annuncio

Comprimi

Regolamento del forum Giardinaggio.efiori

Il Forum di eFiori.com e' pubblico.

Esso mette a disposizione degli utenti, in forma gratuita, uno spazio per lo scambio di opinioni, esperienze e informazioni inerenti al mondo vegetale e al giardinaggio per scopi legittimi e con cortesia, tolleranza e rispetto delle persone.

Per consentire un ordinato e pacifico svolgimento delle discussioni si richiede l’osservanza di poche semplici regole.Per potersi registrare e scrivere messaggi sul forum è necessario approvare in ogni sua parte il seguente regolamento.



1 - Nickname

A discrezione dell'amministrazione i nickname che siano diffamatori o volgari oppure palesemente promozionali non saranno ammessi
non saranno tollerati nickname che diano adito a flame e fake, lo stesso sarà per i cloni (tramite controllo IP)
in tal caso, quando individuati, l'utente a cui appartengono verrà bannato.

2 – Moderazione


2.1 - I moderatori delle varie sezioni del Forum di efiori.com hanno il compito di prevenire l'uso di linguaggio volgare e scurrile, l’inserimento di messaggi promozionali e commerciali e di evitare che le discussioni (topic, thread) esulino l'argomento trattato. (Off Topic: OT)

2.2 -
Nel caso che i vostri messaggi siano pertinenti ad altre discussioni già aperte, oppure si discostino dall'argomento principale, potrà accadere che vengano spostati o divisi.

2.3 - I moderatori sono forumisti come voi e in quanto tali possono postare commenti personali relativi alla discussione, ma questi ultimi non rifletteranno necessariamente le opinioni della direzione.

2.4 - Spiegazioni o chiarimenti sull' operato dei moderatori sono possibili tramite email o Messaggi Privati (PVT, MP) non sono consentite sul forum contestazioni e polemiche.

2.5 - Qualsiasi Messaggio Privato (PVT) inviato ai moderatori o all'amministratore potrà essere condiviso, qualora si rendesse necessario, tra tutti i membri dello staff del forum.

2.6 - Al fine di mantenere il buon funzionamento e l'armonia che deve regnare sul forum, siete invitati a segnalare ai moderatori eventuali post che risultassero scorretti o irregolari.

2.7 - La non osservanza del punto 2.4 può portare all'allontanamento dell'utente.



3 - Topic, titoli, post


3.1 - Prima di aprire una discussione (topic, thread) fate attenzione che l'argomento sia inserito nella giusta sezione del forum.

Scrivete un titolo che consenta di comprendere l'argomento della discussione.

E' vietato inserire uno stesso messaggio contemporaneamente in più sezioni (spamming, crossposting)

I moderatori modificheranno, a loro discrezione, le discussioni che non rispetteranno questa regola.

3.2 - Titoli e testi devono essere scritti in italiano, le eventuali parti scritte in altre lingue devono essere tradotte.

Bisogna prestare attenzione agli errori di battitura, se diventa un'abitudine dimostra una mancanza di rispetto nei confronti di chi legge.
Una attenta rilettura dei vostri scritti eviterà questo inconveniente.

3.3 - Non sono consentite abbreviazioni da sms come: nn_mlt_cn_qst_sn_xkè_ke_x_cmq_+_ ecc.
Queste sigle, così come gli errori di battitura, impediscono una adeguata indicizzazione della pagina poiché non sono riconosciuti dai motori di ricerca.
I moderatori modificheranno, a loro discrezione, testi ritenuti sgrammaticati o in "stile telefonino".

3.4 - Evitate titoli generici come " Aiutooo!" oppure "Sono disperato".
Questi titoli non producono una maggiore attenzione da parte dei partecipanti al forum, potrebbero anzi sortire l’effetto opposto.

3.5 - E' vietato scrivere parte o la totalità del titolo o del messaggio in grassetto o IN MAIUSCOLO, se non in casi inerenti a sigle.
Nel “galateo” dei forum questo modo di scrivere equivale ad urlare, cosa non congrua con lo spirito del Forum di eFiori.com.
Il rispetto di questa regola permette anche una migliore leggibilità dei testi.

Salvo che per particolari situazioni (messaggi di auguri o inerenti a festività, ricorrenze e firma) sono da evitare font, colori e dimensioni diversi da quelli di default [verdana, nero, 2].
Possono essere tollerati, a discrezione dei moderatori, casi particolari e comunque eccezionali.

3.6 - L’autore del post ha la possibilità di correggerlo entro 24 ore dall’invio.
Per garantire il coerente sviluppo della discussione, infatti, dopo tale periodo non sarà più possibile modificare i messaggi: verificateli quindi attentamente.
La modifica dei messaggi dopo le 24 ore può essere consentita in casi eccezionali e di particolare gravità a discrezione dell’amministrazione.

3.7 Evitate di inquinare i thread con richieste di scambi di piante, semi e talee, tali richieste possono mettere in imbarazzo gli utenti oltre ad impedire il normale scorrere della discussione.
Chiunque inquini i thread con richieste od offerte di scambi riceverà un richiamo ufficiale e il post verrà cancellato con la motivazione "accattonaggio".

Al terzo richiamo l'utente verrà bannato per due giorni.

Per gli scambi, le offerte e le richieste esiste sul forum la sezione del mercatino con un suo specifico regolamento.

Mercatino

Regolamento della sezione “Mercatino del Giardinaggio”


3.8 - L'autore del messaggio (post) è l’unico responsabile della correttezza delle indicazioni fornite e di eventuali contenuti diffamatori.

3.9 - Le immagini inserite nei post non devono superare la misura di 800x600 pixel.



4 – Rispetto

4.1 - La cordialità è alla base del Forum di eFiori.com.
Le discussioni sul forum devono rispettare le normali regole di cortesia e di buon comportamento.
Il forum è interattivo e vi partecipiamo tutti insieme, per favore trattate gli altri come vorreste essere trattati voi.

Un semplice modo per evitare incomprensioni è quello di rileggere attentamente i vostri post prima di inviarli.

4.2 - Sono vietati messaggi con contenuti volgari, insulti ed offese verso persone, religioni ed istituzioni.
Evitate atteggiamenti di contestazione, palesemente ostili nei confronti degli altri utenti.

4.3 Sono vietati i messaggi con contenuto destabilizzante della normale e pacifica partecipazione attiva al forum e che risultino palesemente di disturbo.
In particolare è vietato, perché non rispettoso, inserire messaggi che risultino fuorvianti e contengano informazioni palesemente false.

Dopo preavviso, l'amministrazione e la moderazione a loro insindacabile giudizio banneranno gli utenti che insistano nel non rispettare tali regole e ne cancelleranno i post.

4.4 - Flame o attacchi personali non saranno tollerati.
Chiunque usi un linguaggio inappropriato, inizi attacchi personali o si esprima con astio o eccessivo sarcasmo, verrà immediatamente bannato.

4.5 - Chiunque posti dettagli personali di altri iscritti senza il suo esplicito consenso verrà bannato.

Questo forum non è un mezzo per discutere questioni private né per ripicche personali. Considerate i vostri affari personali giusto per quello che sono: personali e non inerenti al forum.


5 - Link, autopromozione, citazioni

5.1 - Link a siti con contenuti per adulti, diffamatori ed in generale che possano essere considerati illeciti secondo la legge italiana, pagine che linkano a contenuti per adulti e/o illegali, link di affiliazione oppure messaggi che descrivano questo tipo di servizi e contenuti verranno rimossi.
Ogni discussione su questi argomenti verrà eliminata e l’utente bannato.

5.2 - Gli utenti del forum che abbiano raggiunto i 500 messaggi possono inserire nei loro post o nei loro thread link a siti personali anche a fini commerciali, a condizione di inserire nel proprio sito un link verso il forum (www.giardinaggio.efiori.com/forum).

E’ pertanto possibile scrivere post o thread anche a carattere pubblicitario purché che la pubblicità sia discreta, di pubblico interesse e non sia ripetitiva e invasiva.

E’ esclusiva discrezione della direzione stabilire quando l'utente ha travisato questa opportunità.
I siti linkati verranno periodicamente controllati e quelli nei quali non sarà presente il link verso il forum di Giardinaggio.efiori.com verranno rimossi senza preavviso.
Essi in nessun caso potranno contenere materiale illegale o promuovere iniziative razziste o violente

Per facilitare il lavoro di controllo della moderazione gli utenti sono invitati ad inviare con un MP alla moderazione o all’amministrazione, il link della pagina del proprio sito in cui è presente il collegamento al forum.

5.3 - E’ consentito, laddove sia necessario e funzionale all’approfondimento della discussione, citare le fonti per sviluppare l’argomento.
Sono ammessi link a questo tipo di contenuti, sempre nel rispetto delle regole di cui ai punti precedenti.


6 - Avatar

6.1 - L’utente può inserire sotto al proprio nickname un’immagine identificativa (avatar) che non può superare le seguenti misure: 80x80 pixel e 16kb di peso.

6.2 - Sono vietate immagini con contenuto osceno o per adulti e contenenti loghi aziendali o protetti da copyright.


7 - Firma

7.1 - I link a siti personali o aziendali a carattere pubblicitario o promozionale possono essere inseriti nella firma previa autorizzazione della moderazione o dell'amministrazione a cui deve essere fatta richiesta con Messaggio Privato e a condizione di inserire nel proprio sito un link verso il forum (www.giardinaggio.efiori.com/forum).

E’ possibile inserire un massimo di tre link nella propria firma.

7.2 - Sono vietati link a siti con contenuti per adulti, diffamatori ed in generale che possano essere considerati illeciti secondo la legge italiana. Sono vietati inoltre link di affiliazione di qualunque genere.

7.3 - E’ possibile inserire un’immagine nella firma che non superi le seguenti misure: altezza 100 pixel, larghezza 400 pixel.

Sono vietate immagini a contenuto osceno o per adulti.

Nel caso che la firma non sia consona a queste regole verrà cancellata senza nessun preavviso.


8 - Messaggi privati

8.1 - Gli utenti hanno a disposizione su proprio pannello utente 2000 messaggi privati (PVT, MP).

La messaggistica privata non può essere usata per ledere la privacy degli utenti né come sostituto delle discussioni sul forum.

Domande e risposte relative ad argomenti di discussione pubblica devono essere fatte sul forum, in modo da permetterne la condivisione fra tutti i partecipanti alla comunità e da tutelare la privacy degli utenti e dello staff.

8.2 - E’ vietato l’invio di messaggi privati di carattere promozionale, commerciale e spam.
Gli utenti che non rispettano questa regola verranno bannati.

8.3 - Siete invitati a segnalare ai moderatori la ricezione di messaggi privati che non rispettano tali regole

9 - Responsabilità

9.1 -
I messaggi postati in questo forum sono opinioni espresse sotto la piena responsabilità legale di chi li scrive.

Per gli iscritti minorenni, la responsabilità ricade su chi esercita la patria potestà.

9.2 - Gli amministratori e i moderatori non possono in nessun caso essere ritenuti responsabili di quanto scritto dall’utente o dell’uso che l’utente o il visitatore fa delle informazioni contenute nel forum.

9.3 - Tutti gli utenti sono tenuti al rispetto assoluto delle vigenti leggi italiane.

9.4 - Qualsiasi violazione o incitamento alla violazione di norme e leggi vigenti saranno perseguibili ai sensi di legge.

9.5 - A norma di legge gli amministratori e/o i moderatori sono tenuti ad eliminare e/o modificare qualsiasi scritto che, a loro insindacabile giudizio, ritengano offensivo, diffamatorio, non conforme al regolamento o illegale.

9.6 - L’amministratore è tenuto a segnalare alle autorità competenti ogni presunta violazione delle leggi e dell’ordinamento italiani.

Ove si renda necessario, è tenuto altresì a consegnare tutto quanto sia in suo possesso, relativamente alla presunta violazione e alla persona che l’ha commessa.

9.7 - Gli utenti sono invitati a segnalare ai moderatori qualsiasi violazione delle norme sopracitate.

10 - Privacy

10.1 - Per l'iscrizione al Forum non è consentito l'uso di nomi di persone od aziende ma esclusivamente di Nickname di fantasia.

Al momento dell'iscrizione non sono richiesti dati personali sensibili come Nome e Cognome, indirizzo, n. telefonico o altro.
Eventuali Nick che possano ricordare nomi di persone o aziende, così come gli indirizzi email, saranno comunque considerati nick e quindi non reali ma prodotti di fantasia.



Ai fini del trattamento dei dati personali, si comunica che il Responsabile della Privacy è 3B S.R.L. ( email info@efiori.com) Partita Iva N: 05621850964.
Sede legale: via Cazzaniga 6, 20060 Liscate (MI) - Italia
.

Stante la mancata richiesta di dati personali e quindi la non necessità del loro trattamento o archiviazione da parte di 3B S.R.L., viene a mancare l'eventuale diritto a richiedere la cancellazione in generale dei propri dati secondo la Legge 196/2003.
Per eventuali richieste o contestazioni rivolgersi, esclusivamente in forma scritta, al responsabile della Privacy

10.2 - Le informazioni non sensibili (IP ed e-mail) riguardanti gli utilizzatori del presente sito saranno raccolte e protette nella maniera più accurata possibile, sempre nel rispetto della Legge sulla privacy (DLGS 196/2003) e comunque a disposizione delle Autorita'.

11 - Diritti e copyright

11.1 - Il materiale pubblicato sul forum diventa proprietà dello stesso (nella figura giuridica dell'azienda 3B s.r.l.) che puo' disporne a piacimento divulgandolo con ogni mezzo, anche a fini lucrativi, senza nulla dover all'autore dei contenuti siano essi foto, video, testo o qualunque altra fonte. Dal canto suo la 3B s.r.l. si impegna a inserire sempre in ogni sua iniziativa il nome dell'autore dei contenuti.

E’ possibile citarne delle parti a condizione di indicarne la provenienza tramite link alla discussione relativa e all’utente che ha inserito il testo, con la seguente dicitura:

Tratto da: eFiori.com (link alla discussione).

e

Postato da: Nomeutente (link al profilo dell’utente).


11.2 - Gli utenti possono richiedere la cancellazione del proprio account sul Forum tramite messaggio privato all'amministrazione.
E' possibile riaprire una sola volta il proprio account con un nuovo nick dopo tre mesi dalla prima cancellazione.

I post e le discussioni, presenti nel forum non verranno cancellati, in quanto l'utente ha deciso di inserirli di propria iniziativa.
Si dà l'opportunità di eliminare esclusivamente le foto personali in cui l'utente o i suoi familiari appaiano singolarmente, non è possibile eliminare le foto di gruppo.
Per effettuare tali cancellazioni l'utente deve inviare all'amministrazione il permalink del post in cui compaiono le foto in questione.



12 - Store eFiori.com

12.1 - Il forum è finanziato dalla 3B S.r.l. pertanto è vietato denigrare i prodotti e/o i servizi offerti, la vendita dei fiori recisi e l'intero mercato in cui opera la Società 3B S.r.l. proprietaria dei marchi eFiori.com e Giardinaggio.eFiori.com.

Per controversie sull' operato della 3B S.r.l. sono a disposizione i numeri telefonici sul sito Giardinaggio.eFiori.com e possono essere usati tutti gli altri canali, quali fax, email, ecc...

12.2 - L'utente che violerà questo divieto verrà bannato definitivamente dal Forum e verranno cancellati i messaggi accusatori, anche se si tratta solo di "opinioni in buona fede".

Le dispute per eventuali calunnie e diffamazioni verranno regolamentate dal Giudice competente.

12.3 - E’ discrezione della Direzione di eFiori.com stabilire insindacabilmente quando un messaggio o una discussione viola il presente regolamento.
Visualizza altro
Visualizza di meno

Libri sul giardinaggio

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Libri sul giardinaggio

    Ciao!
    Mi sapreste consigliare un libro sul giardinaggio che valga veramente la pena di acquistare?
    Dato che devo progettare il giardino partendo dalla zolla, mi sarebbe utile avere delle linee guida per non commettere gravi errori, ad esempio sull'irrigazione, sulla disposizione delle piante ecc...
    Qualcuno ha esperienza?
    Grazie
    -
    www.soniarosini.it
    www.marcobruni.it
    -

  • #2
    Ciao!
    Bel percorso quello di progettare un giardino partendo dalla zolla!

    Sai, di libri ce ne sono, ma se volessi potremmo aiutarti tutti noi a fare un percorso serio e razionale, valutando ogni pro e contro su tutto, dal terreno alle piante da inserire, come contestualizzarle, come scegliere, cosa scegliere badando soprattutto agli spazi, all'esposizione, a quello che desidereresti ottenere, pensando alle piante che più ami, alle loro necessità.

    In questo forum puoi trovare tutti i consigli di cui maggiormente necessiti supportati non solo dalla teoria ma anche dall'esperienza maturata sul campo e dalla conoscenza reale del comportamento delle piante.





    .

    Commenta


    • #3
      Infatti seguendo quello che dice Anna, l'esperienza diretta delle persone è spesso più preziosa di qualsiasi libro!
      inoltre in questo modo si possono approfondire gli argomenti al massimo, facendo delle domande anche assurde (e io ne ho fatte tante) ma che sono quelle che alla fine ti portano ad avere piante bellissime!
      [/FONT][/B][/COLOR] "Un bimbo muove tutto sottosopra e allo stesso tempo mette le cose al posto giusto."

      Commenta


      • #4
        io pero ritengo libri molto utili. alla fine anche senza pc aceso mi piace leggere e alcuni li ho presi. in particolare di orchi. se vi interessa potremmo fare dei tread di recensioni .
        sigpic

        Commenta


        • #5
          Originariamente inviato da vesna Visualizza il messaggio
          io pero ritengo libri molto utili. alla fine anche senza pc aceso mi piace leggere e alcuni li ho presi. in particolare di orchi. se vi interessa potremmo fare dei tread di recensioni .
          C'è una forte differenza fra il leggere per piacere (lo faccio anch'io) e il leggere per risolvere dei problemi reali, spesso e volentieri i libri o dicono poco o devi cercare a destra e a manca per trovare tutto quello che serve!
          In questo senso internet è una risorsa superiore semplicemente perchè è più veloce!
          comunque non è male l'idea di recensire dei libri!
          [/FONT][/B][/COLOR] "Un bimbo muove tutto sottosopra e allo stesso tempo mette le cose al posto giusto."

          Commenta


          • #6
            la mia non è una critica a quello che avete detto ne metto in dubbio che se si ha a che fare con utenti validi e seri come voi che ti fanno un sacco di esempi e tolgono dubbi internet sia una risorsa insormontabile.
            ma ce un ma. non tutti si possono colegare sempre e vi assicuro che ci sono un sacco di siti "cialtroni" che dicono mele per pere e tutto il contrario di tutto.
            percio un manuale serio di giardinaggio e che spieghi un po di piante serve e come.
            nn solo come una lettura "da relax".
            ce un libro sulle orchidee per esempio scritto nel 56, e un po riadatato nel 78 (per la 2° edizione) che da tutti è detta la bibbia delle orchidee( orchids as house plants-R.T. Nothern), ed è un libro che risolve i problemi che si possono avere nelle colture casalinghe e come se le risolve.
            e sono convinta che come per le orchidee ce ne stanno di validi manuali di giardinaggio, figuriamoci se nn ci sono.
            sono due fonti, diverse ma secondo me entrambe valide.
            sigpic

            Commenta


            • #7
              Originariamente inviato da vesna Visualizza il messaggio
              la mia non è una critica a quello che avete detto
              E infatti nessuno ha pensato che la tua fosse una critica! :2899232:
              sono stata io per prima a dirti che l'idea della recensione è una buona idea!


              Per quanto riguarda la lettura da relax, quello è semplicemente il mio modo di utilizzare quei libri, anche perchè sono spesso su internet, che sempre dal mio punto di vista è anche più veloce!
              [/FONT][/B][/COLOR] "Un bimbo muove tutto sottosopra e allo stesso tempo mette le cose al posto giusto."

              Commenta


              • #8
                Forse quando ho scritto non mi son espressa chiaramente.
                Concordo con Vesna sull'importanza dei libri dedicati alla materia, ci mancherebbe altro, ma per esperienza mi son resa conto che molte delle cose che vengono scritte e prese per oro colato dal lettore, non sempre hanno riscontri positivi con la realtà di fatto.

                Chi scrive, solitamente, non riesce a stilare un elenco chiaro e fruibile per tutte le latitudini, i terreni, le esposizioni, le essenze e quant'altro di legato a questa materia, non riesce, in pratica, a fare un'analisi soggettiva (ovviamente) e a suggerire le giuste scelte senza enorme dispendio di tempo, forze e denaro.

                Sovente leggo post di persone che si sono affidate ai libri solamente e che hanno avuto parecchi insuccessi sul campo proprio in virtù di questo, perdendo anche parecchio tempo oltre a non ottenere il risultato sperato.

                Un neofita, a mio avviso, deve sì leggere ma anche confrontarsi con l'esperienza di chi pratica piante e terra da tempo e lo fa con cognizione di causa.

                Per quello che riguarda i nostri amici (Marco e Sonia) io penso che aprire un topic postando i loro desideri (quello che vorrebbero che fosse o diventasse il loro giardino), le loro preferenze sulle piante, le misure del giardino, le esposizioni, gli alberi presenti attualmente qualora ce ne fossero, quel che loro vorrebbero rispetto a questi alberi, quanto tempo hanno da dedicare al giardinaggio, quanto capaci sono nelle pratiche agronomiche, qualche foto del luogo, sarebbe una grande idea per cominciare e, soprattutto, per chiarirsi le idee.

                I testi più interessanti in materia, non sono certo di facile metabolizzazione per una persona che si accosta per la prima volta al giardino e richiedono tempo e vari tentativi pratici per iniziare a fare una prima scrematura in questo vastissimo mondo.

                Per l'esperienza che ho maturato io, professionalmente parlando, credo che sia più immediato e risolutivo, discuterne prima, magari qui per creare le linee guida e, successivamente, una volta che sappiamo di che situazione di fatto parliamo, che utilizzo avremo del giardino che andremo a progettare, che piante ci piacciono e come si contestualizzano nel nostro spazio, allora i testi saranno utilissimi perchè si potrà fare una cernita nel mare magnum dell'editoria del settore e scelte mirate.



                .

                Commenta


                • #9
                  Ma spesso c'è anche da dire che certi libri sono veramente nozionistici, bisognerebbe avere una biblioteca del giardinaggio per coprire tutti i campi!
                  Quando ho iniziato cercavo aiuto nei libri che ti dicevano 4 cose basilari.
                  Oppure mi dicevano la composizione chimica (NK e ste robe qua) del tipo di concime....e che erano ste cose! adesso posso leggerli, capendo un pò di più, ma se ho un dubbio importante e urgente chiedo a chi sa, se voglio imparare qualcosa di nuovo a tempo perso allora leggo!

                  Esempio
                  per la gardenia leggo: pianta difficile, mezz'ombra, acidofila, bei fiori bianchi......e la mia prima gardenia è morta.
                  Poi trovo Kiwo, che mi spiega la terra come la devo fare di preciso, mi dice che se ci sono 45° devo nebulizzare e mettere nel sottovaso l'argilla espansa, mi dice di utilizzare il concime a lenta cessione.....e adesso non solo la pianta è viva, ma anche sanissima e bellissima!
                  [/FONT][/B][/COLOR] "Un bimbo muove tutto sottosopra e allo stesso tempo mette le cose al posto giusto."

                  Commenta


                  • #10
                    Noi abbiamo una semi lunga serie di libri sul giardinaggio, nessuno o quasi di specifico, ma ci servono per farci un'idea alternativa all'idea che ti danno le riviste


                    A Venezia abbiamo comperato:

                    "Botanica"
                    Guida alfabetica illustrata a oltre 10.000 piante da giardino
                    Gribaudo/Konemann Editori

                    "Dove nasce il giardino"
                    di Anja Werner
                    Ed. Logos

                    probabilmente non serviranno, ma almeno capiremmo cosa ci piace e cosa ci piace meno o quale tipo di giardino ci appartiene

                    E' quello che ci ha insegnato il Buddha: quando le condizioni sono sufficienti le cose si manifestano; quando le condizioni non sono più sufficienti le cose si ritirano in attesa che arrivi il momento giusto per manifestarsi di nuovo».

                    Commenta


                    • #11
                      Il vantaggio di avere un libro (o più libri) che trattano di giardinaggio risiede nel fatto che se trovi il volume giusto ti fornisce le linee guida per progettare da zero un giardino.
                      Non conterrà sicuramente tutto, sicuramente non tutti i "trucchi" ma probabilmente ti darà delle ottime indicazioni su cosa non fare e su come procedere nella realizzazione.
                      Non è sempre facile reperire informazioni sui forum o su internet...
                      Faccio un esempio, sto valutando quali tipi di erba mettere...
                      Immagino che saranno venuti 12.000.000 di utenti a chiedere qual'è il tipo migliore, e che tutti voi (magari a turno ) gli avranno chiesto le domande di rito:
                      Dove vivi?
                      Che tipo di terreno hai?
                      Cosa ci vuoi fare del giardino?
                      ecc...
                      ecc...
                      e fornito preziosissime risposte
                      Poi probabilmente alcuni si saranno scocciati di rispondere...
                      in attesa di domande più "serie"
                      Non è questo il caso ma in molti forum succede.
                      Può capitare che magari io che sono appena arrivato, ma consapevole di quello che succede nei forum, invece di porre la domanda mi faccio lo scrupolo di cercare nei post vecchi...
                      Scrivo "erba giardino" nel campo di ricerca e premo invio...
                      ...e salta fuori, o un mucchio di pagine (i due terzi dei quali per nulla pertinenti) o invece poco o nulla... (come in questo caso)
                      Allora comincio a girovagare tra i post...

                      e ci passo un paio di serate...

                      Cambio forum, mi registro e faccio le mie ricerche...

                      Idem...

                      Poi cerco su Google e trovo dodicimilamiliardi di pagine...
                      Tolta la robaccia la maggior parte delle pagine sono di aziende che vendono semi, e quindi non "affidabili" nelle considerazioni sui loro prodotti

                      E' possibile che trovi anche un sito pornografico di gente che fa sesso solo sull'erba...

                      Finisco...

                      Quanto tempo ci ho perso?

                      ...probabile che se avessi comprato il libro a quest'ora ero a metà...

                      Una cosa è sicura, nei forum trovi sempre il genio che ha la soluzione specifica ad un problema assurdo che nessun altro scienziato ha mai cercato di affrontare...
                      ...però anche gente che improvvisa e che ti da "la dritta" perchè con lui ha funzionato, e magari è un caso ed è dipeso da altro...

                      Un'idea di massima uno se la deve fare studiando a fondo il problema, meglio su un testo strutturato.

                      Nel frattempo un libro me lo sono preso (e quasi finito ) alcuni spunti me li ha forniti, per i dubbi ci sono i geniacci come voi che masticate pane e giardini rocciosi da una vita...
                      ...e vi romperemo (riprendo il plurale) le scatole...
                      -
                      www.soniarosini.it
                      www.marcobruni.it
                      -

                      Commenta


                      • #12
                        Originariamente inviato da Marco&Sonia Visualizza il messaggio
                        Il vantaggio di avere un libro (o più libri) che trattano di giardinaggio risiede nel fatto che se trovi il volume giusto ti fornisce le linee guida per progettare da zero un giardino.
                        Su questo ho qualche dubbio...Lo dico per esperienza, credimi.
                        Se esistesse un libro capace di definire tutte le specifiche del tuo giardino, avremmo risolto tutti i problemi e chi lo avesse scritto, anche i suoi.


                        Non conterrà sicuramente tutto, sicuramente non tutti i "trucchi" ma probabilmente ti darà delle ottime indicazioni su cosa non fare e su come procedere nella realizzazione.
                        Anche questo è vero a metà.
                        Un libro ti dà i suggerimenti di massima, ma per quel che dici tu, ci vuole un testo specialistico, di quelli che usano i professionisti per studiare e non è nemmeno così certo che ti dica cosa non fare.
                        Ma anche se tu potessi documentarti su un testo altamente specializzato, poi, ci vuole un'ampia conoscenza della singola pianta e di come si comporta in linea generale, fatto salvo che poi, in base al microclima (e per microclima non intendo quello di una zona in generale, ma quello specifico del tuo giardino o quello che potrebbe avvicinarglisi maggiormente) la stessa pianta si comporti in maniera profondamente diversa.
                        Inoltre ci vuole la conoscenza delle pratiche agronomiche, supportate sì dai testi ma soprattutto dal "fare".
                        Ad esempio definire la struttura del terreno è fondamentale per la scelta delle piante e per farle vivere al meglio, ma io ancora devo trovare un libro in cui ci sia scritto come determinarla.

                        Non è sempre facile reperire informazioni sui forum o su internet...
                        Faccio un esempio, sto valutando quali tipi di erba mettere...
                        Ehhhm...Ecco, PRIMA di pensare a che tipo di erba mettere, dovresti chiederti: com'è il mio terreno? Come devo fare per renderlo fertile e accogliente? Come devo lavorarlo?
                        La scelta della semente è l'ultima istanza, ma proprio l'ultimissima.
                        Prima c'è molto d'altro da pensare.

                        Sai che in tanti anni non ho mai trovato un testo che spieghi dalla A alla Z come si crea un giardino?

                        Immagino che saranno venuti 12.000.000 di utenti a chiedere qual'è il tipo migliore, e che tutti voi (magari a turno ) gli avranno chiesto le domande di rito:
                        Dove vivi?
                        Che tipo di terreno hai?
                        Cosa ci vuoi fare del giardino?
                        ecc...
                        ecc...
                        e fornito preziosissime risposte
                        Poi probabilmente alcuni si saranno scocciati di rispondere...
                        in attesa di domande più "serie"
                        Non è questo il caso ma in molti forum succede.
                        Può capitare che magari io che sono appena arrivato, ma consapevole di quello che succede nei forum, invece di porre la domanda mi faccio lo scrupolo di cercare nei post vecchi...
                        Scrivo "erba giardino" nel campo di ricerca e premo invio...
                        ...e salta fuori, o un mucchio di pagine (i due terzi dei quali per nulla pertinenti) o invece poco o nulla... (come in questo caso)
                        Allora comincio a girovagare tra i post...

                        e ci passo un paio di serate...

                        Cambio forum, mi registro e faccio le mie ricerche...

                        Idem...

                        Poi cerco su Google e trovo dodicimilamiliardi di pagine...
                        Tolta la robaccia la maggior parte delle pagine sono di aziende che vendono semi, e quindi non "affidabili" nelle considerazioni sui loro prodotti

                        E' possibile che trovi anche un sito pornografico di gente che fa sesso solo sull'erba...

                        Finisco...

                        Quanto tempo ci ho perso?

                        ...probabile che se avessi comprato il libro a quest'ora ero a metà...
                        Non ne sono convinta.
                        Tutto dipende sempre da come si parte.
                        Mi spiego.
                        In questo forum (come in molti altri) c'è una sezione dedicata alla Progettazione.
                        Una buona regola per capire il da farsi, sarebbe quella di scrivere, su un foglio di carta, tutto quello che si desidererebbe per il proprio giardino.
                        Dopo di che, si apre un topic e si posta una planimetria possibilmente in scala, anche fatta manualmente, non serve essere supertecnologici, posizionare il nord e gli alberi esistenti direttamente sulla planimetria.
                        Si fanno anche varie foto dello spazio, una per ogni vista e si inserisce anche questo materiale nel topic.

                        Il passaggio successivo è scrivere:
                        - come si intende utilizzare il giardino;
                        - verso quali piante si è orientati;
                        - quanto tempo e quanta capacità si ha nel curare il tutto.

                        Con queste indicazioni, già si sfronda di un bel po' quelle che sono le inutili domande o le retoriche risposte (o come le vogliamo chiamare) e si arriva molto prima a meta.

                        Un libro (o più libri) ti renderebbero lo stesso servizio? Non credo, sennò sai quanti giardinieri e quanti progettisti sarebbero alla fame?
                        Uno o più libri, ripeto, danno indicazioni di massima, ma partire dai libri per creare un giardino è un'impresa titanica che, purtroppo, molto spesso non porta i risultati sperati.

                        Una cosa è sicura, nei forum trovi sempre il genio che ha la soluzione specifica ad un problema assurdo che nessun altro scienziato ha mai cercato di affrontare...
                        ...però anche gente che improvvisa e che ti da "la dritta" perchè con lui ha funzionato, e magari è un caso ed è dipeso da altro...
                        Questo è vero, ma dipende anche dal livello dei partecipanti del forum.

                        Un'idea di massima uno se la deve fare studiando a fondo il problema, meglio su un testo strutturato.
                        Mi spiace, ma per quanto riguarda il giardino, difficilmente funziona così e sai perchè? Perchè maneggi materiale vivo che ha richieste differenti, che ha bisogni profondamente differenti, che si comporta differentemente in base alle condizioni climatiche, ambientali, pedologiche che trova.
                        Questo tipo di variabili un libro non te le spiega.
                        Il giardinaggio non è una scienza esatta, non è come studiare algebra o latino...Purtroppo tutto è più che altro fonte di sperimentazione e di esperienza, non propriamente empirismo, ma summa dei fattori: dati tecnici, indicazioni di massima da incrociare con l'ambiente e l'esperienza multifattoriale maturata sul campo.

                        Con questo non sono qui a dire che l'uso dei libri sia scorretto, semmai sono a dirvi di prendere le parole scritte con le molle perchè bisogna, anche in questo senso, avere l'esperienza di valutare molti fattori relativamente a chi ha scritto il libro, al luogo dove si è formato e dove ha maturato la sua esperienza.
                        Per farti un esempio che renda un po' meglio quel che voglio dire, ti parlo dei famosissimi libri della RHS (Royal Horticultural Society) famosissima, nell'ambiente, associazione inglese di botanica e pratiche culturali nonchè conosciutissima per essere il massimo della conoscenza in merito alle piante.
                        Per noi, queste pubblicazioni, sono più o meno la Bibbia ma se ti avvicini ai loro testi senza sapere che in Inghilterra grazie alle condizioni climatiche e del terreno le piante hanno un comportamento PROFONDAMENTE diverso rispetto a quello che hanno da noi, rischi di commettere degli errori enormi nella scelta delle piante oltre a trovarti n morti sul campo.

                        Questo è solo un piccolissimo esempio, ma potrei citartene molti molti altri.

                        Insomma, giusto perchè non pensi che vi voglia scoraggiare dal leggere libri e per chiarire che questa spataffiata che ho scritto è SOLO esclusivamente per non indurvi in errori che molti di noi hanno precedentemente commesso, ci tengo a dire che secondo la mia esperienza professionale, affidarsi ai libri è rischioso, soprattutto per l'eccessiva genericità di questi nella spiegazione di come si crea un giardino.

                        .

                        Commenta


                        • #13
                          Un'altra cosa importante...Creare un giardino dal nulla, non è MAI un processo rapido, salvo che tu ti affidi ad un'azienda del settore e se son professionisti seri, mai ti metteranno lì, un giardino bell'è e pronto.
                          Questo perchè solitamente non si crea un giardino di pronto effetto (così si chiama questo genere di lavoro) poichè per far questo, si devono utilizzare masse di piante che, una volta sviluppate, soffocheranno le altre con un risultato che non è mai funzionale alla tua richiesta.

                          Un giardino che nasce con uno studio di progettazione, deve comunque tener conto delle caratteristiche delle piante che vai ad inserire e, di conseguenza, non potrai avere un risultato visibilmente perfetto come puoi vedere in certe immagini ottenute coi software di progettazione del giardino.
                          A quel risultato ci arrivi in capo ad un paio d'anni e in partenza, ti sembrerà sempre di avere un risultato non soddisfacente.
                          Un progettista serio, non progetta e realizza mai un giardino in meno di QUATTRO-SEI mesi e qualcuno anche di più ovviamente in base alle dimensioni dello spazio su cui deve lavorare.

                          Tutto questo per dire che per avere un bel giardino, ci vuole tempo e che la dote fondamentale da coltivare per il giardiniere in fieri, è la pazienza.


                          .

                          Commenta


                          • #14
                            Un aiutino tanto per cominciare.

                            http://giardinaggio.efiori.com/Impar...rreno-A23.html

                            http://giardinaggio.efiori.com/Impariamo-a-Coltivare-Ct5/La-Grammatica--S21Pg1/Il-terreno:-com'%E8-composto.-A28.html



                            In questi due articoli presenti nel sito, potrai avere le informazioni di base da cui partire per capire il tuo spazio.

                            Un'altra cosa fondamentale Marco&Sonia, è sapere che dopo che c'è stato un cantiere, la terra circostante la casa, solitamente non è molto idonea alla coltivazione.
                            Le motivazioni sono soprattutto:

                            - con lo scavo per le fondazioni, viene portato in superficie lo "scheletro" del terreno e cioè quella parte solitamente più profonda.
                            Questo terreno è costituito prevalentemente da parti sassose di grosse e medie dimensioni e di tutti quei detriti che rendono inutile la coltura perchè parliamo di terreno che non ha caratteristiche di fertilità di cui, invece, abbisognano la quasi totalità delle piante;

                            - poi, dove son passati mezzi meccanici e tante persone, si ha una tale compattazione del terreno da trasformarlo in "suola" (non è ironico il termine bensì tecnico) e, come tale, difficilmente coltivabile perchè perde le caratteristiche necessarie alla vita (microcapillarità, fertilità, ossigenazione) e se consideriamo che questo sovente avviene sul terreno nei pressi della casa, dove andrebbero magari aiuole di maggior effetto, capisci che difficilmente avresti i risultati voluti?

                            - interramento di parte delle macerie del cantiere (questa è una pratica non diffusa, diffusissima, in quanto TUTTI gli addetti al cantiere si regolano così e in ogni parte d'Italia, purtroppo.

                            Penso che da quanto ho scritto, tu già evinca che il terreno che è stato "maltrattato" vada parzialmente sostituito e, il restante, debitamente lavorato...



                            .

                            Commenta


                            • #15
                              Una serie di libri sul giardinaggio è utile, anche se non risolve i problemi ma aiuta. Come dire non bastano i libri per imparare a leggere, occorre anche un insegnante, non basta un insegnante, occorre anche il sillabario.
                              Io ho comprato negli anni due anciclopedie che mi sono servite molto visto che non esisteva internet ma di errori ne ho fatti molti proprio perché illustravano una situazione generica e non la particolare situazione del tuo balcone e del tuo giardino.
                              Quella che ora consulto continuamente è la Garzantina a cura di Pizzetti e la raccolta dei suoi articoli sull'Espresso. Soprattutto questi ultimi mi sono utilissimi proprio perché lui viveva a Roma e aveva un terrazzo e spesso parte da questa sua esperienza.

                              Commenta

                              Sto operando...
                              X