Giardinaggio efiori.com  



 

Torna Indietro   Giardinaggio efiori.com > Le Speciali > Orchidee > Orchidee: Coltivazione

Phalaenopsis dal marciume ricorrente

Questa discussione si intitola Phalaenopsis dal marciume ricorrente nella sezione Orchidee: Coltivazione, appartenente alla categoria Orchidee; Ciao a tutte, continuo a disperarmi per alcune phalaenopsis... Miltonia pansé: nessun problema; Cambria: nessun problema; Zygopetalum: nessun problema; Paphiopedilum: ...

Rispondi
 
Strumenti Discussione Modalità Visualizzazione
  #1  
Vecchio 22-01-15, 22:28
L'avatar di MaryJolie
MaryJolie MaryJolie è offline
Pollice Bianco
 
Data Registrazione: 20-10-14
Località: Torino
Messaggi: 206
Grazie dati: 56
Ringraziato 43 volte in 29 post
Punti reputazione: 0
Sono....: Non voglio dirlo!
Predefinito Phalaenopsis dal marciume ricorrente

Ciao a tutte, continuo a disperarmi per alcune phalaenopsis...
Miltonia pansé: nessun problema;
Cambria: nessun problema;
Zygopetalum: nessun problema;
Paphiopedilum: nessun problema,
questo perché ad ogni situazione molesta ho trovato una soluzione definitiva...ma le phalaenopsis no ...

Aiutatemi, vi prego, a capire perché sono le più diffuse nei negozi se poi risultano le più problematiche da coltivare (almeno per me) !

Dunque: le innaffio quando le radici non sono solo argentee, ma talvolta quasi avvizzite (tanta è la mia paura che marciscano!); sono poste vicino ad una portafinestra esposta ad ovest; le tratto con il fungicida ogni santa volta che le vedo affette da marciume con tutto il rituale annesso ...

...ma

- quella a cui avevo ridotto le radici eliminando le parti marce presenta nuovo marciume, anche questo fermato, ma perché devo aspettarmi che ritorni ancora?


- una stava mettendo una nuova radice grazie alla sfagnoterapia ma poi questa radice è marcita, così ho tentato di nuovo (accanimento terapeutico, direte voi; non voglio perderla, dico io)

- un altro paio di phal ha le foglie mosce mosce...cascanti, proprio...
di queste, una sembra star bene adesso (per disperazione, l'ho messa nell'argilla espansa, come diceva Oldhen tempo fa)...ma le foglie non cambiano posizione; l'altra è (oramai...) senza radici, ma la sfagnoterapia non le ha fatto nulla (credo per una luce eccessiva...è possibile?), così l'ho messa in sfagno misto a corteccia di salice (pare sia un radicante naturale))



- una ha le radici ma ha perso tutte le foglie (ok, questa rappresenta un tentativo di salvezza da morte certa, perché una signora l'aveva buttata nella spazzatura - la phal sembrava affetta da fungo)


Ah! ...oltre a tutto ciò, stavolta mi sono attrezzata ed ho usato un ormone radicante.

Dite che possa bastare?
Una fioraia mi ha spiegato che la causa del marciume potrebbe anche essere semplicemente la posizione (ad alcune uno stesso posto va bene, ad altre no...), così le ho spostate un po' ma lasciandole comunque nella stessa stanza...

Avreste delle opinioni in merito? dei chiarimenti da darmi?

Perdonate la prolissità, ma non so davvero più come comportarmi! Spero almeno di essere stata esaustiva...

Grazie infinite a chi vorrà darmi qualche indicazione
Rispondi Con Citazione

Alt Oggi
Fiore
Pubblifiore :p
 
Data registrazione: 01-01-2001
Località: Prato di casa
Interessi: Giardinaggio
Messaggi: 999999
Sono: un fiore pubblicitario
Standard Link sponsorizzati

    

  #2  
Vecchio 23-01-15, 00:24
L'avatar di oldhen
oldhen oldhen è offline
Santa Gallina da Casale
Moderatrice Forum Giardinaggio eFiori.com

 
Data Registrazione: 08-08-09
Località: Casale Monferrato
Messaggi: 27552
Grazie dati: 672
Ringraziato 2165 volte in 1652 post
Punti reputazione: 10
Sono....: Donna
Predefinito

Ma che strano maryjolie... sono le orchidee più robuste e quelle che sopportano meglio gli sbagli di chi le coltiva...!

Quella che dici avere le foglie cascanti le ha anche molli? Perché ho visto delle piante con foglie che pendono proprio pur essendo belle sode, magari ha foglie simili

Poi non capisco, se le tieni così a corto di acqua come fanno a marcire?
__________________

L'indirizzo della moderazione è moderazione@efiori.it
Per piacere scrivere solo per richieste inerenti alla moderazione, per tutto il resto rivolgersi direttamente sul forum


Rispondi Con Citazione
  #3  
Vecchio 23-01-15, 01:55
L'avatar di lalla
lalla lalla è online
Tutor della sezione: Orto e Alberi da frutta - Identificazioni
 
Data Registrazione: 25-05-08
Località: Saluzzo prov. Cuneo
Messaggi: 10802
Grazie dati: 600
Ringraziato 1800 volte in 1355 post
Punti reputazione: 10
Sono....: Donna
Predefinito

Secondo me la posizione migliore è ad est. In ufficio ce n'è una, bagnata quando capita, ogni tanto si rovescia, prende il sole tutto il mattino e mezzo pomeriggio, (niente tende!), sotto ha un mega termosifone e sta tirando fuori due rami di fiori di cui uno con varie ramificazioni. Per evitare ulteriori rovesciamenti è stato usato un coprivaso colorato, quindi neanche le radici alla luce ha la poverina.
Le mie, a casa, che vengono curate molto più di quella in ufficio, non hanno abbastanza luce e sono moscette, non fioriscono, lo fanno solo quelle direttamente sotto il lucernario. Io abito in mansarda e ho solo porte finestre, neanche un davanzale!
Io proverei a spostarle. Mettile su un davanzale ad est, con una tenda leggera davanti al vetro.
Poi, non è che quando le tiri fuori dal bark per tagliare radici o fare la sfagnoterapia, poi riutilizzi quella stessa corteccia e quello stesso sfagno? In questo caso, togli l'infezione dalle radici, e poi le infetti di nuovo con il materiale contaminato!
Sempre corteccia e sfagno nuovi, e il vaso va lavato con acqua e candeggina (poca!) e poi risciacquato moooooolto mooooooooooolto bene!
Un'altra cosa: non amano assolutamente la corrente d'aria e gli spifferi. La porta finestra credo che la aprirai spesso, e in questa stagione entra il freddo, che alle phal non piace.
A Natale me ne sono scelta una, regalo della mia mamma, e per portarla a casa, poche centinaia di metri in macchina, l'ho arrotolata tutta in un giornale.

Ricapitolando: niente spifferi e correnti d'aria, spostarle su un davanzale ad est, non riutilizzare corteccia e sfagno delle piante malate, lavare sempre molto bene i vasi.

Buona fortuna!
__________________

Non piangere perchè qualcosa finisce, sorridi perchè è accaduta.
Gabriel Garcia Marquez

Ultima modifica di lalla; 23-01-15 alle 01:59
Rispondi Con Citazione
Il seguente utente ha ringraziato lalla per questo post
MaryJolie (23-01-15)
  #4  
Vecchio 23-01-15, 13:32
L'avatar di MaryJolie
MaryJolie MaryJolie è offline
Pollice Bianco
 
Data Registrazione: 20-10-14
Località: Torino
Messaggi: 206
Grazie dati: 56
Ringraziato 43 volte in 29 post
Punti reputazione: 0
Sono....: Non voglio dirlo!
Predefinito

Lalla...sìììììììììììììììì.....
Sono molto attenta (rasento l'esaurimento, a dirla tutta...): mai riciclato nè sfagno nè corteccia, mi sembrava ovvio da evitare...
La portafinestra apre dal lato opposto alla posizione delle orchidee e questo mi fa stare tranquilla, anche perché il balcone è piuttosto ampio e riparato.
Potrei provare a spostarle nell'altra stanza, questo sì!
Le foglie mosce...alcune sono molli, altre no... non so se vaporizzare acqua possa servire (intanto cerco di farlo, stando attentissima a non farla finire nelle ascelle: vaporizzo solo in punta o comunque nella parte "discendente" della foglia). Riguardo quelle senza radici e con lo sfagno asciutto, che faccio? posso bagnarle normalmente, secondo voi? io pensavo che in ogni caso un po' d'acqua (anche concimata magari, ogni tanto) debbano pure prenderla, se no si indeboliranno sempre più

Ci pensavo appunto oggi: ora che ho capito che le radici raggrinziscono per sete, non mi piace farle soffrire...

Ho pensato anche di ripetere un trattamento fungicida a distanza di una settimana 3-4 volte al mese e vedere se questo vale ad evitare "ricadute"... che dite? (intanto è sicuro che la sposto!)

Oldhen...il marciume pare prediligere le radici carnose, booooh? neanch'io ci capisco niente ... eppure al paphiopedilum ho trovato rimedio (...ma lì c'era della muffa e due foglie con macchie da fungo, nonostante i quali marciume: niente)

Grazie veramente a tutte!
Rispondi Con Citazione
  #5  
Vecchio 23-01-15, 15:14
L'avatar di lalla
lalla lalla è online
Tutor della sezione: Orto e Alberi da frutta - Identificazioni
 
Data Registrazione: 25-05-08
Località: Saluzzo prov. Cuneo
Messaggi: 10802
Grazie dati: 600
Ringraziato 1800 volte in 1355 post
Punti reputazione: 10
Sono....: Donna
Predefinito

Ma per fare il trattamento anti marciume che fai? le tiri fuori dal vaso e le metti a bagno? Se fai così direi proprio di no. Ma per il marciume non saprei che dirti, le mie non lo hanno mai preso.
__________________

Non piangere perchè qualcosa finisce, sorridi perchè è accaduta.
Gabriel Garcia Marquez
Rispondi Con Citazione
  #6  
Vecchio 23-01-15, 22:55
L'avatar di MaryJolie
MaryJolie MaryJolie è offline
Pollice Bianco
 
Data Registrazione: 20-10-14
Località: Torino
Messaggi: 206
Grazie dati: 56
Ringraziato 43 volte in 29 post
Punti reputazione: 0
Sono....: Non voglio dirlo!
Predefinito

Ecco Lalla, così hai tutta la mia invidia, perché per me il marciume sta diventando una vera persecuzione.

Seguendo le indicazioni trovate on line, le svaso e constato che il mio timore è realtà, poi le metto a mollo nel fungicida, sì ... non si fa?
poi a testa in giù ad asciugare, taglio la parte marcia delle radici, quindi il tempo che asciughi un po' il taglio e le rinvaso in corteccia pulita...

Oggi ho cambiato: taglio radici, ammollo nel fungicida, asciugatura e rinvaso... In tal modo spero che il fungicida penetri nella pianta un po' meglio, visto che finora non sembra aver avuto grande effetto ...

Tu come procederesti?
Anche se la domanda che mi piacerebbe farti è un'altra ... (come cavolicchiolo fai a non aver avuto mai questo problema ?)

Confermo infine che le radici sono tutte molli...qualcuno saprebbe dirmi perché diventano così? non riescono ad assorbire più nutrimento o cosa?

Grazie di cuore!
Rispondi Con Citazione
  #7  
Vecchio 24-01-15, 14:38
L'avatar di lalla
lalla lalla è online
Tutor della sezione: Orto e Alberi da frutta - Identificazioni
 
Data Registrazione: 25-05-08
Località: Saluzzo prov. Cuneo
Messaggi: 10802
Grazie dati: 600
Ringraziato 1800 volte in 1355 post
Punti reputazione: 10
Sono....: Donna
Predefinito

Forse togliere e mettere dai vasi in continuazione non è il massimo per la pianta! Non gli dai il tempo di risistemare le radici nel substrato che stai già di nuovo togliendo via tutto! Quando sono asciutte dovresti disinfettare i tagli con la cannella in polvere.
Senti... non ti piacerà... ma se le radici sono tutte molli e continuano a prendere il marciume, io al posto tuo eviterei di farle soffrire ulteriormente.
Prova a spostarle mettendole al caldo, su un davanzale ad est conun termosifone sotto, evita di spruzzarle e se continuano a marcirti.....Prima di buttarle, fai una foto alla pianta fuori dal vaso, per vedere come sono le radici, ma per il momento lasciale in pace, per loro ogni rinvaso, bagnetto, trasloco... è uno sterss.

E poi ricominci da capo con una nuova phal sana.

E se può consolarti, oggi ho visto che le mie che avevo ragruppato in un contenitore trasparente, 6 vasetti di miniphal, sono state troppo bagnate e una ha una foglia un po' nera.
Per il momento la lascio in pace, vedrò cosa fare tra qualche giorno.
__________________

Non piangere perchè qualcosa finisce, sorridi perchè è accaduta.
Gabriel Garcia Marquez

Ultima modifica di lalla; 24-01-15 alle 14:44
Rispondi Con Citazione
Il seguente utente ha ringraziato lalla per questo post
MaryJolie (25-01-15)
  #8  
Vecchio 25-01-15, 15:31
L'avatar di MaryJolie
MaryJolie MaryJolie è offline
Pollice Bianco
 
Data Registrazione: 20-10-14
Località: Torino
Messaggi: 206
Grazie dati: 56
Ringraziato 43 volte in 29 post
Punti reputazione: 0
Sono....: Non voglio dirlo!
Predefinito

Credo tu abbia ragione, Lalla ... credevo che il male minore fosse toglierle dal vaso in modo da eliminare il marciume. Un vivaista mi ha detto che il marciume non si ferma e, una volta iniziato, porterà a morte la pianta, ma non ci credo più sia così.

L'orchidea di cui ti parlavo è esposta ad est, ora... nel frattempo un'altra, che mi è stata regalata di recente, secondo me già con qualche problemino, presentava una foglia gialla. Il primo passo che faccio in questi casi è guardare le radici ed anche qui ce n'è qualcuna completamente marcita (che ho eliminato, coprendo i tagli con cannella), ma ce n'è anche un'altra che parte marcia,poi è turgida, poi di nuovo marcia ... strano ma vero.
Me ne sono accorta vaporizzando la pianta e, d'istinto, son partita in quarta a svasarla, ma capisco quello che dici e proverò a dare alle mie piante il tempo e il modo di reagire, prima di stressarle ancor di più...questa è stata l'ultima e son contenta di aver fatto questa scoperta: il marciume non significa necessariamente morte ...

Forse è davvero troppo ambizioso pensare di riuscire ad evitare di perderne anche solo una ...
Rispondi Con Citazione
  #9  
Vecchio 26-01-15, 20:56
L'avatar di xmery
xmery xmery è offline
Tutor delle sezioni: Appunti di viaggio, Libri di giardinaggio e recensioni, Quattro zampe in giardino
 
Data Registrazione: 26-05-09
Località: parma
Messaggi: 19967
Grazie dati: 5127
Ringraziato 2354 volte in 1795 post
Punti reputazione: 215
Predefinito

marie jolie, ciao!

senti, una domanda: a che temperature stanne le tue phal?...

perché è davvero insolito un problema così ricorrente....

inoltre: quando dici "trovo radici molii" cosa intendi per molli?...vuote e secche. asciutte?...oppure "marce" quindi vuote, bagnate e spappolente?

e in più: tu che sei una analizzatrice di radici......avrai spesso notato che una stessa radice a volte si presenta prima secca, pi prosegue bella turgida e cicciotta e poi sembra spezzarsi, ecc.......

ossia: ti trovi nell'indecisione di capire se tale radice è da eliminare, perché così facendo elimini anche una parte che in sè sarebbe ancora buona....

in questi casi, non essere precipitosa!.....anche nelle radici più vuote (se non sono marce, ma semplicemente sono secchine) corre dentro un filo che le tiene in vita e, anche se non sono radici in forma! concorrono a dare nutrimento alla pianta!

diverso il discorso se c'è marciume, che come ti hanno detto, è difficile da arrestare e tende ad allargarsi a porzioni nuove...

quindi, metti una foto di come tu vedi le radici di cui stiamo parlando,...direi che anzitutto è bene stabilire se sono solo secche (non più verdi e turgide, ma ancora tutto sommato "sane"...) oppure se c'è effettivamente una patologia fungina! ( il che mi sembra strano, per come dici di coltivarle!... l'unico dubbio che mi è venuto è che possano essere a temperature tropo basse....)
__________________
_____________________________________________
I cani quando li chiami rispondono all'istante scodinzolando con gioia qualsiasi cosa stiano facendo, dormire, mangiare, giocare ...i gatti, prendono il messaggio e rispondono non appena possibile....
_________________________________________________

il mio piccolo blog di tutto un po'...:

http://ilgiardinonascosto.wordpress.com/
Rispondi Con Citazione
  #10  
Vecchio 27-01-15, 10:04
L'avatar di MaryJolie
MaryJolie MaryJolie è offline
Pollice Bianco
 
Data Registrazione: 20-10-14
Località: Torino
Messaggi: 206
Grazie dati: 56
Ringraziato 43 volte in 29 post
Punti reputazione: 0
Sono....: Non voglio dirlo!
Predefinito

Citazione:
E se può consolarti, oggi ho visto che le mie che avevo ragruppato in un contenitore trasparente, 6 vasetti di miniphal, sono state troppo bagnate e una ha una foglia un po' nera.
Lalla cara...ho scordato di dire, prima, che non mi consola affatto sapere che anche altre phal hanno problemi ...
Questa mia passione esplosa violentemente per le orchidee, ma anche per le piante da fiore in genere (sto aspettando che il mio piccolo trycirtis cominci a vegetare ), unita ad una personale convinzione, pure lei identificata di recente, mi portano a sentirmi responsabile per la morte di un essere vivente, anche se si tratta di una pianta...

Lo so che ci sono cose ben più gravi, ma questi incidenti mi demoralizzano così come mi rattrista che le mie premure si siano forse rivelate il maggior danno ....

Mery, in casa la temperatura è ferma sui 20 gradi...non credo possa essere stata quella, perciò per me resta un mistero questo marciume ricorrente. Mi hanno detto della posizione, che ad alcune può piacere e ad altre no l'ho spostata anche per questo, ma da est non arriva tanta luce, perché la finestra, piccola, affaccia su un balcone ampio ma coperto.
Le radici sono mollicce e scure, sicuramente marce...ma avete ragione a dire che non devo essere precipitosa ma devo lasciare alla pianta il tempo di reagire, di attaccarsi al terriccio!

Talvolta, quel filo sottile che continua a tenere unita una radice si spezza proprio per il rinvaso e ora ho deciso che non toccherò più niente, quel che succede succede!

Un abbraccio a tutte, grazie mille per il vostro prezioso supporto
Rispondi Con Citazione

Alt Oggi
Fiore
Pubblifiore :p
 
Data registrazione: 01-01-2001
Località: Prato di casa
Interessi: Giardinaggio
Messaggi: 999999
Sono: un fiore pubblicitario
Standard Link sponsorizzati

    

Rispondi

Tag
dal, marciume, phalaenopsis, ricorrente

Strumenti Discussione
Modalità Visualizzazione

Regole di Scrittura
Tu non puoi inviare nuove discussioni
Tu non puoi inviare risposte
Tu non puoi inviare allegati
Tu non puoi modificare i tuoi messaggi

Il codice BB è Attivato
Le faccine sono Attivato
Il codice [IMG] è Attivato
Il codice HTML è Disattivato



Tutti gli orari sono GMT +2. Adesso sono le 14:57.

Powered by vBulletin® Version 3.8.5
Copyright ©2000 - 2017, Jelsoft Enterprises Ltd.
Search Engine Optimization by vBSEO 3.6.0
Alcune foto potrebbero provenire da altri siti. Qualora qualcuno riconoscesse la propria foto e non avesse piacere di vederla su questo forum è invitato a comunicarlo all'Amministratore. Provvederemo a rimuoverla al più presto.

Powered by vBulletin® Version 3.8.5
Copyright ©2000 - 2017, Jelsoft Enterprises Ltd.
Search Engine Optimization by vBSEO 3.6.0