Giardinaggio efiori.com  



 

Torna Indietro   Giardinaggio efiori.com > Oltre il giardino > Fotografia, arte, letteratura e musica > Poesie e Pensieri

Libro del mese di giugno 2016

Questa discussione si intitola Libro del mese di giugno 2016 nella sezione Poesie e Pensieri, appartenente alla categoria Fotografia, arte, letteratura e musica; Per il mese di giugno proporrei "Seta" di Alessandro Baricco. E' un libro piccole che si legge alla svelta, visto ...

Rispondi
 
Strumenti Discussione Modalità Visualizzazione
  #1  
Vecchio 14-06-16, 22:58
L'avatar di amantedeifiori
amantedeifiori amantedeifiori è online
Pollice indaco
 
Data Registrazione: 30-12-08
Località: Mugello
Messaggi: 5299
Grazie dati: 1652
Ringraziato 2133 volte in 1294 post
Punti reputazione: 470
Sono....: Donna
Predefinito Libro del mese di giugno 2016

Per il mese di giugno proporrei "Seta" di Alessandro Baricco. E' un libro piccole che si legge alla svelta, visto che quello di maggio ha quasi 600 pagine.....così spero che facciate in tempo di leggere sia questo che quello.


Era il1861 e Hervé viveva in un paesino nel sud della Francia chiamato Lavilledieu. “ Aveva 32 anni. Comprava e vendeva. Bachi da seta . ” Quando le epidemie attaccano e incominciano a distruggere prima gli allevamenti europei, poi quelli del vicino Oriente, il protagonista si spinge avventurosamente fino alla Cina, per procurarsi delle uova di contrabbando. Si reca al palazzo di Hara Key, suo fornitore, e qui incontra una “ donna con il volto da ragazzina ” della quale si invaghisce. Così la vita di Hervè diviene un continuo via vai di viaggi tra la Francia e la Cina non solo per questioni professionali della seta, ma anche per rivedere quella ragazza con cui riesce a comunicare attraverso delle lettere che il francese fa tradurre a una geisha parigina. (Descrizione presa in rete)
__________________
Castelluccio di Norcia
Rispondi Con Citazione

Alt Oggi
Fiore
Pubblifiore :p
 
Data registrazione: 01-01-2001
Località: Prato di casa
Interessi: Giardinaggio
Messaggi: 999999
Sono: un fiore pubblicitario
Standard Link sponsorizzati

    

  #2  
Vecchio 15-06-16, 04:52
L'avatar di xmery
xmery xmery è offline
Tutor delle sezioni: Appunti di viaggio, Libri di giardinaggio e recensioni, Quattro zampe in giardino
 
Data Registrazione: 26-05-09
Località: parma
Messaggi: 20164
Grazie dati: 5825
Ringraziato 2650 volte in 1948 post
Punti reputazione: 215
Predefinito

L'ho riletto stasera, d'un fiato. In 4 ore di legge tutto.

Confermo la mia prima impressione, del 2003.

Molto molto bello, il riassunto preso in rete non gli rende giustizia.

Sul retro della mia edizione sta scritto così:
"Questo non è un romanzo. E neppure un racconto.
Questa è una storia. Inizia con un uomo che attraversa il mondo. E finisce con un lago che se ne sta lì, in una giornata di vento..."

"... giacché, disegnato sull'acqua, gli pareva di vedere l'inspiegabile spettacolo, lieve, che era stata la sua vita."

nel ricordo di chi di bagnava in acque simili alla fine del mondo, lasciando vesti di seta arancione sulla sponda, ....

E nel rimpianto di aver scelto l'infelicità di un amore sognato... lasciando non colto l'amore immenso che gli veniva offerto a un palmo di distanza ...

È a mio avviso una storia di pentimento, per la stupidità e la piccolezza umana. .. che passo dopo passo, senza onore e senza gloria, riesce a costruire la propria infelicità.

Scritto magistralmente.
__________________
_____________________________________________
I cani quando li chiami rispondono all'istante scodinzolando con gioia qualsiasi cosa stiano facendo, dormire, mangiare, giocare ...i gatti, prendono il messaggio e rispondono non appena possibile....
_________________________________________________

il mio piccolo blog di tutto un po'...:

http://ilgiardinonascosto.wordpress.com/

Ultima modifica di xmery; 15-06-16 alle 18:03
Rispondi Con Citazione
I seguenti 3 utenti hanno ringraziato xmery per questo post
asfura (15-06-16), Fannymac (15-06-16), Rosmarie (15-06-16)
  #3  
Vecchio 15-06-16, 12:09
L'avatar di anemone
anemone anemone è offline
Pollice Arancione
 
Data Registrazione: 07-10-07
Località: Trentino A/A
Messaggi: 1899
Grazie dati: 30
Ringraziato 31 volte in 25 post
Punti reputazione: 10
Sono....: Non voglio dirlo!
Predefinito

Io, invece, ho fatto fatica a leggerlo. A parte alcune pagine significative, l'ho trovato ripetitivo e monotono nello stile e nel contenuto. Avrà, probabilmente, voluto delineare la vita "non vissuta" del protagonista e di buona parte delle persone, ma assomiglia troppo a una pura e semplice cronaca, senza quasi nessun approfondimento.
Ha comunque il merito di lasciare alla sensibilità del lettore l'interpretazione e la ricerca del significato dell'opera.
__________________

Ultima modifica di anemone; 15-06-16 alle 12:16
Rispondi Con Citazione
Il seguente utente ha ringraziato anemone per questo post
xmery (15-06-16)
  #4  
Vecchio 15-06-16, 18:53
L'avatar di xmery
xmery xmery è offline
Tutor delle sezioni: Appunti di viaggio, Libri di giardinaggio e recensioni, Quattro zampe in giardino
 
Data Registrazione: 26-05-09
Località: parma
Messaggi: 20164
Grazie dati: 5825
Ringraziato 2650 volte in 1948 post
Punti reputazione: 215
Predefinito

cavoli, è proprio vero che siamo universi a parte!...

io credo di averlo amato proprio per quello che tu dici di non aver trovato!...

ho visto quell'analisi psicologica dei personaggi che amo particolamente nel delinearsi delle storie....

Il protagonista "era d'altronde uno di quegli uomini che amano assistere alla propria vita, ritenendo impropria qualsiasi ambizione a viverla.
Si sarà notato che essi osservano il loro destino nel modo in cui, i più, sono soliti osservare una giornata di pioggia."

questo è l'uomo che parte per il Giappone, non perché è un avventuriero, non perché è stanco della routine, anzi!...si lascia convincere ad andare all'altro capo del mondo da un amico commerciante, abile nell'arte di piegare con dolcezza i convincimenti altrui...

"come otto anni prima, lasciava che quell'uomo gli riscrivesse ordinatamente il futuro".

Tutto quello che si premura di chiedere è "E dove sarebbe, di preciso, questo Giappone?"...e la risposta dell'amico gli basta e avanza "Sempre dritto di là, fino alla fine del mondo".

Questa risposta, è geniale, perché in questi viaggi (ripetuti con ossessiva precisazione di tutti i passaggi geografici, dei confini, delle città, e delle nazioni attraversate fino ad arrivare in giorni e giorni di viaggio in un mondo altro da quello di partenza!) ...in questi viaggi lui trova davvero, alla fine, un altro mondo!...alla fine del mondo ce n'è un altro, uno nuovo, uno diverso, e altrettanto vero e vivibile!...
Un mondo interiore, un amore possibile, un futuro fatto di cose che non erano preventivate e che egli prova ogni volta a cancellare (senza riuscirci) ...ogni volta che ritorna.

Questi viaggi lo portano a scoprirsi suo malgrado, senza intenzione, con due mondi possibili e reali, tra cui doversi sdoppiare.

Entrambi veri entrambi possibili, ma ognuno con un suo luogo e un suo tempo, scanditi con precisione e ordine, a ottobre si parte per l'altro mondo, a pasqua si rientra alla vita normale.

ad ogni nuova partenza, tutti i contorni cambiano: prima la meta è lontana ai limiti dell'immaginabile (è la fine del mondo) poi diventa un luogo che lo riconosce e lo aspetta, infine un luogo desiderato, a cui si anela ritornare...

...ad ogni ritorno, la normalità sempre meno riesce a cancellare il ricordo del mondo lasciato laggiù....e si tinge di infelicità.

....ad ogni partenza, il solito rituale: il mondo usuale svanisce pian piano, in quel lugo passaggio di nomi e città attraversate, e il mondo (al di là del mondo) ogni volta diventa il secondo mondo, che ogni volta lo accoglie e diventa una seconda "casa"...da cui poi partire diventa sempre più doloroso .."Il giorno dopo H.J partì. Da dove la trada curvava a sinistra, nascondendolo per sempre dietro il profilo della collina la vista del villaggio, si fermò, senza badare ai due uomini che lo accompagnavano. Scese da cavallo e rimase per un po' sul bordo della strada, con lo sguardo fisso a quelle case, arrampicate sul dorso della collina".
Questa è la nostalgia!.... ed è nostalgia per il luogo che si sta lasciando, e di cui si cerca di imprimersi le immagini negli occhi...

E' quello che si fa quando si parte da casa, dai luoghi cari e conosciuti!....... L'altro mondo è diventato già una seconda casa.

Ma poi altre città di nuovo scorrono in questo lunghissimo viaggio,..altri confini, altre nazioni,....e in tutto questa lunghezza si ha modo di passare (interiormente) all'altro universo ....casa, moglie, affetti, lavoro... alla "vita semplice, ordinata da metodica normalità" in cui lui fermamente crede.
"Pioveva la sua vita, davanti agli occhi, spettacolo quieto"...

Solo che tornando, a un certo punto, davanti alle porte del paese, "entrò a piedi, contando i suoi passi, perché ciascuno avesse un nome, e per non dimenticarli mai più."..compare il senso di colpa, il dispiacere sottile e appena accennato, senza nome, di essersi dimenticato di ciò che aveva lasciato qui...alla moglie a cui partedo aveva promesso, sicuro di sé "Non devi aver paura".

Un uomo che si porta a tradire, pur senza tradire, pur senza intenzione...

un uomo che si trova a dover scegliere , pur senza voler scegliere,...

un uomo che si accorge di avere due vite, due cuori, due mondi a cui arrivare e da cui partire.....e sceglie suo malgrado....

un uomo che solo quando è troppo tardi, si accorge di aver sbagliato la sua scelta...

perché l'amore immaginato, per quanto illimitato e senza fine sia, non lo sarà mai quanto l'amore offerto in silenzio e con sacrificio.

Il finale, a sorpresa, svelerà chi ha vinto le sue scommesse e chi no....

"Poiché la disperazione era un eccesso che non gli apparteneva, si chinò su quanto era rimasto della sua vita, e riiniziò a prendersene cura, con l'incrollabile tenacia di un giardinire al lavoro, il mattino dopo il temporale".

"Il resto del suo tempo lo consumava (non: lo spendeva!) in una liturgia di di abitudini che riuscivano a difenderlo dall'infelicità".
__________________
_____________________________________________
I cani quando li chiami rispondono all'istante scodinzolando con gioia qualsiasi cosa stiano facendo, dormire, mangiare, giocare ...i gatti, prendono il messaggio e rispondono non appena possibile....
_________________________________________________

il mio piccolo blog di tutto un po'...:

http://ilgiardinonascosto.wordpress.com/

Ultima modifica di xmery; 16-06-16 alle 03:57
Rispondi Con Citazione
  #5  
Vecchio 16-06-16, 03:40
L'avatar di xmery
xmery xmery è offline
Tutor delle sezioni: Appunti di viaggio, Libri di giardinaggio e recensioni, Quattro zampe in giardino
 
Data Registrazione: 26-05-09
Località: parma
Messaggi: 20164
Grazie dati: 5825
Ringraziato 2650 volte in 1948 post
Punti reputazione: 215
Predefinito

sono molto curiosa di vedere altre chiavi di lettura di chi leggerà questo libro....

al di là dei gusti personali, credo che ogni libro, ogni storia raccontata, sia un incontro con i vissuti che ognuno porta dentro, quindi diversi da uno all'latro, così come diverse le riflessioni che ne scaturiscono, diverse le conclusioni...e lo stato d'animo che le storie lasciano.

aspetto con piacere il confronto con ognuno di voi,...(una volta tanto che ci sono.....)....

per il momento, siamo sole solette, io e te, anemone......
__________________
_____________________________________________
I cani quando li chiami rispondono all'istante scodinzolando con gioia qualsiasi cosa stiano facendo, dormire, mangiare, giocare ...i gatti, prendono il messaggio e rispondono non appena possibile....
_________________________________________________

il mio piccolo blog di tutto un po'...:

http://ilgiardinonascosto.wordpress.com/
Rispondi Con Citazione
  #6  
Vecchio 16-06-16, 09:40
L'avatar di anemone
anemone anemone è offline
Pollice Arancione
 
Data Registrazione: 07-10-07
Località: Trentino A/A
Messaggi: 1899
Grazie dati: 30
Ringraziato 31 volte in 25 post
Punti reputazione: 10
Sono....: Non voglio dirlo!
Predefinito

Ci pensavo questa notte....il libro mi ha lasciato una tristezza infinita. Influisce molto nella lettura lo stato d'animo del lettore .Probabilmente mi trovo in un momento
particolare, in cui si incomincia a fare i conti con il vissuto....
L'ho riletto. Non mi piace lo stile, troppo stringato, quel dire e non dire, anche se questo può essere un pregio oltre che un difetto, perché lascia ampio spazio all'interpretazione personale. Forse se lo avessi letto in un periodo diverso mi sarebbe piaciuto di più.
__________________
Rispondi Con Citazione
Il seguente utente ha ringraziato anemone per questo post
xmery (16-06-16)
  #7  
Vecchio 16-06-16, 12:02
L'avatar di xmery
xmery xmery è offline
Tutor delle sezioni: Appunti di viaggio, Libri di giardinaggio e recensioni, Quattro zampe in giardino
 
Data Registrazione: 26-05-09
Località: parma
Messaggi: 20164
Grazie dati: 5825
Ringraziato 2650 volte in 1948 post
Punti reputazione: 215
Predefinito

Grazie anemone!...

Credo che ciò che dici sia profondamente vero.

Ogni libro che si legge è davvero un incontro...e lo stesso libro magari in un momento diverso avrebbe scaturito altre sensazioni...o magari no!

Ma questo è il bello del gioco!...
__________________
_____________________________________________
I cani quando li chiami rispondono all'istante scodinzolando con gioia qualsiasi cosa stiano facendo, dormire, mangiare, giocare ...i gatti, prendono il messaggio e rispondono non appena possibile....
_________________________________________________

il mio piccolo blog di tutto un po'...:

http://ilgiardinonascosto.wordpress.com/
Rispondi Con Citazione
  #8  
Vecchio 16-06-16, 12:09
L'avatar di amantedeifiori
amantedeifiori amantedeifiori è online
Pollice indaco
 
Data Registrazione: 30-12-08
Località: Mugello
Messaggi: 5299
Grazie dati: 1652
Ringraziato 2133 volte in 1294 post
Punti reputazione: 470
Sono....: Donna
Predefinito

Anche rileggere un libro dopo anni ti da un messaggio diverso.

Inviato dal mio MotoG3 utilizzando Tapatalk
__________________
Castelluccio di Norcia
Rispondi Con Citazione
Il seguente utente ha ringraziato amantedeifiori per questo post
xmery (01-07-16)
  #9  
Vecchio 16-06-16, 12:55
L'avatar di xmery
xmery xmery è offline
Tutor delle sezioni: Appunti di viaggio, Libri di giardinaggio e recensioni, Quattro zampe in giardino
 
Data Registrazione: 26-05-09
Località: parma
Messaggi: 20164
Grazie dati: 5825
Ringraziato 2650 volte in 1948 post
Punti reputazione: 215
Predefinito

Ciao amante!...

Verissimo!.... ecco perché preferisco il cartaceo al digitale.....i libri che ho amato vorrei sempre averli a disposizione, non si sa mai in un futuro....(come questo).
__________________
_____________________________________________
I cani quando li chiami rispondono all'istante scodinzolando con gioia qualsiasi cosa stiano facendo, dormire, mangiare, giocare ...i gatti, prendono il messaggio e rispondono non appena possibile....
_________________________________________________

il mio piccolo blog di tutto un po'...:

http://ilgiardinonascosto.wordpress.com/
Rispondi Con Citazione
  #10  
Vecchio 16-06-16, 16:02
L'avatar di anemone
anemone anemone è offline
Pollice Arancione
 
Data Registrazione: 07-10-07
Località: Trentino A/A
Messaggi: 1899
Grazie dati: 30
Ringraziato 31 volte in 25 post
Punti reputazione: 10
Sono....: Non voglio dirlo!
Predefinito

Mi piace l'analisi che hai fatto del protagonista, ma a me non è simpatico....Lo vedo come un uomo limitato, a cui interessa solo lo scopo che si è prefisso: trovare le tanto preziose uova. Ti pare possibile che uno affronti un viaggio così lungo, attraversi luoghi ignoti e non abbia una parola di stupore per ciò che vede? Tutto diventa subito routine, ovvio. Si innamora del mistero rappresentato dalla bellissima fanciulla come un adolescente, ma lascia che sia lei a prendere l'iniziativa. La insegue ma quando dovrebbe agire non fa nulla e non reagisce neppure di fronte alla morte del ragazzino, neppure una parola di protesta per timore di essere coinvolto in qualcosa di spiacevole. Accetta gli eventi come ineluttabili, non vi partecipa veramente.
__________________
Rispondi Con Citazione
Il seguente utente ha ringraziato anemone per questo post
xmery (16-06-16)

Alt Oggi
Fiore
Pubblifiore :p
 
Data registrazione: 01-01-2001
Località: Prato di casa
Interessi: Giardinaggio
Messaggi: 999999
Sono: un fiore pubblicitario
Standard Link sponsorizzati

    

Rispondi

Tag
2016, del, giugno, libro, mese

Strumenti Discussione
Modalità Visualizzazione

Regole di Scrittura
Tu non puoi inviare nuove discussioni
Tu non puoi inviare risposte
Tu non puoi inviare allegati
Tu non puoi modificare i tuoi messaggi

Il codice BB è Attivato
Le faccine sono Attivato
Il codice [IMG] è Attivato
Il codice HTML è Disattivato



Tutti gli orari sono GMT +2. Adesso sono le 01:42.

Powered by vBulletin® Version 3.8.5
Copyright ©2000 - 2020, Jelsoft Enterprises Ltd.
Search Engine Optimization by vBSEO 3.6.0
Alcune foto potrebbero provenire da altri siti. Qualora qualcuno riconoscesse la propria foto e non avesse piacere di vederla su questo forum è invitato a comunicarlo all'Amministratore. Provvederemo a rimuoverla al più presto.

Powered by vBulletin® Version 3.8.5
Copyright ©2000 - 2020, Jelsoft Enterprises Ltd.
Search Engine Optimization by vBSEO 3.6.0