Giardinaggio efiori.com  



 

Torna Indietro   Giardinaggio efiori.com > Giardino e dintorni > Giardinando > Giardinando: Approfondimenti

Specie e varietà di sementi per tappeti erbosi - Microterme - 1° parte

Questa discussione si intitola Specie e varietà di sementi per tappeti erbosi - Microterme - 1° parte nella sezione Giardinando: Approfondimenti, appartenente alla categoria Giardinando; Nelle parti precedenti ci siamo occupati sommariamente della botanica di base delle erbe da prato e abbiamo introdotto le sementi ...

Rispondi
 
Strumenti Discussione Modalità Visualizzazione
  #1  
Vecchio 16-06-10, 10:53
L'avatar di Gardener
Gardener Gardener è offline
Pollice Arancione
 
Data Registrazione: 26-02-09
Località: Alto Monferrato Astigiano (Usda 8b)
Messaggi: 1396
Grazie dati: 0
Ringraziato una volta in un post
Punti reputazione: 160
Predefinito Specie e varietà di sementi per tappeti erbosi - Microterme - 1° parte

Nelle parti precedenti ci siamo occupati sommariamente della botanica di base delle erbe da prato e abbiamo introdotto le sementi specifiche per tappeti erbosi.
In questa parte illustrerò invece alcune fra le più utilizzate specie di Microterme e Macroterme.

MICROTERME

Le specie Microterme sono quelle tipicamente più utilizzate in Italia, soprattutto al centro e al nord. Queste le specie principali:

Poa pratensis (fienarola):



foto presa dal web

indicata per terreni soleggiati, è piuttosto lenta nella geminazione e nella crescita.
Richiede frequenti irrigazioni perché soffre la siccità.
Produce rizomi, grazie ai quali possiede ottime capacità di recupero delle zone danneggiate e offre una buona compattezza e uniformità, insieme a un'ottima tolleranza al calpestio.
Tende a produrre feltro dopo i tagli.

Alcuni ibridi (o varietà) hanno una buona resistenza alle patologie.
Sopporta un taglio basso e vuole concimazioni NPK mediamente azotate.

Alle alte temperature estive tende a entrare in una fase di dormienza vegetativa con crescita rallentata.
Resiste abbastanza bene alle temperature basse e la ripresa di primavera è buona.
Preferisce terreni umidi senza ristagni.

Festuca rubra
:


foto presa dal web



ottima resistenza agli stress idrici e ai terreni ombreggiati, può soffrire le elevate temperature.
Tempi di germoglio e crescita medio bassi.

Nei periodi di elevata sofferenza a causa del caldo può tendere a diradarsi leggermente ed è più esposta all'aggressione delle infestanti.
La capacità di recupero non è elevata, ed è quindi poco indicata per terreni dedicati allo sport.
Non richiede manutenzioni elevate né concimazioni frequenti che comunque devono essere a basso contenuto di azoto.
Non sono necessarie irrigazioni abbondanti e frequenti.

Ottimo aspetto esteriore grazie all'eleganza delle lamine fogliari sottili, molto compatta. Rizomatosa.
Da non tagliare troppo basso.
Si trova a suo agio su terreni asciutti e sabbiosi, con pH fra 5 e 7 e con un buon drenaggio.
Colore da verde intenso fino a verde scuro.

Festuca rubra 'Commutata': simile alla precedente nelle caratteristiche principali, ma con portamento cespitoso, molto fitta e in grado di sopportare tagli anche molto bassi. Maggiormente vulnerabile alla salinità.

Festuca rubra 'Tricophilla': rizomatosa. È nota per possedere le caratteristiche di entrambe le Festuche precedenti. Non è molto usata e quindi non facile da reperire.

Festuca arundinacea:


foto presa dal web


velocità di germoglio e di insediamento medio alta, resiste bene alle temperature alte (in ciò è considerata la migliore fra le Microterme) grazie alle radici profonde e vigorose.
Mantiene il colore con il caldo elevato e tollera ottimamente il calpestio.
È anche piuttosto resistente alle fitopatologie di tipo fungino.

È stata per molto tempo utilizzata come foraggio, ed è utilizzata nei tappeti erbosi da qualche anno, con ottimi risultati.
Non ha richieste idriche elevate (anche se le sopporta bene) ed è pertanto indicata per le zone aride.
Non richiede interventi di concimazione frequenti e abbondanti.
In genere l'altezza di taglio è fra i 4 e i 5 cm.

La lamina fogliare non è particolarmente fine: presenta una tessitura piuttosto grossolana (tranne alcuni ibridi recenti). Utilizzata spesso nelle aree ad alta densità di traffico.
Non possiede capacità di recupero elevate poiché ha un portamento cespitoso anche se possiede deboli e corti rizomi. Può soffrire le basse temperature, che ne diminuiscono la longevità.

Lolium perenne (loietto):



foto presa dal web

specie tipicamente cespitosa, è spessissimo utilizzata insieme alle altre specie, ma raramente in purezza (solo quando la richiesta è di un insediamento molto rapido).
È quasi sempre presente nei miscugli che si trovano più comunemente in commercio.
Ha una capacità e una velocità di germinazione e di insediamento molto elevati (5/7 giorni), e per questa ragione riscuote molto successo.
Lamina fogliare fine, ma soffre tagli con lame poco affilate perché si sfilaccia.

La sua vita media è piuttosto bassa, perché soffre sia gli inverni rigidi che le estati calde e pertanto il suo ciclo vitale è spesso limitato a un anno.
Si adatta piuttosto bene ai terreni ombreggiati e tollera anche brevi periodi di siccità.

Non ha capacità di riproduzione laterale, essendo priva di rizomi o stoloni, e quindi la sua capacità di recupero delle zone danneggiate è bassissima. Tuttavia, il recupero è piuttosto semplice intervenendo manualmente con nuove risemine anche in piccole zone di terreno.

Richiede terreni piuttosto fertili e quindi anche concimazioni generose con azoto medio alto.

Non possedendo spiccate caratteristiche o particolari fragilità, è considerata un'erba adatta a ogni situazione, specie quando è miscelata con altre specie (quasi sempre Poa e Festuca).

Agrostis stolonifera:




specie tipicamente utilizzata nei campi da golf.
Non è di facile reperibilità commerciale ed è piuttosto costosa.
Spesso usata in purezza per le sue caratteristiche di elevatissima qualità. Sopporta tagli molto bassi e ha un aspetto estrememente uniforme e compatto. Tuttavia, questa specie richiede interventi di manutenzione molto frequenti, soprattutto per quanto riguarda il taglio, che generalmente si mantiene intorno a 1 cm.

Richiede irrigazioni abbondanti e frequenti, oltre a un apporto nutrizionale elevato utilizzando concimi ad alto titolo di azoto. Resiste bene al calpestio e ha un'ottima capacità di recupero grazie alla produzione di stoloni laterali vigorosi e lunghi che emettono nuovi germogli su ogni nodo.

Tende a produrre abbondante feltro e pertanto ad opporre resistenza superficiale alle concimazioni e alle irrigazioni.
È un'erba molto sensibile agli stress idrici e termici, e questo spiega perché è utilizzata solo dove la manutenzione è affidata a professionisti a tempo pieno ed è considerata una specie difficile da mantenere.

Non tollera bene gli attacchi fungini. Ama terreni fertili con pH fra 5 e 7.
Alle basse temperature la colorazione verde tende a schiarire, per poi riprendere la primavera successiva.


Autore: Carlo Queirolo (Gardener)
__________________
.

Spesso è assai difficile dire dove termini la forza di carattere e cominci la testardaggine. Karl Von Clausewitz
.

Ultima modifica di oldhen; 10-07-16 alle 11:23
Rispondi Con Citazione

Alt Oggi
Fiore
Pubblifiore :p
 
Data registrazione: 01-01-2001
Località: Prato di casa
Interessi: Giardinaggio
Messaggi: 999999
Sono: un fiore pubblicitario
Standard Link sponsorizzati

    


Alt Oggi
Fiore
Pubblifiore :p
 
Data registrazione: 01-01-2001
Località: Prato di casa
Interessi: Giardinaggio
Messaggi: 999999
Sono: un fiore pubblicitario
Standard Link sponsorizzati

    

Rispondi

Tag
erbosi, microterme, sementi, specie, tappeti, varietà

Strumenti Discussione
Modalità Visualizzazione

Regole di Scrittura
Tu non puoi inviare nuove discussioni
Tu non puoi inviare risposte
Tu non puoi inviare allegati
Tu non puoi modificare i tuoi messaggi

Il codice BB è Attivato
Le faccine sono Attivato
Il codice [IMG] è Attivato
Il codice HTML è Disattivato



Tutti gli orari sono GMT +2. Adesso sono le 19:13.

Powered by vBulletin® Version 3.8.5
Copyright ©2000 - 2020, Jelsoft Enterprises Ltd.
Search Engine Optimization by vBSEO 3.6.0
Alcune foto potrebbero provenire da altri siti. Qualora qualcuno riconoscesse la propria foto e non avesse piacere di vederla su questo forum è invitato a comunicarlo all'Amministratore. Provvederemo a rimuoverla al più presto.

Powered by vBulletin® Version 3.8.5
Copyright ©2000 - 2020, Jelsoft Enterprises Ltd.
Search Engine Optimization by vBSEO 3.6.0