Giardinaggio efiori.com  



 

Torna Indietro   Giardinaggio efiori.com > Giardinopedia > Giardinopedia: le nostre schede sulle acidofile

Camellia 'Hagoromo'

Questa discussione si intitola Camellia 'Hagoromo' nella sezione Giardinopedia: le nostre schede sulle acidofile, appartenente alla categoria Giardinopedia; Camellia 'Hagoromo' (sin. Camellia 'Magnoliaeflora') Foto massi: Foto amantedeifiori: Foto amantedeifiori: Famiglia: Theacea e Genere: Camellia Origine: Cultivar di C. ...

Rispondi
 
Strumenti Discussione Modalità Visualizzazione
  #1  
Vecchio 24-02-13, 07:19
L'avatar di amantedeifiori
amantedeifiori amantedeifiori è online
Pollice indaco
 
Data Registrazione: 30-12-08
Località: Mugello
Messaggi: 5521
Grazie dati: 1718
Ringraziato 2308 volte in 1407 post
Punti reputazione: 470
Sono....: Donna
Predefinito Camellia 'Hagoromo'

Camellia 'Hagoromo' (sin. Camellia 'Magnoliaeflora')

Foto massi:


Foto amantedeifiori:


Foto amantedeifiori:


Famiglia: Theaceae

Genere: Camellia

Origine: Cultivar di C. japonica originaria del Giappone è stata introdotta in Italia nel 1886 e nel 1993 ha vinto il prestigioso premio AMG (Award of Garden Merit) della RHS.

Morfologia della pianta: pianta arbustiva; sempreverde, a portamento fastigiato.

Fiori: semidoppi, di media grandezza, corolla regolare con 4 giri di petali che presentano sul margine esterno una decolorazione più o meno evidente (sfumatura) tale da farli sembrare fimbriati, risultano ripiegati in modo caratteristico verso l'esterno e sono prodotti in grande quantità singolarmente o in piccoli mazzetti.

Colore: rosa pallido, tendente al bianco quando appassisce. Schiude la sua corona di petali, simili a quelli della magnolia, intorno a stami e stimmi giallo chiaro.

Profumo: assente.

Foglie: cuoiose, lucide, verde scuro, ovato-elittiche, acuminate all’apice, spesso leggermente ondulate.

Fioritura: unica per circa un mese a metà primavera

Esposizione: mezz'ombra, ombra luminosa, riparata da venti freddi, ma al sole durante l'inverno.

Dimensioni: altezza 1 – 2,5 m. Larghezza ca. 1,5 m.

Impiego: esemplare isolato, adatta alla coltivazione in vaso e come pianta da patio.

Tecniche di coltivazione: gradisce un terreno acido, soffice e sempre un po’ umido ma non troppo bagnato perché teme ristagni idrici; va concimata senza esagerare due volta all’anno, in primavera e in autunno.

Riproduzione: si riproduce per talea o margotta.

Crescita: lenta e contenuta.

Rusticità: Teme maggiormente il caldo eccessivo del freddo, è rustica fino a -15°C in piena terra, se coltivata in vaso è prudente non sottoporla a temperature inferiori ai -10°C.

Malattie: può essere soggetta ad afidi da trattare con piretro, macerato di ortica o interventi chimici e cocciniglia che, se l'infestazione non è grave, può essere rimossa manualmente o con batuffolo di cotone imbevuto di alcool o con olio bianco nei casi più gravi.

Potatura: in linea di massima non necessaria.

Commenti degli utenti:


Citazione:
Citazione:
amantedeifiori (mugello):
Una caratteristica di questa camelia che io trovo particolarmente interessante e che contribuisce alla sua bellezza è che,
a differenza di altre japonica, le foglie possono essere rivolte verso il basso . Come tutte le camelie a fiore chiaro, particolarmente le rosa, durante la fioritura deve stare lontana dal sole diretto.
Citazione:
jacaranda (Emilia Romagna):
E il mio fiore preferito in assoluto! La mia è' ancora piccolina ma quest'anno aveva i rami piegati dai tanti fiori.
Ha sopportato: 75 cm di neve e temperature medie intorno ai -12°C. a marzo, cioè all'alba della fioritura.
Adoro tutte le camelie ma lei di più.
Citazione:
xmery (Parma):
la mia la coltivo in vaso su un torrido balcone al terzo piano e devo ammettere che da quando in estate ho preso a nebulizzarla anche più volte al giorno, sembra gradire moltissimo: ciò la aiuta a superare gli stress da eccessivo calore, che le procurava spesso raggrinzimento alle foglie.
Citazione:
loli63cam (Faenza):
In giapponese Hagoromo significa "Abito di Piume"
Secondo Macoboy è nata nel 1695 in Giappone ma purtroppo l'aver nominato almeno altre 6 varietà con lo stesso nome non aiuta, anche se alcune erano sasanqua e higo.

Sembra che sia arrivata in Europa tramite i principi di origine russa Troubertzkoy che avevano una residenza (villa Ada) sul lago Maggiore a Ghiffa e da qui si è diffusa nel resto d'Europa.
E' arrivata tardi nel 1886, quando ormai la passione per le camelie era in declino, ma la sua straordinaria bellezza, non le ha impedito un'ampia diffusione.
Come sempre accadeva allora fu ribatezzata 'Magnoliaeflora' per la sua somiglianza con la Magnolia grandiflora.
Compare per la prima volta in un catalogo dei Rovelli nel 1902/03.

Ultima modifica di oldhen; 14-05-14 alle 16:16
Rispondi Con Citazione
I seguenti 3 utenti hanno ringraziato amantedeifiori per questo post
canary bird (07-11-13), Silvana (30-05-13), xmery (03-01-14)

Alt Oggi
Fiore
Pubblifiore :p
 
Data registrazione: 01-01-2001
Località: Prato di casa
Interessi: Giardinaggio
Messaggi: 999999
Sono: un fiore pubblicitario
Standard Link sponsorizzati

    

  #2  
Vecchio 06-11-13, 16:58
L'avatar di Bausettete
Bausettete Bausettete è offline
Pollice Bianco
 
Data Registrazione: 27-04-12
Località: livorno
Messaggi: 113
Grazie dati: 2
Ringraziato 52 volte in 29 post
Punti reputazione: 0
Sono....: Uomo
Predefinito

La mia preferita, aggiungo qualche foto della mia pianta davvero rustica, esposta ai venti freddi e in zona molto ombrosa mi ripaga comune con tanti fiori







Rispondi Con Citazione
I seguenti 2 utenti hanno ringraziato Bausettete per questo post
amantedeifiori (07-11-13), xmery (03-01-14)
  #3  
Vecchio 06-11-13, 23:29
L'avatar di giulio51
giulio51 giulio51 è offline
Pollice d'oro in acidofile

 
Data Registrazione: 03-06-13
Località: Toscana
Messaggi: 826
Grazie dati: 26
Ringraziato 1265 volte in 550 post
Punti reputazione: 25
Sono....: Uomo
Predefinito

Solo per dare uno spunto di riflessione per le Camelie Hagoromo e Magnoliaeflora.

Nel 1977 Kondo, nei sui studi sulla camelia, ha effettuato numerosi rilievi di numeri cromosomici di varietà di Camelia. La Camelia Hagoromo ha come numero cromosomico 2n=45, mentre la Magnoliaeflora 2n=30. Mentre a numeri cromosomici uguali possono corrispondere piante di varietà diverse, a numeri cromosomici diversi non può corrispondere la stessa cultivar. Le conoscenze di allora non consentivano di rilevare il DNA. Ho saputo che Loli era interessato verso questa tipologia di ricerca per approfondire l’argomento.

A chi ha interesse ad approfondire l’argomento:
http://www.jstor.org/discover/10.230...1102124569733]
Rispondi Con Citazione
I seguenti 2 utenti hanno ringraziato giulio51 per questo post
canary bird (07-11-13), xmery (03-01-14)
  #4  
Vecchio 13-01-14, 09:31
L'avatar di Bausettete
Bausettete Bausettete è offline
Pollice Bianco
 
Data Registrazione: 27-04-12
Località: livorno
Messaggi: 113
Grazie dati: 2
Ringraziato 52 volte in 29 post
Punti reputazione: 0
Sono....: Uomo
Predefinito

fioritura 2014



Rispondi Con Citazione

Alt Oggi
Fiore
Pubblifiore :p
 
Data registrazione: 01-01-2001
Località: Prato di casa
Interessi: Giardinaggio
Messaggi: 999999
Sono: un fiore pubblicitario
Standard Link sponsorizzati

    

Rispondi

Tag
camellia, hagoromo

Strumenti Discussione
Modalità Visualizzazione

Regole di Scrittura
Tu non puoi inviare nuove discussioni
Tu non puoi inviare risposte
Tu non puoi inviare allegati
Tu non puoi modificare i tuoi messaggi

Il codice BB è Attivato
Le faccine sono Attivato
Il codice [IMG] è Attivato
Il codice HTML è Disattivato



Tutti gli orari sono GMT +2. Adesso sono le 16:50.

Powered by vBulletin® Version 3.8.5
Copyright ©2000 - 2020, Jelsoft Enterprises Ltd.
Search Engine Optimization by vBSEO 3.6.0
Alcune foto potrebbero provenire da altri siti. Qualora qualcuno riconoscesse la propria foto e non avesse piacere di vederla su questo forum è invitato a comunicarlo all'Amministratore. Provvederemo a rimuoverla al più presto.

Powered by vBulletin® Version 3.8.5
Copyright ©2000 - 2020, Jelsoft Enterprises Ltd.
Search Engine Optimization by vBSEO 3.6.0