Giardinaggio efiori.com  



 

Torna Indietro   Giardinaggio efiori.com > Giardinaggio > Orto e Alberi da frutta

Quando abbassare un ciliegio?

Questa discussione si intitola Quando abbassare un ciliegio? nella sezione Orto e Alberi da frutta, appartenente alla categoria Giardinaggio; Il mio ciliegio, piantato a pochissimi metri dalla casa, e quindi all'ombra della stessa, Ŕ cresciuto a dismisura e i ...

Rispondi
 
Strumenti Discussione ModalitÓ Visualizzazione
  #1  
Vecchio 04-06-19, 05:20
L'avatar di lalla
lalla lalla Ŕ offline
Tutor della sezione: Orto e Alberi da frutta - Identificazioni
 
Data Registrazione: 25-05-08
LocalitÓ: Saluzzo prov. Cuneo
Messaggi: 16459
Grazie dati: 2088
Ringraziato 6211 volte in 4167 post
Punti reputazione: 10
Sono....: Donna
Predefinito Quando abbassare un ciliegio?

Il mio ciliegio, piantato a pochissimi metri dalla casa, e quindi all'ombra della stessa, Ŕ cresciuto a dismisura e i rami produttivi sono tutti oltre il tetto... e anche sopra il tetto. Ne beneficiano solo i merli.

Risultato: grondaia con il discendente otturato da foglie e ciliege cadute, e impossibilitÓ di raccogliere i frutti in quanto neanche con la scala ci si arriva.

Devo per forza o togliere il ciliegio, o almeno tentare di riportarlo a dimensioni accettabili, e lontano dal mio tetto.

Proprio toglierlo mi spiacerebbe, preferirei tentare con un taglio mooolto invasivo, appena pi¨ su dell'innesto, e sperare che questo non lo faccia morire.

Ma quando?
L'impresa che avevo chiamato lo scorso anno mi aveva detto che va fatto subito dopo la raccolta dei frutti, mentre su un forum di agraria si dice che va tagliato in autunno.

Oltre allo stress che subirÓ il mio povero albero a causa della potatura drastica, vorrei evitargli anche quello del periodo sbagliato.
__________________

Non piangere perchŔ qualcosa finisce, sorridi perchŔ Ŕ accaduta.
Gabriel Garcia Marquez
Rispondi Con Citazione

Alt Oggi
Fiore
Pubblifiore :p
 
Data registrazione: 01-01-2001
LocalitÓ: Prato di casa
Interessi: Giardinaggio
Messaggi: 999999
Sono: un fiore pubblicitario
Standard Link sponsorizzati

    

  #2  
Vecchio 04-06-19, 08:58
L'avatar di NicolaScru
NicolaScru NicolaScru Ŕ offline
Pollice Bianco
 
Data Registrazione: 04-04-16
LocalitÓ: Padova
Messaggi: 23
Grazie dati: 27
Ringraziato 20 volte in 9 post
Punti reputazione: 0
Sono....: Uomo
Predefinito

Questo video dal minuto 40 al minuto 43 risponde a tutte le tue domande
https://youtu.be/sVCBkjKHe2E
Rispondi Con Citazione
  #3  
Vecchio 04-06-19, 15:00
amelanchier amelanchier Ŕ offline
Pollice Bianco
 
Data Registrazione: 14-08-14
LocalitÓ: Capri
Messaggi: 389
Grazie dati: 16
Ringraziato 154 volte in 118 post
Punti reputazione: 0
Invia un messaggio via Yahoo a amelanchier Sono....: Uomo
Predefinito

mettine uno nuovo,magari in una posizione migliore con pi¨ luce, cosi non Ŕ costretto ad "arrampicarsi" sul tetto per vedere il sole, e lo allevi come pi¨ ti grada.
Rispondi Con Citazione
  #4  
Vecchio 04-06-19, 23:21
L'avatar di lalla
lalla lalla Ŕ offline
Tutor della sezione: Orto e Alberi da frutta - Identificazioni
 
Data Registrazione: 25-05-08
LocalitÓ: Saluzzo prov. Cuneo
Messaggi: 16459
Grazie dati: 2088
Ringraziato 6211 volte in 4167 post
Punti reputazione: 10
Sono....: Donna
Predefinito

L'ho giÓ fatto, quando l'ho comprato, tre anni fa, mi hanno assicurato che sarebbe arrivato a non pi¨ di tre/quattro metri.

Da allora non Ŕ cresciuto di un solo centimetro e i frutti, di solito una ventina, sono belli ma per niente buoni.

Si compra a scatola chiusa, e quando si apre il contenuto potrebbe anche non piacere,

Invece quello che voglio abbassare fa grandi ciliegie nere dolcissime, una vera goduria... se solo arrivassi a raccoglierle.
Avevo piantato un selvatico preso al vivaio della forestale, e poi un mio vicino, che purtroppo Ŕ mancato anni fa, me lo aveva innestato con i rami di una pianta molto vecchia che avevo in giardino, e che Ŕ stata buttata gi¨ molto tempo fa.

Non saprei proprio dove trovare qualcuno che mi prelevi le marze e poi innesti un selvatico per me, perci˛ cerco di tenermi la mia pianta, magari dandole pi¨ luce abbassando anche il nocciolo, che tanto ormai fa nocciole immangiabili a causa della cimice asiatica.
__________________

Non piangere perchŔ qualcosa finisce, sorridi perchŔ Ŕ accaduta.
Gabriel Garcia Marquez
Rispondi Con Citazione
  #5  
Vecchio 05-06-19, 01:04
L'avatar di amterme63
amterme63 amterme63 Ŕ offline
Pollice Giallo
 
Data Registrazione: 11-11-15
LocalitÓ: Fucecchio (FI)
Messaggi: 890
Grazie dati: 837
Ringraziato 1222 volte in 616 post
Punti reputazione: 0
Sono....: Uomo
Predefinito

Che io sappia, lalla, i ciliegi sopportano molto male la potatura.
Due anni fa dovevamo ampliare un ex-fienile e per aggiungere una scala esterna e una loggia abbiamo dovuto potare drasticamente un vecchio e maestoso ciliegio, un esemplare bellissimo, che ogni anno si caricava di ciliegie meravigliose.
La potatura Ŕ stata fatta amputando alcuni rami laterali molto grossi.
La pianta Ŕ sopravvissuta, ma non Ŕ pi¨ la stessa. Intanto dal taglio sono rispuntati sý tanti nuovi rami, ma per lo pi¨ vengono attaccati dagli afidi e dalla fumaggine, e quindi stanno crescendo poco e stentatamente. La parte intonsa invece ha lasciato diversi rametti secchi, segno che la ferita ha fatto entrare parassiti e malattie nella pianta.
La soluzione migliore sarebbe quella di innestare qualche marza del vecchio ciliegio e a innesto riuscito, abbattere l'albero. Prova a lasciare detto in qualche negozio di agraria che cerchi qualcuno che sappia fare innesti, oppure in qualche vivaio certamente trovi qualche operaio che lo sa fare. Infine ci potrebbe essere qualche neodiplomato alla scuola di agraria ... Conoscere un innestatore fa sempre molto comodo, pure per altri eventi futuri.
Rispondi Con Citazione
  #6  
Vecchio 05-06-19, 12:34
L'avatar di lalla
lalla lalla Ŕ offline
Tutor della sezione: Orto e Alberi da frutta - Identificazioni
 
Data Registrazione: 25-05-08
LocalitÓ: Saluzzo prov. Cuneo
Messaggi: 16459
Grazie dati: 2088
Ringraziato 6211 volte in 4167 post
Punti reputazione: 10
Sono....: Donna
Predefinito

Luca, qui scuole di agraria non ce ne sono, gli innestatori che conoscevo erano tutte persone anziane e sono morte.

Questa Ŕ una zona di fruttiferi, per cui sicuramente c'Ŕ gente che sa innestare, ma io non conosco nessuno.

Lo so che rischio, potando quel ciliegio, ma al momento non ho altre soluzioni. Mi ha otturato una grondaia, devo chiamare l'idraulico che mi farÓ una sceneggiata e non voglio che il disastro grondaia si ripeta altre volte.

Ho visto il video che ha postato Amelanchier, e pare sia una cosa fattibile, nei modi e nei tempi giusti.
__________________

Non piangere perchŔ qualcosa finisce, sorridi perchŔ Ŕ accaduta.
Gabriel Garcia Marquez
Rispondi Con Citazione
  #7  
Vecchio 05-06-19, 13:35
L'avatar di Silvana
Silvana Silvana Ŕ online
Tutor della sezione: Progettiamo - Tecniche di giardinaggio - Metodi di riproduzione
 
Data Registrazione: 27-05-10
LocalitÓ: Albairate (MI)
Messaggi: 18903
Grazie dati: 16298
Ringraziato 7996 volte in 5838 post
Punti reputazione: 335
Invia un messaggio via Skype™ a Silvana Sono....: Donna
Predefinito

Lalla i tagli pi¨ grossi falli stuccare con il mastice in modo che da li non entri acqua se piove e qualsiasi patogeno ..meglio che niente

noi a quello in montagna qualche potatura l'abbiamo fatta e facendo come ti ho detto abbiamo ridotto al minimo i rischi ,qualche anno ha prodotto un pˇ di gommosi altri anni no,molto dipende anche dal tempo


se lo fai dopo la maturazione dei frutti,in luna calante che cosi circola meno linfa ,con un tempo caldo ed asciutto ,fosse non si offende
__________________
Puoi conoscere il cuore di un uomo giÓ dal modo in cui egli tratta gli animali.
(Immanuel Kant)

Fino a quando non hai amato un animale, una parte della tua anima sarÓ sempre senza luce.
(Anatole France)
Rispondi Con Citazione
  #8  
Vecchio 05-06-19, 14:25
L'avatar di lalla
lalla lalla Ŕ offline
Tutor della sezione: Orto e Alberi da frutta - Identificazioni
 
Data Registrazione: 25-05-08
LocalitÓ: Saluzzo prov. Cuneo
Messaggi: 16459
Grazie dati: 2088
Ringraziato 6211 volte in 4167 post
Punti reputazione: 10
Sono....: Donna
Predefinito

Sý, esattamente quello che volevo fare. In quel video si parla di abbassare solo di un palco ogni anno, non fare potature troppo drastiche tutte insieme.

In tre anni dovrei farcela a ridurre il tutto. Far˛ tagliare la punta e ridurre un po' i rami laterali, prima di chiamare l'idraulico.
__________________

Non piangere perchŔ qualcosa finisce, sorridi perchŔ Ŕ accaduta.
Gabriel Garcia Marquez
Rispondi Con Citazione
  #9  
Vecchio 28-06-19, 15:01
L'avatar di Delvi83
Delvi83 Delvi83 Ŕ offline
Pollice Giallo
 
Data Registrazione: 14-08-11
LocalitÓ: Oleggio Castello (NO)
Messaggi: 512
Grazie dati: 0
Ringraziato 50 volte in 46 post
Punti reputazione: 0
Sono....: Uomo
Predefinito

Pota dopo la caduta delle foglie ed usa mastice cicatrizzante sui tagli pi¨ grossi. Il Ciliegio non ama grosse potatura, l'ideale Ŕ potare poco, ma ogni anno.
__________________
My Blog

Click

http://ilgustodellanatura-blog.blogspot.it/
Rispondi Con Citazione
Il seguente utente ha ringraziato Delvi83 per questo post
lalla (28-06-19)
  #10  
Vecchio 03-07-19, 23:58
L'avatar di vinceco
vinceco vinceco Ŕ offline
Pollice Giallo
 
Data Registrazione: 17-06-09
LocalitÓ: fuoriroma
Messaggi: 596
Grazie dati: 0
Ringraziato 40 volte in 40 post
Punti reputazione: 10
Predefinito

Citazione:
Originariamente Scritto da lalla Visualizza Messaggio
Il mio ciliegio, piantato a pochissimi metri dalla casa, e quindi all'ombra della stessa, Ŕ cresciuto a dismisura e i rami produttivi sono tutti oltre il tetto... e anche sopra il tetto. Ne beneficiano solo i merli.

Risultato: grondaia con il discendente otturato da foglie e ciliege cadute, e impossibilitÓ di raccogliere i frutti in quanto neanche con la scala ci si arriva.

Devo per forza o togliere il ciliegio, o almeno tentare di riportarlo a dimensioni accettabili, e lontano dal mio tetto.

Proprio toglierlo mi spiacerebbe, preferirei tentare con un taglio mooolto invasivo, appena pi¨ su dell'innesto, e sperare che questo non lo faccia morire.

Ma quando?
L'impresa che avevo chiamato lo scorso anno mi aveva detto che va fatto subito dopo la raccolta dei frutti, mentre su un forum di agraria si dice che va tagliato in autunno.

Oltre allo stress che subirÓ il mio povero albero a causa della potatura drastica, vorrei evitargli anche quello del periodo sbagliato.
metti una foto ... puoi comunque provare a potare tanto non hai alternative anche se il ciliegio non sopporta grossi tagli .
il periodo va bene anche questo oppure in marzo quando c'Ŕ il circolo della linfa che va a chiudere ferite .
dopo la potatura fai un impasto di rame e vinavil pastoso e passalo con pennello sulle grosse ferite ...non mettere mastici questi vanno bene nel periodo invernale.
non si piantano mai alberi di grossa mole vicino alle case sono a rischio le tubature pozzetti ecc. in quanto le radici vanno a cercarsi l'acqua dove c'Ŕ. ciao
Rispondi Con Citazione

Alt Oggi
Fiore
Pubblifiore :p
 
Data registrazione: 01-01-2001
LocalitÓ: Prato di casa
Interessi: Giardinaggio
Messaggi: 999999
Sono: un fiore pubblicitario
Standard Link sponsorizzati

    

Rispondi

Tag
abbassare, ciliegio

Strumenti Discussione
ModalitÓ Visualizzazione

Regole di Scrittura
Tu non puoi inviare nuove discussioni
Tu non puoi inviare risposte
Tu non puoi inviare allegati
Tu non puoi modificare i tuoi messaggi

Il codice BB Ŕ Attivato
Le faccine sono Attivato
Il codice [IMG] Ŕ Attivato
Il codice HTML Ŕ Disattivato



Tutti gli orari sono GMT +2. Adesso sono le 19:02.

Powered by vBulletin® Version 3.8.5
Copyright ©2000 - 2020, Jelsoft Enterprises Ltd.
Search Engine Optimization by vBSEO 3.6.0
Alcune foto potrebbero provenire da altri siti. Qualora qualcuno riconoscesse la propria foto e non avesse piacere di vederla su questo forum è invitato a comunicarlo all'Amministratore. Provvederemo a rimuoverla al più presto.

Powered by vBulletin® Version 3.8.5
Copyright ©2000 - 2020, Jelsoft Enterprises Ltd.
Search Engine Optimization by vBSEO 3.6.0