Giardinaggio efiori.com  



 

Torna Indietro   Giardinaggio efiori.com > Le Speciali > Passiflore > Passiflore: Propagazione

Come fare una talea di passiflora

Questa discussione si intitola Come fare una talea di passiflora nella sezione Passiflore: Propagazione, appartenente alla categoria Passiflore; Citazione: Originariamente Scritto da dany58 Maurizio le vorrei chiedere, è possibile fare delle talee della passiflora alata? In quale periodo? ...

Rispondi
 
Strumenti Discussione Modalità Visualizzazione
  #1  
Vecchio 04-12-08, 19:29
L'avatar di Mauritius
Mauritius Mauritius è offline
Studioso di flora esotica, tropicale e di piante insolite e rare.
Collezionista e ibridatore di Passiflora

 
Data Registrazione: 27-02-08
Località: Crema (CR) USDA 8a
Messaggi: 3141
Grazie dati: 0
Ringraziato 101 volte in 52 post
Punti reputazione: 70
Sono....: Uomo
Predefinito Come fare una talea di passiflora

Citazione:
Originariamente Scritto da dany58 Visualizza Messaggio
Maurizio le vorrei chiedere, è possibile fare delle talee della passiflora alata? In quale periodo? La ringrazio tanto :ciao:

Lidia ascolta bene che c'è un lettore a cui interesserebbe una tua taleina, un certo Peppe :ciao:
Fare talee non è difficile. Di solito le passiflore collaborano.
Condizioni climatiche:
temperatura possibilmente superiore ai 25 °C ed alta umidità atmosferica.
Mezzo di radicazione:
Si può utilizzare la perlite oppure terriccio preparato mescolando in parti uguali perlite e torba.
Preparazione del materiale.
Occorre prelevare tralci maturi della passiflora e preparali per la radicazione.
Avrete notato che i tralci di queste piante sono caratterizzati da nodi dai quali sorgono le foglie, le stipole, i viticci ed i fiori. Poi vi è l'internodo, la parte liscia priva di morfologie.
Allora si taglia la talee a circa 1,5 – 2 cm sotto il nodo più basso, cioè quello più lontano dalla gemma apicale. Questo nodo viene 'pulito' dalla foglia, dal viticcio e dall'eventuale picciolo del fiore, lasciandolo completamente nudo.
Si taglia altrettanto circa 2 cm sopra il nodo successivo, che è quello più vicino alla gemma apicale. A questo viene lasciata la foglia che deve comunque essere tagliata a metà in senso trasversale.
La talea è così pronta. Io la lascio qualche ora in acqua per idratarla.
Preparato il vasetto contenente il mezzo di radicazione (terriccio o perlite) , si tratta il nodo inferiore con polvere ormonica (Il migliore è il Ryzopon 0,5% (Ac. indolbutirrico) e lo si pianta nel vasetto in modo che il nodo inferiore sia immerso e che il terriccio lo copra almeno 1 cm sopra.
Ora si tratta di mettere la talea in una serretta trasparente chiusa e vaporizzata internamente con acqua così da conservare alta umidità atmosferica.
La posizione deve essere luminosa ma non al sole.
Al posto della serretta si può utilizzare un sacchetto trasparente tipo quelli per frigorifero, sostenuto da 3 bastoncini e fissato alla base del vasetto con un elastico od un legaccio
Io uso vasetti da 7 cm di diametro, ed ho procurato serrette trasparenti reperibili anche vi Internet.
Ora si tratta di attendere il tempo sufficiente che normalmente supera abbondantemente i 15-20 giorni.
Appena avrò tempo preparerò foto didattiche...
Se avete domande o dubbi scrivete.
Ciao
Maurizio
__________________
Se vuoi conoscere tutto sulla passiflora clicca qui
Se vuoi vedere piante rare ed insolite clicca qui
Se vuoi conoscere i mie gatti clicca qui
--------------------------------------------
Live sulle passiflora
Rispondi Con Citazione

Alt Oggi
Fiore
Pubblifiore :p
 
Data registrazione: 01-01-2001
Località: Prato di casa
Interessi: Giardinaggio
Messaggi: 999999
Sono: un fiore pubblicitario
Standard Link sponsorizzati

    

  #2  
Vecchio 05-12-08, 18:18
Gaspy
Guest
 
Messaggi: n/a
Predefinito Qualche consigliopratico

Grazie Maurizio,. la spiegazione è esauriente.
Attenzione che è vero che negli ambienti caldi ed umidi le talee ci stanno bene [è l'unico modo di assorbire acqua essendo prive di radici], ma, purtroppo lì ci vanno a nozze anche le muffe, che sono micidiali. Ed è probabile che si formino dato che le talee possono impiegare lungo tempo per radicare. Il mio consiglio è di togliere giornalmente il vaso (i vasi) dal sacco di plastica, osservare se c'è formazione di una patina bianca (è iol micelio delle muffe). toglierlo se c'è con uno spruzzino pieno d'acqua ed arieggiare iotuttoper una ventina di minuti.
Ci sono piante che radicano anche se usate come sostegni per i pomodoro! ma ce ne sono altre molto testie (es.Clemais ed Actinidia). Le Passiflore non fanno eccezione: talune radicano immediatamente, altre ci impiegano di più ed altre sono molto restie.
La polvere ormonale Rizopogon aiuta ad accelerare i tempi di radicazione. A proposito ho importato un certo quantitativo di Rhizopogon dall'America. Se a qualcuno interessa, me lo faccia sapere,, ne ho più di quello che mi serve e ne rivendo tre confezioni 01%, 05% e 0,8% al prezzo che mi è costato (non faccio speculazione).

Ho preparato uno schema, che segue le spiegazioni di Maurizio.
1) Il ramo sulla pianta: noterete che all'apice la potatura non è stata effettuata correttamente in quanto lasci un pezzo di qualche centimetro che seccherà rischiando di portare io seccume all'intera pianta. Vale per tutte le potature che devono essere effettuata subito sopra l'occhio vegetativo.
2 Il taglio viene effettuato subito sopra l'occhio.
3) Ecco una talea di Passiflora quadrangularis (simile alla Alata) con due internodi. Il numero di noidi è in questo caso opportuno ma non essenziale, se ne può avere uno o più.
4) Si taglia una parte delle foglie per evitare l'eccessiva traspirazione (è possibile anche fare talee senza foglie)
5) Si immerge la parte inferiore nella polvere ormonale, facendo attenzione di non farla aderire alle foglie.
6) Con una matita o altro oggetto si pratica un foro nel terricciato e vi si infila la talea, premendo bene il terriccio attorno senza lasciare vuoti. Si etichetta alla fine


In fondo ho fotografato un vaso con talee di qualche tempo: se noti a sinistra una talea radicata: si vedono le foglioline già formate; a destra alcune talee seccate(non ce l'hanno fatta).
Gaspy
Immagini Allegate
Tipo File: jpg taleerid.jpg (69.0 KB, 335 visite)
Rispondi Con Citazione
  #3  
Vecchio 05-12-08, 18:57
L'avatar di Mauritius
Mauritius Mauritius è offline
Studioso di flora esotica, tropicale e di piante insolite e rare.
Collezionista e ibridatore di Passiflora

 
Data Registrazione: 27-02-08
Località: Crema (CR) USDA 8a
Messaggi: 3141
Grazie dati: 0
Ringraziato 101 volte in 52 post
Punti reputazione: 70
Sono....: Uomo
Predefinito

Citazione:
Originariamente Scritto da Gaspy Visualizza Messaggio
Grazie Maurizio,. la spiegazione è esauriente.
Ringrazio Gaspy per le ulteriori utilissime spiegazioni e per le foto.
Ognuno ha il suo metodo. Io utilizzo le talee binodali (due nodi ed un internodo), ma si possono fare talee con un nodo solo (in questo casi l'occhio è posizionato a livello del terriccio) con più di due nodi. Se vi è poco materiale si produce un numero maggiore di talee utilizzando appunto un nodo solo.
Ho dimenticato un particolare.
Un mio amico vivaista otteneva molto successo nella produzione di talee perchè, preparate negli appositi plateau, innaffiate e coperte con TNT (anche questo materiale va bene soprattutto se vi è il fondo riscaldato) si concentrava e diceva mentalmente una piccola preghiera alla Madonna. Dopo di che benediva le talee facendo su di esse il segno della croce.
Dany giustamente chiede quale è il periodo migliore.
Le talee riescono bene d'estate, grazie alla alta temperatura. Tuttavia se si creano le condizioni adatte e le piante madri sono in vegetazione, si ha buona probabilità di radicazione anche in altre stagioni.
Ciao
Maurizio
__________________
Se vuoi conoscere tutto sulla passiflora clicca qui
Se vuoi vedere piante rare ed insolite clicca qui
Se vuoi conoscere i mie gatti clicca qui
--------------------------------------------
Live sulle passiflora
Rispondi Con Citazione
  #4  
Vecchio 05-12-08, 19:01
L'avatar di Lidia
Lidia Lidia è offline
Pollice Celeste
 
Data Registrazione: 02-10-07
Località: Agrigento - Zona USDA 9b
Messaggi: 18898
Grazie dati: 90
Ringraziato 195 volte in 96 post
Punti reputazione: 250
Predefinito

E fare un piccolo germinatoio con acquario, termometro per iguane (che non deve essere immerso), uno strato di argilla con l'acqua da far evaporare per mantenere alta anche l'umidità come sarebbe?
.
__________________
Lidia's Garden <-----

"Un bimbo muove tutto sottosopra e allo stesso tempo mette le cose al posto giusto."
Rispondi Con Citazione
  #5  
Vecchio 05-12-08, 19:04
L'avatar di Mauritius
Mauritius Mauritius è offline
Studioso di flora esotica, tropicale e di piante insolite e rare.
Collezionista e ibridatore di Passiflora

 
Data Registrazione: 27-02-08
Località: Crema (CR) USDA 8a
Messaggi: 3141
Grazie dati: 0
Ringraziato 101 volte in 52 post
Punti reputazione: 70
Sono....: Uomo
Predefinito

Citazione:
Originariamente Scritto da Lidia Visualizza Messaggio
E fare un piccolo germinatoio con acquario, termometro per iguane (che non deve essere immerso), uno strato di argilla con l'acqua da far evaporare per mantenere alta anche l'umidità come sarebbe?
.
Anche questo sistema è molto funzionale. Gli acquari sono ottime serrette per germinazione e per radicazione.
__________________
Se vuoi conoscere tutto sulla passiflora clicca qui
Se vuoi vedere piante rare ed insolite clicca qui
Se vuoi conoscere i mie gatti clicca qui
--------------------------------------------
Live sulle passiflora
Rispondi Con Citazione
  #6  
Vecchio 05-12-08, 22:43
Gaspy
Guest
 
Messaggi: n/a
Predefinito

Io posseggo un piccolo germinatoio termostatico acquistato in Inghilterra negli anni sessanta. Dai e dai la resistenza ha cessato di funzionare e, poiché l'apparecchio è termosaldato non è possibile rimpiazzarla.
Allora ho acquistato una resistenza da terrario d 50 watt, fissata al fondo del germinatoio e ricoperta da 10 cm di sabbia di fiume. La sabbia deve essere tenuta costantemente bagnata, per una perfetta trasmissione dl calore e per non lasciare seccare i vasi. E' anche possibile acquistar una sonda con termostato per tenere controllata la temperatura, ma la mia esperienza dice che la temperatura non supera di norma 30°C. Tutt'al più immergere un normale termometro da casa nella sabbia.
E' sufficiente usare uno0 scatolone, una cassetta di polistirolo o, più costoso un terrario di media grandezza. E' opportuno che il germinatoio sia protetto dall'esterno con materiale trasparente (consiglio plexiglass) fissato anche semplicemente con mollette o nastro adesivo. Se non è posibile avvicinarlo alla finestra, fissare sotto il "tetto" un tubo al neon, dato che laluce sostituisce bene quella solare. Il germinatoio sarà naturalmnte utile in fine inverno per le semine, avendo sempr l'accortezza di sterilizzare tutti ii compoisti e la sabbia.
Gaspy
Rispondi Con Citazione
  #7  
Vecchio 07-12-08, 11:18
L'avatar di lalla
lalla lalla è offline
Tutor della sezione: Orto e Alberi da frutta - Identificazioni
 
Data Registrazione: 25-05-08
Località: Saluzzo prov. Cuneo
Messaggi: 14795
Grazie dati: 1637
Ringraziato 4987 volte in 3367 post
Punti reputazione: 10
Sono....: Donna
Predefinito

Si può usare lo stesso metodo di propagazione per le clematidi?
__________________

Non piangere perchè qualcosa finisce, sorridi perchè è accaduta.
Gabriel Garcia Marquez
Rispondi Con Citazione
  #8  
Vecchio 08-12-08, 15:06
Gaspy
Guest
 
Messaggi: n/a
Predefinito


Si, io ho effettuato la talea di u n bellissimo clematide"Jenny's double" che sembra ancora viva. Le clematidi sono molto difficili da radicare ed allora ho usato il Ryzopogon #3 (0,8%).
Gaspy
Immagini Allegate
Tipo File: jpg Jennys Double.jpg (32.5 KB, 18 visite)
Rispondi Con Citazione
  #9  
Vecchio 12-09-09, 15:28
L'avatar di Cerchina
Cerchina Cerchina è offline
Nostra Signora della Giardinopedia
Responsabile Giardinopedia

 
Data Registrazione: 27-09-07
Località: Valsesia e Marche
Messaggi: 32268
Grazie dati: 688
Ringraziato 882 volte in 605 post
Punti reputazione: 515
Sono....: Donna
Predefinito

metto in evidenza questo thread che mi sembra fondamentale visto che Maurizio spiega passo passo come taleare le passiflore.
__________________

L'indirizzo della moderazione è moderazione@efiori.it
Per piacere scrivere solo per inviare le schede della giardinopedia, per tutto il resto rivolgersi direttamente sul forum

"provare a fornire nuove informazioni a una persona che nutre pregiudizi é come proiettare luce su una pupilla: si contrae". [Oliver Wendell Holmes, Jr.]
Rispondi Con Citazione
  #10  
Vecchio 12-09-09, 19:29
L'avatar di emma
emma emma è offline
Pollice Indaco
 
Data Registrazione: 08-12-08
Località: verona
Messaggi: 4095
Grazie dati: 1
Ringraziato 8 volte in 7 post
Punti reputazione: 35
Sono....: Uomo
Predefinito

Citazione:
Originariamente Scritto da cerchina Visualizza Messaggio
metto in evidenza questo thread che mi sembra fondamentale visto che Maurizio spiega passo passo come taleare le passiflore.
Grazie Carlina, hai fatto molto bene a tirar su il 3d, anche perchè sto facendo talee di passiflora.
Maurizio, io ho fatto un mix, nel senso, che alcune le ho messe in terra e sabbia, preventivamente pucciate nell'ormone...... quello famoso di Bruno!!!! Alcune invece le ho mese in acqua con l'aggiunta del solito ormone, il quale galleggia; la perlite non ce l'ho, è proprio indispensabile?
Ah.... dimenticavo, i vasetti li ho posti nella serretta all'umido!!!!!!
Tutto sbagliato?
Grazie.
ciao ciao
:bacio::bacio:
Emmina
__________________
Zitti...sto pensando...
Rispondi Con Citazione

Alt Oggi
Fiore
Pubblifiore :p
 
Data registrazione: 01-01-2001
Località: Prato di casa
Interessi: Giardinaggio
Messaggi: 999999
Sono: un fiore pubblicitario
Standard Link sponsorizzati

    

Rispondi

Tag
passiflora, talea

Strumenti Discussione
Modalità Visualizzazione

Regole di Scrittura
Tu non puoi inviare nuove discussioni
Tu non puoi inviare risposte
Tu non puoi inviare allegati
Tu non puoi modificare i tuoi messaggi

Il codice BB è Attivato
Le faccine sono Attivato
Il codice [IMG] è Attivato
Il codice HTML è Disattivato


Discussioni Simili
Discussione Autore Discussione Forum Risposte Ultimo Messaggio
una talea aloisia Identificazioni 7 17-04-10 16:08
Come si fa una talea....... Lidia Metodi di riproduzione 32 17-02-10 09:28
Ne posso fare una talea??? redfly Cactacee e Succulente 13 26-08-09 22:54
grassa o succulenta rotta..posso fare talea? silvana Cactacee e Succulente 20 05-08-09 15:25
talea di passiflora rosaspina Passiflore: Propagazione 4 02-08-09 22:36


Tutti gli orari sono GMT +2. Adesso sono le 08:37.

Powered by vBulletin® Version 3.8.5
Copyright ©2000 - 2019, Jelsoft Enterprises Ltd.
Search Engine Optimization by vBSEO 3.6.0
Alcune foto potrebbero provenire da altri siti. Qualora qualcuno riconoscesse la propria foto e non avesse piacere di vederla su questo forum è invitato a comunicarlo all'Amministratore. Provvederemo a rimuoverla al più presto.

Powered by vBulletin® Version 3.8.5
Copyright ©2000 - 2019, Jelsoft Enterprises Ltd.
Search Engine Optimization by vBSEO 3.6.0