Giardinaggio efiori.com  



 

Torna Indietro   Giardinaggio efiori.com > Le Speciali > Passiflore > Passiflore: Propagazione

Passiflora 'Constance elliot': talee estive in acqua

Questa discussione si intitola Passiflora 'Constance elliot': talee estive in acqua nella sezione Passiflore: Propagazione, appartenente alla categoria Passiflore; ciao a tutti! ....credo che l'esperimento in assoluto più facile da attuare per fare talee di passiflora, sia quello di ...

Rispondi
 
Strumenti Discussione Modalità Visualizzazione
  #1  
Vecchio 16-08-16, 18:39
L'avatar di xmery
xmery xmery è offline
Tutor delle sezioni: Appunti di viaggio, Libri di giardinaggio e recensioni, Quattro zampe in giardino
 
Data Registrazione: 26-05-09
Località: parma
Messaggi: 20153
Grazie dati: 5710
Ringraziato 2584 volte in 1927 post
Punti reputazione: 215
Predefinito Passiflora 'Constance elliot': talee estive in acqua

ciao a tutti!

....credo che l'esperimento in assoluto più facile da attuare per fare talee di passiflora, sia quello di mettere in acqua stralci di rami senza alcuna pretesa, d'estate, all'ombra....così...tanto per.......e accorgersi dopo qualche settimana che te li sei completamente dimenticati, che nel frattempo loro hanno messo le radici!.....

mi è successo molte volte, sempre nello stesso modo....e cioè dimenticandomele dentro a qualche innaffiatoio, o in una bottigia d'acqua....

credo però che valga la pena di riflettere su quali sono gli ingredienti che fanno di questo motodo un successo assicurato, con tutti i pro e i contro.

umidità e grande calore, sono i punti necessari e vincenti, sempre.

e in piena estate, quando si viaggia sui 30 gradi, è senza dubbio più coodo immergere le talee in acqua (che diventerà un brodino tiepido.....) e non pensarci più,
.....piuttosto che averle in torba o agriperlite che dir si voglia e doverle tenere con massima cura innaffiate e coperte, perché non si secchino e resti sempre alto il tasso di umidità all'interno!

inoltre se le talee sono in acqua, reggono perfino qualche momento di sole (purché ovviamente il brodo tiepido non diventi acqua pronta per buttare la pasta!....)....

l'acqua va cambiata, sì,...ma le piccole talee non disdegnano neppure un bel ristagno da dimenticanza seria......(io le ho trovate dopo 15 giorni con l'acqua verdognola e densa da stagno , l'ho cambiata e loro in neanche due giorni hanno messo radici belle e sane!...probabilmente avevano nel frattempo formato un bel callo alle estremità!)

unici veri difetti delle talee estive fatte in acqua:

1) come tutte le talee fatte radicare in acqua, producono talee fitte fitte, ma sottili e piuttosto fragili....
sarà sempre molto delicato (e non esente da pericolo di morte della talea) il passaggio in terriccio...

è consigliabile eseguire il passaggio gradualmente, aggiungendo terra giorno dopo giorno al vaso d'acqua, fino a ottenere un substrato completamente di terriccio anziché acquoso....in modo di dare alle radici il tempo di abituarsi ad assorbire nutrimento dalla terra e a rinforzarsi per riuscire a farlo.

Ma anche in modo da non maltrattarle pigiando il terreno intorno, come si è soliti fare, in un ipotetico rinvaso delle talee: è un niente spezzarle senza neanche accorgersene quando si passa a premere il terriccio sulla talea, ....si vedrà solo la piantina morire senza un perché (ma se aveva radicato così bene! si dirà...)

2) la talea oramai ben ambientata al terriccio, ora in vaso si porterà verso l'autunno...e avrà meno tempo (rispetto a una talea primaverle) di farsi forte e crescere...per poi andare a riposo in autunno....

Anche se passerà il suo primo inverno in casa al caldo, a meno che non sia una serra luminosissima e col giusto grado di umidità, la talea avrà un lungo momento di stasi e "precarietà"... per cui l'ideale è avere una talea sì radicata, ma nche cresciutella, quel tanto da darle maggiori chance di superare l'inverno, la sua prima prova di resistenza!

molte talee giovani, radicate ad agosto, arriveranno ad ottobre ancora piccole e delicate e ... passeranno l'inverno, con l'unico grande obiettivo di sopravvivere!...di attraversarlo indenni, per poi riprendere vigoria in primavera.

le talee primaverili invece, arrivano all'estate in piena forza e pronte a lanciarsi nella crescita, cosicché da arrivarea ottobre già ben cresciute e pronte al "riposo" invernale.

Ecco qui le mie, messe a radicare a fine luglio, dimenticate in acqua per 15 giorni,....



e ritrovate così al mio ritorno:



ora ho cambiato l'acqua e, non appena le radichette avranno un lunghezza appena superiore (almeno 6 cm...) proverò col sistema di silvana, ad aggiungere gradualmente terriccio fino a portarle a cambiare il substrato a cui sono abituate...

Vi tengo aggiornati....

se qaulcun'altro, ha esperienze da aggiungere, è qui il benvenuto....

....
__________________
_____________________________________________
I cani quando li chiami rispondono all'istante scodinzolando con gioia qualsiasi cosa stiano facendo, dormire, mangiare, giocare ...i gatti, prendono il messaggio e rispondono non appena possibile....
_________________________________________________

il mio piccolo blog di tutto un po'...:

http://ilgiardinonascosto.wordpress.com/

Ultima modifica di xmery; 16-08-16 alle 18:59
Rispondi Con Citazione
Il seguente utente ha ringraziato xmery per questo post
Silvana (16-08-16)

Alt Oggi
Fiore
Pubblifiore :p
 
Data registrazione: 01-01-2001
Località: Prato di casa
Interessi: Giardinaggio
Messaggi: 999999
Sono: un fiore pubblicitario
Standard Link sponsorizzati

    

  #2  
Vecchio 16-08-16, 20:01
L'avatar di Silvana
Silvana Silvana è offline
Tutor della sezione: Progettiamo - Tecniche di giardinaggio - Metodi di riproduzione
 
Data Registrazione: 27-05-10
Località: Albairate (MI)
Messaggi: 15388
Grazie dati: 12359
Ringraziato 5704 volte in 4137 post
Punti reputazione: 335
Invia un messaggio via Skype™ a Silvana Sono....: Donna
Predefinito

Grazie Mery .....ottima riuscita

anche a me ,in estate ,riescono alcune talee in acqua ..sarebbe interessante fare un censimento delle talee che radicano facilmente in acqua e quali no

infatti ho notato che alcune piante non ne vogliono assolutamente sapere
__________________
Rispondi Con Citazione
  #3  
Vecchio 16-08-16, 20:09
L'avatar di lalla
lalla lalla è offline
Tutor della sezione: Orto e Alberi da frutta - Identificazioni
 
Data Registrazione: 25-05-08
Località: Saluzzo prov. Cuneo
Messaggi: 13576
Grazie dati: 1238
Ringraziato 3917 volte in 2713 post
Punti reputazione: 10
Sono....: Donna
Predefinito

In acqua io ho fatto radicare un sacco di altre cose, ma di passi mai.

Avrei una domanda: la prima che mi hai mandato quando ho tolto l'imballo si è rotta la punta, e lei ha emesso un lunghissimo getto un palmo buono sotto alla parte rotta. Quella sezione di ramo è rimasto com'era, non ha fatto altro, mentre il ramo nuovo ormai sarà quasi due metri.
Se quel pezzetto io lo tagliassi e lo mettessi in acqua, avrebbe qualche speranza?
__________________

Non piangere perchè qualcosa finisce, sorridi perchè è accaduta.
Gabriel Garcia Marquez
Rispondi Con Citazione
  #4  
Vecchio 16-08-16, 20:25
L'avatar di xmery
xmery xmery è offline
Tutor delle sezioni: Appunti di viaggio, Libri di giardinaggio e recensioni, Quattro zampe in giardino
 
Data Registrazione: 26-05-09
Località: parma
Messaggi: 20153
Grazie dati: 5710
Ringraziato 2584 volte in 1927 post
Punti reputazione: 215
Predefinito

Citazione:
Originariamente Scritto da lalla Visualizza Messaggio
In acqua io ho fatto radicare un sacco di altre cose, ma di passi mai.

Avrei una domanda: la prima che mi hai mandato quando ho tolto l'imballo si è rotta la punta, e lei ha emesso un lunghissimo getto un palmo buono sotto alla parte rotta. Quella sezione di ramo è rimasto com'era, non ha fatto altro, mentre il ramo nuovo ormai sarà quasi due metri.
Se quel pezzetto io lo tagliassi e lo mettessi in acqua, avrebbe qualche speranza?
quel pezzetto, intendi il ramo vecchio e senza foglie?.....(se non ha foglie è difficile che resti in vita quel tanto da avere il tempo di formare radici....)

oppure intendi tagliare un pezzo apicale del ramo nuovo?...(ma anche in quel caso, temo che lo stelo sia troppo sottile e verde, troppo giovane, per aver la forza di fare radici...)

io,...per non saper né leggere né scrivere, lascerei la "piccola"...(anche se ormai ha allungato un bellissimo stelo di 2 mt!) crescere liberamente finché il caldo glielo permette....

(ps. se desideri fare esperiementi con tranci di passiflora in acqua......non hai che da chiedere....)
__________________
_____________________________________________
I cani quando li chiami rispondono all'istante scodinzolando con gioia qualsiasi cosa stiano facendo, dormire, mangiare, giocare ...i gatti, prendono il messaggio e rispondono non appena possibile....
_________________________________________________

il mio piccolo blog di tutto un po'...:

http://ilgiardinonascosto.wordpress.com/
Rispondi Con Citazione

Alt Oggi
Fiore
Pubblifiore :p
 
Data registrazione: 01-01-2001
Località: Prato di casa
Interessi: Giardinaggio
Messaggi: 999999
Sono: un fiore pubblicitario
Standard Link sponsorizzati

    

Rispondi

Tag
acqua, constance, elliot, estive, passiflora, talee

Strumenti Discussione
Modalità Visualizzazione

Regole di Scrittura
Tu non puoi inviare nuove discussioni
Tu non puoi inviare risposte
Tu non puoi inviare allegati
Tu non puoi modificare i tuoi messaggi

Il codice BB è Attivato
Le faccine sono Attivato
Il codice [IMG] è Attivato
Il codice HTML è Disattivato



Tutti gli orari sono GMT +2. Adesso sono le 08:19.

Powered by vBulletin® Version 3.8.5
Copyright ©2000 - 2018, Jelsoft Enterprises Ltd.
Search Engine Optimization by vBSEO 3.6.0
Alcune foto potrebbero provenire da altri siti. Qualora qualcuno riconoscesse la propria foto e non avesse piacere di vederla su questo forum è invitato a comunicarlo all'Amministratore. Provvederemo a rimuoverla al più presto.

Powered by vBulletin® Version 3.8.5
Copyright ©2000 - 2018, Jelsoft Enterprises Ltd.
Search Engine Optimization by vBSEO 3.6.0