Giardinaggio efiori.com  



 

Torna Indietro   Giardinaggio efiori.com > Giardino e dintorni > Progettiamo

Mi aiutate a progettare un"aiuola di rose?

Questa discussione si intitola Mi aiutate a progettare un"aiuola di rose? nella sezione Progettiamo, appartenente alla categoria Giardino e dintorni; Una mia coinquilina di corte mi ha chiesto consigli per migliorare un"aiuola di rose che ha nel suo mega giardino ...

Rispondi
 
Strumenti Discussione Modalità Visualizzazione
  #1  
Vecchio 21-09-17, 18:07
L'avatar di Silvana
Silvana Silvana è offline
Tutor della sezione: Progettiamo - Tecniche di giardinaggio - Metodi di riproduzione
 
Data Registrazione: 27-05-10
Località: Albairate (MI)
Messaggi: 11691
Grazie dati: 7897
Ringraziato 2982 volte in 2172 post
Punti reputazione: 335
Invia un messaggio via Skype™ a Silvana Sono....: Donna
Predefinito Mi aiutate a progettare un"aiuola di rose?

Una mia coinquilina di corte mi ha chiesto consigli per migliorare un"aiuola di rose che ha nel suo mega giardino

è un"aiuola ovale a occhio di circa 4 x 3 m ( scusate non ho foto perchè non avevo dietro nemmeno il cellulare ma prometto che le farò al piú presto .. anche se al momento non c"è un gran che da vedere perchè le rose sono n pó malandate e spelacchiate )

dentro a questa aiuola ci sono delle rose che lei non ha saputo indicarmi di che qualitá siano ,ma ad occhio e croce alcune devono essere sicuramente delle HT per il loro portamento alto dal fusto spinoso ,tutte sfiorite al momento ,potate malissimo o per nulla

altre avevano invece ancora in cima qualche bocciolo di fiore giallo tipo questo



i fiori mi sono sembrati non molto grandi ,non particolarmente ricchi di petali ,comunque non di rose a fiore semplice ,che sicuramente non avendo ricevuto le cure necessarie non hanno fiorito al meglio

essendo un pó lasciate a sè stesse senza le giuste potature e concimazioni risultano quindi abbastanza deperite ...da qui il suo disappunto e desiderio di rifare in qualche modo questa aiuola


Premesso il fatto che dovró insegnarle a potare le rose nei tempi e nei momenti giusti ed a concimarle pure .... vorrei riuscire a darle qualche consiglio su quale tipo di rosa acquistare per poterla giá piantare in autunno

Le opzioni potrebbero essere due

la prima ,piú drastica, sarebbe quella di rifare totalmente l"aiuola con rose di tutto"altro genere e colore .. ( ma mi sembra di aver capito che le rose gialle non vorrebbe buttarle ma non saprebbe dove metterle in giardino. ..comunque vedremo )

la seconda sarebbe quella di togliere solo le HT ( che sono forse due o tre,) mantenendo i due o tre cespugli di rose gialle ed interponendo due o tre rose dal portamento sicuramente meno rigido a cespuglio morbido

il suo desiderio sarebbe appunto quello di riuscire ad avere un"aiuola piuttosto piena con un portamento morbido e ricco di fiori ....io avrei pensato a delle rose inglesi ....potrebbero andare ?...anche se bisognerebbe scegliere le qualitá piú adatte a sopportare diverse sole ,e ce ne sono ( ho trovato un sito inglese che ne parla )

Son accettati tutti i consigli possibili . ..scatenatevi

.
__________________
Da ogni minuscolo germoglio nasce un "albero con molte fronde
Ogni fortezza si erige con la posa della prima pietra.
Ogni viaggio comincia con un solo passo.

Ultima modifica di Silvana; 22-09-17 alle 15:22
Rispondi Con Citazione
Il seguente utente ha ringraziato Silvana per questo post
Titti7 (22-09-17)

Alt Oggi
Fiore
Pubblifiore :p
 
Data registrazione: 01-01-2001
Località: Prato di casa
Interessi: Giardinaggio
Messaggi: 999999
Sono: un fiore pubblicitario
Standard Link sponsorizzati

    

  #2  
Vecchio 22-09-17, 02:56
L'avatar di lalla
lalla lalla è offline
Tutor della sezione: Orto e Alberi da frutta - Identificazioni
 
Data Registrazione: 25-05-08
Località: Saluzzo prov. Cuneo
Messaggi: 11138
Grazie dati: 640
Ringraziato 1984 volte in 1486 post
Punti reputazione: 10
Sono....: Donna
Predefinito

Togliere rose e piantarne altre nello stesso posto direi di no. O schiattano, o non fanno niente, esperienza diretta.

Ci vorrebbe una foto. Se le rosazze sono in mezzo all'aiuola si potrebbero potare basse e mascherare mettendo davanti altre varietà, sempre che l'aiuola non sia già troppo affollata.

Io direi che prima di lanciarti a piantare altre rose, dovresti cercare di curare al meglio quelle che ci sono già, soprattutto per vedere cosa c'è nell'aiuola, e per questo dovresti aspettare la prossima fioritura. Poi potrete decidere se e cosa togliere e cosa piantare. Non è che per forza deve essere un'aiuola di sole rose: abbinando piante come salvie, lavande e simili si può avere un'aiuola fiorita per tutta la bella stagione, anche quando le rose si stanno riposando.

Comunque, ti seguo. Anche le mie due aiuole di rose, strette e lunghe, sono da rivisitare.

Silvana, se hai messo una foto non si vede!
__________________

Non piangere perchè qualcosa finisce, sorridi perchè è accaduta.
Gabriel Garcia Marquez

Ultima modifica di lalla; 22-09-17 alle 02:57 Motivo: Devi attendere un minuto per poter effettuare la modifica.
Rispondi Con Citazione
Il seguente utente ha ringraziato lalla per questo post
Silvana (22-09-17)
  #3  
Vecchio 22-09-17, 09:07
L'avatar di carlina
carlina carlina è online
Pollice Arancione
 
Data Registrazione: 15-04-12
Località: Ferrara provincia
Messaggi: 1618
Grazie dati: 729
Ringraziato 879 volte in 584 post
Punti reputazione: 15
Sono....: Donna
Predefinito

io con le rose sono quasi alle prime armi e ne so zero... non son nemmeno cosa voglia dire HT...

Lalla perchè non si può piantare rose nello stesso poste dove ne sono state tolte altre?
__________________
Rispondi Con Citazione
  #4  
Vecchio 22-09-17, 10:02
L'avatar di Titti7
Titti7 Titti7 è online
Pollice Bianco
 
Data Registrazione: 10-07-17
Località: Roma
Messaggi: 395
Grazie dati: 640
Ringraziato 296 volte in 183 post
Punti reputazione: 0
Sono....: Donna
Predefinito

Secondo me hai fatto bene a consigliarle le inglesi se le piacciono rose dal portamento più morbido (in genere le HT tendono ad essere più legnose).
Molto dipende anche dall'effetto che intende ottenere. Mi verrebbe da suggerirti anche qualche ibrido di moschata tipo la "Gartendirektor Otto Linne" che è molto bella e si presta sia come esemplare solitario che per una bassa siepe mista.
Se ti può essere utile Silvana, dai uno sguardo a questo link dove consigliano le varietà più idonee per una aiuola:

http://www.compagniadelgiardinaggio....ose-per-Aiuola

Inviato dal mio SM-G920F utilizzando Tapatalk

Ultima modifica di Titti7; 22-09-17 alle 10:27
Rispondi Con Citazione
Il seguente utente ha ringraziato Titti7 per questo post
Silvana (22-09-17)
  #5  
Vecchio 22-09-17, 14:04
L'avatar di Silvana
Silvana Silvana è offline
Tutor della sezione: Progettiamo - Tecniche di giardinaggio - Metodi di riproduzione
 
Data Registrazione: 27-05-10
Località: Albairate (MI)
Messaggi: 11691
Grazie dati: 7897
Ringraziato 2982 volte in 2172 post
Punti reputazione: 335
Invia un messaggio via Skype™ a Silvana Sono....: Donna
Predefinito

Citazione:
Io direi che prima di lanciarti a piantare altre rose, dovresti cercare di curare al meglio quelle che ci sono già, soprattutto per vedere cosa c'è nell'aiuola, e per questo dovresti aspettare la prossima fioritura.
Sì Lalla direi che anch"io sarei orientata verso questa soluzione ,primo perchè non sono riuscita bene a capire che portamento abbiano le rose esistenti ,secondo perchè ho notato che lei ha idee molto confuse

.
Citazione:
. Non è che per forza deve essere un'aiuola di sole rose: abbinando piante come salvie, lavande e simili si può avere un'aiuola fiorita per tutta la bella stagione, anche quando le rose si stanno riposando.
Si forse e solo dopo che avró capito se ci sará lo spazio tra una rosa e l"altra ,oppure anche sui bordi dell"aiuola per aggiungere altro ,anche se dubito che lei poi sappia star dietro a piante che vadano rinnovare tutti gli anni come le salvie o potate come le lavande..giá con le rose

Citazione:
Silvana, se hai messo una foto non si vede.
Hai ragione ora l'ho messa ...me ne ero dimenticata

Ultima modifica di Silvana; 22-09-17 alle 15:24
Rispondi Con Citazione
  #6  
Vecchio 22-09-17, 14:21
L'avatar di Silvana
Silvana Silvana è offline
Tutor della sezione: Progettiamo - Tecniche di giardinaggio - Metodi di riproduzione
 
Data Registrazione: 27-05-10
Località: Albairate (MI)
Messaggi: 11691
Grazie dati: 7897
Ringraziato 2982 volte in 2172 post
Punti reputazione: 335
Invia un messaggio via Skype™ a Silvana Sono....: Donna
Predefinito

Citazione:
Originariamente Scritto da lalla Visualizza Messaggio
Togliere rose e piantarne altre nello stesso posto direi di no. O schiattano, o non fanno niente, esperienza diretta.
.
Citazione:
Lalla perchè non si può piantare rose nello stesso poste dove ne sono state tolte altre?

Carla ti posto una spiegazione esauriente presa in rete che spiega meglio di come sarei capace di fare io il perchè è meglio non farlo

Citazione:
. Se decidi di rimpiazzare una rosa esistente con un’altra pianta di rose, devi avere certe precauzioni.

Molti esperti hanno osservato che una rosa messa a dimora direttamente nello stesso suolo con un altra rosa che è cresciuta in quel punto per un paio di anni o più, può soffrire di quello che è chiamato “esaurimento del suolo”.

La nuova rosa non si svilupperà mai in una forte e vigorosa pianta e può infatti appassire e morire un fatto che sembra ricorrere più frequentemente è più severamente in suoli leggeri e sabbiosi.
I processi a livello del suolo non sono ancora ben chiari.
Almeno tre teorie sono state avanzate per spiegare questo fenomeno.

La prima è che le radici delle rose emettono escrezioni tossiche (e dannosi batteri, funghi e nematodi) che inibiscono la crescita delle radici di altre rose, l’importante è rimuovere tutto il suolo che è stato in contatto con le radici della rosa precedente per prevenire potenziali contaminazioni quando una rosa è sostituita con un’altra.


La seconda teoria è che siano solo le radici in decomposizione della vecchia rosa a emettere le tossine e che quindi non è affatto necessario sostituire il terreno se le radici della rosa precedente sono state a fondo rimosse.


La terza teoria è che le radici della rosa precedente, che poi vanno a sparire, hanno lasciato una rete di tunnel che le radici della nuova rosa scelgono come sentiero con minor resistenza, venendo meno così il giusto contatto con il suolo e con i suoi microbi e micorrize: le radici così non sono più in grado di nutrire adeguatamente la pianta.


Questo fenomeno di esaurimento del suolo con conseguente riduzione di crescita in giardino si può anche verificare su mele, pere, ciliegie, susine, lamponi e fragole.

Si sono eseguiti test e il successo delle procedure di disinfezione incoraggia il fatto che i parassiti siano la principale causa di esaurimento del suolo, giocare un ruolo importante nella rimozione unilaterale di sostanze nutritive alle piante. Lo svantaggio di una decontaminazione del suolo è che non solo gli organismi nocivi vengono uccisi, ma anche i benefici.

L’unica soluzione da adottare è quella nell’orto di coltivare una grande quantità di piante evitare l'esaurimento del suolo con una rotazione e in giardino di attuare una coltura mista; coltiviamo le rose non più da sole, ma in bordi misti.

Citazione:
Originariamente Scritto da carlina Visualizza Messaggio
io con le rose sono quasi alle prime armi e ne so zero... non son nemmeno cosa voglia dire HT..
“Rose HT”, cioè Hybrid of Tea.

Citazione:
. Le rose HT nascono nel 1865, quando il vivaista francese Jean Bapstiste Guillot brevettò la famosissima varietà ‘La France’. Rosa non particolarmente bella, ‘La France’ aveva in sé i geni delle rose del futuro: bocciolo appuntito, ereditato dalle rose orientali, e calice turbinato. Queste caratteristiche furono in seguito accentuate fino ad ottenere le rose da taglio che conosciamo benissimo. E’ bene sottolineare che le moderne rose non sarebbero affatto esistite senza l’apporto dei geni delle rose cinesi, le quali però mantengono –a differenza delle HT- ancora tutto il fascino pieno e globoso delle rose antiche.

.Le rose HT sono in genere alte e slanciate, con rami lunghi che si prestano bene al taglio, anzi, più taglierete più darete vigore alla pianta

La loro collocazione in aiuola è più difficile di quanto non sembri, perché –essendo alte- tendono a spogliarsi un po’ alla base e necessitano di essere affiancate da bassi arbusti che ne coprano la parte inferiore.
Rispondi Con Citazione
I seguenti 2 utenti hanno ringraziato Silvana per questo post
carlina (22-09-17), Tulip (24-09-17)
  #7  
Vecchio 22-09-17, 14:50
L'avatar di Silvana
Silvana Silvana è offline
Tutor della sezione: Progettiamo - Tecniche di giardinaggio - Metodi di riproduzione
 
Data Registrazione: 27-05-10
Località: Albairate (MI)
Messaggi: 11691
Grazie dati: 7897
Ringraziato 2982 volte in 2172 post
Punti reputazione: 335
Invia un messaggio via Skype™ a Silvana Sono....: Donna
Predefinito

Grazie Titti ..interessante quella discussione sulla scelta della rose da aiuola ..me la leggeró con calma per capire bene di che rose parlano ,perchè non le conosco tutte

Anche a me le rose inglesi piacciono molto e da quello che ho capito potrebbero piacere molto anche alla mia vicina.....eventualmente ,visto che non è troppo consigliabile piantumarle in quell"aiuola per i problemi che abbiamo elencato sopra ,magari riesco a convincerla a farne una nuova da un"altra parte ,tanto di spazio ne ha

L"unico problema per le inglesi è far ricadere la scelta tra quelle che resistono meglio a diverse ore di sole ...a questo proposito ho trovato questa interessante discussione

Austin: rose inglesi per il clima italiano....Austin: rose inglesi per il clima italiano « Rosemania

Citazione:
. Capita spesso di leggere sui forum italiani dedicati che le Rose Inglesi, a causa del clima italiano particolarmente caldo, interrompono la fioritura in estate ed hanno un comportamento eccessivamente vigoroso. In futuro proporrà rose inglesi particolarmente indicate al clima mediterraneo?


Re...Le Rose Inglesi hanno molte più varietà di quelle a cui siamo abituati a pensare. Molte varietà sono particolarmente adatte ai climi mediterranei.

Vorremmo suggerire: Sophy’s Rose, Molineux, Evelyn, Tamora, Lady Emma Hamilton, Monferrato, Grace, Mary Rose, Winchester Cathedral, William Shakespeare 2000, Alan Titchmarsh, The Alnwick Rose, Christopher Marlowe.

Molte delle varietà più vigorose potrebbero richiedere una potatura estiva per dare il meglio di se nei climi caldi come in Italia. Questo incoraggia il ripetersi della fioritura più velocemente e impedisce alle rose di crescere troppo. E’ sufficiente tagliare i nuovi rami fioriferi dell’anno dopo ogni fioritura di circa due terzi.
Molto interessante l"ultima frase ....in effetti senza saperlo questa cosa l"ho verificata proprio su di una rosa inglese ,la GrahamThomas ,che mi stava crescendo troppo,dopo la potatura di contenimento di mezza estate ,, si è rinfoltita ed ha emesso vegetazione nuova con boccioli

Ultima modifica di Silvana; 22-09-17 alle 15:07
Rispondi Con Citazione
I seguenti 2 utenti hanno ringraziato Silvana per questo post
Titti7 (22-09-17), Tulip (24-09-17)
  #8  
Vecchio 22-09-17, 16:43
L'avatar di Titti7
Titti7 Titti7 è online
Pollice Bianco
 
Data Registrazione: 10-07-17
Località: Roma
Messaggi: 395
Grazie dati: 640
Ringraziato 296 volte in 183 post
Punti reputazione: 0
Sono....: Donna
Predefinito

È vero Silvana, del resto le rose inglesi sono state create per il clima umido e fresco della Gran Bretagna, mentre noi paghiamo lo scotto delle estati calde e siccitose. Cmq ce ne sono di resistenti, tra quelle non citate ti segnalo anche la Mayor of Casterbridge che ho visto crescere bella vigorosa in parecchi giardini mediterranei!

Inviato dal mio SM-G920F utilizzando Tapatalk
Rispondi Con Citazione
Il seguente utente ha ringraziato Titti7 per questo post
Silvana (23-09-17)

Alt Oggi
Fiore
Pubblifiore :p
 
Data registrazione: 01-01-2001
Località: Prato di casa
Interessi: Giardinaggio
Messaggi: 999999
Sono: un fiore pubblicitario
Standard Link sponsorizzati

    

Rispondi

Tag
rose

Strumenti Discussione
Modalità Visualizzazione

Regole di Scrittura
Tu non puoi inviare nuove discussioni
Tu non puoi inviare risposte
Tu non puoi inviare allegati
Tu non puoi modificare i tuoi messaggi

Il codice BB è Attivato
Le faccine sono Attivato
Il codice [IMG] è Attivato
Il codice HTML è Disattivato



Tutti gli orari sono GMT +2. Adesso sono le 11:21.

Powered by vBulletin® Version 3.8.5
Copyright ©2000 - 2017, Jelsoft Enterprises Ltd.
Search Engine Optimization by vBSEO 3.6.0
Alcune foto potrebbero provenire da altri siti. Qualora qualcuno riconoscesse la propria foto e non avesse piacere di vederla su questo forum è invitato a comunicarlo all'Amministratore. Provvederemo a rimuoverla al più presto.

Powered by vBulletin® Version 3.8.5
Copyright ©2000 - 2017, Jelsoft Enterprises Ltd.
Search Engine Optimization by vBSEO 3.6.0