annuncio

Comprimi

Regolamento del forum Giardinaggio.efiori

Il Forum di eFiori.com e' pubblico.

Esso mette a disposizione degli utenti, in forma gratuita, uno spazio per lo scambio di opinioni, esperienze e informazioni inerenti al mondo vegetale e al giardinaggio per scopi legittimi e con cortesia, tolleranza e rispetto delle persone.

Per consentire un ordinato e pacifico svolgimento delle discussioni si richiede l’osservanza di poche semplici regole.Per potersi registrare e scrivere messaggi sul forum è necessario approvare in ogni sua parte il seguente regolamento.



1 - Nickname

A discrezione dell'amministrazione i nickname che siano diffamatori o volgari oppure palesemente promozionali non saranno ammessi
non saranno tollerati nickname che diano adito a flame e fake, lo stesso sarà per i cloni (tramite controllo IP)
in tal caso, quando individuati, l'utente a cui appartengono verrà bannato.

2 – Moderazione


2.1 - I moderatori delle varie sezioni del Forum di efiori.com hanno il compito di prevenire l'uso di linguaggio volgare e scurrile, l’inserimento di messaggi promozionali e commerciali e di evitare che le discussioni (topic, thread) esulino l'argomento trattato. (Off Topic: OT)

2.2 -
Nel caso che i vostri messaggi siano pertinenti ad altre discussioni già aperte, oppure si discostino dall'argomento principale, potrà accadere che vengano spostati o divisi.

2.3 - I moderatori sono forumisti come voi e in quanto tali possono postare commenti personali relativi alla discussione, ma questi ultimi non rifletteranno necessariamente le opinioni della direzione.

2.4 - Spiegazioni o chiarimenti sull' operato dei moderatori sono possibili tramite email o Messaggi Privati (PVT, MP) non sono consentite sul forum contestazioni e polemiche.

2.5 - Qualsiasi Messaggio Privato (PVT) inviato ai moderatori o all'amministratore potrà essere condiviso, qualora si rendesse necessario, tra tutti i membri dello staff del forum.

2.6 - Al fine di mantenere il buon funzionamento e l'armonia che deve regnare sul forum, siete invitati a segnalare ai moderatori eventuali post che risultassero scorretti o irregolari.

2.7 - La non osservanza del punto 2.4 può portare all'allontanamento dell'utente.



3 - Topic, titoli, post


3.1 - Prima di aprire una discussione (topic, thread) fate attenzione che l'argomento sia inserito nella giusta sezione del forum.

Scrivete un titolo che consenta di comprendere l'argomento della discussione.

E' vietato inserire uno stesso messaggio contemporaneamente in più sezioni (spamming, crossposting)

I moderatori modificheranno, a loro discrezione, le discussioni che non rispetteranno questa regola.

3.2 - Titoli e testi devono essere scritti in italiano, le eventuali parti scritte in altre lingue devono essere tradotte.

Bisogna prestare attenzione agli errori di battitura, se diventa un'abitudine dimostra una mancanza di rispetto nei confronti di chi legge.
Una attenta rilettura dei vostri scritti eviterà questo inconveniente.

3.3 - Non sono consentite abbreviazioni da sms come: nn_mlt_cn_qst_sn_xkè_ke_x_cmq_+_ ecc.
Queste sigle, così come gli errori di battitura, impediscono una adeguata indicizzazione della pagina poiché non sono riconosciuti dai motori di ricerca.
I moderatori modificheranno, a loro discrezione, testi ritenuti sgrammaticati o in "stile telefonino".

3.4 - Evitate titoli generici come " Aiutooo!" oppure "Sono disperato".
Questi titoli non producono una maggiore attenzione da parte dei partecipanti al forum, potrebbero anzi sortire l’effetto opposto.

3.5 - E' vietato scrivere parte o la totalità del titolo o del messaggio in grassetto o IN MAIUSCOLO, se non in casi inerenti a sigle.
Nel “galateo” dei forum questo modo di scrivere equivale ad urlare, cosa non congrua con lo spirito del Forum di eFiori.com.
Il rispetto di questa regola permette anche una migliore leggibilità dei testi.

Salvo che per particolari situazioni (messaggi di auguri o inerenti a festività, ricorrenze e firma) sono da evitare font, colori e dimensioni diversi da quelli di default [verdana, nero, 2].
Possono essere tollerati, a discrezione dei moderatori, casi particolari e comunque eccezionali.

3.6 - L’autore del post ha la possibilità di correggerlo entro 24 ore dall’invio.
Per garantire il coerente sviluppo della discussione, infatti, dopo tale periodo non sarà più possibile modificare i messaggi: verificateli quindi attentamente.
La modifica dei messaggi dopo le 24 ore può essere consentita in casi eccezionali e di particolare gravità a discrezione dell’amministrazione.

3.7 Evitate di inquinare i thread con richieste di scambi di piante, semi e talee, tali richieste possono mettere in imbarazzo gli utenti oltre ad impedire il normale scorrere della discussione.
Chiunque inquini i thread con richieste od offerte di scambi riceverà un richiamo ufficiale e il post verrà cancellato con la motivazione "accattonaggio".

Al terzo richiamo l'utente verrà bannato per due giorni.

Per gli scambi, le offerte e le richieste esiste sul forum la sezione del mercatino con un suo specifico regolamento.

Mercatino

Regolamento della sezione “Mercatino del Giardinaggio”


3.8 - L'autore del messaggio (post) è l’unico responsabile della correttezza delle indicazioni fornite e di eventuali contenuti diffamatori.

3.9 - Le immagini inserite nei post non devono superare la misura di 800x600 pixel.



4 – Rispetto

4.1 - La cordialità è alla base del Forum di eFiori.com.
Le discussioni sul forum devono rispettare le normali regole di cortesia e di buon comportamento.
Il forum è interattivo e vi partecipiamo tutti insieme, per favore trattate gli altri come vorreste essere trattati voi.

Un semplice modo per evitare incomprensioni è quello di rileggere attentamente i vostri post prima di inviarli.

4.2 - Sono vietati messaggi con contenuti volgari, insulti ed offese verso persone, religioni ed istituzioni.
Evitate atteggiamenti di contestazione, palesemente ostili nei confronti degli altri utenti.

4.3 Sono vietati i messaggi con contenuto destabilizzante della normale e pacifica partecipazione attiva al forum e che risultino palesemente di disturbo.
In particolare è vietato, perché non rispettoso, inserire messaggi che risultino fuorvianti e contengano informazioni palesemente false.

Dopo preavviso, l'amministrazione e la moderazione a loro insindacabile giudizio banneranno gli utenti che insistano nel non rispettare tali regole e ne cancelleranno i post.

4.4 - Flame o attacchi personali non saranno tollerati.
Chiunque usi un linguaggio inappropriato, inizi attacchi personali o si esprima con astio o eccessivo sarcasmo, verrà immediatamente bannato.

4.5 - Chiunque posti dettagli personali di altri iscritti senza il suo esplicito consenso verrà bannato.

Questo forum non è un mezzo per discutere questioni private né per ripicche personali. Considerate i vostri affari personali giusto per quello che sono: personali e non inerenti al forum.


5 - Link, autopromozione, citazioni

5.1 - Link a siti con contenuti per adulti, diffamatori ed in generale che possano essere considerati illeciti secondo la legge italiana, pagine che linkano a contenuti per adulti e/o illegali, link di affiliazione oppure messaggi che descrivano questo tipo di servizi e contenuti verranno rimossi.
Ogni discussione su questi argomenti verrà eliminata e l’utente bannato.

5.2 - Gli utenti del forum che abbiano raggiunto i 500 messaggi possono inserire nei loro post o nei loro thread link a siti personali anche a fini commerciali, a condizione di inserire nel proprio sito un link verso il forum (www.giardinaggio.efiori.com/forum).

E’ pertanto possibile scrivere post o thread anche a carattere pubblicitario purché che la pubblicità sia discreta, di pubblico interesse e non sia ripetitiva e invasiva.

E’ esclusiva discrezione della direzione stabilire quando l'utente ha travisato questa opportunità.
I siti linkati verranno periodicamente controllati e quelli nei quali non sarà presente il link verso il forum di Giardinaggio.efiori.com verranno rimossi senza preavviso.
Essi in nessun caso potranno contenere materiale illegale o promuovere iniziative razziste o violente

Per facilitare il lavoro di controllo della moderazione gli utenti sono invitati ad inviare con un MP alla moderazione o all’amministrazione, il link della pagina del proprio sito in cui è presente il collegamento al forum.

5.3 - E’ consentito, laddove sia necessario e funzionale all’approfondimento della discussione, citare le fonti per sviluppare l’argomento.
Sono ammessi link a questo tipo di contenuti, sempre nel rispetto delle regole di cui ai punti precedenti.


6 - Avatar

6.1 - L’utente può inserire sotto al proprio nickname un’immagine identificativa (avatar) che non può superare le seguenti misure: 80x80 pixel e 16kb di peso.

6.2 - Sono vietate immagini con contenuto osceno o per adulti e contenenti loghi aziendali o protetti da copyright.


7 - Firma

7.1 - I link a siti personali o aziendali a carattere pubblicitario o promozionale possono essere inseriti nella firma previa autorizzazione della moderazione o dell'amministrazione a cui deve essere fatta richiesta con Messaggio Privato e a condizione di inserire nel proprio sito un link verso il forum (www.giardinaggio.efiori.com/forum).

E’ possibile inserire un massimo di tre link nella propria firma.

7.2 - Sono vietati link a siti con contenuti per adulti, diffamatori ed in generale che possano essere considerati illeciti secondo la legge italiana. Sono vietati inoltre link di affiliazione di qualunque genere.

7.3 - E’ possibile inserire un’immagine nella firma che non superi le seguenti misure: altezza 100 pixel, larghezza 400 pixel.

Sono vietate immagini a contenuto osceno o per adulti.

Nel caso che la firma non sia consona a queste regole verrà cancellata senza nessun preavviso.


8 - Messaggi privati

8.1 - Gli utenti hanno a disposizione su proprio pannello utente 2000 messaggi privati (PVT, MP).

La messaggistica privata non può essere usata per ledere la privacy degli utenti né come sostituto delle discussioni sul forum.

Domande e risposte relative ad argomenti di discussione pubblica devono essere fatte sul forum, in modo da permetterne la condivisione fra tutti i partecipanti alla comunità e da tutelare la privacy degli utenti e dello staff.

8.2 - E’ vietato l’invio di messaggi privati di carattere promozionale, commerciale e spam.
Gli utenti che non rispettano questa regola verranno bannati.

8.3 - Siete invitati a segnalare ai moderatori la ricezione di messaggi privati che non rispettano tali regole

9 - Responsabilità

9.1 -
I messaggi postati in questo forum sono opinioni espresse sotto la piena responsabilità legale di chi li scrive.

Per gli iscritti minorenni, la responsabilità ricade su chi esercita la patria potestà.

9.2 - Gli amministratori e i moderatori non possono in nessun caso essere ritenuti responsabili di quanto scritto dall’utente o dell’uso che l’utente o il visitatore fa delle informazioni contenute nel forum.

9.3 - Tutti gli utenti sono tenuti al rispetto assoluto delle vigenti leggi italiane.

9.4 - Qualsiasi violazione o incitamento alla violazione di norme e leggi vigenti saranno perseguibili ai sensi di legge.

9.5 - A norma di legge gli amministratori e/o i moderatori sono tenuti ad eliminare e/o modificare qualsiasi scritto che, a loro insindacabile giudizio, ritengano offensivo, diffamatorio, non conforme al regolamento o illegale.

9.6 - L’amministratore è tenuto a segnalare alle autorità competenti ogni presunta violazione delle leggi e dell’ordinamento italiani.

Ove si renda necessario, è tenuto altresì a consegnare tutto quanto sia in suo possesso, relativamente alla presunta violazione e alla persona che l’ha commessa.

9.7 - Gli utenti sono invitati a segnalare ai moderatori qualsiasi violazione delle norme sopracitate.

10 - Privacy

10.1 - Per l'iscrizione al Forum non è consentito l'uso di nomi di persone od aziende ma esclusivamente di Nickname di fantasia.

Al momento dell'iscrizione non sono richiesti dati personali sensibili come Nome e Cognome, indirizzo, n. telefonico o altro.
Eventuali Nick che possano ricordare nomi di persone o aziende, così come gli indirizzi email, saranno comunque considerati nick e quindi non reali ma prodotti di fantasia.



Ai fini del trattamento dei dati personali, si comunica che il Responsabile della Privacy è 3B S.R.L. ( email info@efiori.com) Partita Iva N: 05621850964.
Sede legale: via Cazzaniga 6, 20060 Liscate (MI) - Italia
.

Stante la mancata richiesta di dati personali e quindi la non necessità del loro trattamento o archiviazione da parte di 3B S.R.L., viene a mancare l'eventuale diritto a richiedere la cancellazione in generale dei propri dati secondo la Legge 196/2003.
Per eventuali richieste o contestazioni rivolgersi, esclusivamente in forma scritta, al responsabile della Privacy

10.2 - Le informazioni non sensibili (IP ed e-mail) riguardanti gli utilizzatori del presente sito saranno raccolte e protette nella maniera più accurata possibile, sempre nel rispetto della Legge sulla privacy (DLGS 196/2003) e comunque a disposizione delle Autorita'.

11 - Diritti e copyright

11.1 - Il materiale pubblicato sul forum diventa proprietà dello stesso (nella figura giuridica dell'azienda 3B s.r.l.) che puo' disporne a piacimento divulgandolo con ogni mezzo, anche a fini lucrativi, senza nulla dover all'autore dei contenuti siano essi foto, video, testo o qualunque altra fonte. Dal canto suo la 3B s.r.l. si impegna a inserire sempre in ogni sua iniziativa il nome dell'autore dei contenuti.

E’ possibile citarne delle parti a condizione di indicarne la provenienza tramite link alla discussione relativa e all’utente che ha inserito il testo, con la seguente dicitura:

Tratto da: eFiori.com (link alla discussione).

e

Postato da: Nomeutente (link al profilo dell’utente).


11.2 - Gli utenti possono richiedere la cancellazione del proprio account sul Forum tramite messaggio privato all'amministrazione.
E' possibile riaprire una sola volta il proprio account con un nuovo nick dopo tre mesi dalla prima cancellazione.

I post e le discussioni, presenti nel forum non verranno cancellati, in quanto l'utente ha deciso di inserirli di propria iniziativa.
Si dà l'opportunità di eliminare esclusivamente le foto personali in cui l'utente o i suoi familiari appaiano singolarmente, non è possibile eliminare le foto di gruppo.
Per effettuare tali cancellazioni l'utente deve inviare all'amministrazione il permalink del post in cui compaiono le foto in questione.



12 - Store eFiori.com

12.1 - Il forum è finanziato dalla 3B S.r.l. pertanto è vietato denigrare i prodotti e/o i servizi offerti, la vendita dei fiori recisi e l'intero mercato in cui opera la Società 3B S.r.l. proprietaria dei marchi eFiori.com e Giardinaggio.eFiori.com.

Per controversie sull' operato della 3B S.r.l. sono a disposizione i numeri telefonici sul sito Giardinaggio.eFiori.com e possono essere usati tutti gli altri canali, quali fax, email, ecc...

12.2 - L'utente che violerà questo divieto verrà bannato definitivamente dal Forum e verranno cancellati i messaggi accusatori, anche se si tratta solo di "opinioni in buona fede".

Le dispute per eventuali calunnie e diffamazioni verranno regolamentate dal Giudice competente.

12.3 - E’ discrezione della Direzione di eFiori.com stabilire insindacabilmente quando un messaggio o una discussione viola il presente regolamento.
Visualizza altro
Visualizza di meno

Colpa della globalizzazione. .o dello stato. ?

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

    Colpa della globalizzazione. .o dello stato. ?

    Questo è un piccolo sfogo....
    Da più di una settimana sto escogitando un modo per poter vendere quelle benedette arance...ho contattato associazioni per fare il mercatino bio a km 0...ho pensato di venderle tramite ebay ..e sapete cosa ho visto? Centinaia di siti o annunci di aziende che tentano di vendere le loro arance.
    Ora mi domando per quale motivo io vedo negli ipermercati arance provenienti dalla spagna o da chissà dove e contemporaneamente devo vedere etteri e ettari di giardini che seccano?
    Un tempo qui chi possedeva un giardino era considerato benestante. .mio nonno c'ha cresciuto e sposato 4 figlie. E ora? Perché non può essere così. ?
    Badate bene che non parlo tanto per me, alla fine noi non viviamo di questo e ci metto meno di 1 minuto ad abbandonare tutto perché se non riesco neanche a recuperare i soldi che ci spendo non ha senso, e dico abbandonare perché di vendere non se ne parla proprio. .non lo vogliono neanche regalato. Ma chi lo fa come lavoro..come dovrebbe fare? Possibile che lo stato non si accorga di niente. ?che non riesce a sfruttare questa grande risorsa che abbiamo ?

    Scusate per lo sfogo...?non ha molto senso questo tread...ma mi sono veramente arrabbiata.
    Ultima modifica di asfura; 11-01-16, 17:46. Motivo: Abbreviazioni stile cellulare non consentite
    Il bello del giardinaggio: le mani nello sporco, la testa baciata dal sole, il cuore vicino alla natura (A. Austen)

    #2
    Concordo pienamente con te

    Commenta


      #3
      Lo so cra... hai perfettamente ragione ma ormai è così

      Una volta si coltivava per il mercato interno e, se si riusciva, si trovava un canale che fosse conveniente per esportare, adesso in teoria si è una grande nazione europea (per lo più per l'aspetto economico) e 'lo Stato Europeo' decide l'economia globale

      Ecco che ci vengono imposte delle quote europee da assorbire, ecco perché il nostro latte viene sparso a terra e ci troviamo invece il latte comunitario, le nostre arance seccano sull'albero se non pure vengono schiacciate sotto i trattori e ci ritroviamo le arance spagnole nel banco del supermercato

      E credo purtroppo che questo processo non si possa invertire



      L'indirizzo della moderazione è
      moderazione@efiori.it
      Per piacere scrivere solo per richieste inerenti alla moderazione, per tutto il resto rivolgersi direttamente sul forum


      Salva
      Salva

      Commenta


        #4
        Cra hai pienamente ragione e concordo con Oldhen ..purtroppo sono le regole che ci sono state imposte

        se si riuscisse a fare un ordinativo di almeno un camion per Milano ..un pò te le potremmo comperare noi

        lo so che a te non risolve il problema ..ma
        Puoi conoscere il cuore di un uomo già dal modo in cui egli tratta gli animali.
        (Immanuel Kant)

        Fino a quando non hai amato un animale, una parte della tua anima sarà sempre senza luce.
        (Anatole France)

        Commenta


          #5
          Hai ragione.
          Io penso che però una cosa la possiamo fare: comprare prodotti italiani o meglio della nostra zona.
          Qui a trento ora si organizzano i mercati dei contadini, un mercato in cui si vendono solo prodotti locali. In più in molti supermercati c'è il banco con i prodotti del trentino.
          Be your self, everybody is alredy taken

          Commenta


            #6
            Si anche qui si stanno organizzando. ..ma capisci bene che qui quasi tutti hanno giardini di arancio..in ogni casa c'e almeno qualche parente che ti può dare arance...mentre se si " "coalizzassero" tutta l'italia sarebbe diverso...chi abita al nord potrebbe comprare solo da Siciliani e idem il contrario. .
            Già si sta facendo con i gruppi di acquisto solidale. .ma ce ne vorrà tempo

            Grazie Silvana... vediamo che riusciamo a inventare.....quest'anno c'ho pensato tardi..ma magari trovo un idea per il prossimo anno..anche perché nel caso mio quest'anno la produzione non è stata al massimo per via delle potature....e gia' non so a chi darle...il prossimo anno duplichera'...se non troviamo una soluzione o abbandoniamo o tagliano il giardino....in qualche modo lo dobbiamo mantenere. ..lo abbiamo preso noi per non farci buttare tutta la pensione a mio nonno li e ci stiamo mettendo soldi noi [emoji20]
            Il bello del giardinaggio: le mani nello sporco, la testa baciata dal sole, il cuore vicino alla natura (A. Austen)

            Commenta


              #7
              ti dico una cosa anche se lo stato sbaglia,la popolazione non è da meno,se tutti pensassero al danno che si fà a noi stessi comprando prodotti di qualsiasi natura esteri(parlo di posti di lavoro)ed evitassero di farlo,certamente in italia si starebbe più che bene,ma non voglio scendere nei particolari.

              Commenta


                #8
                hai ragione amelanchier! tutti si lamentano che le ditte chiudono e si perdono posti di lavoro ma in tantissimi, per esempio, comprano cinese perchè costa molto poco ma vale anche molto poco ma tant'è...

                se non si comprasse cinese, per esempio, si aiuterebbe molto l'industria italiana, i nostri piccoli imprenditori che non possono tenere il passo perchè le spese all'origine sono molte ma è più facile criticare genericamente...



                L'indirizzo della moderazione è
                moderazione@efiori.it
                Per piacere scrivere solo per richieste inerenti alla moderazione, per tutto il resto rivolgersi direttamente sul forum


                Salva
                Salva

                Commenta


                  #9
                  Certo vale per tutto...ma come fai a dire a una famiglia che stenta ad arrivare a fine mese...o ha perso il lavoro .di spendere il doppio per aiutare i lavoratori italiani. ? Chi si trova in certe condizioni ( e purtroppo ne conosco tanti) non guarda alla qualità ma al risparmio. .e anche per il cibo...è un circolo vizioso.Noi anni fa siamo stati costretti a chiudere la nostra attività cge durava da 30 anni perché erano più i soldi di tasse che dovevamo pagare che il guadagno effettivo
                  La globalizzazione va bene però penso che uno stato prima dovrebbe pensare al cittadino e dopo al resto...perché se io faccio entrare da fuori e poi il mio paese resta senza lavoro non ha molto senso.

                  Scusate per l'Ot
                  Ultima modifica di cra88; 10-01-16, 15:01. Motivo: Devi attendere un minuto per poter effettuare la modifica.
                  Il bello del giardinaggio: le mani nello sporco, la testa baciata dal sole, il cuore vicino alla natura (A. Austen)

                  Commenta


                    #10
                    In un paese con le nostre tasse non saremo mai competitivi purtroppo.
                    Abbiamo la stessa moneta ma gli altri possono fare prezzi più bassi.
                    Senza contare che dove il costo della vita è inferiore, possono anche decidere di avere meno margine.

                    Io ho parenti nelle stesse condizioni, quando ero piccolo coltivavano e allevavano, poi la stalla venne abbandonata perchè il latte veniva venduto ai consorzi a prezzi ridicoli e non ci stavano dentro, poi in questi anni molleranno anche la terra perchè il fieno e altri prodotti ormai hanno prezzi troppo elevati (e sono bassissimi) per entrare in competizione con i tir che vengono dall'est europa.
                    Spendono di più a tenere acceso il trattore di quel che guadagnerebbero a vendere i loro prodotti...

                    A me dispiace un sacco perchè vedo proprio morire i paesi, lasciare andare in sfacelo le terre.
                    Pensare che quando ero piccolo vedevo i "giovani" che imparavano a lavorare la terra, i genitori la lavoravano con i trattori e tutti gli anziani che andavano nei tratti disagiati (o comunque dove non arrrivavi col trattore) con falci, zappe etc facevano anche essi la loro parte. Mi ricordo di queste campagne piene di persone soddisfatte. Adesso con gli stessi terreni non riesce a mangiarci un decimo delle persone e tutto verrà abbandonato.
                    Uno schifo.

                    Commenta


                      #11
                      qui entriamo nei 'massimi sistemi della vita'

                      purtroppo ormai la società è orientata così, il nostro stato è orientato così, noi abbiamo ancora l'illusione di essere cittadini ma ormai siamo solo schiavi (ben tenuti, certo...) che lavoriamo e viviamo per mantenere lo 'Stato' che ovviamente non siamo più noi

                      ci danno un po' di 'panem et circenses' e noi ci accontentiamo andando avanti, borbottando ma continuando a farci 'mungere' ogni giorno

                      e il grave è che ormai inseriti in questo ingranaggio abbiamo ben poco da fare altrimenti



                      L'indirizzo della moderazione è
                      moderazione@efiori.it
                      Per piacere scrivere solo per richieste inerenti alla moderazione, per tutto il resto rivolgersi direttamente sul forum


                      Salva
                      Salva

                      Commenta


                        #12
                        Qui da noi è tutto un fiorire di mercatoni cinesi che almeno assumono personale del posto, essi' ci siamo ridotti ad avere il principale cinese!
                        La zona del cesenate era fondata sull'economia agricola, c'erano campi immensi di colture di fragole anche in serra, che fra l'altro ho coltivato anche io(avevo più di 40.000 piante) un lavoro massacrante, piantagioni estese di peschi, meli...
                        Ora, la desolazione, qualcuno che ha grossi appezzamenti coltiva per poi raccogliere con i macchinari.
                        Nelle zone artigianali le ditte hanno chiuso o fallito in massa...
                        Non C'è lavoro...
                        È dura, la vedo triste nel futuro dei nostri figli, e nel futuro del nostro paese.

                        Commenta


                          #13
                          Esselunga vendeva , in stagione, pomodori provenienti dall'olanda !


                          Angelo

                          Commenta


                            #14
                            Mi dispiace tanto di sentire questo, cra.

                            E anche qui non è diverso...
                            L'anno scorso ho visto coltivazioni intere di arance lasciate a se stesse, i contadini dicevano che costava loro più raccogliere gli agrumi che lasciarle marcire e cadere da sole...tristissimo.

                            Da noi il problema era ed è' anche quest'anno l'esportazione.
                            Il mercato interno degli agrumi e' poca cosa, il più va in paesi come Arabia Saudita , Kuwait e altri, ed in minima parte in Europa ( proprio poca roba perché qui hanno il viziaccio di usare pesticidi e altre sostanze chimiche e le arance egiziane non sono a norma in Europa. )

                            E per problemi di politica estera i paesi del golfo hanno stretto accordi ,per gli agrumi, con altri paesi , che fanno un prezzo migliore e un prodotto meno " chimico " , tipo il Marocco.

                            quindi, esaurita la domanda interna ,le arance rimangono appese agli alberi.
                            E anche se mi dispiace in parte dirlo, gli sta bene... Forse capiranno che coltivare come Iddio comanda senza schifezze conviene.

                            ( io ,tra parentesi compro le arance e i mandarini da un " poveretto" che non può permettersi economicamente di comprare le ultime diavolerie chimiche ...le sue arance son più piccole e forse " bruttarelle" da vedere , ma almeno so cosa mangio )

                            Mi dispiace tanto cra, per la vostra situazione ...temo ,come hanno detto bene altri sopra, che la società sia orientata così.
                            Penso anche al latte straniero, con tutte le mucche nostrane che abbiamo.

                            Ma idem anche per altri prodotti.

                            Continuo a pensare che tanto dipenda da noi , noi consumatori intendo e formare un certo tipo di coscienza delle prossime generazioni.
                            Bisognerebbe, forse, consumare meno ...meno cose, ma migliori , pagandole il giusto.

                            Perché chi coltiva sa la fatica che c'è dietro , chi compra una cosa qualsiasi senza pensarci ,non lo sa!


                            L'indirizzo della moderazione è moderazione@efiori.it
                            Per piacere scrivere solo per richieste inerenti la moderazione, per tutto il resto rivolgersi direttamente sul forum.


                            un sogno nel deserto https://www.facebook.com/La-Duna-Org...?ref=bookmarks

                            Commenta


                              #15
                              Originariamente inviato da asfura Visualizza il messaggio

                              Continuo a pensare che tanto dipenda da noi , noi consumatori intendo e formare un certo tipo di coscienza delle prossime generazioni.
                              Bisognerebbe, forse, consumare meno ...meno cose, ma migliori , pagandole il giusto.

                              Perché chi coltiva sa la fatica che c'è dietro , chi compra una cosa qualsiasi senza pensarci ,non lo sa!
                              Quoto.
                              Ad esempio, nel mio budget familiare per l'alimentazione abbiamo tagliato l'uso di carne allo strettissimo necessario e i soldi risparmiati li stiamo dirottando in legumi, uova, pasta, frutta e verdura, possibilmente prodotta in Italia.

                              La frutta invernale che stiamo mangiando: pere dell'Emilia-Romagna, mele del Trentino, clementine e arance dal sud: le ultime clementine comprate vengono da Rossano calabro, le ultime arance da Corigliano calabro.

                              Commenta

                              Sto operando...
                              X