santa Gallina da Casale
Moderatrice Forum Giardinaggio eFiori.com

 
Data Registrazione: 08-08-09
Località: Casale Monferrato
Messaggi: 28634
Grazie dati: 855
Ringraziato 3044 volte in 2211 post
Punti reputazione: 10
Sono....: Donna
Predefinito

Embé.... Mi tocca provare anche questi...
__________________


L'indirizzo della moderazione è
moderazione@efiori.it
Per piacere scrivere solo per richieste inerenti alla moderazione, per tutto il resto rivolgersi direttamente sul forum


Salva
Salva
Rispondi Con Citazione
  #55  
Vecchio 10-11-15, 10:28
L'avatar di Infinity
Infinity Infinity è offline
Sua Moderazione Infynita
Vice Amministratrice Forum Giardinaggio eFiori.com

 
Data Registrazione: 05-04-12
Località: Piemonte
Messaggi: 7561
Grazie dati: 392
Ringraziato 3278 volte in 1859 post
Punti reputazione: 280
Sono....: Donna
Predefinito

Citazione:
Originariamente Scritto da oldhen Visualizza Messaggio
Embé.... Mi tocca provare anche questi...
ti tento....
__________________


L'indirizzo della moderazione è
moderazione@efiori.it
Per piacere scrivere solo per richieste inerenti alla moderazione, per tutto il resto rivolgersi direttamente sul forum
Rispondi Con Citazione
  #56  
Vecchio 11-11-15, 05:36
L'avatar di Infinity
Infinity Infinity è offline
Sua Moderazione Infynita
Vice Amministratrice Forum Giardinaggio eFiori.com

 
Data Registrazione: 05-04-12
Località: Piemonte
Messaggi: 7561
Grazie dati: 392
Ringraziato 3278 volte in 1859 post
Punti reputazione: 280
Sono....: Donna
Predefinito

gnocchetti di castagne:

3 cucchiai di farina di lino (20 g)

2 cucchiai di farina di castagne finissima e senza zucchero (30 g)

3 cucchiai di acqua calda

procedimento:

mescolare 2 cucchiai d'acqua con la farina di lino per ottenere un impasto morbido e colloso.
Aggiungere la farina di castagne e mescolare fino ad incorporarla bene all'altro impasto. Se risultasse ancora troppo friabile aggiungere il terzo cucchiaio d'acqua e continuare a mescolare.

Se non resistete al sale... aggiungetene e mescolate...

Cuocerli come i classici gnocchetti di patate.

Servire con condimento a piacere: io ho scelto una salsa di yogurt di soia e pepe nero.
__________________


L'indirizzo della moderazione è
moderazione@efiori.it
Per piacere scrivere solo per richieste inerenti alla moderazione, per tutto il resto rivolgersi direttamente sul forum
Rispondi Con Citazione
  #57  
Vecchio 22-11-15, 08:58
L'avatar di Infinity
Infinity Infinity è offline
Sua Moderazione Infynita
Vice Amministratrice Forum Giardinaggio eFiori.com

 
Data Registrazione: 05-04-12
Località: Piemonte
Messaggi: 7561
Grazie dati: 392
Ringraziato 3278 volte in 1859 post
Punti reputazione: 280
Sono....: Donna
Predefinito

latto-fermentazione foto guidata:

Condizione base è che il cavolo si asta appena raccolto, nn comprato al supermercato neppure bio perché i batteri che vogliamo far sviluppare sono... morti o quasi ..... e il processo non si innesca.


1- mettere da parte le prime foglie intere, pulite:




2- tagliare a metà la testa:




3- tagliare il cuore bianco:




4- eliminarlo completamente:




5- tagliare ogni metà a strisce il più possibili sottile, con un coltello o una mandolina:




6- mettere le strisce in una ciotola bella capiente:




7- aggiungere sale fino integrale (non iodato) nella proporzione del 3% rispetto al peso delle striscioline, quindi 30 g ogni kg di cavolo a strisce:




8- massaggiare energicamente il tutto, occhio se avete tagli o screpolature....:




9- riempire i vasi di vetro perfettamente sterilizzati e puliti fino a 3-4 cm dal bordo superiore:




10-posizionare la foglia intera (o metà se molto grande) tenuta da parte in precedenza, sulla bocca del vaso:




11-schaicciare energicamente il tutto per eliminare quanto possibile l'aria intrappolata tra le strisce:




12- dopo oche ore si sta già formando il liquido lattescente:




13- posizionare un peso:




14- dopo alcune ore il liquido è già abbondante di un bel colore opalescente:




15- il giorno dopo tutte le strisce sono sotto il liquido che deve essere opalescente con piccole bollicine e non deve emanare nessun tipo di odore, al più leggermente acetoso, ma entrando nella stanza dove lo tenete non dovete neppure accorgervi che c'è del cavolo:




16- si può usare anche il cavolo rosso, ci mette un po' di più a rilasciare liquido:




17- le carote:



Se si vuole dopo qualche giorno si può mettere un peso (per esempio un vaso più piccolo riempito con acqua o una sasso ben pulito) e chiudere la bocca del vaso con una garza, questo per evitare che entrino meschini e insetti vari, ma mai e poi mai chiudere con la capsula!!!! altrimenti si innescano fermentazioni pericolose!!!
Tutto va conservato durante la fermentazione a 18-20 gradi al buio e ogni tanto si da una schiacciata per smuovere il tutto e assicurasi che sia coperto dal liquido. Dopo 5-10 giorni a seconda della temperatura ambiente si possono iniziare ad assaggiare e quando il sapore ci aggrada di mettono a conservare in frigo per fermare la fermentazione e qui si conservano per 2-4 mesi.
Si prelevano dai vasi man mano che si vogliono consumare purché ciò che si lascia rimanga sempre sotto il livello del liquido altrimenti si dovrà fare un salamoia al 2% per coprirli.

Non si devono cuocere perché si uccidono i batteri lattici ma vanno mangiati crudi o al più saltati in padella pochi secondi.

Il processo di fermentazione lattica si applica a molte altre verdure e frutta ma meglio imparare con il cavolo cappuccio per conoscerla bene e poi sbizzarrrisi con altro.
__________________


L'indirizzo della moderazione è
moderazione@efiori.it
Per piacere scrivere solo per richieste inerenti alla moderazione, per tutto il resto rivolgersi direttamente sul forum
Rispondi Con Citazione

Alt Oggi
Fiore
Pubblifiore :p
 
Data registrazione: 01-01-2001
Località: Prato di casa
Interessi: Giardinaggio
Messaggi: 999999
Sono: un fiore pubblicitario
Standard Link sponsorizzati

    

Rispondi

Tag
anche, consigli, cucina, vegan

Strumenti Discussione
Modalità Visualizzazione

Regole di Scrittura
Tu non puoi inviare nuove discussioni
Tu non puoi inviare risposte
Tu non puoi inviare allegati
Tu non puoi modificare i tuoi messaggi

Il codice BB è Attivato
Le faccine sono Attivato
Il codice [IMG] è Attivato
Il codice HTML è Disattivato



Tutti gli orari sono GMT +2. Adesso sono le 23:42.

Powered by vBulletin® Version 3.8.5
Copyright ©2000 - 2020, Jelsoft Enterprises Ltd.
Search Engine Optimization by vBSEO 3.6.0
Alcune foto potrebbero provenire da altri siti. Qualora qualcuno riconoscesse la propria foto e non avesse piacere di vederla su questo forum è invitato a comunicarlo all'Amministratore. Provvederemo a rimuoverla al più presto.

Powered by vBulletin® Version 3.8.5
Copyright ©2000 - 2020, Jelsoft Enterprises Ltd.
Search Engine Optimization by vBSEO 3.6.0