annuncio

Comprimi

Regolamento del forum Giardinaggio.efiori

Il Forum di eFiori.com e' pubblico.

Esso mette a disposizione degli utenti, in forma gratuita, uno spazio per lo scambio di opinioni, esperienze e informazioni inerenti al mondo vegetale e al giardinaggio per scopi legittimi e con cortesia, tolleranza e rispetto delle persone.

Per consentire un ordinato e pacifico svolgimento delle discussioni si richiede l’osservanza di poche semplici regole.Per potersi registrare e scrivere messaggi sul forum è necessario approvare in ogni sua parte il seguente regolamento.



1 - Nickname

A discrezione dell'amministrazione i nickname che siano diffamatori o volgari oppure palesemente promozionali non saranno ammessi
non saranno tollerati nickname che diano adito a flame e fake, lo stesso sarà per i cloni (tramite controllo IP)
in tal caso, quando individuati, l'utente a cui appartengono verrà bannato.

2 – Moderazione


2.1 - I moderatori delle varie sezioni del Forum di efiori.com hanno il compito di prevenire l'uso di linguaggio volgare e scurrile, l’inserimento di messaggi promozionali e commerciali e di evitare che le discussioni (topic, thread) esulino l'argomento trattato. (Off Topic: OT)

2.2 -
Nel caso che i vostri messaggi siano pertinenti ad altre discussioni già aperte, oppure si discostino dall'argomento principale, potrà accadere che vengano spostati o divisi.

2.3 - I moderatori sono forumisti come voi e in quanto tali possono postare commenti personali relativi alla discussione, ma questi ultimi non rifletteranno necessariamente le opinioni della direzione.

2.4 - Spiegazioni o chiarimenti sull' operato dei moderatori sono possibili tramite email o Messaggi Privati (PVT, MP) non sono consentite sul forum contestazioni e polemiche.

2.5 - Qualsiasi Messaggio Privato (PVT) inviato ai moderatori o all'amministratore potrà essere condiviso, qualora si rendesse necessario, tra tutti i membri dello staff del forum.

2.6 - Al fine di mantenere il buon funzionamento e l'armonia che deve regnare sul forum, siete invitati a segnalare ai moderatori eventuali post che risultassero scorretti o irregolari.

2.7 - La non osservanza del punto 2.4 può portare all'allontanamento dell'utente.



3 - Topic, titoli, post


3.1 - Prima di aprire una discussione (topic, thread) fate attenzione che l'argomento sia inserito nella giusta sezione del forum.

Scrivete un titolo che consenta di comprendere l'argomento della discussione.

E' vietato inserire uno stesso messaggio contemporaneamente in più sezioni (spamming, crossposting)

I moderatori modificheranno, a loro discrezione, le discussioni che non rispetteranno questa regola.

3.2 - Titoli e testi devono essere scritti in italiano, le eventuali parti scritte in altre lingue devono essere tradotte.

Bisogna prestare attenzione agli errori di battitura, se diventa un'abitudine dimostra una mancanza di rispetto nei confronti di chi legge.
Una attenta rilettura dei vostri scritti eviterà questo inconveniente.

3.3 - Non sono consentite abbreviazioni da sms come: nn_mlt_cn_qst_sn_xkè_ke_x_cmq_+_ ecc.
Queste sigle, così come gli errori di battitura, impediscono una adeguata indicizzazione della pagina poiché non sono riconosciuti dai motori di ricerca.
I moderatori modificheranno, a loro discrezione, testi ritenuti sgrammaticati o in "stile telefonino".

3.4 - Evitate titoli generici come " Aiutooo!" oppure "Sono disperato".
Questi titoli non producono una maggiore attenzione da parte dei partecipanti al forum, potrebbero anzi sortire l’effetto opposto.

3.5 - E' vietato scrivere parte o la totalità del titolo o del messaggio in grassetto o IN MAIUSCOLO, se non in casi inerenti a sigle.
Nel “galateo” dei forum questo modo di scrivere equivale ad urlare, cosa non congrua con lo spirito del Forum di eFiori.com.
Il rispetto di questa regola permette anche una migliore leggibilità dei testi.

Salvo che per particolari situazioni (messaggi di auguri o inerenti a festività, ricorrenze e firma) sono da evitare font, colori e dimensioni diversi da quelli di default [verdana, nero, 2].
Possono essere tollerati, a discrezione dei moderatori, casi particolari e comunque eccezionali.

3.6 - L’autore del post ha la possibilità di correggerlo entro 24 ore dall’invio.
Per garantire il coerente sviluppo della discussione, infatti, dopo tale periodo non sarà più possibile modificare i messaggi: verificateli quindi attentamente.
La modifica dei messaggi dopo le 24 ore può essere consentita in casi eccezionali e di particolare gravità a discrezione dell’amministrazione.

3.7 Evitate di inquinare i thread con richieste di scambi di piante, semi e talee, tali richieste possono mettere in imbarazzo gli utenti oltre ad impedire il normale scorrere della discussione.
Chiunque inquini i thread con richieste od offerte di scambi riceverà un richiamo ufficiale e il post verrà cancellato con la motivazione "accattonaggio".

Al terzo richiamo l'utente verrà bannato per due giorni.

Per gli scambi, le offerte e le richieste esiste sul forum la sezione del mercatino con un suo specifico regolamento.

Mercatino

Regolamento della sezione “Mercatino del Giardinaggio”


3.8 - L'autore del messaggio (post) è l’unico responsabile della correttezza delle indicazioni fornite e di eventuali contenuti diffamatori.

3.9 - Le immagini inserite nei post non devono superare la misura di 800x600 pixel.



4 – Rispetto

4.1 - La cordialità è alla base del Forum di eFiori.com.
Le discussioni sul forum devono rispettare le normali regole di cortesia e di buon comportamento.
Il forum è interattivo e vi partecipiamo tutti insieme, per favore trattate gli altri come vorreste essere trattati voi.

Un semplice modo per evitare incomprensioni è quello di rileggere attentamente i vostri post prima di inviarli.

4.2 - Sono vietati messaggi con contenuti volgari, insulti ed offese verso persone, religioni ed istituzioni.
Evitate atteggiamenti di contestazione, palesemente ostili nei confronti degli altri utenti.

4.3 Sono vietati i messaggi con contenuto destabilizzante della normale e pacifica partecipazione attiva al forum e che risultino palesemente di disturbo.
In particolare è vietato, perché non rispettoso, inserire messaggi che risultino fuorvianti e contengano informazioni palesemente false.

Dopo preavviso, l'amministrazione e la moderazione a loro insindacabile giudizio banneranno gli utenti che insistano nel non rispettare tali regole e ne cancelleranno i post.

4.4 - Flame o attacchi personali non saranno tollerati.
Chiunque usi un linguaggio inappropriato, inizi attacchi personali o si esprima con astio o eccessivo sarcasmo, verrà immediatamente bannato.

4.5 - Chiunque posti dettagli personali di altri iscritti senza il suo esplicito consenso verrà bannato.

Questo forum non è un mezzo per discutere questioni private né per ripicche personali. Considerate i vostri affari personali giusto per quello che sono: personali e non inerenti al forum.


5 - Link, autopromozione, citazioni

5.1 - Link a siti con contenuti per adulti, diffamatori ed in generale che possano essere considerati illeciti secondo la legge italiana, pagine che linkano a contenuti per adulti e/o illegali, link di affiliazione oppure messaggi che descrivano questo tipo di servizi e contenuti verranno rimossi.
Ogni discussione su questi argomenti verrà eliminata e l’utente bannato.

5.2 - Gli utenti del forum che abbiano raggiunto i 500 messaggi possono inserire nei loro post o nei loro thread link a siti personali anche a fini commerciali, a condizione di inserire nel proprio sito un link verso il forum (www.giardinaggio.efiori.com/forum).

E’ pertanto possibile scrivere post o thread anche a carattere pubblicitario purché che la pubblicità sia discreta, di pubblico interesse e non sia ripetitiva e invasiva.

E’ esclusiva discrezione della direzione stabilire quando l'utente ha travisato questa opportunità.
I siti linkati verranno periodicamente controllati e quelli nei quali non sarà presente il link verso il forum di Giardinaggio.efiori.com verranno rimossi senza preavviso.
Essi in nessun caso potranno contenere materiale illegale o promuovere iniziative razziste o violente

Per facilitare il lavoro di controllo della moderazione gli utenti sono invitati ad inviare con un MP alla moderazione o all’amministrazione, il link della pagina del proprio sito in cui è presente il collegamento al forum.

5.3 - E’ consentito, laddove sia necessario e funzionale all’approfondimento della discussione, citare le fonti per sviluppare l’argomento.
Sono ammessi link a questo tipo di contenuti, sempre nel rispetto delle regole di cui ai punti precedenti.


6 - Avatar

6.1 - L’utente può inserire sotto al proprio nickname un’immagine identificativa (avatar) che non può superare le seguenti misure: 80x80 pixel e 16kb di peso.

6.2 - Sono vietate immagini con contenuto osceno o per adulti e contenenti loghi aziendali o protetti da copyright.


7 - Firma

7.1 - I link a siti personali o aziendali a carattere pubblicitario o promozionale possono essere inseriti nella firma previa autorizzazione della moderazione o dell'amministrazione a cui deve essere fatta richiesta con Messaggio Privato e a condizione di inserire nel proprio sito un link verso il forum (www.giardinaggio.efiori.com/forum).

E’ possibile inserire un massimo di tre link nella propria firma.

7.2 - Sono vietati link a siti con contenuti per adulti, diffamatori ed in generale che possano essere considerati illeciti secondo la legge italiana. Sono vietati inoltre link di affiliazione di qualunque genere.

7.3 - E’ possibile inserire un’immagine nella firma che non superi le seguenti misure: altezza 100 pixel, larghezza 400 pixel.

Sono vietate immagini a contenuto osceno o per adulti.

Nel caso che la firma non sia consona a queste regole verrà cancellata senza nessun preavviso.


8 - Messaggi privati

8.1 - Gli utenti hanno a disposizione su proprio pannello utente 2000 messaggi privati (PVT, MP).

La messaggistica privata non può essere usata per ledere la privacy degli utenti né come sostituto delle discussioni sul forum.

Domande e risposte relative ad argomenti di discussione pubblica devono essere fatte sul forum, in modo da permetterne la condivisione fra tutti i partecipanti alla comunità e da tutelare la privacy degli utenti e dello staff.

8.2 - E’ vietato l’invio di messaggi privati di carattere promozionale, commerciale e spam.
Gli utenti che non rispettano questa regola verranno bannati.

8.3 - Siete invitati a segnalare ai moderatori la ricezione di messaggi privati che non rispettano tali regole

9 - Responsabilità

9.1 -
I messaggi postati in questo forum sono opinioni espresse sotto la piena responsabilità legale di chi li scrive.

Per gli iscritti minorenni, la responsabilità ricade su chi esercita la patria potestà.

9.2 - Gli amministratori e i moderatori non possono in nessun caso essere ritenuti responsabili di quanto scritto dall’utente o dell’uso che l’utente o il visitatore fa delle informazioni contenute nel forum.

9.3 - Tutti gli utenti sono tenuti al rispetto assoluto delle vigenti leggi italiane.

9.4 - Qualsiasi violazione o incitamento alla violazione di norme e leggi vigenti saranno perseguibili ai sensi di legge.

9.5 - A norma di legge gli amministratori e/o i moderatori sono tenuti ad eliminare e/o modificare qualsiasi scritto che, a loro insindacabile giudizio, ritengano offensivo, diffamatorio, non conforme al regolamento o illegale.

9.6 - L’amministratore è tenuto a segnalare alle autorità competenti ogni presunta violazione delle leggi e dell’ordinamento italiani.

Ove si renda necessario, è tenuto altresì a consegnare tutto quanto sia in suo possesso, relativamente alla presunta violazione e alla persona che l’ha commessa.

9.7 - Gli utenti sono invitati a segnalare ai moderatori qualsiasi violazione delle norme sopracitate.

10 - Privacy

10.1 - Per l'iscrizione al Forum non è consentito l'uso di nomi di persone od aziende ma esclusivamente di Nickname di fantasia.

Al momento dell'iscrizione non sono richiesti dati personali sensibili come Nome e Cognome, indirizzo, n. telefonico o altro.
Eventuali Nick che possano ricordare nomi di persone o aziende, così come gli indirizzi email, saranno comunque considerati nick e quindi non reali ma prodotti di fantasia.



Ai fini del trattamento dei dati personali, si comunica che il Responsabile della Privacy è 3B S.R.L. ( email info@efiori.com) Partita Iva N: 05621850964.
Sede legale: via Cazzaniga 6, 20060 Liscate (MI) - Italia
.

Stante la mancata richiesta di dati personali e quindi la non necessità del loro trattamento o archiviazione da parte di 3B S.R.L., viene a mancare l'eventuale diritto a richiedere la cancellazione in generale dei propri dati secondo la Legge 196/2003.
Per eventuali richieste o contestazioni rivolgersi, esclusivamente in forma scritta, al responsabile della Privacy

10.2 - Le informazioni non sensibili (IP ed e-mail) riguardanti gli utilizzatori del presente sito saranno raccolte e protette nella maniera più accurata possibile, sempre nel rispetto della Legge sulla privacy (DLGS 196/2003) e comunque a disposizione delle Autorita'.

11 - Diritti e copyright

11.1 - Il materiale pubblicato sul forum diventa proprietà dello stesso (nella figura giuridica dell'azienda 3B s.r.l.) che puo' disporne a piacimento divulgandolo con ogni mezzo, anche a fini lucrativi, senza nulla dover all'autore dei contenuti siano essi foto, video, testo o qualunque altra fonte. Dal canto suo la 3B s.r.l. si impegna a inserire sempre in ogni sua iniziativa il nome dell'autore dei contenuti.

E’ possibile citarne delle parti a condizione di indicarne la provenienza tramite link alla discussione relativa e all’utente che ha inserito il testo, con la seguente dicitura:

Tratto da: eFiori.com (link alla discussione).

e

Postato da: Nomeutente (link al profilo dell’utente).


11.2 - Gli utenti possono richiedere la cancellazione del proprio account sul Forum tramite messaggio privato all'amministrazione.
E' possibile riaprire una sola volta il proprio account con un nuovo nick dopo tre mesi dalla prima cancellazione.

I post e le discussioni, presenti nel forum non verranno cancellati, in quanto l'utente ha deciso di inserirli di propria iniziativa.
Si dà l'opportunità di eliminare esclusivamente le foto personali in cui l'utente o i suoi familiari appaiano singolarmente, non è possibile eliminare le foto di gruppo.
Per effettuare tali cancellazioni l'utente deve inviare all'amministrazione il permalink del post in cui compaiono le foto in questione.



12 - Store eFiori.com

12.1 - Il forum è finanziato dalla 3B S.r.l. pertanto è vietato denigrare i prodotti e/o i servizi offerti, la vendita dei fiori recisi e l'intero mercato in cui opera la Società 3B S.r.l. proprietaria dei marchi eFiori.com e Giardinaggio.eFiori.com.

Per controversie sull' operato della 3B S.r.l. sono a disposizione i numeri telefonici sul sito Giardinaggio.eFiori.com e possono essere usati tutti gli altri canali, quali fax, email, ecc...

12.2 - L'utente che violerà questo divieto verrà bannato definitivamente dal Forum e verranno cancellati i messaggi accusatori, anche se si tratta solo di "opinioni in buona fede".

Le dispute per eventuali calunnie e diffamazioni verranno regolamentate dal Giudice competente.

12.3 - E’ discrezione della Direzione di eFiori.com stabilire insindacabilmente quando un messaggio o una discussione viola il presente regolamento.
Visualizza altro
Visualizza di meno

Una piccola lavorazione, step by step

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

    Una piccola lavorazione, step by step

    Volevo mostrarvi la lavorazione di una pianta abbastanza semplice ed economica: un cedro del libano.

    Pur essendo una conifera esso "perdona" molti errori, inoltre non è difficile da coltivare quindi è una buona essenza per chi vuole cominciare a fare un po' di esperienza.

    Purtroppo però nei vivai non è facilmente reperibile delle dimensioni più idonee alle lavorazioni.

    Io ne ho trovato uno e vediamo un po' cosa è successo.

    Innanzitutto scegliere non è stato facilissimo, gli esemplari disponibili erano cinque e quindi ho dovuto scegliere il più interessante che non era quello con il tronco più grosso o quello più alto, ma semplicemente quello che presentava la maggiore conicità del tronco, e quindi il più adatto a diventare futuro prebonsai.

    La pianta scelta è in ottima salute, confermata da una ramificazione molto fitta. E' alta circa 80 cm e presenta la caratteristica forma dei cedri, con le punte dei rami che tendono ad alzarsi verso il cielo come dei candelabri.

    Sullo stile da realizzare non ci sono molti dubbi: è una pianta da stile eretto formale, che deve esporre il primo ramo a circa due terzi dell'altezza complessiva della pianta.
    E' uno stile molto sobrio ed elegante, ma che richiede molta armonia nella disposizione dei rami che devono progressivamente ridursi, in distanza, mano a mano che si avvicinano all'apice.






    La prima operazione è la pulizia della pianta, con l'eliminazione di tutti i rametti secchi che si formano all'interno per mancanza di luce e l'osservazione della base del tronco per individuare i rami da tagliare o da tenere.

    I rami alla base sono molto bassi e andranno tagliati lasciando dei monconi che verranno utilizzati successivamente per i tiranti.









    Procedo poi con una riduzione della lunghezza dei rami, per avere maggiore visibilità sulla struttura della ramificazione




    Tolgo i rami che presentano difetti, per esempio sovrapposizioni sullo stesso asse orizzontale o verticale, in modo da rendere la pianta sempre più essenziale e pulita.
    Con della rafia "segno" i rami che intendo tenere (con tutto questo verde è facilissimo andare in confusione).
    I monconi intanto sono stati privati della corteccia.



    Qui vedete un particolare del filo e dei tiranti.

    I tiranti sono sottili fili in alluminio o rame che vengono fatti passare all'interno del filo di rame e terminano sui monconi.

    Arrotolando su se stessi questi sottili fili la lunghezza complessiva del filo diminuisce "tirando" verso il basso i rami legati con il rame. Questo piccolo accorgimento consente quindi di esercitare una pressione costante verso il basso e permette di utilizzare fili per la legatura di sezione minore.





    I rami "a candelabro" non ci sono più e la pianta inizia ad assumere una fisionomia diversa, con i rami che adesso tendono verso il basso per simulare una maggiore vecchiaia.





    Con il filo si continua la legatura, cercando di imprimere delle curve morbide ai rami, che altrimenti, essendo molto diritti, risulterebbero rigidi e monotoni.

    E' una prima impostazione, con il passare degli anni la pianta verrà ulteriormente lavorata e affinata. Mai avere fretta



    Viene legato anche un ramo utilizzato per il secco, per eliminare la forma a candelabro.



    Parte più difficile la costruzione dell'apice (sempre), In questo caso ho simulato un comportamento tipico dei cedri, ovvero l'abbassamento/schiacciamento delle zone apicali estreme. Tramite il filo l'apice originario è stato ruotato di circa 90° gradi verso il basso,costituendo così un nuovo ramo, e sempre con lo stesso filo il nuovo ramo è andato a comporre un semicerchio, compattandosi verso il tronco. L'apice vero e proprio è stato invece ripreso alzando un rametto del vecchio apice.

    La pianta è più o meno finita nella sua impostazione iniziale, e può iniziare il suo viaggio. Per almeno un paio di mesi non verrà ulteriormente toccata, per potersi riprendere dallo stress delle potature.

    Grazie

    Pietro



    Ultima modifica di oldhen; 13-11-12, 23:03.

    #2
    Pietro molto interessante posso vedere più da vicino come risulta il nuovo apice?
    Ultima modifica di Cerchina; 02-10-11, 21:21.



    L'indirizzo della moderazione è
    moderazione@efiori.it
    Per piacere scrivere solo per richieste inerenti alla moderazione, per tutto il resto rivolgersi direttamente sul forum


    Salva
    Salva

    Commenta


      #3
      Grazie, ma non è stato un grosso lavoro, la pianta era abbastanza facile da leggere e sul progetto non c'erano molte alternative, ci tenevo però a condividerlo.

      Spesso si ha l'idea che per iniziare a fare bonsai si debbano spendere molti soldi per acquistare piante già formate.

      Questo può aver senso in un momento successivo, quando si conoscono le tecniche di lavorazione e il palato diventa più esigente.
      Ma all'inizio non servono investimenti costosi, si rischia di buttare soldi al vento, nei vivai non è difficile trovare piante interessanti a prezzo abbordabile (questa per esempio è costata poco più di 10 €).

      Credo inoltre che fare bonsai sia un viaggio sia per la pianta sia per l'essere umano che la cura. Si cresce assieme, adeguandosi a ritmi che abbiamo un po' dimenticato, si osserva, si studia.

      A volte leggo dei commenti su chi fa bonsai, frasi fatte dove le parole più gentili non sono riferibili, e mi viene da ridere.
      Se chi fa bonsai non amasse veramente le piante e non conoscesse a fondo la loro fisiologia non potrebbe fare molto: si stancherebbe dopo poco tempo per mancanza di risultati.

      Tornando all'apice, quello originale era molto lungo e abbastanza sottile con diversi rametti utili, potevo scegliere di abbassarlo tagliandolo e facendo una sostituzione d'apice, ma non mi piaceva molto.
      Inoltre avevo troppo vuoto sulla dx, rispetto al fronte.

      E quindi ho fatto diventare il vecchio apice un ramo, piegandolo con il filo prima a 90° e con un semicerchio per compattare il nuovo ramo verso il tronco in modo da creare il pieno che mi mancava.
      Ultima modifica di Cerchina; 02-10-11, 21:25.

      Commenta


        #4
        Cerco di ricostruire i passaggi.

        L'apice nella sua forma originale: non ci siamo




        Un po' di filo e il vecchio apice diventa un ramo, la pianta si abbassa molto ma è piatta




        scelgo il rametto laterale per costruire il nuovo apice e con il filo lo alzo e contemporanamente dò un po di movimento.




        finito! Ma è solo l'inizio dell'impostazione, l'apice è la zona più viva della pianta ed è soggetta a frequenti cambiamenti




        Ultima modifica di oldhen; 13-11-12, 23:09.

        Commenta


          #5
          ma povera pianta! che stress! sì, interessante come lavoro, ma la pianta...
          Ultima modifica di Cerchina; 02-10-11, 21:30.

          Commenta


            #6
            ma povera pianta! che stress! sì, interessante come lavoro, ma la pianta...

            ciao, grazie per l'osservazione, poi mi darai una definizione più scientifica e meno emozionale di quello che intendi con stress.

            La pianta sta bene grazie. Stanno uscendo i nuovi germogli, segno che l'attività vegetativa è in piena ripartenza.

            Capisco che da un certo punto di vista alcuni interventi possano sembrare "traumatici" ma ti assicuro che non c'è niente di anormale.

            Si lavora sempre nel pieno rispetto della fisiologia della pianta. In questo caso i principali interventi sono stati una forte potatura, anche di diversi rami primari e un'impostazione molto leggera tramite filo e tiranti.

            La parte più "traumatica" è la potatura, perchè comunque è stata eliminata una buona parte della vegetazione.

            Ma, non essendo state effettuate operazioni sull'apparato radicale, la pianta, sfruttando le riserve che ha a disposizione, ha tutte le capacità per ripartire.

            Come dicevo sta già riemettendo nuovi germogli per ristabilire l'equilibrio energetico tra chioma e apparato radicale.

            Se vuoi una sorta di yin e yang delle piante.

            Sul filo, beh non voglio ripetere cose già dette da altri o scritte nei libri, ma la struttura di un ramo è fatta da strati interni lignificati e strati più esterni, che veicolano i flussi linfatici sino ad arrivare al cambio, la zona più viva della pianta.

            Il filo serve solo per dare tempo ai tessuti più vicini al cambio di lignificare e quindi assumere per via meccanica l'aspetto desiderato dato dal filo medesimo.

            Se è una tecnica che è in uso da molto tempo avrà pure un suo perchè non credi?

            Di fatto è un'azione puramente meccanica, che trova la sua ragione nel fatto che queste tecniche sono in simbiosi con quello che avviene normalmente in natura.

            In natura avvengono gli stessi processi, se non più esasperati, ma l'omino che sta in montagna non grida allo stress per gli abeti o i larici piegati dalla neve: sa perfettamente che è normale e che in primaverà tutto ripartirà come sempre.

            La capacità di adeguamento delle piante alle situazioni esterne è incredibile. Pensa all'azione del vento che, se costante nel tempo, fa letteralmente ruotare gli alberi su se stessi. Eppure questi alberi vanno avanti e continuano tranquilli a fare il loro mestiere (quelli che conosco io in trentino fanno ottime mele).

            Certo, alcune cose sono delle forzature e/o velocizzazioni di processi in essere, una pianta che cresce normalmente tende sempre, in funzione della dominanza apicale, a ottimizzare i propri percorsi, creando rami diritti piuttosto che storti o con movimenti diversi, ma questo è un discorso puramente estetico, che esula dal concetto di stress.
            Ultima modifica di Cerchina; 02-10-11, 21:34.

            Commenta


              #7
              Originariamente inviato da pstrada Visualizza il messaggio
              Di fatto è un'azione puramente meccanica, che trova la sua ragione nel fatto che queste tecniche sono in simbiosi con quello che avviene normalmente in natura.

              In natura avvengono gli stessi processi, se non più esasperati, ma l'omino che sta in montagna non grida allo stress per gli abeti o i larici piegati dalla neve. Sa perfettamente che è normale e che in primaverà tutto ripartirà come sempre.
              Ma quel primo intervento che hai fatto sulla pianta va realizzato subito prima del periodo di stasi vegetativa ???
              >
              sigpic
              La nostra PAGINA UFFICIALE
              http://www.facebook.com/pages/SOS-PI...12341228807304

              Commenta


                #8
                Originariamente inviato da overshot Visualizza il messaggio
                Ma quel primo intervento che hai fatto sulla pianta va realizzato subito prima del periodo di stasi vegetativa ???
                Il tipo di pianta, il fatto chè giovane, sana ecc. ecc. consente la lavorazione durante tutto il periodo vegetativo. In caso di lavori più spinti (es.piegature significative) è consigliabile lavorare durante il periodo invernale, nel quale la pianta riduce la propria attività.

                Commenta


                  #9
                  Ma infatti anche le potature sono come violenze per le piante, ma servono per dar loro una crescita armoniosa.
                  Io pensavo che i bonsai venissero iniziati dalla piantina piccola.
                  Ccomunque non conoscendo i metodi di lavoro per i bonsai, ti faccio i complimenti e sono curiosa per vedere il lavoro finito
                  Ultima modifica di Cerchina; 02-10-11, 21:36.

                  Commenta


                    #10
                    si possono fare anche da seme o da piccole piantine, ma il procedimento non cambia. Arriveranno sempre momenti in cui è necessario tagliare.

                    lavoro finito...ci vorranno anni, ed essendo organismi viventi non esiste un momento in cui qualcosa può dirsi finito.
                    E' sempre una continua evoluzione
                    Ultima modifica di Cerchina; 02-10-11, 21:37.

                    Commenta


                      #11
                      Nella foto si vede un particolare del ramo. Gli aghi sono a mazzetti e si sviluppano sulla cima del brachiblasti, che sono delle piccole porzioni di ramo.

                      Durante la fase di pulizia, una volta identificati i rami, si procede all'asportazione di tutti i rametti che scendono verso il basso o verso altri rami.
                      Questo serve soprattutto per un discorso estetico. Un ramo che scende verso il basso "disturba" otticamente la pianta, che deve mantenere gli spazi vuoti tra un ramo e un altro.

                      Nel corso del tempo e delle successive impostazioni, per creare dei palchi ordinati si dovrà cercare di orientare i mazzetti di aghi verso l'alto. In questo modo l'effetto della luce solare sarà maggiore. Lavorando in questo modo l'ago sarà maggiormente efficiente, e questo contribuirà, insieme ad altre operazioni, alla crescita di aghi di dimensioni più contenute.

                      Sulla punta del ramo si vedono delle gemme in formazione, quando si taglia, nelle conifere, è necessario che ci siano sempre gemme oltre la zona di taglio, per evitare che il ramo possa seccarsi


                      Ultima modifica di oldhen; 13-11-12, 22:47.

                      Commenta


                        #12
                        Aiuti per piegare un ramo

                        Per piegare in maniera più semplice un ramo che tende verso il basso è possibile praticare un'incisione nella direzione della piegatura, asportando un piccolo cuneo di legno con un coltello affilato.

                        Questo faciliterà la piegatura, riducendo la forza che oppone il legno alla manovra. Durante la piegatura i due lembi del taglio si avvicineranno e con il tempo si formerà un callo cicatriziale che chiuderà lo spazio lasciato aperto dal taglio.





                        Con il taglio e l'uso dei tiranti è quindi possibile piegare rami usando fili di sezione minore, più facili da posizionare.

                        Ultima modifica di oldhen; 13-11-12, 23:18.

                        Commenta


                          #13
                          Complimenti, discussione molto utile, uno step by step che aiuterà molti neofiti come me.

                          Commenta


                            #14
                            Originariamente inviato da erma Visualizza il messaggio
                            Complimenti, discussione molto utile, uno step by step che aiuterà molti neofiti come me.
                            E' lo scopo del post
                            Ultima modifica di Cerchina; 20-10-11, 13:42. Motivo: non usate le emoticon grazie!

                            Commenta


                              #15
                              come va con il Cedro? novità?
                              socio GAO Gruppo Amici Orchidee

                              Commenta

                              Sto operando...
                              X