Giardinaggio efiori.com  



 

Torna Indietro   Giardinaggio efiori.com > Giardino e dintorni > Tecniche di giardinaggio

Prima volta con orchidea

Questa discussione si intitola Prima volta con orchidea nella sezione Tecniche di giardinaggio, appartenente alla categoria Giardino e dintorni; Mi hanno regalato un orchidea.. io non ho mai avuto a che fare con queste piante e so molto poco.. ...

Rispondi
 
Strumenti Discussione Modalità Visualizzazione
  #1  
Vecchio 20-11-19, 12:10
L'avatar di drownedmind
drownedmind drownedmind è offline
Pollice Bianco
 
Data Registrazione: 27-06-13
Località: Firenze
Messaggi: 391
Grazie dati: 93
Ringraziato 17 volte in 16 post
Punti reputazione: 0
Sono....: Uomo
Predefinito Prima volta con orchidea

Mi hanno regalato un orchidea.. io non ho mai avuto a che fare con queste piante e so molto poco.. cosa mi consigliate? So che vogliono stare in casa con esposizione non diretta al sole.. vanno annaffiate con vaporizzatore?
Io avevo pensato di metterla vicino ad una finestra di matton vetro ..

Inviato dal mio SM-G970F utilizzando Tapatalk
Rispondi Con Citazione

Alt Oggi
Fiore
Pubblifiore :p
 
Data registrazione: 01-01-2001
Località: Prato di casa
Interessi: Giardinaggio
Messaggi: 999999
Sono: un fiore pubblicitario
Standard Link sponsorizzati

    

  #2  
Vecchio 20-11-19, 12:26
L'avatar di Pollice Bianco
Pollice Bianco Pollice Bianco è offline
Pollice Giallo
 
Data Registrazione: 14-02-17
Località: Casale Monferrato (AL)
Messaggi: 983
Grazie dati: 873
Ringraziato 824 volte in 565 post
Punti reputazione: 0
Sono....: Donna
Predefinito

Ciao Drownedmind,
bella la Phalaenopsis che ti hanno regalato! La fioritura dura molto!
Come posizione è perfetta. Più luce le garantisci nel periodo invernale e meglio è! Il sole non brucia e lei ne sarà riconoscente.

Il vaso: deve essere trasparente. Quel coprivaso è carino, però non ti permette di vedere bene le radici. Estrai il vaso e guardale, se sono verdi ed il vaso pesante non bagni. Se sono grigie/argento e il vaso leggero puoi bagnare. Nel dubbio non bagni.

Bagnature: con il freddo puoi bagnare a bordo vaso, vuol dire prendi una tazzina da caffè e versi un po' d'acqua sulla corteccia. Tiepida e non fredda, meglio decantata o da osmosi inversa (soffrono un po' il calcare che ostruisce gli stomi delle radici)
Attento a non bagnare l'ascella fogliare: rischi marciume del colletto e la pianta muore

Non concimare per ora. quando non sarà più in fiore:
20-20-20 da usare tutto l’anno
30-10-10 da usare in primavera
10-30-20 per fioritura e radicazione
Nitrato di calcio da alternare agli altri concimi
Tra una concimatura e l'altra puoi bagnare il vaso per immersione (acqua fino a metà vaso circa, tieni il vaso qualche minuto, scoli bene e riponi nel coprivaso)

Se vedi che rimane molto bagnato fai dei fori nel vaso.

Altre cose...
Sul substrato c'è del muschio? Se è solo decorativo prova a toglierlo: guarda se c'è corteccia (bark)
Se hai poca umidità in casa e sono vicino al termosifone puoi migliorare la situazione con un po' di argilla nel sottovaso.

Credo sia tutto attento: le orchidee creano dipendenza!
Se hai bisogno provo a darti due dritte!
__________________
Coltivo il mio giardino, e il mio giardino mi coltiva.
(Robert Brault)

Ultima modifica di Pollice Bianco; 20-11-19 alle 14:57
Rispondi Con Citazione
Il seguente utente ha ringraziato Pollice Bianco per questo post
Silvana (21-11-19)
  #3  
Vecchio 21-11-19, 03:28
L'avatar di drownedmind
drownedmind drownedmind è offline
Pollice Bianco
 
Data Registrazione: 27-06-13
Località: Firenze
Messaggi: 391
Grazie dati: 93
Ringraziato 17 volte in 16 post
Punti reputazione: 0
Sono....: Uomo
Predefinito

Citazione:
Originariamente Scritto da Pollice Bianco Visualizza Messaggio
Ciao Drownedmind,
bella la Phalaenopsis che ti hanno regalato! La fioritura dura molto!
Come posizione è perfetta. Più luce le garantisci nel periodo invernale e meglio è! Il sole non brucia e lei ne sarà riconoscente.

Il vaso: deve essere trasparente. Quel coprivaso è carino, però non ti permette di vedere bene le radici. Estrai il vaso e guardale, se sono verdi ed il vaso pesante non bagni. Se sono grigie/argento e il vaso leggero puoi bagnare. Nel dubbio non bagni.

Bagnature: con il freddo puoi bagnare a bordo vaso, vuol dire prendi una tazzina da caffè e versi un po' d'acqua sulla corteccia. Tiepida e non fredda, meglio decantata o da osmosi inversa (soffrono un po' il calcare che ostruisce gli stomi delle radici)
Attento a non bagnare l'ascella fogliare: rischi marciume del colletto e la pianta muore

Non concimare per ora. quando non sarà più in fiore:
20-20-20 da usare tutto l’anno
30-10-10 da usare in primavera
10-30-20 per fioritura e radicazione
Nitrato di calcio da alternare agli altri concimi
Tra una concimatura e l'altra puoi bagnare il vaso per immersione (acqua fino a metà vaso circa, tieni il vaso qualche minuto, scoli bene e riponi nel coprivaso)

Se vedi che rimane molto bagnato fai dei fori nel vaso.

Altre cose...
Sul substrato c'è del muschio? Se è solo decorativo prova a toglierlo: guarda se c'è corteccia (bark)
Se hai poca umidità in casa e sono vicino al termosifone puoi migliorare la situazione con un po' di argilla nel sottovaso.

Credo sia tutto attento: le orchidee creano dipendenza!
Se hai bisogno provo a darti due dritte!
Hey grazie mille!! Wow quante informazioni utili... mi spieghi meglio cosa intendi per corteccia da bagnare? Scusa la domanda idiota..
Il muschio c'è in effetti... lo posso dunque togliere? Io ho sempre visto le orchidee addirittura con le radici completamente all'aria e appese a dei retini.. non vale per questa specie?
E la fioritura è autunnale dunque?



Inviato dal mio SM-G970F utilizzando Tapatalk
Rispondi Con Citazione
  #4  
Vecchio 21-11-19, 10:01
L'avatar di Pollice Bianco
Pollice Bianco Pollice Bianco è offline
Pollice Giallo
 
Data Registrazione: 14-02-17
Località: Casale Monferrato (AL)
Messaggi: 983
Grazie dati: 873
Ringraziato 824 volte in 565 post
Punti reputazione: 0
Sono....: Donna
Predefinito Prima volta con orchidea

Corteccia da bagnare: le Phalaenopsis sono solitamente coltivate in Bark, che è una corteccia sminuzzata e trattata in modo da non avere più resina o altre sostanze.
Serve per dare sostegno alla pianta all’interno del vaso e bilanciare i nutrienti.

In natura queste piante vivono sui rami degli alberi nelle foreste, a testa in giù e i fiori dondolano grazie all’aria.La suggestione è quella di gruppi di farfalle che danzano.
Traggono il nutrimento dalle radici avvolte dal velamen (cellule spugnose che assorbono acqua e nutrimento per trasferirlo alla pianta)

La corteccia, anzi: il bark è simile a questo:



Le orchidee che hai visto coltivare con le radici completamente esposte potrebbero essere Vanda. Sono parenti delle Phalaenopsis.
Potresti provare ad appenderle, però te lo sconsiglio: è molto difficile (anche per i più esperti) gestire annaffiature, concimazione e cure in generale


Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk
__________________
Coltivo il mio giardino, e il mio giardino mi coltiva.
(Robert Brault)
Rispondi Con Citazione
I seguenti 2 utenti hanno ringraziato Pollice Bianco per questo post
Silvana (21-11-19), sorriso (21-11-19)
  #5  
Vecchio 21-11-19, 10:25
L'avatar di Pollice Bianco
Pollice Bianco Pollice Bianco è offline
Pollice Giallo
 
Data Registrazione: 14-02-17
Località: Casale Monferrato (AL)
Messaggi: 983
Grazie dati: 873
Ringraziato 824 volte in 565 post
Punti reputazione: 0
Sono....: Donna
Predefinito

Citazione:
Originariamente Scritto da drownedmind Visualizza Messaggio
Il muschio c'è in effetti... lo posso dunque togliere? Inviato dal mio SM-G970F utilizzando Tapatalk
Direi di sì: puoi tenerlo se ti piace come elemento decorativo. Però devi toglierlo quando bagni. Il problema è che assorbe molta umidità, in estate non ci sono problemi, alla orchidee potrebbe far piacere. In inverno rischi marciumi.

Citazione:
Originariamente Scritto da drownedmind Visualizza Messaggio
E la fioritura è autunnale dunque?
La Phalaenopsis che hai è un ibrido commerciale. Sono create e gestite dai laboratori in modo da fiorire tutto l'anno. In più sono capricciosette e fan quel che vogliono

Chi lo sa?
__________________
Coltivo il mio giardino, e il mio giardino mi coltiva.
(Robert Brault)

Ultima modifica di Pollice Bianco; 21-11-19 alle 10:29 Motivo: Devi attendere un minuto per poter effettuare la modifica.
Rispondi Con Citazione
I seguenti 2 utenti hanno ringraziato Pollice Bianco per questo post
drownedmind (21-11-19), Silvana (21-11-19)
  #6  
Vecchio 21-11-19, 16:08
L'avatar di drownedmind
drownedmind drownedmind è offline
Pollice Bianco
 
Data Registrazione: 27-06-13
Località: Firenze
Messaggi: 391
Grazie dati: 93
Ringraziato 17 volte in 16 post
Punti reputazione: 0
Sono....: Uomo
Predefinito

Citazione:
Originariamente Scritto da Pollice Bianco Visualizza Messaggio
Corteccia da bagnare: le Phalaenopsis sono solitamente coltivate in Bark, che è una corteccia sminuzzata e trattata in modo da non avere più resina o altre sostanze.
Serve per dare sostegno alla pianta all’interno del vaso e bilanciare i nutrienti.

In natura queste piante vivono sui rami degli alberi nelle foreste, a testa in giù e i fiori dondolano grazie all’aria.La suggestione è quella di gruppi di farfalle che danzano.
Traggono il nutrimento dalle radici avvolte dal velamen (cellule spugnose che assorbono acqua e nutrimento per trasferirlo alla pianta)

La corteccia, anzi: il bark è simile a questo:



Le orchidee che hai visto coltivare con le radici completamente esposte potrebbero essere Vanda. Sono parenti delle Phalaenopsis.
Potresti provare ad appenderle, però te lo sconsiglio: è molto difficile (anche per i più esperti) gestire annaffiature, concimazione e cure in generale


Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk
Ciaoo!
Ma grazie per tutte queste informazioni utilissime!!
Sarebbe troppo bello per me appenderla a testa in giù con i fiori penzoloni... dite che non è proprio possibile?

Un'ultima domanda.. al momento non ha bisogno di acqua.. le radici sono verdi e il vaso è pesante. Io però oggi parto e torno il 28 novembre.. la piantina resterà presso la finestra di matton vetro, con temperature di 13/15 gradi..
Per l'annaffiatura posso tranquillamente rimandare al mio rientro?

Inviato dal mio SM-G970F utilizzando Tapatalk
Rispondi Con Citazione
  #7  
Vecchio 21-11-19, 16:38
L'avatar di Pollice Bianco
Pollice Bianco Pollice Bianco è offline
Pollice Giallo
 
Data Registrazione: 14-02-17
Località: Casale Monferrato (AL)
Messaggi: 983
Grazie dati: 873
Ringraziato 824 volte in 565 post
Punti reputazione: 0
Sono....: Donna
Predefinito

Citazione:
Originariamente Scritto da drownedmind Visualizza Messaggio
Sarebbe troppo bello per me appenderla a testa in giù con i fiori penzoloni... dite che non è proprio possibile?
Non è impossibile. Però le orchidee sono piante capricciose e molto particolari, rischi di perdere la fioritura.
Ti dico io cosa farei: lascerei la piantina tranquilla godendo della fioritura. Toglierei muschio, fiocchi e portavaso per farla respirare, imparando anche a conoscerla.

Una volta sfiorita valuterei le opzioni di coltivazione. Le trovo affascinanti anche coltivate su zattera: l'effetto è quello della radice nuda, ma offri un supporto alla pianta.

Citazione:
Originariamente Scritto da drownedmind Visualizza Messaggio
Un'ultima domanda.. al momento non ha bisogno di acqua.. le radici sono verdi e il vaso è pesante. Io però oggi parto e torno il 28 novembre.. la piantina resterà presso la finestra di matton vetro, con temperature di 13/15 gradi..
Per l'annaffiatura posso tranquillamente rimandare al mio rientro?
Certo, può aspettare: è più facile uccidere un'orchidea per troppa acqua che per la sua assenza! Una settimana non da problemi alla tua Phal. Mi preoccupa la temperatura, amano temperature un po' più alte (intorno ai 20/25°)
__________________
Coltivo il mio giardino, e il mio giardino mi coltiva.
(Robert Brault)

Ultima modifica di Pollice Bianco; 21-11-19 alle 16:47 Motivo: Devi attendere un minuto per poter effettuare la modifica.
Rispondi Con Citazione
Il seguente utente ha ringraziato Pollice Bianco per questo post
Silvana (21-11-19)
  #8  
Vecchio 21-11-19, 17:32
L'avatar di drownedmind
drownedmind drownedmind è offline
Pollice Bianco
 
Data Registrazione: 27-06-13
Località: Firenze
Messaggi: 391
Grazie dati: 93
Ringraziato 17 volte in 16 post
Punti reputazione: 0
Sono....: Uomo
Predefinito

Citazione:
Originariamente Scritto da Pollice Bianco Visualizza Messaggio
Non è impossibile. Però le orchidee sono piante capricciose e molto particolari, rischi di perdere la fioritura.
Ti dico io cosa farei: lascerei la piantina tranquilla godendo della fioritura. Toglierei muschio, fiocchi e portavaso per farla respirare, imparando anche a conoscerla.

Una volta sfiorita valuterei le opzioni di coltivazione. Le trovo affascinanti anche coltivate su zattera: l'effetto è quello della radice nuda, ma offri un supporto alla pianta.



Certo, può aspettare: è più facile uccidere un'orchidea per troppa acqua che per la sua assenza! Una settimana non da problemi alla tua Phal. Mi preoccupa la temperatura, amano temperature un po' più alte (intorno ai 20/25°)
Certo ovviamente qualsiasi modifica sarebbe dopo la fioritura...
Io però amo le sfide e mi stimola l'idea di riuscire a tenerla appesa
.. nel caso tu potrai darmi qualche consiglio quando sarà il momento?

Inviato dal mio SM-G970F utilizzando Tapatalk

Per quanto riguarda la temperatura purtroppo in casa mia quella è la temperatura.. al max posso arrivare a 18 gradi.
Non uso riscaldamento, solo caminetto e ovviamente non la metto vicino al caminetto...
Pensi si possa adattare?

Inviato dal mio SM-G970F utilizzando Tapatalk

Ultima modifica di drownedmind; 21-11-19 alle 17:34 Motivo: Devi attendere un minuto per poter effettuare la modifica.
Rispondi Con Citazione
  #9  
Vecchio 21-11-19, 17:45
L'avatar di Pollice Bianco
Pollice Bianco Pollice Bianco è offline
Pollice Giallo
 
Data Registrazione: 14-02-17
Località: Casale Monferrato (AL)
Messaggi: 983
Grazie dati: 873
Ringraziato 824 volte in 565 post
Punti reputazione: 0
Sono....: Donna
Predefinito

Citazione:
Originariamente Scritto da drownedmind Visualizza Messaggio
Certo ovviamente qualsiasi modifica sarebbe dopo la fioritura...
Io però amo le sfide e mi stimola l'idea di riuscire a tenerla appesa
.. nel caso tu potrai darmi qualche consiglio quando sarà il momento?
Le ho sempre coltivate in vaso, non ho esperienza nè di zattere nè di phal appese: casa mia è troppo asciutta per garantire la giusta dose d'idratazione. Puoi cominciare a farti un'idea qui: https://www.youtube.com/watch?v=yzV_AZxyLjY
Cercando info anche sulle Vanda (come ti dicevo sono parenti delle Phal e vengono coltivate appese (radice nuda o cestelli)

qui https://www.youtube.com/watch?v=aIgKRwBLSKM e qui: https://www.youtube.com/watch?v=KeAvvc6wBao

Citazione:
Originariamente Scritto da drownedmind Visualizza Messaggio
Per quanto riguarda la temperatura purtroppo in casa mia quella è la temperatura.. al max posso arrivare a 18 gradi.
Non uso riscaldamento, solo caminetto e ovviamente non la metto vicino al caminetto...
Pensi si possa adattare?
Speriamo! Fora il vaso, almeno non rimane troppo bagnata. Evita le correnti d'aria e gli sbalzi caldo/freddo: una volta fiorita rischi la caduta prematura dei fiori

Dalle tutta la luce che riesci e... Incrociamo le dita!
__________________
Coltivo il mio giardino, e il mio giardino mi coltiva.
(Robert Brault)

Ultima modifica di Pollice Bianco; 21-11-19 alle 17:48 Motivo: Devi attendere un minuto per poter effettuare la modifica.
Rispondi Con Citazione
  #10  
Vecchio 21-11-19, 21:57
L'avatar di lalla
lalla lalla è online
Tutor della sezione: Orto e Alberi da frutta - Identificazioni
 
Data Registrazione: 25-05-08
Località: Saluzzo prov. Cuneo
Messaggi: 16106
Grazie dati: 1976
Ringraziato 5942 volte in 4011 post
Punti reputazione: 10
Sono....: Donna
Predefinito

Io eviterei proprio di toglierla dal suo vaso. Una phal su zattera è già complicata da gestire, vuole spruzzature alle radici anche varie volte al giorno, ma appesa senza niente, secondo me non ti durerebbe una settimana. In natura, le piante sono appese a testa in giù per evitare che l'acqua della pioggia si fermi dentro l'attaccatura delle foglie o nel germoglio centrale, perchè marcirebbe, ma le radici aderiscono ai tronchi dove si fermano foglie e deiezioni di piccoli animali, per cui riescono ad essere stabili e a trovare nutrimento.

Miliano, anche se ti piacciono le sfide, ricorda che hai a che fare con qualcosa di vivo e cerca di fare in modo che la pianta sia a suo agio.
__________________

Non piangere perchè qualcosa finisce, sorridi perchè è accaduta.
Gabriel Garcia Marquez
Rispondi Con Citazione

Alt Oggi
Fiore
Pubblifiore :p
 
Data registrazione: 01-01-2001
Località: Prato di casa
Interessi: Giardinaggio
Messaggi: 999999
Sono: un fiore pubblicitario
Standard Link sponsorizzati

    

Rispondi

Tag
orchidea, prima, volta

Strumenti Discussione
Modalità Visualizzazione

Regole di Scrittura
Tu non puoi inviare nuove discussioni
Tu non puoi inviare risposte
Tu non puoi inviare allegati
Tu non puoi modificare i tuoi messaggi

Il codice BB è Attivato
Le faccine sono Attivato
Il codice [IMG] è Attivato
Il codice HTML è Disattivato



Tutti gli orari sono GMT +2. Adesso sono le 15:23.

Powered by vBulletin® Version 3.8.5
Copyright ©2000 - 2019, Jelsoft Enterprises Ltd.
Search Engine Optimization by vBSEO 3.6.0
Alcune foto potrebbero provenire da altri siti. Qualora qualcuno riconoscesse la propria foto e non avesse piacere di vederla su questo forum è invitato a comunicarlo all'Amministratore. Provvederemo a rimuoverla al più presto.

Powered by vBulletin® Version 3.8.5
Copyright ©2000 - 2019, Jelsoft Enterprises Ltd.
Search Engine Optimization by vBSEO 3.6.0