Giardinaggio efiori.com  



 

Torna Indietro   Giardinaggio efiori.com > Giardinaggio > Rampicanti

Thunbergia Alata - Primi freddi autunnali

Questa discussione si intitola Thunbergia Alata - Primi freddi autunnali nella sezione Rampicanti, appartenente alla categoria Giardinaggio; Citazione: Originariamente Scritto da russell81 Una volta al mese in un giorno non freddo e nelle ore più miti, giusto? ...

Rispondi
 
Strumenti Discussione Modalità Visualizzazione
  #11  
Vecchio 26-09-18, 11:13
L'avatar di Silvana
Silvana Silvana è online
Tutor della sezione: Progettiamo - Tecniche di giardinaggio - Metodi di riproduzione
 
Data Registrazione: 27-05-10
Località: Albairate (MI)
Messaggi: 16868
Grazie dati: 14326
Ringraziato 6841 volte in 4916 post
Punti reputazione: 335
Invia un messaggio via Skype™ a Silvana Sono....: Donna
Predefinito

Citazione:
Originariamente Scritto da russell81 Visualizza Messaggio
Una volta al mese in un giorno non freddo e nelle ore più miti, giusto?
giusto
__________________
Rispondi Con Citazione
Il seguente utente ha ringraziato Silvana per questo post
russell81 (26-09-18)

Alt Oggi
Fiore
Pubblifiore :p
 
Data registrazione: 01-01-2001
Località: Prato di casa
Interessi: Giardinaggio
Messaggi: 999999
Sono: un fiore pubblicitario
Standard Link sponsorizzati

    

  #12  
Vecchio 26-09-18, 23:13
L'avatar di amterme63
amterme63 amterme63 è offline
Pollice Giallo
 
Data Registrazione: 10-11-15
Località: Fucecchio (FI)
Messaggi: 557
Grazie dati: 510
Ringraziato 696 volte in 373 post
Punti reputazione: 0
Sono....: Uomo
Predefinito

Citazione:
Originariamente Scritto da russell81 Visualizza Messaggio
Mai concimata. Sono un neofita e sono del tutto all'oscuro di queste tecniche. Ma voglio imparare. Sai dirmi che tipo di concime utilizzare e in che periodo.

Sperando che superi l'inverno.

Lo spero tanto.
Purtroppo non sono molto esperto di concimazioni di piante in vaso. Ti posso dire quello che faccio con la mia pianta. Dovendola ripiantare ogni anno, prima vango il terreno e ci aggiungo abbondante composta, oppure dello stallatico pellettato. In una pubblicazione ho letto che lo stallatico pellettato è uno dei migliori e completi concimi a lenta cessione pure per le piante in vaso. Comincia ad agire dopo 10-15 giorni da quando è stato messo e dura per un paio di mesi. Quindi andrebbe messo nei vasi a fine aprile e poi a metà-fine luglio. Io avevo uno Stephanotis che non fioriva, poi quest'anno l'ho trattato in questa maniera ed è cresciuto tantissimo e si è ricoperto di tanti mazzetti di fiori magnifici e profumatissimi (prendi in considerazione pure questa pianta rampicante per il tuo terrazzo, sopporta bene anche l'ombra anche se anche lei non ama per niente il freddo, ma tu a Napoli puoi tentare). L'unico difetto dello stallatico pellettato è che puzza un po'. Io lo tengo in un locale chiuso, ma m'immagino che in un appartamento sia qualcosa di sgradevole!!
Comunque ci sono tantissimi concimi liquidi da usare settimanalmente. Anche quelli vanno bene.
Stai tranquillo, la tua Susanna dagli Occhi Neri sopravviverà sicuramente. Mica stai a Ferrara o a Lodi, lì sì che in inverno c'è umidità e foschia che dura tutta la giornata. Tu abiti nel paese del sole e poi in un terrazzo sopraelevato! Io per capire d'inverno quando devo dare acqua a una pianta in vaso, ci premo un dito sopra; se la sensazione è di umido o bagnato è ok, altrimenti è il caso di dare acqua, ma sempre in quantità moderata.
Un'ultima considerazione: d'inverno non è forse tanto la temperatura bassa che dà fastidio alla Thunbergia ma se c'è molto vento o no. Proteggila soprattutto in caso di vento gelido da nord visto che il tuo terrazzo è esposto in quella direzione.
Rispondi Con Citazione
Il seguente utente ha ringraziato amterme63 per questo post
russell81 (27-09-18)
  #13  
Vecchio 27-09-18, 10:42
russell81 russell81 è offline
Pollice Bianco
 
Data Registrazione: 24-09-18
Località: Napoli
Messaggi: 251
Grazie dati: 374
Ringraziato 151 volte in 99 post
Punti reputazione: 0
Sono....: Uomo
Predefinito

Citazione:
Originariamente Scritto da amterme63 Visualizza Messaggio
Io avevo uno Stephanotis che non fioriva, poi quest'anno l'ho trattato in questa maniera ed è cresciuto tantissimo e si è ricoperto di tanti mazzetti di fiori magnifici e profumatissimi (prendi in considerazione pure questa pianta rampicante per il tuo terrazzo, sopporta bene anche l'ombra anche se anche lei non ama per niente il freddo, ma tu a Napoli puoi tentare).

Comunque ci sono tantissimi concimi liquidi da usare settimanalmente. Anche quelli vanno bene.


Un'ultima considerazione: d'inverno non è forse tanto la temperatura bassa che dà fastidio alla Thunbergia ma se c'è molto vento o no. Proteggila soprattutto in caso di vento gelido da nord visto che il tuo terrazzo è esposto in quella direzione.

Grazie delle rassicurazioni Amterme. Lo Stephanotis è bellissimo, non lo conoscevo, fa davvero dei bei fiori ed ha un colore di foglie meraviglioso. Tuttavia credo che avrei lo stesso "problema" della Thunbergia, ma potrei tentare.

Concimerò con quello liquido allora

E' proprio il vento che l'ha fregata 2 giorni fa (Il pilastro non funge da buon riparo essendo al centro e a metà tra ringhiera e muro dell'appartamento), ed ora non ne è rimasto un bello spettacolo. I due terzi delle liane sono secchi e raggrinziti, ma c'è la speranza (che è quasi una certezza, dopo anche il consulto con voi altri) che sia viva.

Sono indeciso se potare minuziosamente le liane secche attorcigliate alla griglia o lasciare tutto così
Rispondi Con Citazione
  #14  
Vecchio 27-09-18, 22:15
L'avatar di amterme63
amterme63 amterme63 è offline
Pollice Giallo
 
Data Registrazione: 10-11-15
Località: Fucecchio (FI)
Messaggi: 557
Grazie dati: 510
Ringraziato 696 volte in 373 post
Punti reputazione: 0
Sono....: Uomo
Predefinito

Il mio consiglio è di essere proprio sicuri che siano secche prima di tagliare. Non si sa mai.
Se effettivamente sono secche, io taglierei fino alla parte verde. In genere la Thunbergia alata rimane vitale anche per tutto ottobre, quindi non è detto che stimolata dal taglio ributti qualche nuova liana. Mi ricordo che una volta detti per persa una talea (era secca per 3/4, in pratica rimanevano solo pochi centimetri basali verdi), ma in primavera ributtò addirittura dal piede. Se la parte inferiore è verde e vegetante puoi stare tranquillo.
Rispondi Con Citazione
Il seguente utente ha ringraziato amterme63 per questo post
russell81 (28-09-18)
  #15  
Vecchio 28-09-18, 10:38
russell81 russell81 è offline
Pollice Bianco
 
Data Registrazione: 24-09-18
Località: Napoli
Messaggi: 251
Grazie dati: 374
Ringraziato 151 volte in 99 post
Punti reputazione: 0
Sono....: Uomo
Predefinito

Citazione:
Originariamente Scritto da amterme63 Visualizza Messaggio
Il mio consiglio è di essere proprio sicuri che siano secche prima di tagliare. Non si sa mai.
Se effettivamente sono secche, io taglierei fino alla parte verde. In genere la Thunbergia alata rimane vitale anche per tutto ottobre, quindi non è detto che stimolata dal taglio ributti qualche nuova liana. Mi ricordo che una volta detti per persa una talea (era secca per 3/4, in pratica rimanevano solo pochi centimetri basali verdi), ma in primavera ributtò addirittura dal piede. Se la parte inferiore è verde e vegetante puoi stare tranquillo.

Credo che sia ancora viva. La mia Susanna aveva davvero preso possesso di gran parte della grata.

Ora mi ritrovo con parecchie parti di foglie bianche/gialle (che però non si staccano) e 1/3 di parti verdi più o meno rinvigorite dall'acqua. Il problema è che è tutto intersecato
Rispondi Con Citazione

Alt Oggi
Fiore
Pubblifiore :p
 
Data registrazione: 01-01-2001
Località: Prato di casa
Interessi: Giardinaggio
Messaggi: 999999
Sono: un fiore pubblicitario
Standard Link sponsorizzati

    

Rispondi

Tag
alata, autunnali, freddi, primi, thunbergia

Strumenti Discussione
Modalità Visualizzazione

Regole di Scrittura
Tu non puoi inviare nuove discussioni
Tu non puoi inviare risposte
Tu non puoi inviare allegati
Tu non puoi modificare i tuoi messaggi

Il codice BB è Attivato
Le faccine sono Attivato
Il codice [IMG] è Attivato
Il codice HTML è Disattivato



Tutti gli orari sono GMT +2. Adesso sono le 08:36.

Powered by vBulletin® Version 3.8.5
Copyright ©2000 - 2019, Jelsoft Enterprises Ltd.
Search Engine Optimization by vBSEO 3.6.0
Alcune foto potrebbero provenire da altri siti. Qualora qualcuno riconoscesse la propria foto e non avesse piacere di vederla su questo forum è invitato a comunicarlo all'Amministratore. Provvederemo a rimuoverla al più presto.

Powered by vBulletin® Version 3.8.5
Copyright ©2000 - 2019, Jelsoft Enterprises Ltd.
Search Engine Optimization by vBSEO 3.6.0