Giardinaggio efiori.com  



 

Torna Indietro   Giardinaggio efiori.com > Giardinaggio > Rampicanti

Cosa fare arrampicare su questa palizzata?

Questa discussione si intitola Cosa fare arrampicare su questa palizzata? nella sezione Rampicanti, appartenente alla categoria Giardinaggio; Se la posizione è soleggiata potresti mettere anche una qualitá di ficus repens ,che non sono sicura si chiami pumila ...

Rispondi
 
Strumenti Discussione Modalità Visualizzazione
  #11  
Vecchio 09-07-17, 21:31
L'avatar di Silvana
Silvana Silvana è offline
Tutor della sezione: Progettiamo - Tecniche di giardinaggio - Metodi di riproduzione
 
Data Registrazione: 27-05-10
Località: Albairate (MI)
Messaggi: 19276
Grazie dati: 16741
Ringraziato 8248 volte in 6028 post
Punti reputazione: 335
Invia un messaggio via Skype™ a Silvana Sono....: Donna
Predefinito

Se la posizione è soleggiata potresti mettere anche una qualitá di ficus repens ,che non sono sicura si chiami pumila

Ha foglie carnose lucide ovali ,si attacca tranquillamente ovunque si appoggia ,è sempreverde ,ma soffre abbastanza il freddo a meno che sia in posizione protetta

Nella mia corte è stato piantato a ridosso della casa ,sotto gronda ,cioè sotto alla balconata

Mi hanno detto i vicini che è stata un pó una scommessa ,ma che sembra essere stata vinta, pechè resiste da vent"anni ,superando gelate anche forti ,accusando solo qualche bruciature sulle foglie ,peró è al sole ed appoggiato ad un muro protetto

Domani ti faccio na foto
Rispondi Con Citazione
Il seguente utente ha ringraziato Silvana per questo post
amterme63 (10-07-17)

Alt Oggi
Fiore
Pubblifiore :p
 
Data registrazione: 01-01-2001
Località: Prato di casa
Interessi: Giardinaggio
Messaggi: 999999
Sono: un fiore pubblicitario
Standard Link sponsorizzati

    

  #12  
Vecchio 10-07-17, 11:30
L'avatar di LiborioAsahi
LiborioAsahi LiborioAsahi è offline
Pollice Giallo
 
Data Registrazione: 12-07-14
Località: modena
Messaggi: 1102
Grazie dati: 288
Ringraziato 271 volte in 218 post
Punti reputazione: 0
Sono....: Uomo
Predefinito

Rispondo velocemente che sono di fretta, per le passiflore ci penso e scriverò in seguito appena riesco.

Se il legno è proprio liscio non saprei, se è un po grezzo però credo che quasi tutte le passiflore possano farcela. Da me in montagna la cereulea e la C. eliot riescono a scalare senza problemi un muro in cemento grezzo, incastrando i loro viticci in sporgenze come non avrei ritenuto possibile.
Comunque valuterei di fissare, mano a mano che la pianta cresce in maniera da non infastidire chi ritiene la soluzione antiestetica, di piantare qualche chiodo a U in maniera che qualche viticcio abbia dei punti estremamente saldi a cui ancorarsi. Perchè, posso assicurare, che non è assolutamente piacevole avere una pianta ormai completamente sviluppata che viene a crollare davanti a un evento metereologico di intensità superiore alla norma ( vento o neve di norma).

Per quel che riguarda la questione vasi/ghiaia, mi sono trovato in una situazione simile e ho ovviato al problema con una soluzione che mi ha dato molte soddisfazioni.
Dal mio punto di vista il problema in vaso quando si parla di rampicanti di grandi dimensioni, è sempre che quando la pianta è ambientata e inizia a dare il meglio di se, il vaso normlamente inizia a essere piccolo per le radici e necessita di innaffiature ravvicinatissime. Questo rende la coltura in balia delle nostre cure e anchesaltare un'irrigazione nel momento sbagliato ne pregiudica l'aspetto per lungo tempo (senza contare che a volte muore).
Per 2 piante di passiflora Calipso sperimentai e presi due bei vasoni conici di terracotta e ne tagliai il fondo con un flessibile, nel punto in cui li avrei appoggiati ho fatto una buca riempita poi con un terriccio abbondantemente arricchito e poi vi ho posizionato sopra i vasi (inseriti nel terreno 5-10cm), la cui terra quindi viene a essere in continuità con il terreno.
In questa maniera ho delle piante in vaso che difficilmente polloneranno in giro, limitando l'invasività di questa, il terreno attorno posso curarlo e tenerlo pulito senza troppe attenzioni e soprattutto la pianta dopo i primi anni non soffrirà più la siccità come le altre in vaso.
L'aspetto negativo è che da li non la puoi più spostare, ma se non è quella una tua necessità..

Ultima modifica di LiborioAsahi; 10-07-17 alle 11:35
Rispondi Con Citazione
I seguenti 2 utenti hanno ringraziato LiborioAsahi per questo post
amterme63 (10-07-17), Silvana (10-07-17)
  #13  
Vecchio 10-07-17, 15:14
L'avatar di amterme63
amterme63 amterme63 è offline
Pollice Giallo
 
Data Registrazione: 10-11-15
Località: Fucecchio (FI)
Messaggi: 966
Grazie dati: 922
Ringraziato 1323 volte in 665 post
Punti reputazione: 0
Sono....: Uomo
Predefinito

Intanto ringrazio tutti. Ho verificato sotto la ghiaia grossa cosa c'è. Per fortuna non c'è né l'asfalto né il cemento. C'è prevalentemente ghiaia (sassolini) cementata da scarso terreno sabbioso color ocra. Con un piccone si riesce anche a fare un'ampia buca e a riempirla con della buona terra fertile. Poi le piante con le loro radici possono andare sotto a esplorare, se non altro trovano una situazione umida e fresca visto che la ghiaia sopra impedisce allo strato sotto di seccarsi e di scaldarsi velocemente.
Bene, una difficoltà è superata. Per quanto riguarda il legno, ho visto che non è proprio liscio, anzi, spesso ha una superficie scabra e ruvida. Poi le assi non sono proprio appiccicate fra di loro, in mezzo c'è un solchettino di 1-2 millimetri e questo secondo me può aiutare tantissimo il rampicante ad insinuarsi ed ad assicurarsi meglio alla presa. Insomma secondo me i rampicanti "autonomi", quelli che salgono senza sostegni ce la possono fare.
E la bougainville è una di questi? Secondo il libro di Guglielmo Betto "Le piante rampicanti" (che ho preso in prestito in biblioteca e sto leggendo adesso) sì. Avrebbe queste spine (e ce l'ha in effetti) che si piantano sui sostegni e che l'aiutano a sostenersi. Su quel legno ce la dovrebbero fare a piantarsi. Riportatemi le vostre esperienze per favore, se vedete o no bougainville che si sono arrampicate da sole su muri o superfici legnose. Mi fido più di voi che di Betto.
Per decorare la casa abbiamo comprato un vasone di bougainville, in ogni caso ci voglio fare delle talee. Ora cerco nel forum come fare.
A questo punto forse la soluzione migliore è forse piantare in alternanza bougainville-campsis-passiflora. Se non altro quella che non ce la fa da sola si attacca alle altre. Anche se ho qualche dubbio sulla campsis: ho paura che prenda il sopravvento e poi una volta piantata non si toglie più di mezzo.
Grazie mille per i vostri consigli.

Grazie Liborio. In questa situazione, secondo te, potrei azzardare anche una passiflora quadrangularis o una edulis?

Ultima modifica di amterme63; 10-07-17 alle 15:19 Motivo: Devi attendere un minuto per poter effettuare la modifica.
Rispondi Con Citazione
  #14  
Vecchio 10-07-17, 16:31
L'avatar di amantedeifiori
amantedeifiori amantedeifiori è offline
Pollice indaco
 
Data Registrazione: 30-12-08
Località: Mugello
Messaggi: 5325
Grazie dati: 1668
Ringraziato 2162 volte in 1312 post
Punti reputazione: 470
Sono....: Donna
Predefinito

Ti sconsiglerei la campsis, è talmente invadente che ho paura che la passiflora soccomberebbe. E poi, come dici tu del resto, non te la levi più. Ne ho tolta una 3 anni fa e ancora mi trovo le sue piantine ovunque

Inviato dal mio MotoG3 utilizzando Tapatalk
Rispondi Con Citazione
  #15  
Vecchio 10-07-17, 20:40
L'avatar di LiborioAsahi
LiborioAsahi LiborioAsahi è offline
Pollice Giallo
 
Data Registrazione: 12-07-14
Località: modena
Messaggi: 1102
Grazie dati: 288
Ringraziato 271 volte in 218 post
Punti reputazione: 0
Sono....: Uomo
Predefinito

Ho paura di no, una parete in legno non ha il vantaggio di uno spesso muro in sassi di immagazzinare calore e rilasciarlo durante la notte.
Quella parete offrirà un sicuro vantaggio per i venti freddi etc, ma se come temperature vai sotto a le minime consigliate per quelle passiflore io non te le consiglio.
Secondo me conviene andar sul sicuro, te ne elenco un po che mi piacciono e medio o molto rustiche:
Lia Valini, Robin, Betty Myles Young, Fata Confetto, Jana, XColvillii "Clara", Incense, Calipso.

ps.: Le minime in inverno che temperature raggiungono da te?
Rispondi Con Citazione
Il seguente utente ha ringraziato LiborioAsahi per questo post
amterme63 (11-07-17)
  #16  
Vecchio 11-07-17, 22:57
L'avatar di amterme63
amterme63 amterme63 è offline
Pollice Giallo
 
Data Registrazione: 10-11-15
Località: Fucecchio (FI)
Messaggi: 966
Grazie dati: 922
Ringraziato 1323 volte in 665 post
Punti reputazione: 0
Sono....: Uomo
Predefinito

Sì, Liborio, hai ragione. Il mio clima non permette troppe libertà con le piante delicate. Intanto come "esperimento" avevo lasciato in piena terra, proprio vicino a dove c'è la "palizzata", una Carissa macrocarpa, cioè una Prugna del Natal, proprio per vedere come si comportano le piante delicate con il mio clima invernale. E la prova è stata dura, non tanto per le frequenti gelate (di cui una a -4,5 °C) che non arrivano dove ci sono gli edifici, ma per il terribile burian che purtroppo da me tira e tira anche forte. Anche se è di pochi gradi sopra lo zero l'effetto è micidiale. Alla Carissa ha bruciato tutte le fronde, e per fortuna che è sopravvissuta le parte poco sopra il colletto. Da lì sta ributtando, ma la botta è stata seria, prima che ritorni quella di prima ci vorrà tempo.
Userò una passiflora che sta crescendo lì, piantata non da me (e infatti non so che tipo di passiflora sia) per fare talee. Almeno quella sopravvive senza problemi.
Poi provo a riciclare delle piantine di Mandevilla laxa, nate da semi che ho "rubato" in un orto botanico.
Quindi la prossima primavera provo a scavare buche davanti la palizzata e ci metterò bougainville, passiflora e mandevilla. Vi ragguaglierò sull'impresa.
Rispondi Con Citazione

Alt Oggi
Fiore
Pubblifiore :p
 
Data registrazione: 01-01-2001
Località: Prato di casa
Interessi: Giardinaggio
Messaggi: 999999
Sono: un fiore pubblicitario
Standard Link sponsorizzati

    

Rispondi

Tag
arrampicare, cosa, fare, palizzata

Strumenti Discussione
Modalità Visualizzazione

Regole di Scrittura
Tu non puoi inviare nuove discussioni
Tu non puoi inviare risposte
Tu non puoi inviare allegati
Tu non puoi modificare i tuoi messaggi

Il codice BB è Attivato
Le faccine sono Attivato
Il codice [IMG] è Attivato
Il codice HTML è Disattivato



Tutti gli orari sono GMT +2. Adesso sono le 04:42.

Powered by vBulletin® Version 3.8.5
Copyright ©2000 - 2020, Jelsoft Enterprises Ltd.
Search Engine Optimization by vBSEO 3.6.0
Alcune foto potrebbero provenire da altri siti. Qualora qualcuno riconoscesse la propria foto e non avesse piacere di vederla su questo forum è invitato a comunicarlo all'Amministratore. Provvederemo a rimuoverla al più presto.

Powered by vBulletin® Version 3.8.5
Copyright ©2000 - 2020, Jelsoft Enterprises Ltd.
Search Engine Optimization by vBSEO 3.6.0