Giardinaggio efiori.com  



 

Torna Indietro   Giardinaggio efiori.com > Le Speciali > Passiflore

Come conservate i semi per la primavera?

Questa discussione si intitola Come conservate i semi per la primavera? nella sezione Passiflore, appartenente alla categoria Le Speciali; Buongiorno. L'altro ieri ho raccolto un frutto (molle) della mia Temptation, adesso come procedo? Qual è il metodo migliore da ...

Rispondi
 
Strumenti Discussione Modalità Visualizzazione
  #1  
Vecchio 09-10-12, 11:31
Hegel Hegel è offline
Pollice Bianco
 
Data Registrazione: 06-07-11
Località: Roma
Messaggi: 206
Grazie dati: 0
Ringraziato 6 volte in 5 post
Punti reputazione: 0
Sono....: Uomo
Predefinito Come conservate i semi per la primavera?

Buongiorno. L'altro ieri ho raccolto un frutto (molle) della mia Temptation, adesso come procedo? Qual è il metodo migliore da utilizzare?
Alternative possibili:
1)Conviene conservare l'intero frutto in frigo o addirittura in freezer? Oppure c'è rischio che marcisca, ed allora
2)si apre il frutto e si prendono i semi così come sono e si tengono in frigo fino in primavera per poi farli la solita procedura di lavaggio e bagno 24 ore in acqua calda?
3)si apre il frutto si lavano i semi e bagno 24 ore in acqua calda e poi frigo fino in primavera?
4)si apre il frutto si lavano i semi e bagno 24 ore in acqua calda e poi si fanno seccare (come quelli che si comprano nelle bustine?) per poi piantare in primavera?
Come si conservano in frigo per evitare muffe? Oppure non c'è questo pericolo...
Insomma voi passo passo come procedereste per conservarli fino in primavera?
Per i frutti attaccati alla pianta ma non ancora maturi adesso col freddo in arrivo che conviene fare? Staccarli comunque o lasciarli lì col rischio che si gelino? C'è un modo per farli maturare in casa?
I semi piantati adesso di specie delicate possono muorire col freddo?
Attendo i vostri consigli
Rispondi Con Citazione

Alt Oggi
Fiore
Pubblifiore :p
 
Data registrazione: 01-01-2001
Località: Prato di casa
Interessi: Giardinaggio
Messaggi: 999999
Sono: un fiore pubblicitario
Standard Link sponsorizzati

    

  #2  
Vecchio 09-10-12, 17:32
L'avatar di pixie
pixie pixie è offline
Pollice d'oro in passiflore

 
Data Registrazione: 23-02-11
Località: milano
Messaggi: 414
Grazie dati: 10
Ringraziato 9 volte in 8 post
Punti reputazione: 20
Sono....: Uomo
Predefinito

se devi conservare i semi io ti sconsiglio di bagnarli,
una volta imbibiti sono più soggetti a deterioramento (irrancidimento degli acidi grassi presenti nei tessuti, attivazione di enzimi degradativi ecc..)
io ti consiglio di farli asciugare in un luogo all'ombra e ventilato, in modo tale che non raggiungano temperature eccessive e che non si disidratino completamente.
i semi devono mantenere un umidità di circa il 12%(varia di specie in specie) altrimenti muoiono. Una volta asciutti potrai eliminare l'arillo che è la parte fermentescibile, così politi vanno riposti in ambienti freschi e relativamente secchi, come potrebbe essere il vostro frigo, io preferisco metterli in cantina o in box.
così facendo mi durano diversi anni.
per quanto riguarda i frutti verdi, lasciali sulla pianta il più possibile, tanto i semi avendo una bassa umidità al loro interno, difficilmente subiscono danni da congelamento, l'importante è che accumulino il più possibile sostanze nutritive dalla pianta.
spero di essere stato utile..
Rispondi Con Citazione
  #3  
Vecchio 09-10-12, 18:15
L'avatar di Stefy
Stefy Stefy è offline
Utente esperta in passiflore

 
Data Registrazione: 15-03-08
Località: Fiumicino (RM)
Messaggi: 19985
Grazie dati: 86
Ringraziato 270 volte in 233 post
Punti reputazione: 65
Sono....: Non voglio dirlo!
Predefinito

Quoto pixie
__________________
" Il giardinaggio deve essere anche sperimentazione, tentativi da fare contro ogni regola codificata, gusto dell'avventura coltivata in pochi metri quadrati di terra". (G. Betto)




Rispondi Con Citazione
  #4  
Vecchio 10-10-12, 09:49
Hegel Hegel è offline
Pollice Bianco
 
Data Registrazione: 06-07-11
Località: Roma
Messaggi: 206
Grazie dati: 0
Ringraziato 6 volte in 5 post
Punti reputazione: 0
Sono....: Uomo
Predefinito

Grazie a entrambi.
Ok, allora vediamo se ho capito: apro il frutto, li tiro fuori dalla gelatina (senza usare acqua), li metto ad asciugare all'ombra, poi li tolgo la patina rimasta attaccata (sempre senza lavare con acqua, ma ci riesco?) e metto tutto in frigo o in un posto asciutto (pure una stanzetta riparata), giusto?
Dimenticavo ma sarebbe meglio sempre al fine della germinabilità piantarli ora e poi lasciarli fuori in attesa della primavera oppure si rovinano di più?

Ultima modifica di Hegel; 10-10-12 alle 09:51
Rispondi Con Citazione
  #5  
Vecchio 10-10-12, 13:09
L'avatar di pixie
pixie pixie è offline
Pollice d'oro in passiflore

 
Data Registrazione: 23-02-11
Località: milano
Messaggi: 414
Grazie dati: 10
Ringraziato 9 volte in 8 post
Punti reputazione: 20
Sono....: Uomo
Predefinito

dipende dal substrato, se lo fai molto drenante e lo tieni umido, ma non zuppo, ed eviti di creare un ambiente favorevole alle muffe, è meglio interrarli ora, se non riesci a rispettare queste condizioni é meglio aspettare la primavera.
Rispondi Con Citazione
  #6  
Vecchio 11-10-12, 00:52
Hegel Hegel è offline
Pollice Bianco
 
Data Registrazione: 06-07-11
Località: Roma
Messaggi: 206
Grazie dati: 0
Ringraziato 6 volte in 5 post
Punti reputazione: 0
Sono....: Uomo
Predefinito

Grazie pixie sei stato esaustivo e di grande aiuto.
Rispondi Con Citazione
  #7  
Vecchio 13-07-19, 18:42
L'avatar di Silvana
Silvana Silvana è online
Tutor della sezione: Progettiamo - Tecniche di giardinaggio - Metodi di riproduzione
 
Data Registrazione: 27-05-10
Località: Albairate (MI)
Messaggi: 17512
Grazie dati: 14928
Ringraziato 7284 volte in 5264 post
Punti reputazione: 335
Invia un messaggio via Skype™ a Silvana Sono....: Donna
Predefinito

Ho trovato in rete un utile memorandum per la conservazione dei semi.

https://www.dolcevitaonline.it/come-...idroponica-it/

Citazione:
. La conservazione dei semi è estremamente importante per la salute e la futura resa delle piante che nasceranno dalle vostre semenze.
Trattandosi di prodotti completamente naturali, hanno bisogno di un luogo adatto e di condizioni climatiche per loro ideali in questo periodo di riposo, in modo da impedire la germinazione e lo sviluppo della pianta. In breve, la corretta conservazione dei semi è fondamentale per poter preservare il seme e permettere al vegetale di svilupparsi al meglio solo al momento opportuno.

Una volta acquistati i vostri semi preferiti in uno dei punti vendita di Idroponica presenti sul territorio nazionale, è opportuno accertarsi di conservarli nel migliore dei modi, in attesa che arrivi il momento ideale per piantarli. Ecco, allora, i passi da seguire per poter preservare i semi e conservarli in modo corretto, senza il rischio di danneggiarli, e farli arrivare al momento della semina nel migliore dei modi.

Temperatura e umidità
La temperatura è uno dei fattori chiave più importanti per una corretta conservazione dei semi. Questa, infatti, non dovrebbe mai salire oltre i 10 gradi centigradi. In linea generale, la temperatura raccomandata è compresa tra 4 e 9 gradi centigradi, tenendo sempre ben presente che i semi riescono a vivere e mantenersi in salute anche con temperature più basse, fino a -20 gradi centigradi. Per questo, in assenza di alternative, è consigliabile conservarli in frigorifero oppure congelarli, a patto che siano sistemati in un contenitore di plastica ermetico per proteggerli dall’umidità.

I semi, infatti, temono fortemente l’umidità, per questo dovete conservarli in un luogo asciutto; in caso contrario, si attiverebbero dando origine – come accennato sopra – al processo di germinazione. Proprio come visto per le temperature, anche l’umidità deve essere tenuta sotto controllo e non deve mai superare il 35%. Per accertarvi delle condizioni ideali per i vostri semi, è consigliabile fare ricorso a un igrometro, che misura appunto non solo la temperatura ma anche l’umidità.

Il buio totale
Il buio totale è un altro dei fattori e requisiti indispensabili per una corretta conservazione dei semi.
La luce, infatti – proprio come l’umidità e le temperature – induce la pianta a svilupparsi e crescere. Per impedirlo – e consentire quindi al seme di arrivare al meglio e in piena salute al momento della semina – è fondamentale che l’ambiente in cui sono conservati sia completamente buio.

Breve riepilogo: regole semplici da ricordare
• Sistemate i semi in un ambiente freddo, che non superi i 10°C
• I semi resistono fino a -20°C
• Fattori ambientali ideali per mantenerli correttamente:
– Temperatura ideale 4/9°C
– Umidità inferiore a 35%
– Buio assoluto
__________________
Rispondi Con Citazione
Il seguente utente ha ringraziato Silvana per questo post
Emme (13-07-19)

Alt Oggi
Fiore
Pubblifiore :p
 
Data registrazione: 01-01-2001
Località: Prato di casa
Interessi: Giardinaggio
Messaggi: 999999
Sono: un fiore pubblicitario
Standard Link sponsorizzati

    

Rispondi

Tag
conservate, primavera, semi

Strumenti Discussione
Modalità Visualizzazione

Regole di Scrittura
Tu non puoi inviare nuove discussioni
Tu non puoi inviare risposte
Tu non puoi inviare allegati
Tu non puoi modificare i tuoi messaggi

Il codice BB è Attivato
Le faccine sono Attivato
Il codice [IMG] è Attivato
Il codice HTML è Disattivato



Tutti gli orari sono GMT +2. Adesso sono le 19:18.

Powered by vBulletin® Version 3.8.5
Copyright ©2000 - 2019, Jelsoft Enterprises Ltd.
Search Engine Optimization by vBSEO 3.6.0
Alcune foto potrebbero provenire da altri siti. Qualora qualcuno riconoscesse la propria foto e non avesse piacere di vederla su questo forum è invitato a comunicarlo all'Amministratore. Provvederemo a rimuoverla al più presto.

Powered by vBulletin® Version 3.8.5
Copyright ©2000 - 2019, Jelsoft Enterprises Ltd.
Search Engine Optimization by vBSEO 3.6.0