Giardinaggio efiori.com  



 

Torna Indietro   Giardinaggio efiori.com > Giardino e dintorni > Tecniche di giardinaggio > Tecniche di giardinaggio: Approfondimenti

Impianto di irrigazione - 2° parte

Questa discussione si intitola Impianto di irrigazione - 2° parte nella sezione Tecniche di giardinaggio: Approfondimenti, appartenente alla categoria Tecniche di giardinaggio; I dispositivi A questo punto è necessario stabilire che tipo di irrigatori dovrete o vorrete usare. Fondamentalmente, esistono due tipi ...

Rispondi
 
Strumenti Discussione Modalità Visualizzazione
  #1  
Vecchio 16-06-10, 10:58
L'avatar di Gardener
Gardener Gardener è offline
Pollice Arancione
 
Data Registrazione: 26-02-09
Località: Alto Monferrato Astigiano (Usda 8b)
Messaggi: 1396
Grazie dati: 0
Ringraziato una volta in un post
Punti reputazione: 160
Predefinito Impianto di irrigazione - 2° parte

I dispositivi
A questo punto è necessario stabilire che tipo di irrigatori dovrete o vorrete usare.
Fondamentalmente, esistono due tipi di irrigatori interrati ad elevazione automatica (pop-up): quelli statici e quelli dinamici.

Quelli statici erogano un “ventaglio” d'acqua fisso (non rotante). Gli erogatori statici, a loro volta, possono essere di due tipi: ad angolo fisso o varibile.
Gli erogatori ad angolo fisso in generale sono a 90, 180 e 360°. Non esistono quelli a 270° perché di utilizzo molto raro. Alcuni hanno la possibilità di regolazione manuale dell'angolo di questo “ventaglio”, generalmente fra 20° e 360°, ma questa angolazione può variare in funzione del tipo e della marca.




Gli erogatori dinamici sono dotati di un ugello d'uscita dell'acqua e il cilindro pop-up è in grado di ruotare su se stesso erogando un getto d'acqua.

Anche in questo caso, gli irrigatori pop-up dinamici hanno in genere la possibilità di regolazione dell'angolo di rotazione. Per esempio, potete irrigare un angolo di 220° e in questo caso l'erogatore, una volta arrivato al 220mo grado, effettuerà il percorso in senso inverso tornando al punto di partenza.



Tutti gli erogatori hanno, o dovrebbero avere, la possibilità di regolare la gittata, cioè la lunghezza massima raggiungibile dal getto d'acqua (e di conseguenza la quantità d'acqua). In questo modo, sarà semplice raggiungere solamente le parti che vi interessa irrigare, senza arrivare a bagnare muri o altri ostacoli.


Si capisce, quindi, come sia possibile combinare angolazione/portata in modo da soddisfare quasi ogni esigenza di irrigazione. Come detto sopra, però, è molto importante valutare attentamente la geometria del vostro terreno.

La scelta fra l'irrigatore pop-up statico e quello dinamico dipende da molteplici fattori: è difficile fornire una regola precisa.

In genere si preferiscono gli irrigatori dinamici per superfici libere e piuttosto ampie e quelli statici su superfici più piccole, irregolari e con ostacoli.
Bisogna anche tenere conto che gli irrigatori dinamici sono più costosi di quelli statici.

È però importantissimo ricordarsi di NON installare su una stessa linea irrigatori statici e dinamici insieme.

Il tempo di utilizzo dei pop-up dinamici, a parità d'acqua per mq è nettamente inferiore.

Vi faccio un esempio: data una porzione di prato e un tempo di erogazione di 15 minuti, un erogatore statico fornirà a quella porzione una certa quantità d'acqua per 15 minuti in modo continuo. Un erogatore dinamico, invece, fornirà a quella stessa porzione di prato l'acqua che vi cadrà solo quando il getto passa sopra di essa, quindi molta di meno.

In base alla mia esperienza, posso valutare che, in una data superficie, per ottenere più o meno la stessa quantità d'acqua il tempo di erogazione con un irrigatore dinamico dovrebbe essere di circa 4 volte superiore a quello di un irrigatore statico.

L'installazione
Sull'installazione posso solo fornirvi alcuni consigli, non una soluzione.

- Il primo consiglio che mi sento di darvi è: non abbiate fretta. Vi renderete conto che il vostro progetto iniziale subirà moltissime variazioni durante i vostri sopralluoghi, i vostri ragionamenti e, soprattutto, le vostre intuizioni.
Quindi: riflettete attentamente. Ricordate che, una volta interrato, il vostro impianto sarà difficile da modificare.

- Un'altra regola base è: fate le prove fuori terra.
Comprate i tubi e tutto l'occorrente, stendete i tubi sul prato senza scavare, se possibile senza tagliarli e aiutandovi con dei picchetti.
Installate quindi gli irrigatori reggendoli con dei pezzetti di legno, un po' di fil di ferro o qualunque cosa vi venga in mente; per fare questo dovrete tagliare il tubo: mantenete dei margini di sicurezza (non fate tagli troppo corti).
Osservate quindi il vostro impianto al lavoro per qualche giorno.
È pressoché certo che nei giorni successivi vi verranno in mente ulteriori prove da fare o modifiche anche importanti da apportare.



Una volta stabilito come sarà il vostro impianto di irrigazione, potete procedere con lo scavo.
La profondità ideale è di circa 20, 30cm. Gli installatori professionali effettuano anche scavi di 70 cm. Una buona profondità vi metterà al sicuro da eventuali danni all'impianto dovuti a fresature, zappature, colpi di vanga, ecc. e riparerà il tubo dal gelo.
Tuttavia, scavare un solco profondo 30 cm e largo il meno possibile per accogliere le tubazioni può essere faticoso.
In tal caso, potete anche limitarvi a 20 cm, anche se non è consigliato.



Autore: Carlo Queirolo (Gardener)
__________________
.

Spesso è assai difficile dire dove termini la forza di carattere e cominci la testardaggine. Karl Von Clausewitz
.

Ultima modifica di oldhen; 29-08-14 alle 21:12
Rispondi Con Citazione

Alt Oggi
Fiore
Pubblifiore :p
 
Data registrazione: 01-01-2001
Località: Prato di casa
Interessi: Giardinaggio
Messaggi: 999999
Sono: un fiore pubblicitario
Standard Link sponsorizzati

    


Alt Oggi
Fiore
Pubblifiore :p
 
Data registrazione: 01-01-2001
Località: Prato di casa
Interessi: Giardinaggio
Messaggi: 999999
Sono: un fiore pubblicitario
Standard Link sponsorizzati

    

Rispondi

Tag
impianto, irrigazione, parte

Strumenti Discussione
Modalità Visualizzazione

Regole di Scrittura
Tu non puoi inviare nuove discussioni
Tu non puoi inviare risposte
Tu non puoi inviare allegati
Tu non puoi modificare i tuoi messaggi

Il codice BB è Attivato
Le faccine sono Attivato
Il codice [IMG] è Attivato
Il codice HTML è Disattivato



Tutti gli orari sono GMT +2. Adesso sono le 17:36.

Powered by vBulletin® Version 3.8.5
Copyright ©2000 - 2020, Jelsoft Enterprises Ltd.
Search Engine Optimization by vBSEO 3.6.0
Alcune foto potrebbero provenire da altri siti. Qualora qualcuno riconoscesse la propria foto e non avesse piacere di vederla su questo forum è invitato a comunicarlo all'Amministratore. Provvederemo a rimuoverla al più presto.

Powered by vBulletin® Version 3.8.5
Copyright ©2000 - 2020, Jelsoft Enterprises Ltd.
Search Engine Optimization by vBSEO 3.6.0