annuncio

Comprimi

Regolamento del forum Giardinaggio.efiori

Il Forum di eFiori.com e' pubblico.

Esso mette a disposizione degli utenti, in forma gratuita, uno spazio per lo scambio di opinioni, esperienze e informazioni inerenti al mondo vegetale e al giardinaggio per scopi legittimi e con cortesia, tolleranza e rispetto delle persone.

Per consentire un ordinato e pacifico svolgimento delle discussioni si richiede l’osservanza di poche semplici regole.Per potersi registrare e scrivere messaggi sul forum è necessario approvare in ogni sua parte il seguente regolamento.



1 - Nickname

A discrezione dell'amministrazione i nickname che siano diffamatori o volgari oppure palesemente promozionali non saranno ammessi
non saranno tollerati nickname che diano adito a flame e fake, lo stesso sarà per i cloni (tramite controllo IP)
in tal caso, quando individuati, l'utente a cui appartengono verrà bannato.

2 – Moderazione


2.1 - I moderatori delle varie sezioni del Forum di efiori.com hanno il compito di prevenire l'uso di linguaggio volgare e scurrile, l’inserimento di messaggi promozionali e commerciali e di evitare che le discussioni (topic, thread) esulino l'argomento trattato. (Off Topic: OT)

2.2 -
Nel caso che i vostri messaggi siano pertinenti ad altre discussioni già aperte, oppure si discostino dall'argomento principale, potrà accadere che vengano spostati o divisi.

2.3 - I moderatori sono forumisti come voi e in quanto tali possono postare commenti personali relativi alla discussione, ma questi ultimi non rifletteranno necessariamente le opinioni della direzione.

2.4 - Spiegazioni o chiarimenti sull' operato dei moderatori sono possibili tramite email o Messaggi Privati (PVT, MP) non sono consentite sul forum contestazioni e polemiche.

2.5 - Qualsiasi Messaggio Privato (PVT) inviato ai moderatori o all'amministratore potrà essere condiviso, qualora si rendesse necessario, tra tutti i membri dello staff del forum.

2.6 - Al fine di mantenere il buon funzionamento e l'armonia che deve regnare sul forum, siete invitati a segnalare ai moderatori eventuali post che risultassero scorretti o irregolari.

2.7 - La non osservanza del punto 2.4 può portare all'allontanamento dell'utente.



3 - Topic, titoli, post


3.1 - Prima di aprire una discussione (topic, thread) fate attenzione che l'argomento sia inserito nella giusta sezione del forum.

Scrivete un titolo che consenta di comprendere l'argomento della discussione.

E' vietato inserire uno stesso messaggio contemporaneamente in più sezioni (spamming, crossposting)

I moderatori modificheranno, a loro discrezione, le discussioni che non rispetteranno questa regola.

3.2 - Titoli e testi devono essere scritti in italiano, le eventuali parti scritte in altre lingue devono essere tradotte.

Bisogna prestare attenzione agli errori di battitura, se diventa un'abitudine dimostra una mancanza di rispetto nei confronti di chi legge.
Una attenta rilettura dei vostri scritti eviterà questo inconveniente.

3.3 - Non sono consentite abbreviazioni da sms come: nn_mlt_cn_qst_sn_xkè_ke_x_cmq_+_ ecc.
Queste sigle, così come gli errori di battitura, impediscono una adeguata indicizzazione della pagina poiché non sono riconosciuti dai motori di ricerca.
I moderatori modificheranno, a loro discrezione, testi ritenuti sgrammaticati o in "stile telefonino".

3.4 - Evitate titoli generici come " Aiutooo!" oppure "Sono disperato".
Questi titoli non producono una maggiore attenzione da parte dei partecipanti al forum, potrebbero anzi sortire l’effetto opposto.

3.5 - E' vietato scrivere parte o la totalità del titolo o del messaggio in grassetto o IN MAIUSCOLO, se non in casi inerenti a sigle.
Nel “galateo” dei forum questo modo di scrivere equivale ad urlare, cosa non congrua con lo spirito del Forum di eFiori.com.
Il rispetto di questa regola permette anche una migliore leggibilità dei testi.

Salvo che per particolari situazioni (messaggi di auguri o inerenti a festività, ricorrenze e firma) sono da evitare font, colori e dimensioni diversi da quelli di default [verdana, nero, 2].
Possono essere tollerati, a discrezione dei moderatori, casi particolari e comunque eccezionali.

3.6 - L’autore del post ha la possibilità di correggerlo entro 24 ore dall’invio.
Per garantire il coerente sviluppo della discussione, infatti, dopo tale periodo non sarà più possibile modificare i messaggi: verificateli quindi attentamente.
La modifica dei messaggi dopo le 24 ore può essere consentita in casi eccezionali e di particolare gravità a discrezione dell’amministrazione.

3.7 Evitate di inquinare i thread con richieste di scambi di piante, semi e talee, tali richieste possono mettere in imbarazzo gli utenti oltre ad impedire il normale scorrere della discussione.
Chiunque inquini i thread con richieste od offerte di scambi riceverà un richiamo ufficiale e il post verrà cancellato con la motivazione "accattonaggio".

Al terzo richiamo l'utente verrà bannato per due giorni.

Per gli scambi, le offerte e le richieste esiste sul forum la sezione del mercatino con un suo specifico regolamento.

Mercatino

Regolamento della sezione “Mercatino del Giardinaggio”


3.8 - L'autore del messaggio (post) è l’unico responsabile della correttezza delle indicazioni fornite e di eventuali contenuti diffamatori.

3.9 - Le immagini inserite nei post non devono superare la misura di 800x600 pixel.



4 – Rispetto

4.1 - La cordialità è alla base del Forum di eFiori.com.
Le discussioni sul forum devono rispettare le normali regole di cortesia e di buon comportamento.
Il forum è interattivo e vi partecipiamo tutti insieme, per favore trattate gli altri come vorreste essere trattati voi.

Un semplice modo per evitare incomprensioni è quello di rileggere attentamente i vostri post prima di inviarli.

4.2 - Sono vietati messaggi con contenuti volgari, insulti ed offese verso persone, religioni ed istituzioni.
Evitate atteggiamenti di contestazione, palesemente ostili nei confronti degli altri utenti.

4.3 Sono vietati i messaggi con contenuto destabilizzante della normale e pacifica partecipazione attiva al forum e che risultino palesemente di disturbo.
In particolare è vietato, perché non rispettoso, inserire messaggi che risultino fuorvianti e contengano informazioni palesemente false.

Dopo preavviso, l'amministrazione e la moderazione a loro insindacabile giudizio banneranno gli utenti che insistano nel non rispettare tali regole e ne cancelleranno i post.

4.4 - Flame o attacchi personali non saranno tollerati.
Chiunque usi un linguaggio inappropriato, inizi attacchi personali o si esprima con astio o eccessivo sarcasmo, verrà immediatamente bannato.

4.5 - Chiunque posti dettagli personali di altri iscritti senza il suo esplicito consenso verrà bannato.

Questo forum non è un mezzo per discutere questioni private né per ripicche personali. Considerate i vostri affari personali giusto per quello che sono: personali e non inerenti al forum.


5 - Link, autopromozione, citazioni

5.1 - Link a siti con contenuti per adulti, diffamatori ed in generale che possano essere considerati illeciti secondo la legge italiana, pagine che linkano a contenuti per adulti e/o illegali, link di affiliazione oppure messaggi che descrivano questo tipo di servizi e contenuti verranno rimossi.
Ogni discussione su questi argomenti verrà eliminata e l’utente bannato.

5.2 - Gli utenti del forum che abbiano raggiunto i 500 messaggi possono inserire nei loro post o nei loro thread link a siti personali anche a fini commerciali, a condizione di inserire nel proprio sito un link verso il forum (www.giardinaggio.efiori.com/forum).

E’ pertanto possibile scrivere post o thread anche a carattere pubblicitario purché che la pubblicità sia discreta, di pubblico interesse e non sia ripetitiva e invasiva.

E’ esclusiva discrezione della direzione stabilire quando l'utente ha travisato questa opportunità.
I siti linkati verranno periodicamente controllati e quelli nei quali non sarà presente il link verso il forum di Giardinaggio.efiori.com verranno rimossi senza preavviso.
Essi in nessun caso potranno contenere materiale illegale o promuovere iniziative razziste o violente

Per facilitare il lavoro di controllo della moderazione gli utenti sono invitati ad inviare con un MP alla moderazione o all’amministrazione, il link della pagina del proprio sito in cui è presente il collegamento al forum.

5.3 - E’ consentito, laddove sia necessario e funzionale all’approfondimento della discussione, citare le fonti per sviluppare l’argomento.
Sono ammessi link a questo tipo di contenuti, sempre nel rispetto delle regole di cui ai punti precedenti.


6 - Avatar

6.1 - L’utente può inserire sotto al proprio nickname un’immagine identificativa (avatar) che non può superare le seguenti misure: 80x80 pixel e 16kb di peso.

6.2 - Sono vietate immagini con contenuto osceno o per adulti e contenenti loghi aziendali o protetti da copyright.


7 - Firma

7.1 - I link a siti personali o aziendali a carattere pubblicitario o promozionale possono essere inseriti nella firma previa autorizzazione della moderazione o dell'amministrazione a cui deve essere fatta richiesta con Messaggio Privato e a condizione di inserire nel proprio sito un link verso il forum (www.giardinaggio.efiori.com/forum).

E’ possibile inserire un massimo di tre link nella propria firma.

7.2 - Sono vietati link a siti con contenuti per adulti, diffamatori ed in generale che possano essere considerati illeciti secondo la legge italiana. Sono vietati inoltre link di affiliazione di qualunque genere.

7.3 - E’ possibile inserire un’immagine nella firma che non superi le seguenti misure: altezza 100 pixel, larghezza 400 pixel.

Sono vietate immagini a contenuto osceno o per adulti.

Nel caso che la firma non sia consona a queste regole verrà cancellata senza nessun preavviso.


8 - Messaggi privati

8.1 - Gli utenti hanno a disposizione su proprio pannello utente 2000 messaggi privati (PVT, MP).

La messaggistica privata non può essere usata per ledere la privacy degli utenti né come sostituto delle discussioni sul forum.

Domande e risposte relative ad argomenti di discussione pubblica devono essere fatte sul forum, in modo da permetterne la condivisione fra tutti i partecipanti alla comunità e da tutelare la privacy degli utenti e dello staff.

8.2 - E’ vietato l’invio di messaggi privati di carattere promozionale, commerciale e spam.
Gli utenti che non rispettano questa regola verranno bannati.

8.3 - Siete invitati a segnalare ai moderatori la ricezione di messaggi privati che non rispettano tali regole

9 - Responsabilità

9.1 -
I messaggi postati in questo forum sono opinioni espresse sotto la piena responsabilità legale di chi li scrive.

Per gli iscritti minorenni, la responsabilità ricade su chi esercita la patria potestà.

9.2 - Gli amministratori e i moderatori non possono in nessun caso essere ritenuti responsabili di quanto scritto dall’utente o dell’uso che l’utente o il visitatore fa delle informazioni contenute nel forum.

9.3 - Tutti gli utenti sono tenuti al rispetto assoluto delle vigenti leggi italiane.

9.4 - Qualsiasi violazione o incitamento alla violazione di norme e leggi vigenti saranno perseguibili ai sensi di legge.

9.5 - A norma di legge gli amministratori e/o i moderatori sono tenuti ad eliminare e/o modificare qualsiasi scritto che, a loro insindacabile giudizio, ritengano offensivo, diffamatorio, non conforme al regolamento o illegale.

9.6 - L’amministratore è tenuto a segnalare alle autorità competenti ogni presunta violazione delle leggi e dell’ordinamento italiani.

Ove si renda necessario, è tenuto altresì a consegnare tutto quanto sia in suo possesso, relativamente alla presunta violazione e alla persona che l’ha commessa.

9.7 - Gli utenti sono invitati a segnalare ai moderatori qualsiasi violazione delle norme sopracitate.

10 - Privacy

10.1 - Per l'iscrizione al Forum non è consentito l'uso di nomi di persone od aziende ma esclusivamente di Nickname di fantasia.

Al momento dell'iscrizione non sono richiesti dati personali sensibili come Nome e Cognome, indirizzo, n. telefonico o altro.
Eventuali Nick che possano ricordare nomi di persone o aziende, così come gli indirizzi email, saranno comunque considerati nick e quindi non reali ma prodotti di fantasia.



Ai fini del trattamento dei dati personali, si comunica che il Responsabile della Privacy è 3B S.R.L. ( email info@efiori.com) Partita Iva N: 05621850964.
Sede legale: via Cazzaniga 6, 20060 Liscate (MI) - Italia
.

Stante la mancata richiesta di dati personali e quindi la non necessità del loro trattamento o archiviazione da parte di 3B S.R.L., viene a mancare l'eventuale diritto a richiedere la cancellazione in generale dei propri dati secondo la Legge 196/2003.
Per eventuali richieste o contestazioni rivolgersi, esclusivamente in forma scritta, al responsabile della Privacy

10.2 - Le informazioni non sensibili (IP ed e-mail) riguardanti gli utilizzatori del presente sito saranno raccolte e protette nella maniera più accurata possibile, sempre nel rispetto della Legge sulla privacy (DLGS 196/2003) e comunque a disposizione delle Autorita'.

11 - Diritti e copyright

11.1 - Il materiale pubblicato sul forum diventa proprietà dello stesso (nella figura giuridica dell'azienda 3B s.r.l.) che puo' disporne a piacimento divulgandolo con ogni mezzo, anche a fini lucrativi, senza nulla dover all'autore dei contenuti siano essi foto, video, testo o qualunque altra fonte. Dal canto suo la 3B s.r.l. si impegna a inserire sempre in ogni sua iniziativa il nome dell'autore dei contenuti.

E’ possibile citarne delle parti a condizione di indicarne la provenienza tramite link alla discussione relativa e all’utente che ha inserito il testo, con la seguente dicitura:

Tratto da: eFiori.com (link alla discussione).

e

Postato da: Nomeutente (link al profilo dell’utente).


11.2 - Gli utenti possono richiedere la cancellazione del proprio account sul Forum tramite messaggio privato all'amministrazione.
E' possibile riaprire una sola volta il proprio account con un nuovo nick dopo tre mesi dalla prima cancellazione.

I post e le discussioni, presenti nel forum non verranno cancellati, in quanto l'utente ha deciso di inserirli di propria iniziativa.
Si dà l'opportunità di eliminare esclusivamente le foto personali in cui l'utente o i suoi familiari appaiano singolarmente, non è possibile eliminare le foto di gruppo.
Per effettuare tali cancellazioni l'utente deve inviare all'amministrazione il permalink del post in cui compaiono le foto in questione.



12 - Store eFiori.com

12.1 - Il forum è finanziato dalla 3B S.r.l. pertanto è vietato denigrare i prodotti e/o i servizi offerti, la vendita dei fiori recisi e l'intero mercato in cui opera la Società 3B S.r.l. proprietaria dei marchi eFiori.com e Giardinaggio.eFiori.com.

Per controversie sull' operato della 3B S.r.l. sono a disposizione i numeri telefonici sul sito Giardinaggio.eFiori.com e possono essere usati tutti gli altri canali, quali fax, email, ecc...

12.2 - L'utente che violerà questo divieto verrà bannato definitivamente dal Forum e verranno cancellati i messaggi accusatori, anche se si tratta solo di "opinioni in buona fede".

Le dispute per eventuali calunnie e diffamazioni verranno regolamentate dal Giudice competente.

12.3 - E’ discrezione della Direzione di eFiori.com stabilire insindacabilmente quando un messaggio o una discussione viola il presente regolamento.
Visualizza altro
Visualizza di meno

Oggi ho capito....

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

    Oggi ho capito....

    una cosa stupenda e il bello è che già la sapevo ma l'avevo dimenticata!!! Ora la voglio condividere con voi perchè vi possa servire oppure no.....
    Beh insomma...... ho scoperto anzi riscoperto che tutto parte da noi, perchè in noi c'è una bellezza innata, anzi nata nello stesso preciso istante in cui è iniziata la nostra meravigliosa esistenza. E lo so che tutti noi abbiamo situazioni più o meno facili da superare, ma se io voglio dipingere un muro e ho a disposizione tanti colori.... beh io lo dipingo del colore che mi piace di più, l'azzurro, il verde, il rosa.....
    Insomma dicevo tutto parte da noi, in noi c'è tutto ciò che abbiamo bisogno, in noi ci sono le carezze, la morbidezza, il calore, la dolcezza, le coccole, i profumi, insomma tutto ciò che ci serve per farci star bene. Un mio carissimo amico, anzi a dire il vero è più di un amico, ma la storia sarebbe un pò lunga da raccontare, dice che tutto ciò è come una bella sniffata di coca....... ed è proprio così perchè prendere contatti con se stessi, riscoprire e godere della propria bellezza è il balsamo più efficace per star bene, l'elisir di lunga vita, la chiave del piacere eterno!!!!
    E' un tuffo in una vasca di acqua calda al punto giusto, il tepore morbido delle coperte, il velluto dei vestiti, il leggero pungere della punta della matita nel palmo della mano, è la goccia di pioggia che ci sfiora il viso, è il dolce succo che scorre nella nostra gola, è il piacere intenso di sorso di vita ebbro di sensazioni.
    Bene alla luce di tutto ciò, cosa mi stava capitando ultimamente? Stavo bene, stavo godendo, tutto filava liscio, ma.....ad un certo punto le cose non sembravano più riuscire a riempire la mia vita come qualche tempo fa......
    Ecco la frase chiave "le cose non riuscivano più a riempire la mia vita". Semplice, la mia attenzione si era spostata al di fuori di me. Quelle sensazioni che prima partivano dal mio centro propagandosi all'esterno facendomi stare bene, era come se le stessi cercando fuori da me..... è come pretendere di provare un orgasmo col corpo di un altro, eccome si fa...????

    ... ora più che mai mi rendo conto di quanta bellezza c'è dentro, mi rendo conto che diventando consapevoli di questa bellezza è tutto semplicemente più piacevole e come dice un mio caro amico che più che un amico, è l'amore della mia vita........ "quanto piacere riesci a sopportare?"
    Quanto piacere riesci a sopportare?



    #2
    Wal, apprezzo moltissimo che tu voglia condividere questo tuo stato d'animo, solo mi chiedo, come ho fatto non tanto tempo fa, come si faccia a convincersi di essere felici quando dentro non lo si è per un milione di ragioni che esulano dalla tua bellezza interiore.

    Ma io mi chiedo: ma come diavolo fai (non tu, in generale) a riuscire a percepire la tua bellezza quando sei sotto il fuoco di fila?
    E' un po' come andare a dire a gente che muore di fame, che non ha più una casa, che vive in un paese in guerra, che la bellezza è dentro di sè e quindi basta solo vederla per essere felici...

    Ma santi numi, io sai, sono sempre più basita perchè mi chiedo anche se queste circumnavigazioni cerebrali sono coese alla realtà o no.

    Tu sai che ti sono affezionata ma quando scrivi queste cose, un po' mi preoccupo per le sorti di ognuno di noi, comuni mortali, che non sappiamo più vedere la nostra bellezza interiore e ci lasciamo prendere la mano dalle sventure.

    La bellezza poi, NON è dentro OGNUNO di noi, spiacente Wal, la bellezza interiore non è di tutti.
    Puoi averla tu o posso averla io e qualcun altro, ma quando questa nostra bellezza viene a contatto col marcio e il distruttivo che c'è negli altri, difficile riuscire a farne un baluardo da portare con fierezza cavalcando un bianco destriero e sfidando il male come una novella Giovanna d'Arco...

    In ogni battaglia che si rispetti, qualche morto sul campo rimane e molti riportano ferite che al di là della bellezza, hanno bisogno di tempo per rimarginare e quello, non è mai il tempo del colore e della gioia, ma del dolore.

    In quanto al "quanto piacere riesci a sopportare" beh, guarda, non vorrei dire ma si può sopportare molto più piacere che non il dolore, anzi, a questo proposito ti esorto a chiedergli quanto dolore lui riesca a sopportare e, credimi, questo tuo caro amico non sta scoprendo niente di nuovo.
    Almeno non per me.

    Commenta


      #3
      Ah, una precisazione: sono pronta anche domattina a risentire la bellezza che c'è in me se tu nel frattempo riesci, con un bel volo pindarico, a risolvere i problemi più gravi che attanagliano la mia e altrui esistenza.

      Questo solo per dirti che quello che ho scritto poc'anzi non è dettato dal cinismo o dall'essere induriti, perchè non è così.
      Solo trovo un po' artefatto che si pensi di poter risolvere tutto con una forte suggestione, specialmente quando questo tutto non dipende dalla tua volontà e, qualora anche dipendesse solo da noi, le strade per la ricerca della serenità possono essere insidiose ed effimere qualora ci si voglia solo convincere di qualcosa che non ha vere fondamente ma è una bellissima, straordinaria, colorata illusione.

      Commenta


        #4
        Ciao Walnut! Bellissimo il tuo "pezzo" complimenti...

        io non sono bravo con le parole e sono anche pigro (non cerebralmente ) e prefirisco affidare il mio pensiero a chi con le parole è molto più bravo di me.

        A tal proposito ho il piacere di fare 2 citazioni, la prima è una poesia di D. Walcott "E' festa la tua vita è in tavola", consiglio di cliccare questo link: YouTube - Noite e Luar

        tornare qui e leggere questa poesia ad alta voce con calma, lentamente e con le giuste pause e poi ditemi che effetto vi ha fatto...

        Tempo verrà
        in cui, con esultanza,
        saluterai te stesso arrivato
        alla tua porta, nel tuo proprio specchio,
        e ognuno sorriderà al benvenuto dell' altro,
        e dirà:Siedi qui. Mangia.
        Amerai di nuovo lo straniero che era il tuo Io.
        Offri vino. Offri pane. Rendi il cuore
        a se stesso, allo straniero che ti ha amato
        per tutta la tua vita, che hai ignorato
        per un altro e che ti sa a memoria.
        Dallo scaffale tira giù le lettere d' amore,
        le fotografie, le note disperate,
        sbuccia via dallo specchio la tua immagine.
        Siediti. E' festa: la tua vita è in tavola.


        ............



        ed infine cito questa storia, realmente accaduta:

        Rob è il tipo di persona che ti fa piacere odiare: è sempre di buon umore,
        ed ha sempre qualcosa di positivo da dire.

        Quando qualcuno gli chiede come va, lui risponde "se andasse meglio di
        così, sarei due persone!" E' un ottimista. Se un collega ha un giorno no,
        Rob riesce sempre a fargli vedere il lato positivo della situazione.
        Vederlo mi incuriosiva e così un giorno gli chiesi "Io non capisco, non
        è
        possibile essere ottimisti ogni giorno, come fai?"

        Rob mi rispose "ogni giorno mi sveglio e mi dico, oggi avrò due
        possibilità. Posso scegliere di essere di buon umore o posso scegliere di
        essere di cattivo umore." E scelgo di essere di buon umore.Quando qualcosa
        di brutto mi succede io posso scegliere di essere una vittima o di
        imparare da ciò.
        Ed io scelgo di imparare.
        Ogni volta che qualcuno viene da me a lamentarsi per qualcosa, io posso
        scegliere di accettare le lamentele, o posso scegliere di aiutarlo a
        vedere il lato positivo della vita.
        Ed io scelgo il lato positivo della vita.

        "Ma non è sempre così facile" gli dissi.

        "Si, lo è " disse Rob, "la vita è tutta una questione di scelte.
        Quando tagli via tutto ciò che non conta, è tutta una questione di scelte.
        Sta a te scegliere come reagire alle situazioni, sta a te decidere come
        lasciare che gli altri influenzino il tuo umore. Tu scegli se essere di
        buon umore o di cattivo umore. Alla fine sei tu a decidere come vivere la
        tua vita."

        Dopo quella conversazione ci perdemmo di vista perché io cambiai lavoro,
        ma spesso mi ritrovai a pensare alle sue parole, quando dovevo fare una
        scelta nella mia vita, invece di reagire agli eventi.
        Ho saputo che Rob aveva avuto un brutto incidente sul lavoro, era caduto
        da 18 metri di altezza, e dopo 8 ore di sala operatoria fu rilasciato
        dall'ospedale con una piastra d'acciaio nella schiena.

        Sono andato a trovarlo e gli ho chiesto come si sentisse: "se stessi
        meglio sarei due persone" mi rispose, "vuoi vedere le mie cicatrici?"

        "Ma come fai? - gli chiesi - ad essere cosi positivo dopo quello che ti
        è
        successo?"

        "Mentre stavo cadendo, la prima cosa che mi è venuta in mente è stata la
        mia bimba. Poi mentre giacevo per terra, mi sono detto che potevo
        scegliere di vivere o di morire. Ed ho scelto di vivere".

        "Ma non hai mai avuto paura?"

        "Si, quando mi hanno portato in ospedale ed ho visto l'espressione sul
        viso dei medici e dei dottori, ho avuto paura, perché era come se
        guardassero un uomo morto."

        "Poi un'infermiera mi ha chiesto se avessi allergie, ed io risposi SI.

        Tutti mi guardarono, ed io urlai: sono allergico alla gravita'!".

        Tutti scoppiarono a ridere, ed io dissi: ed ora operatemi da uomo vivo,
        non come se fossi già morto."

        Rob mi ha insegnato che ogni giorno abbiamo la possibilità di scegliere
        di
        vivere la vita pienamente.

        Quindi è inutile preoccuparsi sempre per il domani, perchè ogni giorno ha
        i suoi problemi su cui scegliere di vivere, e domani penseremo ai problemi
        di domani.


        Dopo tutto, oggi è il domani di cui ti preoccupavi ieri.


        ............
        Professionisti nella consegna di fiori e web marketing.

        Commenta


          #5
          Tempo verrà
          in cui, con esultanza,
          saluterai te stesso arrivato
          alla tua porta, nel tuo proprio specchio,
          e ognuno sorriderà al benvenuto dell' altro,
          e dirà:Siedi qui. Mangia.
          Amerai di nuovo lo straniero che era il tuo Io.
          Offri vino. Offri pane. Rendi il cuore
          a se stesso, allo straniero che ti ha amato
          per tutta la tua vita, che hai ignorato
          per un altro e che ti sa a memoria.
          Dallo scaffale tira giù le lettere d' amore,
          le fotografie, le note disperate,
          sbuccia via dallo specchio la tua immagine.
          Siediti. E' festa: la tua vita è in tavola.


          Questa trovo che sia più vera di tutto quanto ho letto sinora.
          Perchè? Perchè nel suo testo c'è la parola "di nuovo" che significa che dopo il dolore ritornerai a vivere, ma non che puoi ignorare il dolore e tutti gli eventi della tua vita.

          Commenta


            #6
            Anna che dirti


            il dolore fa parte della vita

            come tutte le cose della vita ha un'inizio ed una fine

            quando finirà il tuo cuore si riempirà di gioia e d'amore

            e tornerai a vivere e non a sopravvivere

            vivi il tuo dolore ora

            godrai della tua felicità domani


            ciao carissima amica
            E' quello che ci ha insegnato il Buddha: quando le condizioni sono sufficienti le cose si manifestano; quando le condizioni non sono più sufficienti le cose si ritirano in attesa che arrivi il momento giusto per manifestarsi di nuovo».

            Commenta


              #7
              Emanuela, che dire se non che quello che hai scritto è esattamente quello che penso e che ho cercato di dire nei post precedenti in questo topic.

              La ricetta per la vera serenità, a mio avviso, è quella di accettare anche di soffrire e di conoscere il dolore che ti avviluppa in certi momenti della vita, dargli un nome, capirlo, compenetrarsi per riuscire non solo a superarlo ma anche per fare in modo che almeno QUEL dolore, non faccia ulteriori danni nel corso tempo.

              Il dolore e la sofferenza fan parte della vita di ognuno di noi, sfuggirlo creandosi una meravigliosa illusione, serve solo a dargli ancora più forza e nel momento in cui si ricreeranno le condizioni si alzerà su di noi, ancora più forte di prima.

              Non esiste una medicina che possa curare una malattia di cui non si conosce la natura. E' un concetto basilare.

              Commenta


                #8
                Originariamente inviato da Anna Damiani Visualizza il messaggio
                La ricetta per la vera serenità, a mio avviso, è quella di accettare anche di soffrire e di conoscere il dolore che ti avviluppa in certi momenti della vita, dargli un nome, capirlo, compenetrarsi per riuscire non solo a superarlo ma anche per fare in modo che almeno QUEL dolore, non faccia ulteriori danni nel corso tempo.
                Perfetto, questo è il punto di inizio. Anna ti ho vista molto negativa e so perchè (non ripetiamo per i 1000 motivi che tutti sappiamo) e proprio dal tuo inizio volevo dirti:
                facciamo finta che il dolore si chiami Lidia, in questo forum non c'è solo Lidia, c'è anche Emanuela, Gianluca......benissimo, dopo che ti sei infastidita ben benino con Lidia, girati e continua a parlare con Emanuela, divertiti, scordandoti momentaneamente Lidia.
                Nella vita sta a noi riuscire a mettere dei paletti e a dare uno spazio per ogni cosa, perchè il dolore, la gioia.....non scompaiono, ma possiamo per un pochino metterli da parte.

                Spero di essere stata chiara.

                Ogni riferimento a nomi e situazioni è puramente casuale
                [/FONT][/B][/COLOR] "Un bimbo muove tutto sottosopra e allo stesso tempo mette le cose al posto giusto."

                Commenta


                  #9
                  Ragazze, io credo che voi diate un significato diverso alla parola "essere negativi" rispetto a quello che do io.

                  In una situazione come la mia, "essere negativi" significherebbe soprattutto lasciarsi andare agli eventi, non reagire, farsi addirittura sovrastare senza cercare la benchè minima forza per reagire, ma non solo, qualcuno potrebbe perderci la salute mentale o qualcun altro, arrivare alle estreme conseguenze.

                  Ma perchè vivere un periodo fortemente doloroso ed esternarlo fa dire agli altri, sei negativo?

                  Forse per voi che siete più giovani, è difficile comprendere cosa significhi vivere una vita come quella che sto vivendo io da mesi e mesi e come quella che ho sulle spalle da troppi anni, ma credetemi, essere negativi significa soprattutto rinunciare a vivere.

                  Il dolore di per sè stesso, è una condizione che accompagna tutti, chi più chi meno, e quando ti investe, talvolta ha la forza d'urto di un camion lanciato a tutta velocità che si schianta contro un muro, talvolta quella di un treno, talvolta la potenza di un ordigno nucleare e allora perchè dovremmo fingere con noi stessi e con gli altri di essere sereni?

                  Ma chi ha stabilito che si debba essere sempre forzatamente allegri, contenti, solari?
                  Forse il mondo che ci ruota attorno, dal microcosmo famigliare all'universo, forse sono gli altri che son incapaci di accettare che qualcuno vicino a loro sta male o sta attraversando un periodo brutto, difficile, impossibile, ma da questo a chiedergli di sorridere quando dentro ogni sorriso è morto, ce ne passa...

                  Non fatevi intrappolare da questa ragnatela, è troppo sordida e insidiosa per chiunque, ma soprattutto non createvi false illusioni: se non l'ascoltate e cercate di comprenderlo, il dolore non tace mai. Anche quando lo fa per lunghi periodi, finge per poi esplodere prepotentemente urlando come una belva inferocita tutta la sua potente distruttività accumulata nel silenzio che gli avete imposto.

                  Commenta


                    #10
                    Originariamente inviato da Anna Damiani Visualizza il messaggio
                    Ma perchè vivere un periodo fortemente doloroso ed esternarlo fa dire agli altri, sei negativo?
                    Assolutamente no, sono gli eventi. Ma Anna nel frattempo non possiamo dire che le tue parole siano positive! mi capisci, vero?
                    Non sto parlando di te come persona, ma delle parole che leggo come risposta.
                    [/FONT][/B][/COLOR] "Un bimbo muove tutto sottosopra e allo stesso tempo mette le cose al posto giusto."

                    Commenta


                      #11
                      Beh... ma secondo me Anna ha ragione nel senso che non si può mica essere forzatamente allegri ... e anche il fatto di esternare un momento negativo non è indice di per se di negatività.

                      Ognuno ha le sue ragioni, le sue motivazione e il suo carattere per affrontare tutto quello che questa fantastica vita ci pone di fronte , e altrsì vero ( e me lo insegna proprio Anna) che in certi momenti si deve staccare e pensare a qualcos'altro. in attesa di momenti migliori.

                      Grande Anna!
                      Professionisti nella consegna di fiori e web marketing.

                      Commenta


                        #12
                        Originariamente inviato da Lidia Visualizza il messaggio
                        Assolutamente no, sono gli eventi. Ma Anna nel frattempo non possiamo dire che le tue parole siano positive! mi capisci, vero?
                        Non sto parlando di te come persona, ma delle parole che leggo come risposta.

                        Lidia, forse ci stiamo intorcinando coi termini, ma il valore positivo o negativo dato a delle parole, spesso fa vivere anche la persona che le esplicita come tale.

                        Ad esempio se una persona è molto chiusa in sè stessa nel rivelare i suoi stati d'animo e, anche in una fase fortemente difficile della sua esistenza, si propone sempre sorridente, gli altri saran portati a viverla come una persona positiva.
                        Ma chi ci dice che lo sia? Non è infrequente che persone apparentemente "normali" e apparentemente serene, poi svelino comportamenti aberranti nei confronti di sè stessa o degli altri...Quindi nel dire, quella persona è positiva perchè accetta col sorriso sulle labbra le peggiori sventure, è un dato che solleva chi gli sta intorno. Altrettanto quando si dice a qualcuno, sei negativo perchè questo disgraziato ( ) soffre e lo dice, equivale a dire, sei negativa/o per me che non voglio stare a contatto col tuo dolore.

                        E poi perchè positiva se sorride sempre? Perchè se invece è triste, porta necessariamente le persone che ha attorno, a farsi domande, a proiettarsi nella sua dimensione confrontandola con la propria, a farsi magari carico dei suoi problemi.

                        Io credo che sempre più spesso la gente voglia star bene, voglia essere serena a tutti i costi, arrivando persino a non ascoltare ciò che ha dentro pur di non star male.

                        Non è un'accusa e nemmeno sto dando un giudizio di merito o di valore verso chicchessia, sto solo cercando di aprire una riflessione su questo.

                        Sai Lidia cos'è difficile da accettare per ognuno di noi? Le proprie fragilità.
                        Si pensa spesso che il riconoscersi fragili in qualcosa ci imponga di scoprire il fianco, mentre è esattamente vero il contrario.
                        Chiunque ti può ferire se non sei consapevole (e quindi hai accettato) di essere fragile su qualcosa, mentre se sei cosciente, proteggerai quella parte anche mettendo a conoscenza gli altri di questo tuo lato.

                        Solo così la fragilità diventa forza.

                        Commenta


                          #13
                          Originariamente inviato da Anna Visualizza il messaggio
                          Lidia, forse ci stiamo intorcinando coi termini
                          Mi sa proprio di si.......comunque ti ho capita benissimo! :wink:
                          [/FONT][/B][/COLOR] "Un bimbo muove tutto sottosopra e allo stesso tempo mette le cose al posto giusto."

                          Commenta


                            #14
                            Walnut forse si stava riferendo a quei momenti particolari in cui dai più importanza a ciò che avviene all'esterno di te e ti senti scontenta, perchè non riesci a parteciparvi con tutta te stessa...ti lasci scivolare gli eventi, come acqua tra le dita...non vivi veramente. La riscoperta della capacità di 'sentire , di essere se stessi, di rivivere è un riappropriarsi della vita e della bellezza che c'è in noi.
                            Il dolore, quando ti afferra, ti avvolge tutta, ti paralizza, senti solo lui e il resto non ha importanza...ci vuole molto coraggio per reagire, per capire i perchè, per combatterlo ed evitare di esserne sopraffatti: è la ricchezza interiore di ciascuno di noi, che ci permettere di lottare e di continuare a condurre una vita 'normale' nonostante tutto. E il parlarne aiuta a renderlo più obiettivo , a ridurre la tensione e a evitare di scoppiare, dimenticando che siamo ancora vivi.

                            Commenta


                              #15
                              Ragazzi, io credo che wal abbia tanta e tanta positività interiore, e questo è semplicemente fantastico

                              wal spero che tu non cambierai mai, e soprattutto spero che la vita ti consentirà di non cambiare mai

                              Anna, io penso che, al di là del carattere che ognuno di noi ha diverso dall'altro, e quindi ognuno di noi reagisce alla sua maniera a ciò che la vita gli impone di affrontare, credo, dicevo, che sul piatto della bilancia qullo che pesa davvero siano le esperienze che ogni persona ha fatto (ognuno diverso dall'altro) e ... ahimè... dall'età :o

                              sì, perchè, per il principio delle probabilità, sarà un po' più facile che io e te ros, nella nostra vita abbiamo avuto un po' più ... "casini" di wal e lidia no??? saremmo davvero molto fortunate se arrivate io ormai quasi a 42 anni, tu ai tuoi..., non avessimo dovuto affrontare che so problemi familiari seri, amici o parenti con malattie, problemi di carattere economico, di lavoro, delusioni da amicizie,...... magari, a 25/30 anni , se sei mediamente fortunata, non ti è ancora capita nulla di tutto ciò

                              o sbaglio? :o

                              Piera

                              Commenta

                              Sto operando...
                              X