Giardinaggio efiori.com  



 

Torna Indietro   Giardinaggio efiori.com > Le Speciali > Rose > Rose: Malattie e parassiti

Pollice nero

Questa discussione si intitola Pollice nero nella sezione Rose: Malattie e parassiti, appartenente alla categoria Rose; Citazione: Originariamente Scritto da *Ros* Grazie Rimada. Ora le notizie. Con pazienza, Rosa per Rosa, dovresti dirci quanti anni ha ...

Rispondi
 
Strumenti Discussione Modalità Visualizzazione
  #11  
Vecchio 30-10-10, 22:08
L'avatar di rimada
rimada rimada è offline
Pollice Bianco
 
Data Registrazione: 16-10-09
Località: Roma
Messaggi: 152
Grazie dati: 5
Ringraziato 2 volte in 2 post
Punti reputazione: 10
Predefinito

Citazione:
Originariamente Scritto da *Ros* Visualizza Messaggio
Grazie Rimada.
Ora le notizie.

Con pazienza, Rosa per Rosa, dovresti dirci quanti anni ha ciascuna, il loro nome foto per foto, quali tipi di problemi dall'impianto hanno avuto, se le hai comprate in vaso o a radice nuda, che tipo di terreno hanno sotto ai piedi cioè se è terriccio o terra da giardino, che esposizione ha il tuo balcone, quanto irrighi.
1)meillandina rossa 10 anni circa dopo i primi due anni è stata sempre brutta
2)meill salmone come la 1
3)aspirin rose 1 anno
4)nostalgic rose tantau1anno
5)non lo so 1 anno
tutte comprate in vaso,(che ho cambiato con uno più grande) terriccio misto ,esposizione S/O,quindi molto sole e d'estate molto caldo, cerco di creare ombra con altre piante,d'estate irrigatore automatico ,concime per rose1 inizio primavera,e 1 fine maggio giugno.Sono stata esauriente?ora aspetto la cura adatta Ciao
Rispondi Con Citazione

Alt Oggi
Fiore
Pubblifiore :p
 
Data registrazione: 01-01-2001
Località: Prato di casa
Interessi: Giardinaggio
Messaggi: 999999
Sono: un fiore pubblicitario
Standard Link sponsorizzati

    

  #12  
Vecchio 31-10-10, 02:50
L'avatar di *Ros*
*Ros* *Ros* è offline
Pollice Giallo
 
Data Registrazione: 16-04-10
Località: Lago di Garda
Messaggi: 820
Grazie dati: 0
Ringraziato 0 volte in 0 post
Punti reputazione: 10
Sono....: Donna
Predefinito

Dunque, le ho guardate e riguardate e secondo me, le problematiche sono diverse e non solo una.

Innanzitutto la terra. Dici che hai usato terriccio misto ma in che senso?
Per alcune di loro, anche osservando meglio le foto (ho dovuto scaricarle e allargarle per avere maggior dettaglio) a me non sembra siano coltivate con terra da giardino.
Almeno non nelle giuste proporzioni.

Poi c'è la questione delle potature.
Sono tutte Rose moderne e quindi hanno bisogno di potature anche severe e non solo per avere le fioriture ma anche per un miglior sviluppo rameale. Pochi rametti, così deboli, non aiutano la pianta che deve arrivare con la linfa un po' dappertutto. Pochi rami=uguale più sostanza.

Non mi pare di vedere particolari fitopatogeni e soprattutto la prima Rosa in foto, mi dà da pensare a qualcuno che vivacchia ma in maniera asfittica.
Sono propensa a pensare che sostanzialmente il nodo del problema stia lì, ma magari mi sbaglio.

Per quanto riguarda il sole, se son bene irrigate (irrigate e non allagate che significa non solo eccessi relativi alla quantità d'acqua ma anche alla periodicità con cui annaffi) problemi le Rose non ne hanno.
Mi servirebbe, però, anche sapere come è temporizzato l'irrigatore automatico.

Una cosa che non ti ho chiesto è se hanno ognuna un vaso o se sono piantate insieme (che so a due a due, magari) e sicuramente, da quel che vedo, anche la dimensione del vaso non è granchè. Di terra mi pare non ne abbiano molta.

Un'altra cosa che mi sento di dire e non solo a te ma a tutti quelli che coltivano Rose in vaso, è che concimare ripetutamente una pianta un po' deficitaria nella crescita, quando non ci sono le condizioni di base favorevoli, non solo non serve ma danneggia.
Lo so che viene spontaneo farlo, è normale ma i concimi azotati spingono la pianta a fare più di quanto sia in grado, come ad esempio, emettere nuovi rami che, però, poi risultano di scarsa forza vegetativa e non tendono a lignificare per favorire lo sviluppo della pianta e ad emettere rami nuovi di una certa entità idonei al fiorire.

Volevo anche chiederti se puoi fare delle foto più allargate.
Non serve che siano pianta per pianta ma magari un paio per vedere bene tutto lo sviluppo e poterti suggerire dove e cosa potare.

Aspetto tue news. :
__________________
LE MIE FOTO SU FLICKR



"Il tuo Cristo è ebreo. La tua democrazia greca. Il tuo caffè brasiliano. La tua vacanza turca. I tuoi numeri arabi. Il tuo alfabeto latino.
Solo il tuo vicino è straniero"

1994, manifesto sui muri di Berlino.
Rispondi Con Citazione
  #13  
Vecchio 04-11-10, 19:42
L'avatar di rimada
rimada rimada è offline
Pollice Bianco
 
Data Registrazione: 16-10-09
Località: Roma
Messaggi: 152
Grazie dati: 5
Ringraziato 2 volte in 2 post
Punti reputazione: 10
Predefinito

Ros scusa il ritardo,ora cerco di rispondere a tutte le tue domande:
ogni rosa ha il suo vaso,le meillandine sono in cassette 50x80,
le altre vasi 40x30 tutte con terriccio universale più 1/4 sabbia di fiume le prime due non l'ho mai potate,perchè essendo rampicanti non vanno potate (cosi mi era stato detto)le altre non l'ho potate perchè non sono molto grandi e sinceramente non so cosa tagliare,le foto non posso metterle perchè momentaneamente non ho la macchina fotagrafica,d'estate irrigatore per 15 minuti alle 19 tutti i giorni.Spero di essere stata esauriente,aspetto consigli .Grazie
Rispondi Con Citazione
  #14  
Vecchio 05-11-10, 09:21
L'avatar di *Ros*
*Ros* *Ros* è offline
Pollice Giallo
 
Data Registrazione: 16-04-10
Località: Lago di Garda
Messaggi: 820
Grazie dati: 0
Ringraziato 0 volte in 0 post
Punti reputazione: 10
Sono....: Donna
Predefinito

Nessun problema per il ritardo, sono un po' assente anch'io in questi giorni.

Dunque, come supponevo è il substrato ad essere inidoneo.
Le Rose non vogliono terriccio universale e sabbia, bensì terra più pesante e che non diventa asfittica per le sue radici, come lo è il terriccio.
Tanto peggio la sabbia.

In quanto alla potatura, non so chi ti abbia detto che Rose rampicanti moderne non vadano potate.
In ogni caso, per questo, possiamo risolvere quando riprendi possesso della macchina fotografica.
Poi ti spiegherò come faremo passo per passo.

Per il terriccio, invece, comincia a pensare a dove potresti reperire terra di campo perchè è quella che ci vuole.

Non appena la troverai, scrivilo qui che ti dico come fare per sostituirlo.

Anche le cassette non vanno granchè bene perchè hanno poca terra e, di conseguenza, possono svilupparsi poco nonchè subire ulteriori stress che penalizzano la fioritura oltre che la vita vegetativa.

Credo che un rimedio ci sia ma bisogna lavorarci un po' su.
__________________
LE MIE FOTO SU FLICKR



"Il tuo Cristo è ebreo. La tua democrazia greca. Il tuo caffè brasiliano. La tua vacanza turca. I tuoi numeri arabi. Il tuo alfabeto latino.
Solo il tuo vicino è straniero"

1994, manifesto sui muri di Berlino.
Rispondi Con Citazione
  #15  
Vecchio 05-11-10, 23:59
L'avatar di rimada
rimada rimada è offline
Pollice Bianco
 
Data Registrazione: 16-10-09
Località: Roma
Messaggi: 152
Grazie dati: 5
Ringraziato 2 volte in 2 post
Punti reputazione: 10
Predefinito

Grazie dei tuoi consigli,cerco di reperire la terra di campo,che non è molto facile ,cosi quando sono in possesso di terra e foto mi spieghi tutto il procedimento.A presto ciao
Rispondi Con Citazione
  #16  
Vecchio 06-11-10, 00:29
L'avatar di dany58
dany58 dany58 è offline
Esperta in Clematidi
"Vivaio Le Clematis"

 
Data Registrazione: 01-10-07
Località: Prov. Frosinone
Messaggi: 7210
Grazie dati: 0
Ringraziato 2 volte in 2 post
Punti reputazione: 95
Invia un messaggio via Skype™ a dany58
Predefinito

Citazione:
Originariamente Scritto da rimada Visualizza Messaggio
1)meillandina rossa 10 anni circa dopo i primi due anni è stata sempre brutta
2)meill salmone come la 1
3)aspirin rose 1 anno
4)nostalgic rose tantau1anno
5)non lo so 1 anno
tutte comprate in vaso,(che ho cambiato con uno più grande) terriccio misto ,esposizione S/O,quindi molto sole e d'estate molto caldo, cerco di creare ombra con altre piante,d'estate irrigatore automatico ,concime per rose1 inizio primavera,e 1 fine maggio giugno.Sono stata esauriente?ora aspetto la cura adatta Ciao
Le rose in vaso soffrono molto il caldo d'estate quindi sarebbe bene non esporle al sole nelle ore più calde, la rosa quella grande che hai nel vasone affiora in superfice le radici, quindi ha bisogno di altro terriccio alla base altrimenti ricaccerà dei polloni infestanti, volevo sapere che tipo di concime usi e come hai drenato il fondo del vaso, potrebbe essere importante per capire la sofferenza della pianta, il terriccio ideale sarebbe cmq quello per gli ortaggi od universale (senza aggiunta di sabbia) arricchito con dello stallatico pellettato, contrariamente a quanto ti ha consigliato Ros non metterei della terra di campo perchè in vaso non si comporta come in piena terra, che viene nutrita e lavorata dagli insetti e dalle piogge, la terra di campo in vaso diventa argilla pura, anzi cemento, te lo dico perchè l'ho provato anche rimescolata a del terriccio universale non è proprio indicata, le radici diventano asfittiche perchè non arieggiate, per le foto sono d'accordo...se puoi e quando avrai la digi è meglio che le rifai per ogni rosa, indicando anche il tipo di rosa, vediamo di aiutarti a guarirle in qualche modo

PS: Come fai a sapere per il vaso grande che 15 minuti siano sufficenti per bagnare bene il vaso? Hai l'irrigazione a goccia?

Ultima modifica di dany58; 06-11-10 alle 00:33
Rispondi Con Citazione
  #17  
Vecchio 08-11-10, 11:00
L'avatar di dany58
dany58 dany58 è offline
Esperta in Clematidi
"Vivaio Le Clematis"

 
Data Registrazione: 01-10-07
Località: Prov. Frosinone
Messaggi: 7210
Grazie dati: 0
Ringraziato 2 volte in 2 post
Punti reputazione: 95
Invia un messaggio via Skype™ a dany58
Predefinito

....è sparita rimanda.....
Rispondi Con Citazione
  #18  
Vecchio 08-11-10, 14:43
L'avatar di *Ros*
*Ros* *Ros* è offline
Pollice Giallo
 
Data Registrazione: 16-04-10
Località: Lago di Garda
Messaggi: 820
Grazie dati: 0
Ringraziato 0 volte in 0 post
Punti reputazione: 10
Sono....: Donna
Predefinito

Cara Dany, questa volta non sono d'accordo con te quando dici che la terra di campo non è adatta alle Rose in vaso. Per l'esperienza che ho fatto io coltivandone alcune anche in vaso e in pieno sole, il terriccio universale è deleterio proprio per l'asfissia radicale.

In quanto alla terra da campo che diventa argilla perchè è nel vaso, a me non è mai successo. Non so se quanto affermi sia legato al fatto che è la struttura del terreno in sè ad avere quella caratteristica, ossia che la terra da campo che hai utilizzato fosse a prevalenza argillosa e non di medio impasto.

Nel mio caso posso dirti che persino le Rose mignon, quelle piccole che quasi sempre sono destinate a morte certa, vivono alla grande vegetano e fioriscono bene, messe in vaso con terra da giardino.

La terra che uso io, quella del mio giardino, è appunto di medio impasto ma in ogni caso, se la terra fosse a prevalenza argillosa, per ammendarla è sufficiente aumentare la quantità di stallatico.
Infatti tu stessa dici che usi il terriccio universale con tanto di questo elemento che, di base, è l'unico ammendante possibile per quei substrati che tendono a compattarsi.

La differenza tra ammendare del terriccio universale, quindi di base torboso, e terra di campo è che nel primo caso si ottiene un substrato più accettabile per le radici ma acido, nel secondo, invece, il pH rimane identico con la differenza che un maggiore apporto di acidi umici, contenuti nello stallatico, migliora la tessitura e ne fa un terreno più nutriente.

Nel caso di substrati da giardino con caratteristiche limose (e non è difficile stabire questo dato perchè se bagnato e stretto tra le mani o rimaneggiato, tende ad essere adesivo sul palmo) oltre allo stallatico ci va la sabbia.

Il fatto che la terra del giardino, a differenza del vaso, venga lavorata dalle piogge e dai lombrichi, non è una condizione determinante.
Indubbiamente in vaso, sulla superficie, la terra tende a compattarsi ma basta tenere sempre appena smossa la crosta per evitare qualunque problema.


Citazione:
Originariamente Scritto da dany58 Visualizza Messaggio
come hai drenato il fondo del vaso, potrebbe essere importante per capire la sofferenza della pianta,
Questo è un punto su cui vorrei ragionare più in generale.
Leggo spesso questa affermazione e ogni volta rimango dubbiosa perchè non capisco in che modo la percolazione dell'acqua dovrebbe essere rallentata o resa deficitaria se il foro di drenaggio è aperto.


Citazione:
PS: Come fai a sapere per il vaso grande che 15 minuti siano sufficenti per bagnare bene il vaso? Hai l'irrigazione a goccia?
Su questo, invece, sono d'accordo e ritengo che quei 15 minuti siano da valutare ma per me è primario rimediare, prima, al substrato di quelle Rose che sono davvero in difficoltà.

Inoltre, come ho già detto, a mio avviso queste Rose di rimada non solo non hanno il substrato necessario ma nemmeno la quantità corretta.
I vasi sono piccoli per quel genere di Rose e la terra davvero poca.
Anche in merito alla cassetta 50x80, avendo le Rose un apparato radicale che va in profondità, più che svilupparsi in superficie, non è la soluzione più idonea.
__________________
LE MIE FOTO SU FLICKR



"Il tuo Cristo è ebreo. La tua democrazia greca. Il tuo caffè brasiliano. La tua vacanza turca. I tuoi numeri arabi. Il tuo alfabeto latino.
Solo il tuo vicino è straniero"

1994, manifesto sui muri di Berlino.
Rispondi Con Citazione
  #19  
Vecchio 09-11-10, 19:57
L'avatar di rimada
rimada rimada è offline
Pollice Bianco
 
Data Registrazione: 16-10-09
Località: Roma
Messaggi: 152
Grazie dati: 5
Ringraziato 2 volte in 2 post
Punti reputazione: 10
Predefinito

Citazione:
Originariamente Scritto da dany58 Visualizza Messaggio
....è sparita rimanda.....

Ciao, non sono sparita ho letto tutti i vostri preziosi consigli e vi ringrazio, ma purtroppo ancora non posso usare la digitale( quindi niente foto), non ho potuto pracurarmi il terriccio ,chiedo:posso ovviare alla sostituzione aggiungendo dello stallatico? se non ho capito male dovrei cambiare le cassette con dei vasi ,ma tutto questo si può fare adesso o in primavera?
L'irrigazione è a goccia,sono pochi 15 minuti? Il drenaggio è circa due centimetri di coccetti e pezzetti di polistirolo .A presto grazie a te e a Ros

Ultima modifica di rimada; 09-11-10 alle 20:07
Rispondi Con Citazione
  #20  
Vecchio 10-11-10, 01:02
L'avatar di dany58
dany58 dany58 è offline
Esperta in Clematidi
"Vivaio Le Clematis"

 
Data Registrazione: 01-10-07
Località: Prov. Frosinone
Messaggi: 7210
Grazie dati: 0
Ringraziato 2 volte in 2 post
Punti reputazione: 95
Invia un messaggio via Skype™ a dany58
Predefinito

E' vero che i terricci universali in vendita asciugano con facilità perchè sono troppo torbosi' e quindi non sono adatti per la coltivazione in vaso delle rose, però io ho raccontato la mia esperienza a riguardo del terriccio da giardino perchè il mio è superargilloso anzi di più, qualsiasi cosa a cui venga mescolato viene inesorabilmente inglobato senza miscelarsi, un pò come mettere in una tazza di creta della torba, rimane tale e quale, sono d'accordo per una terra da giardino grassa, per esempio mia suocera ha diverse rose in vaso, molto belle, prende la sua terra da giardino che è stata concimata per anni da stallatico naturale, ha un'impasto più sciolto e più ricco del mio, infatti quando la si lavora con la vanga è quasi un piacere, quindi potremmo dire che la miscela migliore per le rose in vaso possa essere composta da: terra da giardino grassa addizzionata ad una buona quantità di stallatico maturo e della torba sia l'optimum, ne convieni? E' logico che questa miscellanea di terriccio non durerà in eterno è quindi bene ogni 2/3 anni cambiare il vaso ed il terriccio. Io le mie rose le ho messe tutte in piena terra perchè dopo 2/3 anni cominciavano a seccarsi parti del fusto e la fioritura stentava ed anche perchè stì vasi diventavano sempre più grandi, avendo la possibilità le ho messe a dimora in piena terra.


Ros:.......Questo è punto su cui vorrei ragionare più in generale.
Leggo spesso questa affermazione e ogni volta rimango dubbiosa perchè non capisco in che modo la percolazione dell'acqua dovrebbe essere rallentata o resa deficitaria se il foro di drenaggio è aperto

Anche semplicemente da come sono fatti i fori specialmente nei vasi di plastica ed anche che la plastica non è un materiale traspirante.

Per l'irrigazione Rimada, ti conviene in estate far uscire l'acqua dal vaso, così sei sicura di aver innaffiato a sufficienza.

PS Cmq compliments per le competentenze tecnico-agrarie in materia di tessitura del terreno

Ultima modifica di dany58; 10-11-10 alle 01:05
Rispondi Con Citazione

Alt Oggi
Fiore
Pubblifiore :p
 
Data registrazione: 01-01-2001
Località: Prato di casa
Interessi: Giardinaggio
Messaggi: 999999
Sono: un fiore pubblicitario
Standard Link sponsorizzati

    

Rispondi

Tag
nero, pollice

Strumenti Discussione
Modalità Visualizzazione

Regole di Scrittura
Tu non puoi inviare nuove discussioni
Tu non puoi inviare risposte
Tu non puoi inviare allegati
Tu non puoi modificare i tuoi messaggi

Il codice BB è Attivato
Le faccine sono Attivato
Il codice [IMG] è Attivato
Il codice HTML è Disattivato



Tutti gli orari sono GMT +2. Adesso sono le 18:38.

Powered by vBulletin® Version 3.8.5
Copyright ©2000 - 2019, Jelsoft Enterprises Ltd.
Search Engine Optimization by vBSEO 3.6.0
Alcune foto potrebbero provenire da altri siti. Qualora qualcuno riconoscesse la propria foto e non avesse piacere di vederla su questo forum è invitato a comunicarlo all'Amministratore. Provvederemo a rimuoverla al più presto.

Powered by vBulletin® Version 3.8.5
Copyright ©2000 - 2019, Jelsoft Enterprises Ltd.
Search Engine Optimization by vBSEO 3.6.0