Giardinaggio efiori.com  



 

Torna Indietro   Giardinaggio efiori.com > Giardino e dintorni > Metodi di riproduzione

Come si impollina manualmente un helleboro

Questa discussione si intitola Come si impollina manualmente un helleboro nella sezione Metodi di riproduzione, appartenente alla categoria Giardino e dintorni; da un po' di tempo mi è venuta la fissa di voler impollinare gli hellebori per ottenere altre varietà tutte ...

Rispondi
 
Strumenti Discussione Modalità Visualizzazione
  #1  
Vecchio 23-11-18, 19:03
L'avatar di Silvana
Silvana Silvana è offline
Tutor della sezione: Progettiamo - Tecniche di giardinaggio - Metodi di riproduzione
 
Data Registrazione: 27-05-10
Località: Albairate (MI)
Messaggi: 15338
Grazie dati: 12299
Ringraziato 5683 volte in 4118 post
Punti reputazione: 335
Invia un messaggio via Skype™ a Silvana Sono....: Donna
Predefinito Come si impollina manualmente un helleboro

da un po' di tempo mi è venuta la fissa di voler impollinare gli hellebori per ottenere altre varietà tutte mie

.. dal momento che ne possiedo diverse varietà avrei così la possibilità di ottenere nuovi ibridi, incrociando le varietà da me scelte, invece di attendere che l'attività di un'ape o di un'altro insetto li incroci a caso

Ho però bisogno del vostro aiuto per riuscire a capire bene come è fatto il fiore di un helleboro... cioé dove è posizionato il polline, gli stami e tutti gli organi maschili e femminili.. quando il polline arriva a maturazione e via dicendo... sembra facile ma


ho letto che l'helleboro è ermafrodita, cioè... detto di fiore che porta contemporaneamente sia gli stami (struttura riproduttiva maschile) che il pistillo (struttura riproduttiva femminile).

ora io devo capire quali sono gli uni e quali gli altri, perché per ottenere l'impollinazione devo incrociare gli organi maschili di una varietà di hellebori con gli organi femminili di un'altra varietà, come ho visto fare in alcuni video trovati su you tube ... dell'impollinazione delle rose ad esempio

Tutorial sull 'impollinazione

in pratica dovrebbe essere la stessa cosa o no?



però il fiore dell'helleboro è un po' particolare

Qui
https://www.helleborus.de/it/curiosita/botanica/

ho trovato scritto che..

Citazione:
Dal punto di vista botanico, i fiori dell'elleboro presentano una particolarità. Diversamente da quanto vale per la maggior parte dei fiori, nel caso dell'elleboro questi non sono formati da petali, ma da sepali, che hanno invece di solito il compito di proteggere il fiore.

Nel corso dell'evoluzione, i petali dell'elleboro si sono trasformati in nettari.
Questi organi corti e di forma appuntita sono responsabili per la secrezione di sostanze zuccherine.
È facile dedurre dal nome che il suo compito è la produzione del nettare, che dovrà attirare i pochi insetti attivi nella stagione in cui fiorisce l'elleboro.
I fiori hanno un numero di nettari che va da cinque a venticinque e che non varia solo da specie a specie, ma persino da pianta a pianta.

Per facilitare il più possibile la pollinazione, i fiori hanno una struttura quanto mai semplice, e possono così essere impollinati da molti insetti diversi.

I sepali non cadono finché il seme non è maturo. A fecondazione avvenuta, i fiori cambiano colore, senza peraltro perdere valore decorativo.
ancora..

Citazione:
. Lo stame, l'organo sessuale maschile, consiste in lunghi filamenti, che sorreggono all'apice le antere, composte da due teche.

Un singolo fiore può arrivare ad avere ben 150 stami.
In una prima fase, gli stami appaiono raccolti intorno al carpello, l'organo riproduttivo femminile
. Man mano che il fiore si sviluppa, gli stami si allungano.

Un fiore può avere da tre a dieci carpelli (foglie modificate con funzione riproduttiva). I carpelli maturano prima degli stami (fenomeno che prende il nome di proteroginia o protoginia). Questa strategia aumenta le probabilità che le piante vengano impollinate con il polline di un'altra pianta (impollinazione incrociata o eteroclina), nonostante che gli ellebori siano fondamentalmente autofertili.
ora vedo se trovo delle foto esplicative per capirci meglio
__________________
Rispondi Con Citazione
Il seguente utente ha ringraziato Silvana per questo post
Titti7 (23-11-18)

Alt Oggi
Fiore
Pubblifiore :p
 
Data registrazione: 01-01-2001
Località: Prato di casa
Interessi: Giardinaggio
Messaggi: 999999
Sono: un fiore pubblicitario
Standard Link sponsorizzati

    

  #2  
Vecchio 23-11-18, 19:28
L'avatar di carlina
carlina carlina è online
Pollice Rosso
 
Data Registrazione: 15-04-12
Località: Ferrara provincia 10 km dal mare
Messaggi: 2784
Grazie dati: 2080
Ringraziato 1993 volte in 1249 post
Punti reputazione: 15
Sono....: Donna
Predefinito

interessa anche a me
__________________
Rispondi Con Citazione
Il seguente utente ha ringraziato carlina per questo post
Silvana (23-11-18)
  #3  
Vecchio 23-11-18, 19:54
L'avatar di Silvana
Silvana Silvana è offline
Tutor della sezione: Progettiamo - Tecniche di giardinaggio - Metodi di riproduzione
 
Data Registrazione: 27-05-10
Località: Albairate (MI)
Messaggi: 15338
Grazie dati: 12299
Ringraziato 5683 volte in 4118 post
Punti reputazione: 335
Invia un messaggio via Skype™ a Silvana Sono....: Donna
Predefinito

la foto più esplicativa è contenuta nel link che ho postato più sopra.

potete vederla qui, dove sono segnati gli stami, i sepali, i carpelli e i nettari

https://www.helleborus.de/it/curiosita/botanica/


però cercando in rete ho trovato questa che aiuta a capire un po'

i nettari dovrebbero essere quei tubicini verdognoli che si vedono sul bordo esterno e che dovrebbero contenere il nettare che attirerà gli insetti .. giusto?



invece quei filetti che sporgono dal centro del fiore dovrebbero essere i carpelli, quelli che riceveranno il polline e che si ingrosseranno per produrre i bacelli con dentro i semi.. fin qui ho capito bene?




Come qui ad esempio dopo l'impollinazione




approfitto di questo sito della nostra XMery che spiega molto bene.. Mery posso sfruttare il tuo lavoro copiando qualche foto?


https://ilgiardinonascosto.wordpress...elleboro-nero/

Inviato dal mio CMR-W09 utilizzando Tapatalk
__________________

Ultima modifica di Silvana; 24-11-18 alle 15:32
Rispondi Con Citazione
  #4  
Vecchio 23-11-18, 20:09
L'avatar di Silvana
Silvana Silvana è offline
Tutor della sezione: Progettiamo - Tecniche di giardinaggio - Metodi di riproduzione
 
Data Registrazione: 27-05-10
Località: Albairate (MI)
Messaggi: 15338
Grazie dati: 12299
Ringraziato 5683 volte in 4118 post
Punti reputazione: 335
Invia un messaggio via Skype™ a Silvana Sono....: Donna
Predefinito

dettaglio degli stami, con la capocchia gialla e bilobata:..






Inviato dal mio CMR-W09 utilizzando Tapatalk
__________________

Ultima modifica di Silvana; 23-11-18 alle 22:13
Rispondi Con Citazione
  #5  
Vecchio 23-11-18, 22:11
L'avatar di Silvana
Silvana Silvana è offline
Tutor della sezione: Progettiamo - Tecniche di giardinaggio - Metodi di riproduzione
 
Data Registrazione: 27-05-10
Località: Albairate (MI)
Messaggi: 15338
Grazie dati: 12299
Ringraziato 5683 volte in 4118 post
Punti reputazione: 335
Invia un messaggio via Skype™ a Silvana Sono....: Donna
Predefinito

Ora voglio capire.... i pistilli o carpelli sono la parte femminile del fiore...giusto? ( quella che dovrà ricevere il polline e dove si formeranno i semi ) ..

allora il polline dove stà? sugli stami.. giusto . ?(stami =formati da filamento e antere; ogni antera ha due teche polliniche, ogni teca pollinica ha due sacche polliniche dove sono contenute cellule madri delle microspore che daranno origine al polline.)

ora viene il passaggio che mi è meno chiaro

per impollinare un helleboro, che chiamerò n 1, con un helleboro n 2 (per ottenere semi di un ibrido che chiamerò n 3) come devo comportarmi?

al fiore n 1 lascio gli stami e tolgo quelli del n 2? , in modo che i pistilli del n 2 riceva solo il polline del n 1?

oppure devo lasciare i pistilli di entrambi in modo che i due pollini si mischino e diano origine a un terzo ibrido che contiene i geni di tutti e due?

mi ha confuso un po' il video dell'impollinazione delle rose
__________________
Rispondi Con Citazione
  #6  
Vecchio 23-11-18, 22:22
L'avatar di lalla
lalla lalla è offline
Tutor della sezione: Orto e Alberi da frutta - Identificazioni
 
Data Registrazione: 25-05-08
Località: Saluzzo prov. Cuneo
Messaggi: 13565
Grazie dati: 1232
Ringraziato 3911 volte in 2708 post
Punti reputazione: 10
Sono....: Donna
Predefinito

Io credo che dovresti togliere tutti gli organi portatori di polline alla madre e insacchettarlo n modo da non avere contaminazioni, e insacchettare il fiore del padre per lo stesso motivo.
Solo il polline che vuoi tu che andrà sulla parte della mamma per impollinarla in modo controllato.
__________________

Non piangere perchè qualcosa finisce, sorridi perchè è accaduta.
Gabriel Garcia Marquez
Rispondi Con Citazione
  #7  
Vecchio 23-11-18, 22:52
L'avatar di Silvana
Silvana Silvana è offline
Tutor della sezione: Progettiamo - Tecniche di giardinaggio - Metodi di riproduzione
 
Data Registrazione: 27-05-10
Località: Albairate (MI)
Messaggi: 15338
Grazie dati: 12299
Ringraziato 5683 volte in 4118 post
Punti reputazione: 335
Invia un messaggio via Skype™ a Silvana Sono....: Donna
Predefinito

Ma allora tu dici che si utilizza un polline solo ?
__________________
Rispondi Con Citazione
  #8  
Vecchio 24-11-18, 04:57
L'avatar di lalla
lalla lalla è offline
Tutor della sezione: Orto e Alberi da frutta - Identificazioni
 
Data Registrazione: 25-05-08
Località: Saluzzo prov. Cuneo
Messaggi: 13565
Grazie dati: 1232
Ringraziato 3911 volte in 2708 post
Punti reputazione: 10
Sono....: Donna
Predefinito

Se vuoi un'impollinazione controllata sì, altrimenti lasci fare alle api.
__________________

Non piangere perchè qualcosa finisce, sorridi perchè è accaduta.
Gabriel Garcia Marquez
Rispondi Con Citazione
  #9  
Vecchio 24-11-18, 11:06
L'avatar di Silvana
Silvana Silvana è offline
Tutor della sezione: Progettiamo - Tecniche di giardinaggio - Metodi di riproduzione
 
Data Registrazione: 27-05-10
Località: Albairate (MI)
Messaggi: 15338
Grazie dati: 12299
Ringraziato 5683 volte in 4118 post
Punti reputazione: 335
Invia un messaggio via Skype™ a Silvana Sono....: Donna
Predefinito

Citazione:
Originariamente Scritto da lalla Visualizza Messaggio
Se vuoi un'impollinazione controllata sì, altrimenti lasci fare alle api.
Eh no Lalla.. il discorso deve rimanere solo tra i due fiori.. altrimenti fatica sprecata

no. ma ora ho capito....,ieri sera i fumi di Orfeo ottenebravano I pochi neuroni rimasti

sbagliavo a concentrarmi sui due pollini, ma mi domandavo dove era l'ovario

in effetti l'ovario sta in fondo ai pistilli

questa foto rende benissimo l'idea









Quindi alla fine dovrò togliere tutti gli stami del fiore n1.per strofinarlo sui pistilli dell'altro fiore n2 in modo da fecondarlo

ma non è finita qui... ora si deve capire quando è il momento giusto per farlo .. cioé quando il polline è maturo e l'ovario ricettivo


Inviato dal mio CMR-W09 utilizzando Tapatalk
__________________

Ultima modifica di Silvana; 24-11-18 alle 11:54
Rispondi Con Citazione
  #10  
Vecchio 24-11-18, 11:42
L'avatar di Silvana
Silvana Silvana è offline
Tutor della sezione: Progettiamo - Tecniche di giardinaggio - Metodi di riproduzione
 
Data Registrazione: 27-05-10
Località: Albairate (MI)
Messaggi: 15338
Grazie dati: 12299
Ringraziato 5683 volte in 4118 post
Punti reputazione: 335
Invia un messaggio via Skype™ a Silvana Sono....: Donna
Predefinito

Fantastico.. ho trovato un sito inglese che spiega tutto passo passo

https://www.gardenersworld.com/how-t...ed-hellebores/

Passo 1
a febbraio o marzo seleziona le piante da cui alleverai il tuo elleboro. Scegli una pianta madre - quella da impollinare, che alla fine porterà i semi - per il suo vigore e una buona e uniforme forma di fiore. Scegli una pianta del padre - che fornirà il polline - per il colore e la forma dei suoi fiori

Passo 2
il giorno prima che hai intenzione di impollinare la tua pianta, taglia almeno un fiore completamente aperto dalla pianta del padre, assicurandoti che abbia uno stelo di 2,5 cm
Porta questo fiore in casa e fallo galleggiare in una ciotola d'acqua poco profonda durante la notte. Il giorno dopo, il polline dovrebbe essere soffice. Se preferisci, puoi rinunciare a questo passaggio e prendere il polline senza rimuovere la testa del fiore. Tuttavia, tagliare il fiore ti dà un maggiore controllo


Passo3
Seleziona alcuni fiori sulla pianta madre che stanno per aprirsi e segnali legando delicatamente un fiocco di lana colorata intorno al collo. Per tenere traccia delle piante, etichettarle con un numero e annotare sia il numero che una breve descrizione della varietà in un notebook. Metti un po 'della stessa lana colorata accanto alla descrizione della pianta come promemoria visivo.





Passo 4
è meglio impollinare in una giornata luminosa e soleggiata poiché il polline è più prolifico in condizioni calde.
Nel giorno prescelto raccogli il polline dalla pianta del padre spazzolandolo dalle antere.
Alcune persone usano un pennello morbido, che va bene se si sta facendo solo un incrocio, ma se se ne sta facendo di più una penna di plastica nera è meglio, come si può vedere chiaramente se la parte superiore è pulita di grani di polline vaganti, mentre loro possono nascondersi nelle setole del pennello.
. Basta prendere la parte superiore e strofinare sulla manica per creare elettricità statica. Sposta la parte superiore vicino alle antere del padre e il polline salterà su di esso.





Passo 5
Tirare delicatamente indietro i petali del fiore della madre e trasferire il polline sul suo stigma. Lo stigma dovrebbe essere leggermente appiccicoso e ricettivo al polline, ma noterete che le antere in questo fiore non saranno ancora sviluppate. (Alcuni allevatori tagliano le antere per proteggersi dall'autoimpollinazione, ma questo non è necessario con un fiore non aperto.) Ora chiudi delicatamente il fiore. Puoi ripetere questo fino a tre volte sullo stesso fiore.

Passo 6
Per evitare che altri pollini entrino nel fiore da api o altri insetti impollinatori, copri il fiore con una garza leggera o, se ne hai uno disponibile , il materiale di un vecchio paio di collant. Ciò aiuterà anche a identificare quali germogli sulla pianta sono stati fecondati a mano in modo che il seme possa essere raccolto dai baccelli di semi appropriati più avanti nell'anno.



Passo 7
Con un po 'di fortuna, il seme sarà pronto e inizierà a maturare alla fine di maggio. I baccelli si ingrossano e cambiano dal verde pallido al marrone, a quel punto è necessario raccogliere il seme prima che venga versato. Il seme maturo dovrebbe essere lucido e nero. Se possibile, semina immediatamente il seme poiché non si conserva bene. Se è necessario salvarlo, metterlo in una busta o in un sacchetto di carta e riporlo in un luogo fresco e asciutto.

Passo 8
Seminare il seme sulla superficie del compost in vassoi o vasi di semi di dimensioni ridotte, distanziandoli a intervalli regolari. Qualsiasi compost di semi lo farà, ma un tipo a base di argilla con grana extra è l'ideale. Le piantine possono essere nel vassoio per un po 'di tempo e il compost a base di argilla contiene molte sostanze nutritive e sosterrà la crescita più a lungo. Coprire la superficie con grana grossa per migliorare il drenaggio intorno alle piantine emergenti, oltre a trattenere l'umidità e scoraggiare le alghe.


Passo 9
Etichettare il vassoio, registrando i nomi delle piante incrociate e la data.
Innaffia abbondantemente con una bella rosa e mettilo in una cella frigorifera o in un posto riparato all'esterno
. Proteggi dai topi. La germinazione dovrebbe iniziare da settembre in poi.


Passo 10
Ottobre-novembre: una volta che le piante hanno fatto le foglie vere, possono essere separate e messe in vaso individualmente. Nella primavera successiva, mettili in vasi da un litro o cresci e piantali nelle loro posizioni finali.
La parte più eccitante è quando vedi i fiori della nuova progenie che hai aiutato a creare, circa due anni dopo l'impollinazione. Questi saranno totalmente nuovi ellebori e tu sei il primo a vederli.


Trovato anche un video anche se in inglese..

https://www.bbc.co.uk/programmes/p062xlg1
__________________

Ultima modifica di Silvana; 06-12-18 alle 23:42
Rispondi Con Citazione

Alt Oggi
Fiore
Pubblifiore :p
 
Data registrazione: 01-01-2001
Località: Prato di casa
Interessi: Giardinaggio
Messaggi: 999999
Sono: un fiore pubblicitario
Standard Link sponsorizzati

    

Rispondi

Tag
helleboro, impollina, manualmente

Strumenti Discussione
Modalità Visualizzazione

Regole di Scrittura
Tu non puoi inviare nuove discussioni
Tu non puoi inviare risposte
Tu non puoi inviare allegati
Tu non puoi modificare i tuoi messaggi

Il codice BB è Attivato
Le faccine sono Attivato
Il codice [IMG] è Attivato
Il codice HTML è Disattivato



Tutti gli orari sono GMT +2. Adesso sono le 21:52.

Powered by vBulletin® Version 3.8.5
Copyright ©2000 - 2018, Jelsoft Enterprises Ltd.
Search Engine Optimization by vBSEO 3.6.0
Alcune foto potrebbero provenire da altri siti. Qualora qualcuno riconoscesse la propria foto e non avesse piacere di vederla su questo forum è invitato a comunicarlo all'Amministratore. Provvederemo a rimuoverla al più presto.

Powered by vBulletin® Version 3.8.5
Copyright ©2000 - 2018, Jelsoft Enterprises Ltd.
Search Engine Optimization by vBSEO 3.6.0